Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

  • "Cpt Harlock" is male

Posts: 548

Activitypoints: 1,805

Date of registration: Jun 30th 2010

  • Send private message

31

Sunday, August 15th 2010, 1:17pm

Allora, intanto grazie per le vostre risposte che, in parte mi consolano, ma obbiettivamente ecco la verità :(

Per rendermi conto di quello che dicevo, ho voluto indossare il vestito di 3 anni fa (taglia XS) , ed ecco il prima e dopo (a parte la qualità pessima della foto del dopo)



Uploaded with ImageShack.us

Poi però, prendo una foto di questo periodo, dove mi sento grassa, ma vesto jeans 42, e t-shirt taglia S. Ma mi sento lo stesso grassa.



Uploaded with ImageShack.us


per me stai bene anche così, nella foto con i jeans sei davvero carina, non potrai rimettere il vestisino da sera, ma non è un dramma (poi ti devo contestare che la seconda foto del vestito nero sei più di profilo e non hai la gamba destra leggermente piegata, se vuoi fare un paragone devi metterti in egual condizioni). Ripeto, se proprio proprio non ti accetti e vuoi dimagrire, rivolgiti ad un nutrizionista e segui i consogli di trYsta sul movimento fisico.

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,847

Date of registration: Jul 26th 2010

Location: lazio

Occupation: commerciante

  • Send private message

32

Sunday, August 15th 2010, 1:32pm

a me sembri perfettamente in forma ..... la tua pancetta io non la vedo .... comunque vai da un dietologo ... non fare di testa tua .... se senti un disagio per il tuo corpo è la spia di un disagio piu profondo .... comunque la 44 mi sembra una taglia normale .... comunque a volte questi disagi sfociano in cose piu severe prendine atto ..... parlane con un esperto il cibo è come l aria che respiriamo come l acqua che beviamo ... odiarlo significherebbe odiare la vita stessa .....

nelleke

Utente Attivo

  • "nelleke" is female

Posts: 22

Activitypoints: 90

Date of registration: Aug 15th 2010

  • Send private message

33

Sunday, August 15th 2010, 5:30pm

Voglio che mi faccia schifo mangiare più dello stretto necessario che mi serve per vivere.

Sono nuova e ancora prima d'iscrivermi mi era caduto l'occhio sul tuo post.

Io penso che il problema sia a monte, e non con il cibo o con il peso. Ti scrivo questo perché così magari non ti vedi bene... poi, cosa che è capitata a me, subentra una malattia, e ti assicuro che faresti salti di gioia se potessi essere di nuovo come sei. La mia non è assolutamente una critica, so bene cosa si prova a non essere come si vorrebbe perché al momento io stessa non sto bene con il mio corpo anche se gli altri mi dicono che sto bene così (credo perché sono molto proporzionata con tutte le mie forme), piuttosto un consiglio a non ingigantire il problema, se tale è, sul tuo aspetto... perché potrebbe anche essere quello che in futuro sognerai e spererai di raggiungere di nuovo.
«Tutto triste, il camaleonte si rese conto che,
per conoscere il suo vero colore,
doveva posarsi sul vuoto.»
~ Alejandro Jodorowsky ~

34

Sunday, August 15th 2010, 7:50pm

Dunque, rieccomi qui oggi, a rileggere il 3d e le vostre risposte, e voglio dire che sicuramente sia il titolo del 3d sia il mio approccio sono stati forse un po' "esagerati", ho scritto in un momento di depressione, mi stavo trascurando da diversi giorni, e mi sentivo davvero brutta.

Poi per fortuna una persona mi ha "costretta" ad uscire di casa, e mi ha sforzato a fare qualche acquisto, giusto un giubbino e una maglietta nuova.... e improvvisamente mi è tornata la voglia di prendermi cura di me, e non voglio certamente farmi del male (non credo che ne avrei il coraggio).....

Oggi mi guardo, e anche se vedo quei chiletti in più, non mi vedo grassa nella peggiore della interpretazione della parola.

....e poi, un complimento inaspettato mi ha sicuramente giovato.

Per quanto riguarda il fatto di rivolgermi a un dietologo o nutrizionista, non credo di averne bisogno, non mi piace rivolgermi ai dottori, non mi piace sentirmi dire cosa devo fare, tantomeno cosa dovrei mangiare.... certo se dovessi stare veramente male ok, ma quando mi è capitato di andare da qualche medico per altri motivi, finiva che non ne uscivo più, e da una "sciocchezza" magari stavo mesi tra un medico e l'altro, tra analisi e prelievi, per poi alla fine non scoprire niente.... ma qui vado off topic, quindi tornando al discorso del 3d: voglio trovare dei buoni input per rimettermi in forma :)
This is me - AMBER_FLO

35

Sunday, August 15th 2010, 9:21pm

Beh Amber ma il medico ti da soltando un aiuto , tu puoi seguire "regole generali" per dimagrire , ma se per caso hai qualche intolleranza ed è il motivo per cui sei ingrassata, te lo può dire solo il medico. Te lo dice una che odia i medici quanto te e pure di più...ma se si tratta del mio corpo preferisco affidarmi a persone competenti. In alternativa potresti iscriverti in palestra , anche solo per andarci un paio di volte a settimana, e chiedere consiglio ad un istruttore ( che ti consiglia anche sul cibo..) ..in ogni caso una persona esperta che vede il nostro fisico e valuta le nostre abitudini può consigliarci al meglio...cmq l'important eè che tu ti senta meglio , poi non esiste solo la pancia in una persona, se una ragazza è bella lo è anche con qualche difetto e sono certa che tu non sia affatto brutta!!

36

Sunday, August 15th 2010, 10:35pm

, poi non esiste solo la pancia in una persona, se una ragazza è bella lo è anche con qualche difetto !



in effetti è proprio vero! :)
This is me - AMBER_FLO

Sospettone

Nuovo Utente

Posts: 11

Activitypoints: 40

Date of registration: Jul 14th 2010

  • Send private message

37

Tuesday, August 24th 2010, 12:05am

Odiare il cibo....? Si.., io in parte lo odio...!

Io mi sono sempre considerato una "cattiva forchetta",quindi ho sempre mangiato piuttosto poco e forse anche male..! Da 15 anni e forse più, mangio una volta e mezza al giorno, saltando quasi sempre la cena, che proprio la odio, quelle rare volte che ceno, è perchè ho saltato il pranzo,ma alla notte in questi casi dormo male per la senzsazione di nausea causata appunto dalla cena nello stomaco! Il mio alimento principale e preferito è lo Yogurt che consumo in quntità considerevoli e nei gusti più variegati che esistono in commercio; il mio"doc" dello yogurt è quello greco che ritengo il migliore al mondo in assoluto. A pranzo mangio soltanto un primo ed a volte qualche contorno di vegetali. E' tutto..! Alla sera, quando rimane un "vuoto", consumo l'immancabile yogurt..! Per me sono del tutto inimagginabili quei pranzi o cene di anniversari basati sui "canonici": antipasti vari, primi di ogni genere, secondi piatti delle più svariate carni,formaggi, frutta, dolce, gelato ecc. ecc.; il sol pensiero a tutto ciò, mi da la nausea..!Da quando ho adottato questo tipo di "dieta", fisicamente sto benissimo. Di tanto in tanto faccio qualche esame per verificare eventuali carenze alimentari, al momento non è mai stata evidenziata alcuna anomalia. In base alla mia esperienza ormai ultra decennale, mi sento di consigliare a chi se la sente questo tipo di alimentazione.

38

Tuesday, August 24th 2010, 12:29am

Io mi sono sempre considerato una "cattiva forchetta",quindi ho sempre mangiato piuttosto poco e forse anche male..! Da 15 anni e forse più, mangio una volta e mezza al giorno, saltando quasi sempre la cena, che proprio la odio, quelle rare volte che ceno, è perchè ho saltato il pranzo,ma alla notte in questi casi dormo male per la senzsazione di nausea causata appunto dalla cena nello stomaco! Il mio alimento principale e preferito è lo Yogurt che consumo in quntità considerevoli e nei gusti più variegati che esistono in commercio; il mio"doc" dello yogurt è quello greco che ritengo il migliore al mondo in assoluto. A pranzo mangio soltanto un primo ed a volte qualche contorno di vegetali. E' tutto..! Alla sera, quando rimane un "vuoto", consumo l'immancabile yogurt..! Per me sono del tutto inimagginabili quei pranzi o cene di anniversari basati sui "canonici": antipasti vari, primi di ogni genere, secondi piatti delle più svariate carni,formaggi, frutta, dolce, gelato ecc. ecc.; il sol pensiero a tutto ciò, mi da la nausea..!Da quando ho adottato questo tipo di "dieta", fisicamente sto benissimo. Di tanto in tanto faccio qualche esame per verificare eventuali carenze alimentari, al momento non è mai stata evidenziata alcuna anomalia. In base alla mia esperienza ormai ultra decennale, mi sento di consigliare a chi se la sente questo tipo di alimentazione.



è una grossa responsabilità consigliare un qualsiasi tipo di dieta secondo me :wacko:
ognuno di noi è diverso, addirittura da un periodo all'altro una persona è diversa, e bisognerebbe prima di tutto cercare di ascoltare il proprio corpo....
This is me - AMBER_FLO

Gocciola

Utente Attivo

Posts: 97

Activitypoints: 305

Date of registration: May 4th 2010

  • Send private message

39

Wednesday, August 25th 2010, 11:19pm

Ciao!
mi pare di aver capito che il tuo sia soprattutto un problema di "gola", magari accentuato da un periodo ansioso...purtroppo mi sa che l'unica soluzione sia un po' di disciplina, fermezza a non sgranocchiare per allentare la tensione...come in tante cose è questione di abitudine, all'inizio farai fatica ma poi questo bisogno sarà meno forte e sarà più facile dire no. quando stai per mangiare merendine o cose varie prova a pensare a come ti senti grassa, magari a ingigantire la cosa e forse ti verrà più facile desistere, oppure distraiti. sennò se proprio hai bisogno di mandar giù qualcosa, bevi acqua, fatti una tisana o mangiati della frutta.
spero di non aver dato cattivi consigli.
ah, comunque dalle foto stai benissimo e quoto i consigli sullo sport che fa bene a tutto, a corpo e a mente :hi:

40

Sunday, August 29th 2010, 10:30pm

Odiare il cibo, no, non serve a nulla, deprimeresti fisicamente te stessa...illmio consiglio è quello di rivolgeti ad un dietologo, e lui ti dirà se è il caso o meno d'intraprendere una dieta...le diete fai date, te le sconsiglio, i quanto non riuscuresti ad apportare la giustsa quantità di sosanze (a partire dai carboidrati fibre, viamine proeine e grassi) io per la mia pancetta ho solo fatto delle flessioni ed è completamente scomparsa, ho tonificato gli addominali e adesso riescono a contenere tutto...

non fare colpi di testa, potresti pentirtene poi!

stellinatimida

Utente Attivo

  • "stellinatimida" is female

Posts: 83

Activitypoints: 319

Date of registration: Sep 29th 2009

  • Send private message

41

Saturday, September 18th 2010, 11:17am

Premetto che non voglio diventare anoressica, ma voglio imparare ad essere più forte del cibo, voglio poter decidere io se e quanto mangiare, voglio non dover più invidiare quelle ragazze asciutte che possono mettere ciò che vogliono, e non sentirmi a disagio se la maglietta mi sale un po'...perchè non nascondere più quegli odiosi kg di troppo che mi escono dai jeans.

Non sono obesa, peserò forse 55 kg x 1,65 di altezza, ma voglio avere il controllo sul cibo, voglio essere più forte.

Voglio che mi faccia schifo mangiare più dello stretto necessario che mi serve per vivere.

Da dire che circa 6 mesi fa ero riuscita a dimagrire, a tornare come 3 anni fa, alla mia taglia 40, mi sentivo benissimo.... era un periodo dove non avevo praticamente il tempo per mangiare, per via di un corso che mi assorbiva completamente.... adesso più mi vedo così più mi disprezzo


Carissima, guarda che 55 kg per 1,65 è un peso normalissimo! Da ragazza in salute.
Il ragioamento che fai tu "voglio imparare a odiare il cibo... premetto che non voglio diventare anoressica" può essere potenzialmente pericoloso.
Io sono alta 1,74 e adesso peso 61 kg e qualcosa. Ti confesso che vorrei essere più magra. L'anno scorso causa stess (miracoli del cortisolo!) sono scesa fini al peso di 54 kg. Mi sentivo una modella! Vestivo la 42 (che indossavo a 12 anni!), mi sentivo slanciata e dinamica, ero un pò smagrtita in faccia ma pensavo fosse normale.
La verità è che senza accorgemene stavo assumento un atteggiamento da anoressica. Mi compiacevo di sentire lo stomaco vuoto e di non sentire il bisogno di riempirlo, mi piaceva sentire le ossa più sporgenti (mi sono fatta dei lividi sulle anche con i jeans tanto strisciava l'osso contro il tessuto), mi piaceva farmi vedere nuda dal mio ragazzo (cosa che prima mi imbarazzava), anzi, mi sentivo estremamente sexy, le ragazze mi facevano mille complimenti chiedendomi come facessi ad essere così magra...
la verità è che tutti i miei amici e parenti si sono spaventati rivedendomi dopo un mese con 10 kg in meno addosso, il seno che mi piaceva tanto sfoggiuare perchè era bello sotto le scollature (una 4° su una ragzza normale, non grassa) era passato ad una 2° scarsa, il fisico ha cominciato un pò a cedere, perdevo tantissimi capelli (i miei meravigliosi capelli oserei dire, tutti i parrucchieri mi fanno i complimenti) e mi sono presa un malanno dopo la'ltro che mi sono costati esami persi perchè stavo a casa malata, sembravo (ed ero) denutrita e dulcis in fundo... Non piacevo al mio ragazzo.
Io avevo notato che cucinando preparava apposta doppia porzione per me e mi costrigeva a mangiare tutto (cosa per cui l'ho odiato ed adesso lo ringrazio) perchè vedeva che ero debilitata (io al tempo non lo capivo, ho capito solo mesi dopo, parlando di anoressia con un'amica perchè mi cadessero i capelli). Inoltre tempo dopo, quando sono ingrassata di nuovo mi ha confessato che quelle belle ossa sporgenti che a me tanto piacevano a lui sotto le mani facevano impressione!!!
Non ero certo come una di quelle modelle che affollano i siti pro-ana, ma ero molto magra.

Non ti racconto queste cose per rubare spazio sul tuo thread, ma perchè un desiderio come il tuo, espresso con la parola "odiare" riferita al cibo, mi sembra pericoloso.
Detto questo, se vuoi dimagrire un pò (e ti prego, per la tua statura e peso 2 o 3 kg sono largamente sufficenti!) vai da uno specialista che ti tenga d'occhio.

Ti dò però qualche piccolo consiglio se il tuo problema è la "fame nervosa".
A pranzo e cena, mangia prima di tutte le altre portate l'insalata, questa riempie già un pò lo stomaco. E bevi tanta acqua durante tutta la giornata (da anche una pelle più bella ;) )
Per gli spuntini mangia frutta o yogurt (a metà del tempo tra la colazione e il pranzo e tra il pranzo e la cena) e fai una mezz'ora di sport o corsa o camminata veloce (guardare le vetrine non vale!).
Se ti fregano le merendine o cose molto grasse a cui non resisti, non ne tenere in casa, ma conceditene lo stesso una ogni tanto fuori (la dieta non deve essere totale privazione o è uno stess inutile).

Consiglio preziosissimo (su mia esperienza personale): non eliminare completamente carne rossa e grassi!
Io avevo eliminato completamente i grassi (con eccezione di soli olio crudo in quantità ridotte e pochissimo parmiggiano) e poi il mio corpo non ne voleva assolutamente più (nemmeno quello che ci può essere nella carne, non parlo solo di burro) e la mancanza di carne rossa mi ha messo KO i muscoli che ne avevano bisogno, mi svegliavo OGNI NOTTE piangendo tanto erano forti i crampi.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 8,850

Activitypoints: 26,983

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

42

Saturday, September 18th 2010, 12:13pm


Voglio che mi faccia schifo mangiare più dello stretto necessario che mi serve per vivere.

Da dire che circa 6 mesi fa ero riuscita a dimagrire, a tornare come 3 anni fa, alla mia taglia 40, mi sentivo benissimo.... era un periodo dove non avevo praticamente il tempo per mangiare, per via di un corso che mi assorbiva completamente.... adesso più mi vedo così più mi disprezzo


Amare e odiare hanno lo stesso significato.

Cio' che dovresti cercare e' l'indifferenza verso il cibo, che basta che ci sia in quantita' sufficente.

Invece che mantere la tua attenzione sul cibo, per amarlo o odiarlo, sposta la tua attenzione altrove.

Come dicevi...quando eri occupata non ti rimpinzavi.
Percio' occupati di qualcosa che ti piace. A fondo. E non ti ricorderai nemmeno che vuoi mangiare.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

  • "Temple" is male

Posts: 358

Activitypoints: 1,088

Date of registration: Sep 10th 2010

Location: Milano

  • Send private message

43

Saturday, September 18th 2010, 12:24pm

Quoted

Per quanto riguarda il fatto di rivolgermi a un dietologo o nutrizionista, non credo di averne bisogno
Direi che non stai male dalle foto, comunque seppur può sembrare banale (magari l'han già scritto altri ma non ho letto tutte le pagine), io ti consiglio di eliminare il pane, o comunque di mangiarne pochissimo, di bere almeno (ALMENO) 2 litri d'acqua al giorno (naturale, non gasata), di limitare i dolci (è un sacrificio, lo so...e io son pure goloso...), mangiare almeno una volta al giorno verdura cotta, limitare i condimenti, evitare come la peste il burro, e mangiare sempre della frutta (io faccio ananas a pranzo e mela al pomeriggio).

Uomo e donna son diversi, io però dopo esser rimasto fermo per qualche anno dall'attività sportiva, ho ripreso mettendomi "a dieta" in questo modo, riprendendo le abitudini di qualche anno fa, e prima di cominciare ad andare in palestra sono riuscito in un paio di mesi a buttare giù 5-6 kg, eliminando un bel po' di grassi in eccesso.

Oggi sono abbastanza soddisfatto (80kg x 1.75), certo per tornare alla migliore forma ora ho ripreso ad andare in palestra (le cose si devono fare per benino), ma ti assicuro che perdere quei kg e perdere 1 taglia abbondante è stata una soddisfazione, ed il tutto senza farmaci e senza stare a digiuno, ma solo mangiando sano e limitando l'assunzione di alcuni alimenti.

Provaci, non costa nulla e non fa male, poi sei sempre in tempo per andare da un dietologo.
chi getta semi al vento farà fiorire il cielo

arcangelomichele

Utente Attivo

  • "arcangelomichele" is male

Posts: 51

Activitypoints: 174

Date of registration: Aug 10th 2010

Location: nel mondo

Occupation: ..

  • Send private message

44

Saturday, September 18th 2010, 1:54pm

sai che questo e passo verso l'anoressia?, nn sei grassa sei giusta, non devi odiarlo il cibo, perche' il cibo ci permette di vivere, il cibo di fa star bene, concordo che magari vuoi mangiare piu ordinato, ma non devi odiralo il cibo, e poi nn sei sformata una 44 e perfetta, sei giusta e di sicuro sei anche una bella ragazza, e poi anche se hai un po di pancetta nn puo far altro che bene.. a noi uomini le donne piaccono cosi x cui stai tranquilla.

stellinatimida

Utente Attivo

  • "stellinatimida" is female

Posts: 83

Activitypoints: 319

Date of registration: Sep 29th 2009

  • Send private message

45

Saturday, September 18th 2010, 2:42pm

Sai una cosa?
Dalle foto si vede che ti senti più grassa. Ma è il tuo atteggiamento che ti fa sembrare più grassa. Nella foto più vecchia sei in posa sexy, si vede che ti senti a tuo agio, nell'altra sembri voler dire "ecco come mi sono ridotta"...
Sono daccordo con chi dice che se non ti metti nella stessa posizione non puoi fare confronti seri.
E poi, a vedere il vestito nella sua vestibilità addosso a te, non sembra affatto ti stia stretto! :S :S :S