Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

181

Friday, October 31st 2008, 1:41pm

è un sorriso? va bè io cmq. lo ricambio volentieri!! :P

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

182

Friday, October 31st 2008, 5:58pm

Quoted from "vivere"

vedi caro Livio io è per questo che cerco sempre di lasciare liberi i miei figli di fare la loro scelta,loro si bettezzeranno soltanto quando sentiranno che Cristo è il loro Salvatore personale!

può anche essere che questo non avverrà mai...ma io da credente gli ho fatto conoscere attraverso me i principi cristiani,ma la comunione con LUI possono trovarla solo loro..

Cara Diana, tu pensi che sia possibile convincere una madre di qualcosa che ancora rifiuta? E per di più di una nuova religione per lei, quando ha visto che leggevo qualche libro della nonna mi è sembrata felice, ogni tanto mi fa delle domande su Dio perchè è interessata, ma se faccio tanto di approfondire si allontana.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" is female

Posts: 2,898

Activitypoints: 9,009

Date of registration: Mar 31st 2008

Location: Nord

  • Send private message

183

Saturday, November 1st 2008, 3:53pm

Licurgo, probabilmente lei ha fatto la sua scelta così come tu hai fatto la tua.
Certo se lei ti chede qualcosa non perdere l'occasione di risponderle visto che per te la religione è molto importante, ma per il resto rispetta la sua posizione come spero lei rispetti la tua :)
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

184

Saturday, November 1st 2008, 5:30pm

Si Nemes, io rispetto tanto la sua scelta, ma ho l'impressione che il suo sia solo il rifiuto delle forme e della rigidità di mia nonna, secondo me si sta negando qualcosa di straordinario, come dice Diana anche per me si tratta di Salvezza personale, vorrei farglielo capire e mi scappa.
Vorrei trovare il modo di parlarle secondo le sue modalità, capire cosa le passa per la testa..
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

185

Saturday, November 1st 2008, 8:16pm

caro Livio io ti capisco tanto,anche perchè...anche mia madre odia la mia religione,pensa addirittura che mi sia stato fatto il lavaggio del cervello immagina che stima ha di me!!!

ma tornando alla tua mamma io penso che tu puoi attraverso il tuo modo di essere..dimostrarle quello che Dio ha fatto per te..lei di questo si può sorprendere ,incuriosire anche...
l'importante è sempre avere rispetto reciproco e avere un bel dialogo!!

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" is female

Posts: 2,898

Activitypoints: 9,009

Date of registration: Mar 31st 2008

Location: Nord

  • Send private message

186

Sunday, November 2nd 2008, 4:47pm

Licurgo, allora vedi quali sono gli spiragli di apertura al dialogo che ha tua mamma e attraverso quelli esprimile il tuo pensiero di fede...con molta calma vista la sua reticenza.
Poi visto che tu credi in Dio, pregalo di aiutarti a trovare il modo di comunicare queste cose a tua mamma, e lui ti aiuterà ;)
Inoltre Diana ha sottolineato una cosa importante, anche attraverso la tua quotidianità puoi dimostrarle cosa la fede ha fatto per te.
Coraggio!
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

187

Sunday, November 2nd 2008, 4:55pm

Grazie Nemes, sei molto cara :) la difficoltà maggiore è proprio dimostrarle come la fede mi abbia aiutato tante volte, lei non crede che in certe situazioni sia intervenuta una forma di mio "affidamento" a soccorrermi, c'è la strana idea che tutto avvenga per caso, inoltre io non vivo ancora la fede con quella gioia che può indurre gli altri a convincersi di qualcosa, ma penso che questo si sia capito anche qui :) vorrei avere la stessa tranquillità di Diana.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Endorfina

pacta sunt servanda

  • "Endorfina" is female

Posts: 285

Activitypoints: 879

Date of registration: Oct 24th 2008

Location: Neapolis,una dignità calpestata

Occupation: funzionario inps

  • Send private message

188

Sunday, November 2nd 2008, 10:04pm


What Kind Of Angel ha scritto:

la questione della sola scriptura per me è importante. la mania dell'interpretazione letterale delle scritture porta con sè una serie infinita di conseguenze. pensa alla ricerca storiografica. il protestantesimo è molto vulnerabile rispetto alla ricerca storiografica e al lavoro di esegesi. se io scopro che una certa espressione biblica è stata scritta male, che si fa? e se io scopro che un'altra espressione biblica è spuria, che si tratta di un'interpolazione di epoca più tarda, o addirittura di un falso commesso a proposito? non sto parlando a caso, si possono fare degli esempi concreti. prendi la frase "tu sei pietro e su questa pietra eccetera": quante persone sanno che si tratta di un'interpolazione, che la frase non fu mai pronunciata? eppure anche nel collegio pontificio sono coscienti di questi problemi. il protestantesimo tende per sua natura a venerare il testo biblico, a considerarlo come un elemento sacro e invariabile. si dà la zappa sui piedi da solo.

ma non è solo questo che mi infastidisce. c'è anche un elemento morale. l'attenzione per la forma finisce sempre per nuocere alla sostanza. la forma si trova all'estremo opposto rispetto all'idea, all'intenzione, cioè all'estremo opposto rispetto al cuore del messaggio. più in generale, tutte le persone che si rifugiano nell'interpretazione letterale di un testo mi sembrano come dimezzate. cioè incapaci di passare dalla forma alla contenuto, dall'immagine al simbolo, dalla cosa all'idea. molto spesso le parole tradiscono. le idee no.

una forma estrema di venerazione per la scrittura si trova per esempio nell'islamismo. per i musulmani il testo è sacro, ma non sacro per modo di dire come per noi, è sacro davvero. anzi per loro il vero corano non è neppure sulla terra, si trova in cielo circondato dagli angeli. di nuovo l'attenzione degli esseri umani che va sull'oggetto e non sul senso delle cose. un po' come nella storiella dell'uomo che indica la luna con il dito, e lo stupido osserva il dito.

il problema che incontrano moltissime persone religiose è quello di sentirsi a disagio nel mondo delle idee. la gente vuole punti fermi, espressioni certe e controllabili, verificabili, vere una volta per tutte. non vuole idee dubbi o discussioni. gli esseri umani hanno bisogno di certezze. dati oggettivi e fermi sui quali costruire la propria vita. nessuno vuole pensare. una persona religiosa non vuole pensare, vuole sapere. non vuole riflettere vuole la verità. per me il tema della sola scriptura ha molto a che fare con tutto questo

[Quando ho letto ciò che hai scritto ho pensato di risponderti solo con un "NO COMMENT" ed infatti sarò molto sintetica: 1) E' strano come proprio tu scriva: "l'attenzione per la forma finisce sempre per nuocere alla sostanza"...Ma ti leggi quando scrivi? Non hai mai pensato che il tuo linguaggio eccessivamente forbito possa "nuocere alla sostanza"? Spero per te che ti limiti a scrivere, se parli anche così le persone che ti ascoltano cadono in catalessi; 2) Ritengo la tua risposta e perciò "porgo l' alta guancia" e non raccolgo la provocazione ma devo sottolineare che la tua è prosopopea: Come puoi pensare, nel 2008, che le persone non siano capaci d' interpretare la Bibbia e facciano i burattini mossi dai fili delle parole scritte nelle Sacre Scritture senza approfondirsi a capire qual è il reale messaggio???
Leggo che credi nella reincarnazione: :D:D:D ....delirio di onnipotenza, una macroscopica paura della morte...............

Vivere, "Nel mio nome sarete perseguitati"...Tu sai bene che Gesù non si riferiva solo alle persecuzioni subìte dai primi cristiani ma soprattutto al fatto che chi crede nel nostro Padre Celeste non ha vita facile quando professa la sua Fede a chi... "vuole punti fermi, espressioni certe e controllabili, verificabili, vere una volta per tutte. non vuole idee dubbi o discussioni. gli esseri umani hanno bisogno di certezze. dati oggettivi e fermi sui quali costruire la propria vita. nessuno vuole pensare. una persona religiosa non vuole pensare, vuole sapere. non vuole riflettere vuole la verità. per me il tema della sola scriptura ha molto a che fare con tutto questo"

La Vita, di per sè, non ha nulla di certo.Oggi c' è il sole, domani piove Oggi sei sano, domani ti ammali gravemente. Oggi sei ricco, domani sei sul lastrico. Oggi sei vivo, domani un' auto ti travolge e ti uccide. Non è un modo drammatico di vivere, Nella Bibbia è scritto di aver sempre la lanterna accesa. Io ci provo a tener sempre da parte un pò di olio per la mia lanterna...

Vivere, per quanto riguarda i versetti sul perdono, era compito tuo :cuori: però ti omaggio con questo salmo:
1 Salmo. Di Asaf.
Quanto è buono Dio con i giusti,
con gli uomini dal cuore puro!
2 Per poco non inciampavano i miei piedi,
per un nulla vacillavano i miei passi,
3 perché ho invidiato i prepotenti,
vedendo la prosperità dei malvagi.
4 Non c'è sofferenza per essi,
sano e pasciuto è il loro corpo.
5 Non conoscono l'affanno dei mortali
e non sono colpiti come gli altri uomini.
6 Dell'orgoglio si fanno una collana
e la violenza è il loro vestito.
7 Esce l'iniquità dal loro grasso,
dal loro cuore traboccano pensieri malvagi.
8 Scherniscono e parlano con malizia,
minacciano dall'alto con prepotenza.
9 Levano la loro bocca fino al cielo
e la loro lingua percorre la terra.
10 Perciò seggono in alto,
non li raggiunge la piena delle acque.
11 Dicono: «Come può saperlo Dio?
C'è forse conoscenza nell'Altissimo?».
12 Ecco, questi sono gli empi:
sempre tranquilli, ammassano ricchezze.
13 Invano dunque ho conservato puro il mio cuore
e ho lavato nell'innocenza le mie mani,
14 poiché sono colpito tutto il giorno,
e la mia pena si rinnova ogni mattina.
15 Se avessi detto: «Parlerò come loro»,
avrei tradito la generazione dei tuoi figli.
16 Riflettevo per comprendere:
ma fu arduo agli occhi miei,
17 finché non entrai nel santuario di Dio
e compresi qual è la loro fine.
18 Ecco, li poni in luoghi scivolosi,
li fai precipitare in rovina.
19 Come sono distrutti in un istante,
sono finiti, periscono di spavento!
20 Come un sogno al risveglio, Signore,
quando sorgi, fai svanire la loro immagine.
21 Quando si agitava il mio cuore
e nell'intimo mi tormentavo,
22 io ero stolto e non capivo,
davanti a te stavo come una bestia.
23 Ma io sono con te sempre:
tu mi hai preso per la mano destra.
24 Mi guiderai con il tuo consiglio
e poi mi accoglierai nella tua gloria.
25 Chi altri avrò per me in cielo?
Fuori di te nulla bramo sulla terra.
26 Vengono meno la mia carne e il mio cuore;
ma la roccia del mio cuore è Dio,
è Dio la mia sorte per sempre.
27 Ecco, perirà chi da te si allontana,
tu distruggi chiunque ti è infedele.
28 Il mio bene è stare vicino a Dio:
nel Signore Dio ho posto il mio rifugio,
per narrare tutte le tue opere
presso le porte della città di Sion.

Endorfina

pacta sunt servanda

  • "Endorfina" is female

Posts: 285

Activitypoints: 879

Date of registration: Oct 24th 2008

Location: Neapolis,una dignità calpestata

Occupation: funzionario inps

  • Send private message

189

Sunday, November 2nd 2008, 10:08pm

Errata Corrige: 2) Ritengo la tua risposta e perciò "porgo l' alta guancia" = Ritengo una provocazione la tua risposta e perciò "porgo l' altra guancia"
:/

190

Sunday, November 2nd 2008, 10:13pm

grazie endorfina è bellissimo questo salmo (che numero è?)

e poi mi piacciono in modo particolare i salmi.. spesso hanno consolato il mio cuore quando ero disperata ....

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" is female

Posts: 2,898

Activitypoints: 9,009

Date of registration: Mar 31st 2008

Location: Nord

  • Send private message

191

Sunday, November 2nd 2008, 10:19pm

Endorfina, a me pare che Angel non abbia utilizzato chissà che linguaggio forbito, mi pare molto chiaro e sostanziale ciò che ha espresso...
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

192

Sunday, November 2nd 2008, 10:26pm

Quoted from "Licurgo"

Grazie Nemes, sei molto cara :) la difficoltà maggiore è proprio dimostrarle come la fede mi abbia aiutato tante volte, lei non crede che in certe situazioni sia intervenuta una forma di mio "affidamento" a soccorrermi, c'è la strana idea che tutto avvenga per caso, inoltre io non vivo ancora la fede con quella gioia che può indurre gli altri a convincersi di qualcosa, ma penso che questo si sia capito anche qui :) vorrei avere la stessa tranquillità di Diana.

caro livio ...lo so che è brutto non sentirsi capiti,ma tu per il momento assapora questa certezza che tu hai nel tuo cuore...e poi vedrai che la trasmetterai anche a tua madre ...

tranquilla io?? :rolleyes: grazie cmq.

cara nemes sono contenta che tu sia tornata ...domani ti racconto altre cose ,ok??

Endorfina

pacta sunt servanda

  • "Endorfina" is female

Posts: 285

Activitypoints: 879

Date of registration: Oct 24th 2008

Location: Neapolis,una dignità calpestata

Occupation: funzionario inps

  • Send private message

193

Sunday, November 2nd 2008, 10:27pm

Quoted from "vivere"

grazie endorfina è bellissimo questo salmo (che numero è?)

e poi mi piacciono in modo particolare i salmi.. spesso hanno consolato il mio cuore quando ero disperata ....

Vivere, Salmo 70

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" is female

Posts: 2,898

Activitypoints: 9,009

Date of registration: Mar 31st 2008

Location: Nord

  • Send private message

194

Sunday, November 2nd 2008, 10:31pm

Grazie Diana, attenderò con curiosità ;)
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

195

Sunday, November 2nd 2008, 10:49pm

Inutile continuare a pensare a scolii e spurie d'egitto, il Vangelo che noi conosciamo così com'è è l'unico testo dell'antichità davvero fedele all'originale, l'autorità testuale non è in discussione, è bene forse ricominciare a partire da qui prima di riprendere il discorso sull'intepretazione.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf