Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • »cambi24« ist weiblich
  • »cambi24« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 4 212

Aktivitätspunkte: 14 957

Registrierungsdatum: Freitag, 05 Dezember 2008

Wohnort: Modena

Beruf: impiegata

  • Nachricht senden

1

Donnerstag, 15 Januar 2009, 14:22

questa è una frase molto bella (x me) che mi ha scritto una ex collega di lavoro x mail.
Io credo sia vero, triste, positivo, ma vero.
Me l'ha scritta dopo aver letto il mio 1° racconto del 2009: FUGGIRE E RITROVARSI.
A chi lo vuole leggere, lo mando in mp.
Non posso mandarlo qui xchè l'ho mandato a un concorso e non si possono mandare racconti già pubblicati, anche solo su internet.

Cosa ne pensate cmq di questa frase?

darklady

unregistriert

2

Donnerstag, 15 Januar 2009, 15:54

E' una grande verità. Ma è impossibile che uno prima o poi nella vita un tentativo non lo faccia...

lully

vita dipendente

Beiträge: 2 255

Aktivitätspunkte: 6 803

Registrierungsdatum: Dienstag, 11 Dezember 2007

  • Nachricht senden

3

Donnerstag, 15 Januar 2009, 16:09

si, è una verita con cui prima o poi ogni persona ci si dovrà scontrare. potrà essere diffcile e anche doloroso, ma quando si raggiunge la consapevolezza stà solo a noi saperla direzionare verso un futuro positivo.
mi piacerebbe leggere il tuo racconto, quindi se ti fà piacere inviamelo quando puoi.
grazie
La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta,
ma di come danzare nella pioggia.

4

Donnerstag, 15 Januar 2009, 16:14

ciao cambi24 ,davvero una bella frase....
sai mi farebbe davvero piacere leggere il tuo racconto ,se ti va lo aspetto in mp..:)
Visto da vicino nessuno è normale

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • »cambi24« ist weiblich
  • »cambi24« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 4 212

Aktivitätspunkte: 14 957

Registrierungsdatum: Freitag, 05 Dezember 2008

Wohnort: Modena

Beruf: impiegata

  • Nachricht senden

5

Montag, 01 November 2010, 21:38

Rileggendo questa frase mi sono un po' depressa forse perchè lo sono già e basta poco per colpirmi.
Mi sono depressa perchè, secondo questa frase, è come se fossimo destinati a non cambiare mai.
Tempo fa credevo nel cambiamento, ora meno, ma dire che non possiamo fuggire da noi stessi è come dire che noi siamo in trappola.
Allo stesso tempo però cambiare carattere, modo di fare.......... è un'impresa.

Che ne pensate?

Dj Leto

Nuovo Utente

  • »Dj Leto« ist männlich

Beiträge: 7

Aktivitätspunkte: 28

Registrierungsdatum: Sonntag, 14 November 2010

Wohnort: roma

  • Nachricht senden

6

Mittwoch, 17 November 2010, 14:55

Ciao cambi24, sicuramente molto forte come frase, che fra l'altro si presta a molte interpretazioni a seconda del momento in cui ci troviamo, sia a livello inconscio che esteriore con i fatti quotidiani della vita. A me personalmente la parola fuggire non mi ispira tanto, più che altro direi IGNORARE noi stessi, ovvero rendersi conto una volta per tutte dei nostri punti forti o deboli, in modo da potersi migliorare di volta in volta; fuggire mi dà il senso come di un non volersi accettare per quello che siamo a priori, senza neanche averci provato... tu stessa infatti la interpreti come una trappola, mentre secondo me la conoscenza profonda del nostro io può spalancare orizzonti al nostro potenziale che magari non pensavamo neanche di avere!

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • »cambi24« ist weiblich
  • »cambi24« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 4 212

Aktivitätspunkte: 14 957

Registrierungsdatum: Freitag, 05 Dezember 2008

Wohnort: Modena

Beruf: impiegata

  • Nachricht senden

7

Mittwoch, 17 November 2010, 21:17

rendersi conto una volta per tutte dei nostri punti forti o deboli, in modo da potersi migliorare di volta in volta


hai ragione, vista in questo modo è più positiva la frase e si può tirare un respiro ... di sollievo. :D

Zurzeit ist neben Ihnen 1 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

1 Besucher