Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

UomoSolo

Utente Attivo

  • "UomoSolo" started this thread

Posts: 77

Activitypoints: 252

Date of registration: Oct 16th 2017

  • Send private message

1

Tuesday, January 2nd 2018, 11:18am

Posso essere ciò che voglio...è vero?!?

in questi giorni mi sono avvicinato a diversi testi che dovrebbero/potrebbero aiutarmi nel lavoro, ma perchè no, anche nel privato...

in particolare sto leggendo un testo sulla PNL e mi ha colpito molto una frase nella quale si asserisce (lo riporto in modo sintetico), che con il giusto lavoro mentale, posso essere ciò che voglio...se sono uno timido in poche parole, non sono condannato ad una vita da timido ecc ecc.

per voi è vero? quanto si può essere qualcosa di diverso da oggi?

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,577

Activitypoints: 4,510

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

2

Tuesday, January 2nd 2018, 11:49am

Per me è vero e l'ho sperimentato su me stessa...proprio il tuo esempio...io ero timidissima...se le persone mi guardavano arrossivo, sudavo, non connettevo più con il cervello (e non parlo di un guardare fisso e realmente imbarazzante!...parlo di una persona che volge lo sguardo verso di me per accennare un saluto!) ad un certo punto della mia vita mi sono realmente stancata di questa mia condizione "invalidante" (perchè lo era...diventava difficile avere rapporti sociali...per non parlare del lavoro!) ed ho deciso che dovevo smetterla...ci ho lavorato un pò su e sono riuscita a cambiare...
quindi ritengo che, per quello che riguarda noi stessi in prima persona, possiamo essere chi vogliamo...nelle relazioni con gli altri c'è il limite imposto proprio dagli altri e/o dalla società! (esempio estremo ma per rendere l'idea: se voglio vestirmi da cat woman ed andare in giro, al lavoro, a fare la spesa e non è carnevale, forse devo mettermi un limite anche se vorrei essere cat woman! )

UomoSolo

Utente Attivo

  • "UomoSolo" started this thread

Posts: 77

Activitypoints: 252

Date of registration: Oct 16th 2017

  • Send private message

3

Tuesday, January 2nd 2018, 11:51am

...grazie...bellissimo il tuo contributo!

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,577

Activitypoints: 4,510

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

4

Tuesday, January 2nd 2018, 11:53am

di nulla! ma il tuo era semplicemente un esempio o sei realmente molto timido?

UomoSolo

Utente Attivo

  • "UomoSolo" started this thread

Posts: 77

Activitypoints: 252

Date of registration: Oct 16th 2017

  • Send private message

5

Tuesday, January 2nd 2018, 12:09pm

no no, io sono tutt'altro che timido... però so di avere degli spigoli caratteriali che forse, se smussati, potrebbero farmi vivere meglio molte cose e magari, avere più successo nel lavoro

Elettra7

Super Moderatore

  • "Elettra7" is female

Posts: 3,236

Activitypoints: 9,147

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

6

Tuesday, January 2nd 2018, 12:25pm

"Io posso essere ciò che voglio essere".

È una frase tratta dal libro di Charles Haanel "The Master Key sistem".
L' autore la definisce una delle più potenti affermazioni da usare per rafforzare la volontà e per realizzare il potere di raggiungere risultati positivi.

Non so dirti fino a che punto possa essere valido e utile fare un lavoro del genere. È una strategia utilizzata dagli attori quando interpretano personaggi che si discostano molto da loro.
Credo che per quanto possiamo lavorare sulla nostra natura, essa prima o poi tenderà sempre a rivelarsi.

UomoSolo

Utente Attivo

  • "UomoSolo" started this thread

Posts: 77

Activitypoints: 252

Date of registration: Oct 16th 2017

  • Send private message

7

Tuesday, January 2nd 2018, 1:43pm

@elettra...certo, dalle mie parti si dice che se nasci quadrato, non muori rotondo però credo che in parte, ciò che siamo dipenda molto dall'atteggiamento che mettiamo nelle cose ed è quindi questo che paradossalmente, se cambiato, ci cambia nei confronti delle cose stesse o per lo meno, ce le mostra in modo diverso...no?

Elettra7

Super Moderatore

  • "Elettra7" is female

Posts: 3,236

Activitypoints: 9,147

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

8

Tuesday, January 2nd 2018, 4:58pm

"L'atteggiamento che mettiamo nelle cose" deriva comunque dalla nostra natura e può essere leggermente modificato e non stravolto.
Possiamo decidere di indossare la nostra maschera tutti i giorni, ma nel momento in cui la togliamo notiamo che dietro resta sempre l'impronta del volto che l'ha indossata.
Io purtroppo non credo nei grandi cambiamenti delle persone, e credo che sia corretto il detto che hai citato.

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,460

Activitypoints: 4,640

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

9

Tuesday, January 2nd 2018, 6:59pm

Concordo con Elettra.

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 939

Activitypoints: 2,928

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

10

Wednesday, January 3rd 2018, 4:07pm

in questi giorni mi sono avvicinato a diversi testi che dovrebbero/potrebbero aiutarmi nel lavoro, ma perchè no, anche nel privato...

in particolare sto leggendo un testo sulla PNL e mi ha colpito molto una frase nella quale si asserisce (lo riporto in modo sintetico), che con il giusto lavoro mentale, posso essere ciò che voglio...se sono uno timido in poche parole, non sono condannato ad una vita da timido ecc ecc.

per voi è vero? quanto si può essere qualcosa di diverso da oggi?


Ciao,
io ho letto molti libri sul metodo PNL, ho anche fatto dei corsi di comunicazione incentrato su questo e altri metodi. A me sono stati utili, mi hanno dato le giuste nozioni, ma è stato soprattutto l’applicarle ad avermi aiutato a migliorare su molti fronti.
Io non credo che basti un libro e non credo che tutti possano trarne lo stesso giovamento; in altre parole, a tutti è utile ma il beneficio che se ne trae è personale, dipende dal proprio temperamento, dalle proprie inclinazioni, dalla possibilità di fare pratica.

11

Wednesday, January 3rd 2018, 5:39pm

con il giusto lavoro mentale, posso essere ciò che voglio...se sono uno timido in poche parole, non sono condannato ad una vita da timido ecc ecc.

Questo concetto di "modellamento" non è una prerogativa della Pnl.

UomoSolo

Utente Attivo

  • "UomoSolo" started this thread

Posts: 77

Activitypoints: 252

Date of registration: Oct 16th 2017

  • Send private message

12

Thursday, January 4th 2018, 8:50am

@ipposam... concordo, non basta un libro per attuare qualsivoglia cambiamento e non credo nemmeno che vi sia una regola matematica per cui tutto funziona su e per tutti, ci mancherebbe... credo però che quanto sia più ricca la nostra conoscensa e quanto sia più aperta la nostra mente quanto più ci è concesso scegliere quale vesti indossare e di quali fardelli liberarci!

@michele...o se preferisci, Lincoln Scofield (scherzo, ho adorato PB) sono molto acerbo nell'approccio alla PNL che però sto già apprezzando molto e quindi non saprei risponderti con argomentazioni complete su quali siano le prerogative della PNL appunto...nel libro però, proprio nei primi capitoli, viene proprio fatto l'esempio che se un individuo nasce timido, non è condannato ad esserlo sempre!

Certo è che non mi aspetto di diventare "The Wolf of Wall Street" in due testi, ovvio...ma quantomeno, posso ipotizzare di avere degli strumenti in più per poter dare sfumature diverse a ciò che normalmente faccio in modo ripetitivo da sempre...non credi?

TeddyBear

Utente Fedele

  • "TeddyBear" is male

Posts: 461

Activitypoints: 1,621

Date of registration: Feb 18th 2017

  • Send private message

13

Thursday, January 4th 2018, 1:25pm

Sono tutte cazzate. Ci ho provato chissà quante volte, a cercare di dare un'immagine più positiva di me per cercare di cambiare la mia vita sociale. L'unico risultato che ho ottenuto è stato scoprire che tutti mi ridevano dietro, come se fossi uno schizzato che non si rende conto dell'evidente realtà.
Mi ricorda una vignetta che trovai anni fa. C'era un omino dal volto deforme che diceva "me lo dice sempre la mamma, non trovo una ragazza perché sono troppo intelligente". Se il cameriere che sa la PNL ti serve una merda e ti convince che è quello che vuole lui, sempre una merda rimane.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,829

Activitypoints: 20,822

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

14

Thursday, January 4th 2018, 1:54pm

"
Possiamo decidere di indossare la nostra maschera tutti i giorni, ma nel momento in cui la togliamo notiamo che dietro resta sempre l'impronta del volto che l'ha indossata.


concordo, la debolezza della pnl è proprio questa. E' possibile in parte modificare e adattare il nostro comportamento (io, soprattutto in ambito lavorativo lo faccio molto spesso), ma non possiamo modificare radicalmente la nostra natura. In altri termini la mia risposta alla domanda del thread...possiamo essere ciò che vogliamo? è NO.
Hasta el buonismo siempre!!!

Aiden il venerabile

Pilastro del Forum

Posts: 2,997

Activitypoints: 9,499

Date of registration: Dec 25th 2009

  • Send private message

15

Thursday, January 4th 2018, 2:00pm

Sono cazzate, sono anni che vorrei essere un cadavere ma poi mi cago sotto