Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Saturday, October 18th 2008, 3:41pm

oramai è un pò di tempo che un pò tutti qui nel forum aprono thread sull'argomento religione..e tutte le sue sfumature!!

io vorrei con voi affrontare quest'argomento da un'altro punto di vista ..IL MIO ! :cuori:
ma lo vorrei per il semplice fatto che vedo che c'è molta confusione e in fondo molte persone parlono per quello che hanno sentito dire o hanno letto sui libri di storia..

io vorrei raccontarvi di me e chiaramente rispondere alle vostre eventuali domande che possono venirne fuori!

la prima cosa che vorrei dirvi che il termine protestante sembra ormai..anacronistico ,perche sono passati 5 secoli da quando Lutero ha effettuato la prima protesta contro la chiesa,ma in effetti per oguno di noi nel momento che iniziamo a definirci tali..iniziamo la nostra protesta personale!!

contro cosa o chi?? questa è la domanda che soprattutto noi italiani ci poniamo,perchè è naturale che se uno nasce in un paese prevalentemente cattolico..alla fine ci si domanda se stiamo protestando verso la chiesa o verso una società che ti impone sin da quando nasci certi modelli di religione preconfezionati!!

ps: cercherò di non farvi copia e incolla,perchè vorrei parlarvi attraverso la mia di esperienza!

speriamo..che vi interessi naturalmente..sapere queste cose... :rolleyes:

arcobaleno

Utente Avanzato

  • "arcobaleno" is female

Posts: 771

Activitypoints: 2,421

Date of registration: Jan 24th 2008

  • Send private message

3

Saturday, October 18th 2008, 4:34pm

Perchè non ci racconti la tua esperienza?

Non ho partecipato alle riflessioni sulla religione perchè , si sono accavallati troppi concetti molto lontani da me.
Io vengo come da una cultura cattolica, partecipavo a moltissime funzioni, non mi perdevo un processione sino a circa 16/17 anni, poi mi sono allontanata dalla chiesa.
Sono istintivamente e non per educazione, uno spirito laico, al centro dell'universo ci sono tutti gli esseri viventi con la loro dignità, i loro diritti.
i principi morali in cui credo non si discostano dalla parola di Cristo, ma si discostano dalla chiesa.
Ho smesso di andare alla messa piano, lentamente il distacco è stato progressivo, perchè molti dogmi erano costruiti dall'uomo, pagare per un messa in sufragio, per alleviare le pene dei morti cari, era una consuetudine nata per far soldi e costruire una grande basilica, molte parole predicate dai pulpiti per me erano senza significato,o meglio l'avevano solo in rapporto al contesto sociale economico nel quale ci si trovava.
Le parole della chiesa me le hanno raccontate, quelle del dopo guerra dove tutti i preti non facevano altro che dire "beati i poveri........" e altre parabole sull'impossibilità dei ricchi di andare in paradiso.
Eppure a parte preti divenuti santi il resto dell'apparato predicava in una maniera e operava in un'altra.
Non mi soffermavo sulla storia antica, ma bastava guardarsi intorno. ad esempio: perchè le fra scuole private dove potevano pagare solo i benestanti ce n'erano tantissime di religiose?.
Se i religiosi avessero seguito la parola del Vangelo avrebbero costruito scuole solo per i poveri, i ricchi se le fossero pagate da qualche altra parte, mai avrei mandato mia figlia in una di queste scuole, me lo sarei potuta permettere, perchè è figlia unica ma sarebbe stato un venir meno ai miei principi di uguaglianza, proprio quelli che predicava gesù.
Le strutture ecclesiastiche erano, sono a tutt'oggi impostate in maniera tale che ciascun membro si può comportare o meno secondo la parola di cristo.
Ammiro, preti suore, frati missionari nei paesi poveri e ricchi, che seguono in vita la parola di dio.
La chiesa pecca troppo a tutt'oggi.

Però da adulta sono arrivata alla conclusione che se si crede in dio come spirito superore che ha generato l'universo, lo si deve fare comunque a prescindere da quello che si può trovare negli ambiti religiosi, di ogni religione, ci possiamo accorgere che anche le altre religioni o confessioni essendo guidate dagli uomini, hanno le loro gravi contraddizioni,
Ho insegnato a mia figlia che frequenta la parrocchia, di continuare nel suo percorso se crede. incontra tante persone che mettono il proprio tempo al servizio della comunità, in piccolo lo ha fatto e lo fa pure lei e se incontrerà persone negative dovrà solo starne alla larga.

Io invece ho paura che tutto finisca qui, sulla terra.

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

4

Saturday, October 18th 2008, 5:40pm

Vivere a me interessa conoscere meglio la tua esperienza di fede.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

5

Saturday, October 18th 2008, 6:09pm

Il libro sacro nn ci è arrivato x fax dal cielo,la Bibbia x come la conosciamo ha avuto la supervisione finale di un uomo,l'imperatore PAGANO Costantino. Monti credono ke Costantino fosse cristiano ma invece,fu tutta una vita un pagano e venne battezzato su letto di morte. Costantino era il sommo sacerdote di Roma e da tempo immemorabile il suo popolo adorava in egual misura le divinità maschili della natura e la Dea o femminile o sacra. Roma era agitata da un crescente tumulto religioso,3 secoli prima,un giovane ebreo di nome Gesù era apparso a predicare l'amore per un unico Dio. Secoli dopo la sua crocifissione,i seguaci di Cristo erano cresciuti in modo esponenziale ed hanno cominciato una guerra religiosa contro i pagani (anche se non si sa con sicurezza chi iniziò le atrocità in quel periodo),il conflitto aveva raggiunto proporzioni tali da rischiare di spaccare Roma in 2! Costantino può essere stato una pagano tutta la vita ma era anche un pragmatico..e nell anno domini 325,decise di unificare Roma sotto una sola religione,il Cristianesimo! Il Cristianesimo era in ascesa e lui non voleva che il suo impero si spaccasse,e per rafforzare la nuova tradizione cristiana,Costantino convocò una famosa assemblea ecumenica nota come CONCILIO DI MICEA. Questo concilio,convocò le varie sette che discussero e votarono ogni cosa..dall accettazione,al rifuito di specifici vangeli,alla data della pasqua..all'amministrazione dei sacramenti e..naturalmente all immortalità di Gesù. Fino a quel momento della storia,Gesù era visto da molti dei suoi seguaci,come un sommo profeta,un uomo grande,potente,ma..pur sempre un UOMO. Mi spiego?! UN UOMO MORTALE! Per molti Costantino nn ha creato la divinità di Gesù,ha semplicemente sansionato un idea ke era già largamente diffusa.. semantica? ki lo sa! Il fatto è che per molti cristiani Gesù era mortale un giorno e divino il giorno dopo..
CHI è DIO? CHI è UOMO? Quanta gente è stata ammazzata x questa domanda? ..da quando esiste un unico vero Dio si è sempre ucciso nel suo nome
...in questo caso si è ucciso per una donna che portava un segreto così potente che se svelato avrebbe distrutto le fondamenta stesse del Cristianesimo.. ma chi è questa donna? semplice,Maria Maddalena..che non fu una prostituta,fu diffamata dalla chiesa nell anno domini 591,poverina.. Maria Maddalena era la moglie di Gesù,pettegolezzi?forse,nn esistono prove empiriche,le teorie somo molte,come le prove..

Dal Vangelo secondo Filippo (che fu rifiutato al concilio di Micea,come tutti gli altri valgeli che facevano apparire Gesù umano e non divino) : "..e la compagna del Salvatore è Maria Maddalena,Cristo l amava più di tutti i discepoli,e usava baciarla sulla bocca.."
A quel tempo la parola "compagna" voleva dire sposa!
Dal vangelo di Maria Maddalena: "..e Pietro disse: "Lui preferisce lei a noi?!" e lei gli rispose: "Pietro,dovendo lettare contro una donna come fosse un avversario,se il Salvatore l ha resa meritevole,chi sei il vero tu per rifiutarla?!"
Gesù disse a Maria Maddalena di continuare la sua chiesa,non a Pietro ma a lei..
La chiesa doveva essere guidata da una donna! Pochi sanno che Maria Maddalena era di stirpe reale,proprio come suo marito.
Maria Maddalena era incinta all epoca della crocifissione,per la sua salvezza e per quella del figlio di Cristo,abbandonò la terra Santa e andò in Francia,dove partorì..Sara,una femmina e se è vero aggiunge insulto al danno.. xkè?! x i pagani la trascendenza era nell unione di maschio e femmina,nel paganesimo le donne erano verenate come una via per il paradiso ma,la chiesa moderna è il monopolio,la salvezza passa attraverso Gesù Cristo e colui che aveva le chiavi del paradiso governa il mondo! Quindi le donne sono una grossa minaccia per la chiesa,l inquisizione ben presto pubblica il libro che forse + di ogni altro libro gronda sangue della storia dell umanità, "Il Malleus Maleficarum" (il martello delle streghe),che istruiva il clero su come localizzare,torturare e uccidere,tutte le donne di libero pensiero! In 3 secoli di caccia alle streghe 50.000 donne furono barbaramente uccise bruciate vive sul rogo...
Che fine ha fatto lei? Maria Maddalena visse il resto dei suoi giorni,nascondendosi..e fu perseguitata anche nella morta cercatndo di distruggere le prove della sua esistenza.. ma lei ha sempre avuto i suoi cavalieri,uomini coraggiosi decisi a difenderla,pregare inginochiato difronte al suo sarcofago,alle sue ossa,fu un monito per tutti colore che venivano depredati del loro dolore,del loro potere,gli OPPRESSI! Infine i protettori nascosero i suoi resti e le prove della sua discendenza,finchè i più credettero che il suo sarcofago,il Santo Graal,fosse andato perso,nel corso del tempo..
Ma chi erano questi cavalieri,questi protettori?! erano i Templari..occuparono la terra Santa proteggendola,accumularono denari,oro, ma una volta scacciati,la ragione fondamentale per la quale era nato, due secoli prima, era ormai venuta meno. Il suo scioglimento, tuttavia, non fu mosso per via ordinaria dalla Santa Chiesa, ma attraverso una serie di accuse infamanti esposte dal re di Francia Filippo IV il Bello, desideroso di azzerare i propri debiti e impossessarsi del patrimonio templare, riducendo nel contempo il potere della Chiesa.
Il 14 settembre 1307 il re inviò messaggi sigillati a tutti i balivi, siniscalchi e soldati del Regno ordinando l'arresto dei templari e la confisca dei loro beni, che vennero eseguite il venerdì 13 ottobre 1307. La mossa riuscì in quanto viene astutamente avviata in contemporanea contro tutte le sedi templari di Francia; i cavalieri, convocati con la scusa di accertamenti fiscali, vennero arrestati.
Un Venerdì 13.. è da qui ke nasce la legenda che quello sia un numero ed un giorno sfortunato..
Da dire ci sarebbe ancora molto..
E' il + grande insabbiamento della storia? ognuno ha le sue verità!

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

6

Saturday, October 18th 2008, 6:13pm

Perdonami Gandalf, ma questa è la trama di un film se non sbaglio...
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

7

Saturday, October 18th 2008, 6:21pm

Quoted from "Licurgo"

Perdonami Gandalf, ma questa è la trama di un film se non sbaglio...

la verità è ke nn è una trama del film,il romanzo,il film è venuto dopo.. i documenti ci sono da sempre,basta leggere,basta cercare,ci sono tanti perchè.. tante cose poco chiare,il film ha riportato solo alla luce questa parte di storia,ed ovviamente nel film e nel romanzo sono state legate cose vere e scritte a cose puramente fantasiose..

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

8

Saturday, October 18th 2008, 6:24pm

Hai elencato tutto quello che sta scritto nei vangeli apocrifi, ma a prescindere dalla storia e da quello che sia veramente successo, anche volendo far finta di essere atea e non credere nel Cristo e nella Resurrezione, esistono i fatti...i miracoli fatti nel nome di Gesù...ci sono e su quelli si può disquisire per giorni ma restano tali, inspiegabili guarigioni che la scienza non sa spiegare e che mi confermano che esiste Dio e che quello che sta scritto è verità.
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

9

Saturday, October 18th 2008, 6:30pm

Quoted from "patrizia"

Hai elencato tutto quello che sta scritto nei vangeli apocrifi, ma a prescindere dalla storia e da quello che sia veramente successo, anche volendo far finta di essere atea e non credere nel Cristo e nella Resurrezione, esistono i fatti...i miracoli fatti nel nome di Gesù...ci sono e su quelli si può disquisire per giorni ma restano tali, inspiegabili guarigioni che la scienza non sa spiegare e che mi confermano che esiste Dio e che quello che sta scritto è verità.

Nessuno dice ke Gesù non è mai esistito,attenzione,è esistito,ma è stato un essere umano come noi,un mortale.. ke dopo la sua morte si è unito al Santo Padre,ma fin quando era in vita miracoli a parte,era un uomo normalissimo,e da persona normale ha amato.. ha avuto la sua famiglia,l unica pecca è che la chiesa non vuole ammettere questo..

giobbe

Utente Attivo

Posts: 118

Activitypoints: 368

Date of registration: Sep 3rd 2008

  • Send private message

10

Saturday, October 18th 2008, 6:30pm

per gandalf,
quello che tu scrivi mi fa schifo,
il fatto che ognuno abbia la propria verità non significa che debba offendere quelle degli altri.
Le tue orribili affermazioni sono una bestemmia per il mio Dio, Gesu Cristo, e per la mia religione.
Molti ormai si alzano al mattino pensando di fare al tiro al piattello con il mio credo, quello Cattolico, dicendo ogni nefandezza del mio Signore, e della sua parola, sembra che sia di moda, contando sulla mitezza dei cattolici.
Prova a fare lo stesso con i mussulmani a vedere come finisce.
Pertanto ti chiedo di pubblicare le tue scuse verso il mio credo e verso di me.
Giobbe
dimenticavo il concilio era quello di Nicea 325 dC, Micea non c'entra.

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

11

Saturday, October 18th 2008, 6:35pm

Ma poi non capisco il contesto nell'ambito del protestantesimo, per quel poco che so i protestanti sono estremamente fedeli alle scritture rifiutando ulteriori parole, ma penso che Vivere possa darci ulteriori ragguagli.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

12

Saturday, October 18th 2008, 6:38pm

Cerchiamo di aver rispetto per Vivere che ha aperto una discussione interessante per discutere seriamente.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

13

Saturday, October 18th 2008, 6:47pm

Quoted from "giobbe"

per gandalf,
quello che tu scrivi mi fa schifo,
il fatto che ognuno abbia la propria verità non significa che debba offendere quelle degli altri.
Le tue orribili affermazioni sono una bestemmia per il mio Dio, Gesu Cristo, e per la mia religione.
Molti ormai si alzano al mattino pensando di fare al tiro al piattello con il mio credo, quello Cattolico, dicendo ogni nefandezza del mio Signore, e della sua parola, sembra che sia di moda, contando sulla mitezza dei cattolici.
Prova a fare lo stesso con i mussulmani a vedere come finisce.
Pertanto ti chiedo di pubblicare le tue scuse verso il mio credo e verso di me.
Giobbe
dimenticavo il concilio era quello di Nicea 325 dC, Micea non c'entra.

Io ho espresso il mio modo di vedere le cose,su Nicea hai ragione,è stato un lapsus,però spiegami tu,dal tuo punto di vista perchè Isaac Newton è uno se nn l unico alchimista ad avere la propria tomba all'interno di un posto consacrato dalla chiesa nell'Abbazia di Westminster..
Spiegami a cosa serviva l inquisizione.. il suo ruolo effettivo..

mi scusa se ho offeso qualcuno con il mio ragionamento..

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

14

Saturday, October 18th 2008, 6:48pm

Quoted from "giobbe"

per gandalf,
quello che tu scrivi mi fa schifo,
il fatto che ognuno abbia la propria verità non significa che debba offendere quelle degli altri.
Le tue orribili affermazioni sono una bestemmia per il mio Dio, Gesu Cristo, e per la mia religione.
Molti ormai si alzano al mattino pensando di fare al tiro al piattello con il mio credo, quello Cattolico, dicendo ogni nefandezza del mio Signore, e della sua parola, sembra che sia di moda, contando sulla mitezza dei cattolici.
Prova a fare lo stesso con i mussulmani a vedere come finisce.
Pertanto ti chiedo di pubblicare le tue scuse verso il mio credo e verso di me.
Giobbe
dimenticavo il concilio era quello di Nicea 325 dC, Micea non c'entra.

giobbe, ti avevo già chiesto una volta, in passato, di moderare il modo in cui esprimi le tue opinioni. Vedo che non hai seguito il mio consiglio, e te lo ripeto: per cortesia cerca di non essere così aggressivo quando ti rivolgi agli altri utenti. Non serve usare espressioni così "forti" a mio avviso, e poi in questo modo si finisce per dare adito a risse verbali che portano inevitabilmente alla chiusura della discussione e forse anche a qualcosa di peggio.

Non ho letto tutto quello che ha scritto Gandalf e non ho voglia di farlo, lo dico sinceramente, per cui non so egli se abbia scritto cose offensive o meno nei tuoi confronti. Se lo ha fatto, lo prego di moderarsi a sua volta.

Vi dico soltanto che appena leggo altre frasi offensive nei confronti di qualsiasi utente, chiudo la discussione. Io vi ho avvisati, ora vedete un po' voi...
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

15

Saturday, October 18th 2008, 6:51pm

Quoted from "Kublai"

Quoted from "giobbe"

per gandalf,
quello che tu scrivi mi fa schifo,
il fatto che ognuno abbia la propria verità non significa che debba offendere quelle degli altri.
Le tue orribili affermazioni sono una bestemmia per il mio Dio, Gesu Cristo, e per la mia religione.
Molti ormai si alzano al mattino pensando di fare al tiro al piattello con il mio credo, quello Cattolico, dicendo ogni nefandezza del mio Signore, e della sua parola, sembra che sia di moda, contando sulla mitezza dei cattolici.
Prova a fare lo stesso con i mussulmani a vedere come finisce.
Pertanto ti chiedo di pubblicare le tue scuse verso il mio credo e verso di me.
Giobbe
dimenticavo il concilio era quello di Nicea 325 dC, Micea non c'entra.

giobbe, ti avevo già chiesto una volta, in passato, di moderare il modo in cui esprimi le tue opinioni. Vedo che non hai seguito il mio consiglio, e te lo ripeto: per cortesia cerca di non essere così aggressivo quando ti rivolgi agli altri utenti. Non serve usare espressioni così "forti" a mio avviso, e poi in questo modo si finisce per dare adito a risse verbali che portano inevitabilmente alla chiusura della discussione e forse anche a qualcosa di peggio.

Non ho letto tutto quello che ha scritto Gandalf e non ho voglia di farlo, lo dico sinceramente, per cui non so egli se abbia scritto cose offensive o meno nei tuoi confronti. Se lo ha fatto, lo prego di moderarsi a sua volta.

Vi dico soltanto che appena leggo altre frasi offensive nei confronti di qualsiasi utente, chiudo la discussione. Io vi ho avvisati, ora vedete un po' voi...

ho solo ripreso la trama di un romanzo facendo delle osservazioni,in tutta serenità