Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

pw81

Colonna del Forum

  • "pw81" has been banned
  • "pw81" started this thread

Posts: 1,809

Activitypoints: 6,807

Date of registration: Jun 18th 2008

  • Send private message

1

Friday, August 16th 2013, 12:21am

Non voglio un futuro

si può vivere senza volere un futuro. sperando di morire il piú presto possibile? é normale? dover decidere di nom voler figli, mutuo, carriera. sí ma se poi non riesco a suicidarmi? se mi va di sfiga che poi vado oltre i 40 anni? oppure faccio l'egoista.. faccio figli e poi vada come vada.. sono dubbi che tormentano solo me?
''il depresso è un narcisista fallito''

Serena_F

Utente Attivo

  • "Serena_F" is female
  • "Serena_F" has been banned

Posts: 72

Activitypoints: 272

Date of registration: Sep 4th 2013

  • Send private message

2

Thursday, September 5th 2013, 12:37am

Io mi sento terrorizzata dal futuro.
Vorrei chiudere gli occhi e avere già 40 anni...
Altre volte, vorrei chiudere gli occhi...e basta.
Offuscate tutte le stelle, perché non le vuole più nessuno. Buttate via la luna, tirate giù il sole, svuotate gli oceani e abbattete gli alberi. Perché da questo momento niente servirà più a niente.
- Wystan Auden -

LuigiB

Utente Fedele

Posts: 350

Activitypoints: 1,008

Date of registration: Aug 10th 2012

  • Send private message

3

Wednesday, September 18th 2013, 9:35pm

ragazi non vi auguro per niente di avere 40 anni domani , io gia ce li ho e tutte le vostre paure nel mio caso si sono concretizzate percio l'unica cosa che posso dirvi è che se temete qualcosa dovete lavorare finche siete in tempo a che quel qualcosa che temete non accada.
Io personalmente mi ritorovo con un lavoro che viene rinnovato ogni anon , dove guadagno poco piu di mille euro e abito a roma dove un affitto ti costa come minimo sei settecento euro ...l'alternativa è andar in una casa con altre 3 o 4 persone come se uno a 40 anni fosse uno studente universitario fuori sede ...
bha lasciamo perdere ... se non vi volete trovare nella merda quando prmai sarà troppo tardi dovete lavorare ora .. eventualmente anche decidere di cambiare nazione ..

ciao

Marco Onizuka

Utente Attivo

Posts: 28

Activitypoints: 147

Date of registration: Sep 7th 2013

  • Send private message

4

Friday, October 18th 2013, 12:44am

Mi capita molte volte, mi disgusta il fatto di dover seguire un modello già programmato, uguale e monotono: prendere un diploma, lavorare, fare una famiglia. Non ho nessuno stimolo e odio la maggior parte della gente, tranne i miei amici, però ho tante passioni, come musica, fumetti, videogiochi, ma sento di essere inadatto per questo mondo, che è basato sulle continue sfide, sulla poca libertà, sull'imbroglio, sui soldi, sui valori errati, vorrei che non fossero mai esistiti i soldi e la carriera.

Caos

Colonna del Forum

  • "Caos" is male

Posts: 2,012

Activitypoints: 6,657

Date of registration: May 7th 2011

Location: Città del Capo

  • Send private message

5

Saturday, October 19th 2013, 2:39am

Mi capita molte volte, mi disgusta il fatto di dover seguire un modello già programmato, uguale e monotono: prendere un diploma, lavorare, fare una famiglia. Non ho nessuno stimolo e odio la maggior parte della gente, tranne i miei amici, però ho tante passioni, come musica, fumetti, videogiochi, ma sento di essere inadatto per questo mondo, che è basato sulle continue sfide, sulla poca libertà, sull'imbroglio, sui soldi, sui valori errati, vorrei che non fossero mai esistiti i soldi e la carriera.


Vedi il mondo è questo, lo è sempre stato in antichità, con dinamiche diverse, ma è la natura umana ad essere propensa alla sfida.

Il fatto è che tu inventi scuse per celare il vero problema di fondo, la tua bassa autostima, ed è proprio li che devi cercare di migliorare, perché qui non si tratta di isolarsi da un mondo crudele, ma di costruirsi una corazza per combattere.

Perche le continue sfide, sono all'ordine del giorno, ti faccio un esempio, mettiamo caso che vorresti fare il musicista, credo che al mondo ci siano almeno 5000000 di persone che vogliono diventarlo, come credi di poter spiccare in mezzo al marasma di concorrenti? Accettando le sfide che ti si pongono, gareggiando con chi vuole arrivare alla tua stessa metà, e mi sembra anche giusto che sia così, bisogna combattere per ottenere ciò che si vuole, e nel caso ci si arrenda subito, allora non si voleva moltissimo.

ofelia

Amico Inseparabile

  • "ofelia" is female

Posts: 945

Activitypoints: 3,575

Date of registration: Mar 16th 2011

  • Send private message

6

Sunday, October 20th 2013, 4:41pm

appoggio il consiglio di LuigiB, ossia quello di cambiare nazione. Sì, perchè qui in Italia c'è ancora questo tradizionale modello di vita di famiglia, figli, lavoro, mutuo ecc...che sembra che tutti debbano seguire e quindi chi non vuole rimanere incastrato in questo ingranaggio socialmente antico deve prendere in considerazione di cambiare nazione. Io proverei prima a vedere come si vive altrove intanto, lasciando da parte il proposito di finire la tua vita qui, e poi vedrai come avrai cambiato idea!
Ho visto il sole, ho creduto di vedere una luce immensa...era una grossa lampadina sopra il tavolo operatorio.

Diverso

Aiuto moderatore chat

  • "Diverso" is male

Posts: 1,910

Activitypoints: 5,879

Date of registration: Jul 12th 2009

  • Send private message

7

Sunday, October 20th 2013, 5:58pm

Mi capita molte volte, mi disgusta il fatto di dover seguire un modello già programmato, uguale e monotono: prendere un diploma, lavorare, fare una famiglia. Non ho nessuno stimolo e odio la maggior parte della gente, tranne i miei amici, però ho tante passioni, come musica, fumetti, videogiochi, ma sento di essere inadatto per questo mondo, che è basato sulle continue sfide, sulla poca libertà, sull'imbroglio, sui soldi, sui valori errati, vorrei che non fossero mai esistiti i soldi e la carriera.


Vedi il mondo è questo, lo è sempre stato in antichità, con dinamiche diverse, ma è la natura umana ad essere propensa alla sfida.

Il fatto è che tu inventi scuse per celare il vero problema di fondo, la tua bassa autostima, ed è proprio li che devi cercare di migliorare, perché qui non si tratta di isolarsi da un mondo crudele, ma di costruirsi una corazza per combattere.

Perche le continue sfide, sono all'ordine del giorno, ti faccio un esempio, mettiamo caso che vorresti fare il musicista, credo che al mondo ci siano almeno 5000000 di persone che vogliono diventarlo, come credi di poter spiccare in mezzo al marasma di concorrenti? Accettando le sfide che ti si pongono, gareggiando con chi vuole arrivare alla tua stessa metà, e mi sembra anche giusto che sia così, bisogna combattere per ottenere ciò che si vuole, e nel caso ci si arrenda subito, allora non si voleva moltissimo.
Gli hai dato un ulteriore dimostrazione che il mondo fa schifo. Infatti gli hai proposto l'esempio del musicista che deve "combattere" con dei "concorrenti". Praticamente come nei cosiddetti "programmi" di Maria De Filippi. Quindi tutto quello che gli fa schifo: basato su continue sfide, poca liberta' (devi seguire uno stereotipo commerciale), sull'imbroglio (vince chi paga i call-center per farsi televotare di piu'), sui soldi (il tuo scopo e' solo vendere dischi), sui valori errati (testi vuoti e leggeri per uniformarsi al resto del nulla)...
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

Marco Onizuka

Utente Attivo

Posts: 28

Activitypoints: 147

Date of registration: Sep 7th 2013

  • Send private message

8

Monday, October 21st 2013, 1:41pm

Non nego che sto combattendo tutt'ora, mi ritirai da scuola ma con coraggio sono ritornato, stavolta frequentando un serale, ma sono ricominciate le ansie, è tornata la gente cattiva che parla alle spalle e che vuole il mio male, ovvio che uno comincia a stufarsi e a voler restare chiuso in casa, ma appunto, come ho detto, sto combattendo contro le mie paranoie, le mie ansie e le mie fobie, e spero di riuscire a reggere e a sconfiggerle andando a scuola, visto che non facendo niente per due anni sono stato benissimo, ma non ho sconfitto le mie paure.

Marco Onizuka

Utente Attivo

Posts: 28

Activitypoints: 147

Date of registration: Sep 7th 2013

  • Send private message

9

Monday, October 21st 2013, 1:43pm

Non nego che sto combattendo tutt'ora, mi ritirai da scuola ma con coraggio sono ritornato, stavolta frequentando un serale, ma sono ricominciate le ansie, è tornata la gente cattiva che parla alle spalle e che vuole il mio male, ovvio che uno comincia a stufarsi e a voler restare chiuso in casa, ma appunto, come ho detto, sto combattendo contro le mie paranoie, le mie ansie e le mie fobie, e spero di riuscire a reggere e a sconfiggerle andando a scuola, visto che non facendo niente per due anni sono stato benissimo, ma non ho sconfitto le mie paure.
Non nego che sto combattendo tutt'ora, mi ritirai da scuola ma con coraggio sono ritornato, stavolta frequentando un serale, ma sono ricominciate le ansie, è tornata la gente cattiva che parla alle spalle e che vuole il mio male, ovvio che uno comincia a stufarsi e a voler restare chiuso in casa, ma appunto, come ho detto, sto combattendo contro le mie paranoie, le mie ansie e le mie fobie, e spero di riuscire a reggere e a sconfiggerle andando a scuola, visto che non facendo niente per due anni sono stato benissimo, ma non ho sconfitto le mie paure.

Marco Onizuka

Utente Attivo

Posts: 28

Activitypoints: 147

Date of registration: Sep 7th 2013

  • Send private message

10

Monday, October 21st 2013, 1:50pm

Ho fatto confusione con le funzioni dei messaggi, comunque questa era una risposta indirizzata a Caos e a Diverso. Tra quattro ore andrò a scuola, ancora una volta in mezzo a gente che per la maggior parte trovo triste e vuota, che magari si sono anche "realizzati" nel mondo del lavoro, ma che mi trovo a compatire per tutto il tempo sprecato appresso ad una società schiavista che non è mai cambiata, e mi rattrista ancora di più sapere che anche io dovrò farne parte. Nel frattempo però mi sto già rovinando le ore prima di andare a scuola con l'ansia che mi tormenta tutto il tempo pensando alle situazioni che dovrò affrontare, ad un tizio che nonostante sia maggiorenne mi sfotte senza alcun motivo, mentre io contavo di trovare persone mature che non mi infastidissero, devo vedere il mio orgoglio ferito da gente stupida e idiota che non sa nemmeno di essere nata, che non si pone quesiti e che non ha una propria personalità, ma che l'ha soltanto copiata da quella della massa, stereotipata e nient'altro.

Diverso

Aiuto moderatore chat

  • "Diverso" is male

Posts: 1,910

Activitypoints: 5,879

Date of registration: Jul 12th 2009

  • Send private message

11

Monday, October 21st 2013, 4:43pm

Tra quattro ore andrò a scuola, ancora una volta in mezzo a gente che per la maggior parte trovo triste e vuota, che magari si sono anche "realizzati" nel mondo del lavoro, ma che mi trovo a compatire per tutto il tempo sprecato appresso ad una società schiavista che non è mai cambiata, e mi rattrista ancora di più sapere che anche io dovrò farne parte.
Hai ragione, ma attento ad una cosa: che scuola stai facendo? Perche' se stai facendo qualcosa che non c'entra con le tue passioni (fumetti, videogiochi, musica, e altre che non hai citato), allora ti stai dando la zappa sui piedi, e se non stai attento te la darai pure sulle palle. Finirai a far parte della societa' che odi, e diventerai come le persone che odi. Ti odierai. Quindi stai molto attento, perche' se non segui la tua strada rischierai grosso. Non lanciarti inconsapevolmente a tutta velocita' sul binario dell'infelicita' omologata. Se stai attento e sei consapevole, puoi fare scelte migliori, impiegare meglio il tuo tempo, costruirti una TUA felicita', che in alcuni casi e' possibile nonostante la societa' voglia imporre la SUA falsa felicita'. Auguri
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

Aiden il venerabile

Pilastro del Forum

Posts: 2,997

Activitypoints: 9,499

Date of registration: Dec 25th 2009

  • Send private message

12

Tuesday, October 22nd 2013, 1:34am

quando avevo 10 anni mi capitava di dire:"a 20 anni mi ammazzo, perchè a 20 anni nessuno ti tratta più come un bambino ti coccola e ti compra i giocattoli"
quando ne ho fatti 20 ho detto:"a 30 mi ammazzo, perchè a 30 non puoi più fare cagate pazzesche tipo una settimana di oktoberfest, lavori strani tipo il cercatore d'oro nei fiumi o mangiare schifezze alle 3 di notte"
ora sono vicino ai 30, mi ripeto continuamente di ammazzarmi ai 40 perchè:"arrivato a 40 dovrei avere una famiglia, è quello che si aspettano tutti, una donna con cui camminare mano nella mano e che ti stressa per andare all'ikea la domenica, un bambino che urla e si lamenta, un lavoro stabile etc etc"
In realtà mi piace essere trattato come un bambino, avere le coccole e quando ho soldi spenderli in videogiochi o viaggi a disneyland. Il futuro terrorizza molte persone, tanti neanche lo ammettono, perchè intorno a noi le persone che ci circondano si trasformano in ciò che non vorremmo mai essere. O perchè il tempo passa e non riusciamo a essere ciò che vorremmo. Se trovi un metodo per accettare il futuro fammi un fischio...te lo rubo volentieri

MrBrightside

Utente Fedele

  • "MrBrightside" is male

Posts: 458

Activitypoints: 1,415

Date of registration: Jan 8th 2013

Location: MI

  • Send private message

13

Tuesday, October 22nd 2013, 2:10am

Puoi fare quello che vuoi, puoi vivere totalmente un'altra vita.
Tutte le cose elencate da te sono 1/1000 delle cose che potresti fare.
Puoi pure fare l'eremita sulle montagne.
Il futuro te lo costruisci tu.
Dipende se hai la volontà di farlo oppure no.
Some they rest their head at night,
Some get no sleep at all,
If you listen close to what you see,
You will hear the call.

Faith

" I am a beacon of knowledge blazing out across a black sea of ignorance. "

  • "Faith" is male

Posts: 158

Activitypoints: 607

Date of registration: May 31st 2013

Location: Gallarate

Occupation: Studente

  • Send private message

14

Tuesday, October 22nd 2013, 4:02pm

Questa discussione mi ha messo un ansia terribile.
Tutta questa discussione, non è altro che ansia su ansia.
E l'unica cosa che lascerà è ansia.

Ma - c'è sempre un "ma"- la verità è che si ha paura del futuro perchè non si è in grado di gestire il proprio presente.
La chiave del futuro non è altro che l'oggi. Dominando il presente si "domina" anche il futuro.

<<Estremamente breve e travagliata è la vita di coloro che dimenticano il passato, trascurano il presente, temono il futuro: giunti al momento estremo, tardi comprendono di essere stati occupati tanto tempo senza concludere nulla.>>
Seneca.
" PAIN IS TEMPORARY! It may last for a minute, or an hour, or a day, or even a year. But eventually it will subside and something else will take it’s place. If I quit however, it will last forever. "

This post has been edited 2 times, last edit by "Faith" (Oct 22nd 2013, 4:08pm)


Caos

Colonna del Forum

  • "Caos" is male

Posts: 2,012

Activitypoints: 6,657

Date of registration: May 7th 2011

Location: Città del Capo

  • Send private message

15

Wednesday, October 23rd 2013, 2:18am

Mi capita molte volte, mi disgusta il fatto di dover seguire un modello già programmato, uguale e monotono: prendere un diploma, lavorare, fare una famiglia. Non ho nessuno stimolo e odio la maggior parte della gente, tranne i miei amici, però ho tante passioni, come musica, fumetti, videogiochi, ma sento di essere inadatto per questo mondo, che è basato sulle continue sfide, sulla poca libertà, sull'imbroglio, sui soldi, sui valori errati, vorrei che non fossero mai esistiti i soldi e la carriera.


Vedi il mondo è questo, lo è sempre stato in antichità, con dinamiche diverse, ma è la natura umana ad essere propensa alla sfida.

Il fatto è che tu inventi scuse per celare il vero problema di fondo, la tua bassa autostima, ed è proprio li che devi cercare di migliorare, perché qui non si tratta di isolarsi da un mondo crudele, ma di costruirsi una corazza per combattere.

Perche le continue sfide, sono all'ordine del giorno, ti faccio un esempio, mettiamo caso che vorresti fare il musicista, credo che al mondo ci siano almeno 5000000 di persone che vogliono diventarlo, come credi di poter spiccare in mezzo al marasma di concorrenti? Accettando le sfide che ti si pongono, gareggiando con chi vuole arrivare alla tua stessa metà, e mi sembra anche giusto che sia così, bisogna combattere per ottenere ciò che si vuole, e nel caso ci si arrenda subito, allora non si voleva moltissimo.
Gli hai dato un ulteriore dimostrazione che il mondo fa schifo. Infatti gli hai proposto l'esempio del musicista che deve "combattere" con dei "concorrenti". Praticamente come nei cosiddetti "programmi" di Maria De Filippi. Quindi tutto quello che gli fa schifo: basato su continue sfide, poca liberta' (devi seguire uno stereotipo commerciale), sull'imbroglio (vince chi paga i call-center per farsi televotare di piu'), sui soldi (il tuo scopo e' solo vendere dischi), sui valori errati (testi vuoti e leggeri per uniformarsi al resto del nulla)...


Non gli ho detto questo, ma la verità nuda e cruda, se vuoi una cosa devi affilare unghie e denti per ottenerla, se aspetti l'aiuto divino e il lieto fine, preparati al peggio, le favole non rispecchiano per niente la realtà.

Quoted

Tra quattro ore andrò a scuola, ancora una volta in mezzo a gente che per la maggior parte trovo triste e vuota


Spiega perché li percepisci così!?!

Quoted

ma che mi trovo a compatire per tutto il tempo sprecato appresso ad una società schiavista che non è mai cambiata, e mi rattrista ancora di più sapere che anche io dovrò farne parte


È una spinta umana quella del "creare" il lavoro aiuta, a prescindere dalla tipologia, ho amici ricchi e depressi, operai contenti ma che si alzano alle 6 di mattina, la società non è schiavista è la logica estensione della forma mentis umana, pure tu ne fai parte, quindi ti chiedo, tu cosa vuoi creare nella tua vita?

Quoted

mentre io contavo di trovare persone mature che non mi infastidissero


Guarda che ti infastidiranno un sacco di persone nella vita, il problema è come reagirai, se non vuoi essere infastidito, dovrei fare l'eredità.

Quoted

che non si pone quesiti e che non ha una propria personalità, ma che l'ha soltanto copiata da quella della massa, stereotipata


Ho fatto 3 anni di scuole serali, e le persone che frequentavo erano ragazzi lavoratori che si facevano un mazzo della madonna per poi andare a scuola 5 ore la sera, sei sicuro che siano così vuote queste persone, io le trovo molto diligenti.

Te lo dico in modo duro, ma spero che sia una spinta per cercare aiuto, scendi dal piedistallo e mettiti in discussione, quasi tutto il tuo intervento è stata un accusa ad altre persone, invece la tua ansia è un problema tuo che devi combattere, cambiando te stesso.

Ti faccio i miei migliori auguri, ci sono passato anche io.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests