Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


hallison

Giovane Amico

  • "hallison" is female

Posts: 214

Activitypoints: 576

Date of registration: Dec 11th 2010

  • Send private message

16

Saturday, April 6th 2019, 9:17pm

In effetti anche per me la telefonata può creare qualche difficoltà... nel caso debba parlare con qualcuno per la prima volta, prendere degli accordi precisi...

Mi è molto d'aiuto vedere la persona con cui interloquisco e i tempi della conversazione telefonica a volte sono stringenti e dover risponder rispondere senza poter pensare con calma,
mi crea un po' d'affanno :)

Al contrario...se la conversazione è di piacere, con qualcuno che già conosco...non ho problemi, anzi...

può essere un momento molto piacevole

bimba84bimba84

Utente Attivo

  • "bimba84bimba84" is female

Posts: 87

Activitypoints: 282

Date of registration: Jun 7th 2019

Location:

  • Send private message

17

Friday, June 7th 2019, 8:37pm

Credo sia una questione di insicurezza anche io ho questo problema da sempre e non solo per le telefonate ma anche durante la quotidianità. Tipo andare in banca e chiedere informazioni o in ufficio interloquire con un cliente dal vivo piuttosto che al telefono.. è questione di insicurezza sicuramente

panorama

Utente Attivo

Posts: 24

Activitypoints: 86

Date of registration: Jun 10th 2019

  • Send private message

18

Tuesday, June 11th 2019, 8:49am

Effettivamente telefonare mette ansia...
Con l'esercizio "continuo" si dovrebbe migliorare, non penso si tratti di scarsa autostima ma piuttosto di ansia, di timore dello sconosciuto, della persona che dall'altra parte risponderà alla tua telefonata.
Per lavoro telefono molto, ho dovuto imparare ed in fretta a presentarmi, a sintetizzare quella che è la mia richiesta. Con il tempo ti abitui; in questo modo ho acquisito dimestichezza anche per le altre telefonate "non di lavoro"...come in tutte le cose ci vuole allenamento e pazienza.

19

Tuesday, June 11th 2019, 11:30am

Anche io odio usare il telefono per chiamare. Non ti sto neanche a descrivere quanta ansia e imbarazzo mi crea. L'ultimo lavoro è stato un incubo perché arrivavano chiamate in sede ogni 10 minuti e dovevi rispondere o chiamare i clienti, uno pensa che ciò sia terapeutico, ma quando mai...pensa che ancora oggi faccio fatica perfino a chiamare il mio operatore telefonico quando ne ho bisogno...quando vedo il cell vibrare per una chiamata in arrivo mi partono le palpitazioni e 9 volte su 10 non rispondo...ciò mi preoccupa anche perché penso subito che potrebbe essere una chiamata per lavoro, dato che sto inviando il mio curriculum ovunque e così mi vengono i sensi di colpa per non aver preso la chimata....
Ho notato che la cosa che più mi da fastidio è il fatto che quando chiamo o ricevo una chiamata 9 volte su 10 ho sempre gente attorno e mi crea imbarazzo che gli altri inevitabilmente ascoltino le mie conversazioni e magari critichino metalmente la mia voce, il mio modo di parlare....questo perché sono nato e cresciuto in una famiglia dove ero sempre ipercontrollato e anche quando pensavo di fare le cose per conto mio e che nessuno badasse a me, in realtà c'era sempre un orecchio in ascolto, pronto a cogliere qualsiasi stonatura al comune senso di perfezione e poi a redarguire...ormai sta cosa si è stigmatizzata, ma purtroppo non posso neanche andare a vivere per conto mio perché non lavoro.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 991

Activitypoints: 2,151

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

20

Wednesday, June 12th 2019, 11:17am

fra telefono ed email scelgo sempre la seconda.
Poi ironia della sorte faccio volontariato dove mi tocca obbligatoriamente in certi turni rispondere al telefono :D
E oltretutto la mia prima esperienza di lavoro dipendente è stata da centralinista ah ah
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

PostonelMondo

Utente Attivo

Posts: 42

Activitypoints: 168

Date of registration: Jun 13th 2019

  • Send private message

21

Friday, June 14th 2019, 12:41am

Io ho una certa difficoltà nel seguire i tempi del dialogo perché il non vedere la faccia e l espressione dell altra persona mi complica il seguire il discorso.
Mi crea ansia, o meglio rabbia, se devo fare i numeri verdi. Se poi non riesco a mettermi in contatto con un operatore ( che almeno è umano ) vado fuori di testa

pupi

Utente Attivo

  • "pupi" is female
  • "pupi" has been banned

Posts: 31

Activitypoints: 107

Date of registration: Jun 16th 2019

Location: lombardia

Occupation: disoccupata

  • Send private message

22

Wednesday, June 26th 2019, 10:44pm

Mamma mia, telefonare. che ansia! Problema che ho sempre avuto, battiti del cuore che accelerano, tremori.

Limito sempre le mie telefonate, chiunque debba chiamare

Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male
  • "Scorpio1963" has been banned

Posts: 520

Activitypoints: 1,623

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

23

Wednesday, June 26th 2019, 10:50pm

Piace molto poco anche a me , lo ritengo uno strumento di comunicazione di tipo "informativo" .. assolutamente inidoneo a comunicare emozioni sensazioni e stato di animo.

Ottimo per motivi di lavoro, assolutamente fuori luogo per dialoghi di intimità
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

24

Thursday, June 27th 2019, 10:39am

Con i messaggi vocali come state messi? Io anche peggio.
Ricordo una chat su Telegram con una ragazza, qualche mese fa, questa poveretta era evidentemente interessata a me mi mandava solo messaggi vocali, era una tipa molto spigliata, io che odio registrare la mia voce e quella sensazione di parlare a vuoto, le rispondevo solo con messaggi di testo...ma lei insisteva per sentire la mia voce, allora mi feci "coraggio" e dopo non so quanti ripensamenti, riuscii a registrare una nota vocale, mezzo balbettante e super imbarazzato...con mia sorpresa mi rispose "che bella voce hai", e lì rimasi fregato, perché ci presi quasi gusto, allora iniziai a risponderle solo con messaggi vocali, sempre brevemente e al limite dell'imbarazzo, finché ad una nota vocale mi rispose freddamente, ma questa volta con un messaggio scritto....mi chiedevo che cavolo avessi detto di sbagliato e così mi feci coraggio ed ascoltai l'ultima nota vocale che avevo registrato e con mio sommo dispiacere e frustrazione notai che il tono della mia voce suonava tutt'altro che "amichevole" e interessato, aveva qualcosa di "scocciato", completamente diverso da ciò che pensavo di aver espresso...insomma, alla fine non ci scrivemmo nemmeno più....e io tornai a pensare, più convinto di prima, che la mia voce e il mio tono hanno qualcosa di profondamente sbagliato che perfino allontana le persone interessate a me, quindi meno la uso (soprattutto telefonicamente), meglio è.

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 424

Activitypoints: 1,321

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

25

Monday, July 8th 2019, 7:57am

Anche per me fino a 7/8 anni fa era un problema chiamare persone nuove o che conosco poco tipo il dottore o il carrozziere o la pizzeria d'asporto! Bisogna esercitarsi davvero! Vedrai che poi un po' passa!

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 424

Activitypoints: 1,321

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

26

Monday, July 8th 2019, 8:07am

Con i messaggi vocali come state messi? Io anche peggio.
Ricordo una chat su Telegram con una ragazza, qualche mese fa, questa poveretta era evidentemente interessata a me mi mandava solo messaggi vocali, era una tipa molto spigliata, io che odio registrare la mia voce e quella sensazione di parlare a vuoto, le rispondevo solo con messaggi di testo...ma lei insisteva per sentire la mia voce, allora mi feci "coraggio" e dopo non so quanti ripensamenti, riuscii a registrare una nota vocale, mezzo balbettante e super imbarazzato...con mia sorpresa mi rispose "che bella voce hai", e lì rimasi fregato, perché ci presi quasi gusto, allora iniziai a risponderle solo con messaggi vocali, sempre brevemente e al limite dell'imbarazzo, finché ad una nota vocale mi rispose freddamente, ma questa volta con un messaggio scritto....mi chiedevo che cavolo avessi detto di sbagliato e così mi feci coraggio ed ascoltai l'ultima nota vocale che avevo registrato e con mio sommo dispiacere e frustrazione notai che il tono della mia voce suonava tutt'altro che "amichevole" e interessato, aveva qualcosa di "scocciato", completamente diverso da ciò che pensavo di aver espresso...insomma, alla fine non ci scrivemmo nemmeno più....e io tornai a pensare, più convinto di prima, che la mia voce e il mio tono hanno qualcosa di profondamente sbagliato che perfino allontana le persone interessate a me, quindi meno la uso (soprattutto telefonicamente), meglio è.

Anche io odio i vocali e se mi risento la mia voce suona strana e non si capisce se sono felice o arrabbiata o se sto prendendo per il c**o :-MDO ! Infatti li evito accuratamente! Se devo dire qualcosa faccio una telefonata. Se è breve scrivo.

Littlemar

Utente Attivo

  • "Littlemar" is female

Posts: 18

Activitypoints: 61

Date of registration: Sep 20th 2019

  • Send private message

27

Monday, October 21st 2019, 11:47am

Anche io mi blocco davanti una telefonata, se qualcuno si offre per chiamare al posto mio acconsento immediatamente! Fondamentalmente credo che la mia paura provenga dal terrore di essere giudicata, e per telefono questo é amplificato perché mi sento sotto esame solo per quello che dico. Non viene valutato il contesto e inoltre, come per una conversazione scritta, non hai tempo di riflettere granché su quello che si dice. Spesso infatti davanti chiamate piuttosto importanti mi preparo anticipatamente una scaletta di quello che devo dire...