Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male
  • "fran235" started this thread

Posts: 9,158

Activitypoints: 21,816

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

1

Wednesday, May 2nd 2018, 1:46pm

diamo i numeri

Nel 2017 la spesa mondiale militare ha raggiunto la cifra record di oltre 1.700 miliardi di dollari
nel mondo 155 milioni di bambini soffrono di malnutrizione (di questi circa 3 milioni muoiono ogni anni)
un pasto per un bambino del 3° mondo costa circa mezzo dollaro (diciamo 1,5 dollari tre pasti al giorno)
senza disarmo, ma solo riducendo la spesa militare di poco più del 5% tutti i bambini potrebbero essere nutriti a sufficienza

che ne pensate?

ps
io che è uno schifo....
Allontana da me questo calice.....

svmmvs

Utente Fedele

Posts: 487

Activitypoints: 1,418

Date of registration: Jul 20th 2017

  • Send private message

2

Wednesday, May 2nd 2018, 2:09pm

che la situazione attuale è drammatica ma che la globalizzazione sta riducendo le sacche di povertà in Africa e, sopratutto, in Asia a spese nostre.

Slash98

Utente Attivo

Posts: 91

Activitypoints: 308

Date of registration: Nov 24th 2017

  • Send private message

3

Wednesday, May 2nd 2018, 2:15pm

Lo è, ma a nessuno interessa.
O meglio, a chi deve gestire i soldi, non interessa.

Lavoricchiavo in un negozio di alimentari quest’ Estate..
E la merce vecchia che non vendeva veniva venduta a niente.. ma veniva venduta (il 90% buttata e il 10 venduta).
Ho provato a chiedere perché non venisse data a qualche mensa per poveri etc.
Infondo con una banana molto matura, o un pomodoro vecchio si cucina eccome.
Mi hanno accampato varie scuse, inutili..
La verità è che volevano profitto.

Le spese militari servono (dato che questo mondo non è così amorevole).
Ma come dici te basterebbe un nulla
Un nulla che pesa però un macigno a chi desidera profitto di qualsiasi tipo

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male
  • "fran235" started this thread

Posts: 9,158

Activitypoints: 21,816

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

4

Wednesday, May 2nd 2018, 2:15pm

Quindi possiamo continuare a spendere cifre stratosferiche per le armi tanto il problema si risolverà da solo grazie alla globalizzazione?
Allontana da me questo calice.....

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male
  • "fran235" started this thread

Posts: 9,158

Activitypoints: 21,816

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

5

Wednesday, May 2nd 2018, 2:18pm

Le spese militari servono eccome ...alla Lockheed e altri
Allontana da me questo calice.....

frili

giovane amica

Posts: 300

Activitypoints: 759

Date of registration: Apr 21st 2018

  • Send private message

6

Wednesday, May 2nd 2018, 4:58pm

La penso esattamente come te fran....
è che ci rimbecilliscono con falsi bisogni e argomenti studiati apposta per non far pensare....

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,460

Activitypoints: 4,640

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

7

Wednesday, May 2nd 2018, 6:33pm

Che argomenti studiati? Secondo me la verità è che non ce ne frega davvero. Nessuno vieta alle persone di informarsi e darsi da fare per questi problemi, ma pensiamo al nostro piccolo giardino, che ha una rilevanza insignificante in assoluto, mentre è tutto relativamente al giardiniere.

è vero che il numero di persone in estrema povertà si è ridotto negli ultimi anni, grazie alla globalizzazione. Allo stesso tempo però le diseguaglianze sono cresciute, perchè è aumentata la ricchezza aggregata. Noi siamo in crisi, ma in altre parti del mondo si sta molto meglio dal punto di vista economico rispetto anche solo ad un decennio fa.

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,534

Activitypoints: 4,007

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

8

Wednesday, May 2nd 2018, 6:54pm

Purtroppo funziona così. Le cose che danno fastidio sono tante, e non ci sono parole e giudizi, a quanto pare non importa ad alcuno. Tanto i politici fanno come pare a loro e noi pecoroni se chiamati ad andare in guerra ... corriamo. C'è una pubblicità che dice ''immagina se fosse dichiarata una guerra e nessuno si presentasse a combattere''. Sono venuto di recente a sapere che, anni fa, l'unicef ordinò da aziende italiane dei macchinari per imballare frutta e verdura per paesi del terzo mondo. Il problema è che quei paesi non producono e comunque non vi sono tecnici in grado di ri-assemblare e fare manutenzione a quei macchinari. Risultato? Miliardi di lire tutt'ora arrugginiti in qualche container abbandonato nei porti da 30 anni. E poi nulla è cambiato, anzi, in Bangladesh un'alluvione distrusse metà paese con morti e senzatetto, tutti i soldi stanziati dall'onu sono stati spesi per pagare visite di consulenti ed esperti e per pagare le loro relazioni. Non occorre altro a riguardo. Aggiungo il costo delle missioni esplorative su altri pianeti a cercare le margherite. Ma nulla cambia e forse la maggioranza delle persone preferisce pensare solo ad altro, salvo poi accorgersi che il povero bussa al confine del tuo paese. Aggiungo una cosa molto cinica, ma è solo una provocazione, quindi finisce quì, in tanti preferiscono pensare a numeri buoni per l'enalotto.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

This post has been edited 1 times, last edit by "windrew" (May 2nd 2018, 7:01pm)


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male
  • "fran235" started this thread

Posts: 9,158

Activitypoints: 21,816

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

9

Wednesday, May 2nd 2018, 7:06pm

La globalizzazione ha lievemente migliorato la condizione di alcuni paesi del terzo mondo. Vero. La condizione dei lavoratori dei paesi sviluppati è peggiorata nello stesso periodo. Vero anche questo. Ma il punto centrale è che a livello aggregato la quota di reddito che va al capitale (ad esempio i produttori di armi, ma non solo) è aumentata enormemente. Il messaggio che passa è che c'è un problema di scarsità mentre invece i profitti aumentano e la cosa migliore (per il capitale) è favorire una guerra tra poveri. Vecchi poveri contro nuovi poveri. Intanto 3 milioni di bambini l,anno continuano a morire mentre il pil mondiale cresce. Altro che crisi
Allontana da me questo calice.....

coswario33

Utente Attivo

  • "coswario33" is male

Posts: 58

Activitypoints: 190

Date of registration: Apr 19th 2018

Location: Milano

Occupation: Studente

  • Send private message

10

Wednesday, May 2nd 2018, 7:08pm

Personalmente sogno un paese demilitarizzato, o comunque neutrale come la Svizzera (toh va, uno dei più ricchi?)... so che è un'utopia essendo l'Italia una delle maggiori potenze mondiali, ma ridurre la spesa militare dovrebbe essere la priorità di qualsiasi governo! per poi reinvestire in ricerca, istruzione... utopieee

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,534

Activitypoints: 4,007

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

11

Wednesday, May 2nd 2018, 7:27pm

Amichevolmente, senza polemica. Fran, ti pongo una domanda....se, adesso, tu fossi nel palazzo onu a parlare di questo che hai scritto a tutti gli ambasciatori dei 200 paesi del mondo che si riconoscono nell'onu...secondo te...come reagirebbero? Sono convinto che riusciresti a fare una gratuita spesa di ortaggi....che riforniresti di viveri tutta New York. Questo si chiama muro di gomma e parte dal piccolo, dall'articolo sul giornale locale che parla di uno spreco ma poi se ne fregano tutti. per chi ha scritto della Svizzera. In questo paese pacifico il servizio militare obbligatorio si svolge per 15 giorni annui, in venti anni. In oltre il 50% delle famiglie vi sono armi simili a quelle d'assalto ma regolari per difesa personale domestica, inoltre essendo ogni uomo abile dai 20 ai 40 anni militare in servizio, anche se fuori dalle esercitazioni e caserme non sarebbero da portare, le armi sono in mano a tutti, tutto l'anno. Sarà neutrale ma tutto questo pacifismo non esiste. Ed è un paese ricco perché ben governato, anche se negli ultimi anni é passata un'aria strana dalle Alpi anche da loro.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

This post has been edited 1 times, last edit by "windrew" (May 3rd 2018, 12:15am)


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male
  • "fran235" started this thread

Posts: 9,158

Activitypoints: 21,816

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

12

Wednesday, May 2nd 2018, 7:44pm

Sicuramente mi tirerebbero qualcosa, ma non perché non frega loro nulla...al contrario. Negli Usa, ma questo vale anche altrove, la politica è fortemente influenzata da lobbies che finanziano. Tra queste ci sono anche, non solo, quelle delle armi. Questi problemi in realtà sono ben conosciuti. ....e tollerati. Dico questo perché secondo me dietro non c'è questo "ineluttabile istinto guerriero dell' uomo" di cui sento alle volte teorizzare anche qui, ma semplici, cinici e studiati interessi economici. Almeno cerchiamo di essere consapevoli di ciò.
Allontana da me questo calice.....

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,534

Activitypoints: 4,007

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

13

Wednesday, May 2nd 2018, 10:23pm

Invece, a mio parere, proprio perché non sono interessati, tirerebbero ortaggi non per protesta contro la tua idea sulle armi, ma perché anziché starsene ad ascoltarti sarebbero stati a fare qualche altro loro comodo, quindi gli faresti perdere tempo. L'ho già fatto questo esempio : non fu satana a dire a Caino di uccidere Abele, ma fece Caino tutto da solo, il male non è nel suggerimento di satana ma è nell'uomo.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,460

Activitypoints: 4,640

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

14

Wednesday, May 2nd 2018, 11:43pm

Le multinazionali avranno fatto i loro calcoli,non lo so. Io mi riferivo ai semplici cittadini. Non interessava a quasi nessuno nemmeno quando ero piccolo e, stando ai dati, il numero di poveri estremi era ancora più elevato. Fatta eccezione per qualche missionario, ciò che si faceva era un po' di sensibilizzazione nelle scuole, qualche articolo sui giornali, niente di più. Un po' di tristezza , senso di ingiustizia, ma passa tutto in fretta. C'è la propria vita quotidiana da portare avanti e tempo ed energie e risorse che avanzano non ce ne sono molte. Non penso c'entri la cattiveria, non c'è cattiveria, penso che nessuno sia contento di sapere che in questo mondo si spende così tanto per le armi e così poco per altre cause ben più nobili. Credo semplicemente le priorità siano altre, si pensa prima di tutto al proprio piccolo orticello.
La stra grande maggioranza delle persone non avrebbe comunque il potere per cambiare in maniera significativa le cose,nemmeno se lo volesse sul serio.

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,534

Activitypoints: 4,007

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

15

Thursday, May 3rd 2018, 12:03am

Non interessa neppure a chi dovrebbe aiutare i bambini malnutriti ecc.. ecc... senza leggere i giornali o internet, ci avete parlato con un impiegato onu che ha lavorato 7 anni per una agenzia, ok era spesata nel viaggio, ma avete voi visto che casa si è fatta con lo stipendio paragonabile ad un ns parlamentare di oltre 90 mila annui....e doveva asciugare le lacrime ai bambini che le morivano davanti....''dove ti giri hanno tutti fame, ci fai l'abitudine subito'' ai bambini che le morivano davanti e ci faceva pure le foto per dire ''io c'ero''. Credo che, purtroppo, a nessuno importi, non mi sento di scrivere che Dio ci perdoni, perché, senza polemiche, mi sa che non solo noi ci giriamo da un'altra parte. Insomma, non ce ne frega niente. Per quel che mi riguarda, mica sono un DIO.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere