Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

ipposam

Amico Inseparabile

  • "ipposam" started this thread

Posts: 1,282

Activitypoints: 4,090

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

1

Friday, September 20th 2019, 6:00pm

magrezza ed età

Ciao, premetto che sono sempre stata magra, o meglio "giusta", cioè non esile, ma con le giuste forme e abbastanza sportiva. Anni fa, quando ero giovane, diciamo prima dei 30 anni, non mi facevo alcun problema, mi piacevo in ogni modo, trovavo sempre facilmente il modo di sentirmi al meglio di me senza alcuno sforzo, non pensavo alle diete, facevo sport e mangiavo sano più per abitudine che per presa di posizione. Da qualche anno invece sono diventata più esigente; sono sicuramente più sportiva adesso che a 20 anni ed ho sicuramente un fisico più tonico di allora, nonostante abbia 40 anni; tuttavia per vedermi al top "devo essere magra", più magra di prima, e non capisco perché, cioè non riesco a capire se siano cambiati nel frattempo i canoni estetici o se sono io ad essermi fissata con questa cosa. In particolare ho sviluppato l'idea che mi piacerebbe avere un fisico "androgino" e non "a clessidra" come è il mio; non so da dove derivi questa idea ma più mi avvicino al mio ideale più mi sento a mio agio. Di fatto, il fisico androgino rispecchia di più la mia personalità, ma è un obiettivo impossibile per me da raggiungere, al massimo nei periodi in cui sono particolarmente magra mi ci posso avvicinare, ma le curve restano lì, è anche un tema di ossatura; ho le spalle larghe, la vita bella stretta, i fianchi come le spalle, non mi è assolutamente possibile cambiare conformazione e ne sono consapevole. Peraltro è un problema con me stessa; il giudizio degli altri, che mi trovano perfetta così, non mi interessa, nel senso che sono io a vedere nello specchio un'immagine che mi rispecchia poco. Che ne pensate?

2

Friday, September 20th 2019, 7:10pm

il giudizio degli altri, che mi trovano perfetta così, non mi interessa, nel senso che sono io a vedere nello specchio un'immagine che mi rispecchia poco. Che ne pensate?
Ti posso dire che quando ero adolescente e fino ai 23 anni avevo anche io questo desiderio di un fisico "androgino" (ed ero drammaticamente a pera ai tempi).

Lo trovavo piu' in linea con la mia personalità ma sopratutto con il modo in cui mi piaceva vestire. Tutti gli abiti che volevo indossare ai tempi erano pensati per ragazze magrissime e androgine mentre con il mio fisico "a pera" obiettivamente stavo meglio con vestiti piu' femminili, magari tubini, gonne con le pieghe ... che non indossavo.

Avevo una percezione tutta mia di me stessa, distaccata dall'esterno e dall'oggettivo. Quindi vestivo anche male e io mi vedevo bene.

Poi una serie di evoluzioni (compreso il crescere in sè) mi ha portato a scoprire una versione molto piu' femminile di me stessa. Ho perso i kg di troppo (fino ad esagerare ) e sono passata da fisico a pera a "clessidra" , ho fatto crescere i capelli, cambiato vestiario, ecc.

Ad oggi mi reputo fortunata ad avere un fisico a clessidra e ne vado fiera, specie della vita molto stretta che poi si allarga sui fianchi ed è in proporzione alle spalle, ho ripreso qualche kg e se vedo le mie foto da "magrissima" mi faccio impressione e mai ci tornerei a quei tempi, specie per il seno perso. Oggi mi piacerebbe avere anche un seno piu' grande, se non fossi ipocondriaca e del parere che in sala operatoria si debba entrare per cose di salute me lo rifarei subito. Mi dispiace solo gli effetti del cambio di peso, cioè nell'interno coscia è un po' rilassato (di famiglia abbiamo la pelle poco elastica e anche la forma della gamba accentua il problema) ....

Ti dico questo solo perché francamente da esterna non vedo il perché di un fisico androgino in una donna, credo che la bellezza possa essere anche oggettiva e un fisico a clessidra si avvicina alla perfezione, ancora meno se bisogna mantenere stili di vita estremi per rimanere così magre ...

Posso capirlo perché ci sono passata ma diro' una cosa impopolare ... a me personalmente piace "piacere" ... e una cosa che mi ha fatto capire che un fisico a clessidra è meglio che essere magrissime o "sformate" a pera come lo ero io sono gli apprezzamenti ricevuti, specie dall'altro sesso. Oggi non me la sentirei di fare su me stessa qualcosa che possa toccare la mia femminilità, dato che ormai è un tutt'uno con me.

Per il resto fisici magrissimi e androgeni non li vedo in una donna della tua età ... li vedo di piu' in un'altra fase evolutiva, tipo a 20 anni e non di piu'.
☯️

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,128

Activitypoints: 6,398

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

3

Friday, September 20th 2019, 7:43pm

io vi dico solo il pane a chi non ha i denti perché da androgina/ jane-birkin-de-noantri quando va bene le curve sono sempre state un mio sogno. Io "dentro" sono assolutamente femmina -femmina terragna e curvy, e mi sarebbe sempre piaciuto riempire voluttosamente scollature e gonne a tubo. Di recente mi pare di aver letto da qualche vip che "per una donna è molto importante rispecchiarsi pienamente nella sua fisicità per piacersi davvero". Oddio, può essere.
Io però malgrado tutto la mia morbidezza ho trovato modo di esprimerla comunque :D
E mi sono sempre piaciuta/sentita a mio agio il giusto.
In questi mesi ho perso peso per i problemi di cui ho già parlato, troppo, e ora spero di riprendere qualcosa.
(in più lo ammetto, spero di prendere dalle donne della famiglia di mio padre che erano minutine in gioventù e poi nella menopausa si sono "inclessidrate" mettendo su un po' di fianchi e tette ^^ )

4

Friday, September 20th 2019, 7:50pm

Io "dentro" sono assolutamente femmina -femmina terragna e curvy, e mi sarebbe sempre piaciuto riempire voluttosamente scollature e gonne a tubo.
Quello che dico sempre è che io sento di avere almeno una o due taglie in piu' di seno. Cioè nella mia testa mi sento una con le tette stile manga hentai e poi invece solo in pre-ciclo mi sento leggermente me stessa dato il gonfiore ... :D
☯️

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,128

Activitypoints: 6,398

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

5

Friday, September 20th 2019, 8:02pm

Guarda io non posso fare miracoli (o almeno, ne sto già facendo alimentandomi in modo diciamo regolare) ma miro assolutamente a guadagnare peso perché più magra e androgina più tristezza mi faccio e poi è pure una questione di età, si dice "dopo i 40 o il culone o le rugone" e in effetti arrotondarsi un po' stira e ringiovanisce :D

Insomma direi beate voi clessidre poi , chiaramente, siamo nell'ottica della testa-che-si -riconosce e dell'aspetto che deve collimare.
(in definitiva per me è l'opposto, con l'età vorrei recuperare tutto un modo di essere e di vivere che avevo col cibo , e proprio arrotondarmi... e pure un bel po'... diciamo che una 48 in salute, oggi, mi sarebbe proprio "consona" a come sento di essere "dentro" )

comunque anche se dovessi mettere un minimo di sederotto in più e diciamo farmi un fisichetto alla nonna Papera sarebbe già meglio di ora che non mi piaccio e non mi riconosco granché :thumbdown:

6

Friday, September 20th 2019, 8:28pm

"dopo i 40 o il culone o le rugone"

ADOROH :D :-WD


Comunque arianna metticela tutta a prendere dei kg ... ti voglio CULONA e sorella di culo ... anche se sono a clessidra comunque ho la mia quantità di culo per questione genetica ... prima lo odiavo, pensavo che il culo perfetto fosse quello che hanno le ragazze a 14 anni tipo due piccole sfere perfette ... cacchiate!
☯️

Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" is male

Posts: 1,638

Activitypoints: 4,406

Date of registration: Mar 1st 2017

  • Send private message

7

Friday, September 20th 2019, 8:41pm

Esattamente come Juniz pure io non vedo il perché di un fisico androgino in una donna, e lo dico da uomo.

Se una è androgina di natura, ok ... è così e basta.

Ma che una voglia diventarlo ... Beh ... Lo stile unisex proprio no eh ...

Per fortuna ci sono certe siciliane ... :D

Senza offesa Ipposam, sei libera di desiderare ciò che vuoi, soprattutto se in linea con l'armonia coniugale, ma non credo che possa oggettivarsi in un desiderio al plurale ...


Ciao :)

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 577

Activitypoints: 1,815

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

8

Saturday, September 21st 2019, 7:16am

Per me è un argomento scottante perchè da che mi ricordo mi sono sempre vista poco femminile e poco piacente. Mi dicono che sono magra, ma il mio sedere e le mie cosce non sono per niente d'accordo. Mi piacerebbe avere le forme giuste, perdere 3 kg di glutei cosce e pancia e rassodare sto sedere che cade.
Ma non combatto per avere il fisico che voglio sia perchè odio lo sport sia perchè amo mangiare!

ipposam

Amico Inseparabile

  • "ipposam" started this thread

Posts: 1,282

Activitypoints: 4,090

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

9

Saturday, September 21st 2019, 10:40am

Per me è un argomento scottante perchè da che mi ricordo mi sono sempre vista poco femminile e poco piacente. Mi dicono che sono magra, ma il mio sedere e le mie cosce non sono per niente d'accordo. Mi piacerebbe avere le forme giuste, perdere 3 kg di glutei cosce e pancia e rassodare sto sedere che cade.
Ma non combatto per avere il fisico che voglio sia perchè odio lo sport sia perchè amo mangiare!


Molte volte noi donne crediamo di dover perdere, quando invece il tema é aumentare... Non il peso, i muscoli! Io faccio nuoto da anni, ma stare in forma uno sport aerobico non basta, ci vuole qualche pesetto. Per me il problema della magrezza é correlato alla forma: io non credo di avere chili da perdere (peso 53-54 chili per 170), ma se aumento di un paio di chili si vedono ancora di più quelle forme che non sentp mie, per questo devo stare sempre attenta. Un tempo però non ci pensavo, ero meno definita, portavo 2-3 chili in più senza pensarci e mi piacevo. Oggi mi piaccio solo magra, e un po' ne soffro perché adoro cucinare e mangiare. Non é assolutamente legato al riscontro esterno, probabilmente piaccio più in carne che magra. È che forse mi interessa meno piacere, voglio piacere a me stessa, sentirmi più mente che corpo.

10

Saturday, September 21st 2019, 11:33am

È che forse mi interessa meno piacere, voglio piacere a me stessa, sentirmi più mente che corpo.

Credo che il punto sia proprio questo, ritrovare o trovare un'equilibrio e una corrispondenza più intima, a prescindere dal riscontro esterno. credo che potrebbe esserti utile concentrarti più sul sentire il tuo corpo piuttosto che vedere il tuo corpo; l'ho già scritto più su questo forum, scusate la ripetizione ma trovo che sia molto importante. probabilmente sei in una fase della vita in cui sei molto dinamica, proiettata, agile e scattante e lo.specchio ti restituisce una forma che non corrisponde a queste caratteristiche. ma il tui sentire....se ti concentri sui singoli muscoli che senti lavorare, non ti restituisce quella donna dinamica e forte che sei nella tua vita reale?

a livello pratico potresti provare ad allenare addominale laterale, muscolo che le donne allenano poco proprio per mantenere la forma a clessidra. Già sentirlo più tonico e teso potrebbe darti soddisfazione.
namasté

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 577

Activitypoints: 1,815

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

11

Saturday, September 21st 2019, 12:16pm

Per me è un argomento scottante perchè da che mi ricordo mi sono sempre vista poco femminile e poco piacente. Mi dicono che sono magra, ma il mio sedere e le mie cosce non sono per niente d'accordo. Mi piacerebbe avere le forme giuste, perdere 3 kg di glutei cosce e pancia e rassodare sto sedere che cade.
Ma non combatto per avere il fisico che voglio sia perchè odio lo sport sia perchè amo mangiare!


Molte volte noi donne crediamo di dover perdere, quando invece il tema é aumentare... Non il peso, i muscoli! Io faccio nuoto da anni, ma stare in forma uno sport aerobico non basta, ci vuole qualche pesetto. Per me il problema della magrezza é correlato alla forma: io non credo di avere chili da perdere (peso 53-54 chili per 170), ma se aumento di un paio di chili si vedono ancora di più quelle forme che non sentp mie, per questo devo stare sempre attenta. Un tempo però non ci pensavo, ero meno definita, portavo 2-3 chili in più senza pensarci e mi piacevo. Oggi mi piaccio solo magra, e un po' ne soffro perché adoro cucinare e mangiare. Non é assolutamente legato al riscontro esterno, probabilmente piaccio più in carne che magra. È che forse mi interessa meno piacere, voglio piacere a me stessa, sentirmi più mente che corpo.

Io sono 58 kg x 1m60...Hai ragione non è comunque questione di chili ma di muscoli e massa grassa. Ho deciso quest'anno di iscrivermi da un personal trainer per 10 lezioni. Spero di riuscire ad ottenere risultati. Ovviamente è importante piacere a se stessi.

Tanja

Giovane Amico

Posts: 345

Activitypoints: 930

Date of registration: Jul 20th 2016

  • Send private message

12

Saturday, September 21st 2019, 3:23pm

È difficile piacersi come si è. ...ed è sempre una questione di testa ....io per esempio sono proprio androgina ma vorrei le gambe in particolari i polpacci più voluminosi. ...
Comunque se sei 1,70 per 53/54 kg complimenti. ...misure da modella ...poche italiane lo sono....

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,128

Activitypoints: 6,398

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

13

Saturday, September 21st 2019, 3:47pm

Io trovo che ripetere giova, la huesera :) è un concetto assolutamente giusto il tuo , almeno secondo me, e come accennato sono nostre proiezioni.
detto questo l'importanza che spesso noi donne tendiamo a dare al fisico non solo in assenza di problemi reali, di salute e non, ma anche a ADDIRITTURA DI PIU' , proprio come nel caso di ipposam, di situazioni apparentemente ideali e addirittura incensate dall'esterno ...beh, mi fa sorgere interrogativi di vario tipo.

se siamo veramente non solo soddisfatte di come siamo ma "realmente" nella nostra interiorità siamo così, perché tanta importanza al corrispondere esterno?
se siamo veramente donne emancipate e forti, perché cerchiamo spasmodicamente di rintuzzare questa convinzione con un aspetto fisico che ci conforti dallo specchio?

forse quello che va allenato è un muscolo interiore di conoscenza e accoglienza di sé, con le nostre mancanze e insicurezze.
il fisico potrà seguirci fino ad un certo punto, io le vedo le splendide 40enni e mie coetanee che danno punti alle ragazzine, ma la biologia non è un'opinione,tempo pochi anni e dovranno accettare di gettare la spugna e passare il testimone della freschezza (che hanno già perso, comunque)

io per esempio so che voglio recuperare chili, a quanto ho capito ho quella fisicità spontanea che ipposam apprezza così tanto, ma non solo non corrisponde all'immagine mantale che ho di me: mi parla di vuoti e fragilità che vorrei guarire e tornare ad una me stessa che non sarà mai l'imponenza di dea meditarranea di Sofia Loren o la voluttà goduriosa di Ashley Graham, ma che andrebbe proprio materialmente a braccetto con l'essere "di nuovo me", la donna che ha sempre saputo godere della vita e del cibo e che mi manca terribilmente. (quindi Juniz sì ce la metto tuttah! :assi: )

io so che la mia "palestra" e la mia "dieta" per ristabilire quella mia forma è a base di amore, piacere, condivisione fisica e sensuale (non nel senso sessuale, che al massimo sarebbe una conseguenza di "ripristino" :rolleyes: )...ed è lì che devo lavorare.

Oggi ho incassato la mia ennesima delusione, una mia collega , e SINCERAMENTE (perché ci conosciamo da un pezzo) parlando di un invito ad una cerimonia e di vestiti mi ha dato un consiglio elegante e mi fa "Tu puoi permettertelo... sei bella come Charlotte Rampling negli anni 70..." e a me sono cadute le balle a terra, sapendo che lei riempirà un semplice tubino come la Loren degli anni 50 :(

ipposam

Amico Inseparabile

  • "ipposam" started this thread

Posts: 1,282

Activitypoints: 4,090

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

14

Saturday, September 21st 2019, 4:05pm

È che forse mi interessa meno piacere, voglio piacere a me stessa, sentirmi più mente che corpo.

Credo che il punto sia proprio questo, ritrovare o trovare un'equilibrio e una corrispondenza più intima, a prescindere dal riscontro esterno. credo che potrebbe esserti utile concentrarti più sul sentire il tuo corpo piuttosto che vedere il tuo corpo; l'ho già scritto più su questo forum, scusate la ripetizione ma trovo che sia molto importante. probabilmente sei in una fase della vita in cui sei molto dinamica, proiettata, agile e scattante e lo.specchio ti restituisce una forma che non corrisponde a queste caratteristiche. ma il tui sentire....se ti concentri sui singoli muscoli che senti lavorare, non ti restituisce quella donna dinamica e forte che sei nella tua vita reale?

a livello pratico potresti provare ad allenare addominale laterale, muscolo che le donne allenano poco proprio per mantenere la forma a clessidra. Già sentirlo più tonico e teso potrebbe darti soddisfazione.


Forse mo ci vorrei sentire forte e dinamica, e fisico e mente vanno a braccetto. Sugli addominali laterali sono scarsa, proverò.

ipposam

Amico Inseparabile

  • "ipposam" started this thread

Posts: 1,282

Activitypoints: 4,090

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

15

Saturday, September 21st 2019, 4:26pm

Io trovo che ripetere giova, la huesera :) è un concetto assolutamente giusto il tuo , almeno secondo me, e come accennato sono nostre proiezioni.
detto questo l'importanza che spesso noi donne tendiamo a dare al fisico non solo in assenza di problemi reali, di salute e non, ma anche a ADDIRITTURA DI PIU' , proprio come nel caso di ipposam, di situazioni apparentemente ideali e addirittura incensate dall'esterno ...beh, mi
Io trovo che ripetere giova, la huesera :) è un concetto assolutamente giusto il tuo , almeno secondo me, e come accennato sono nostre proiezioni.
detto questo l'importanza che spesso noi donne tendiamo a dare al fisico non solo in assenza di problemi reali, di salute e non, ma anche a ADDIRITTURA DI PIU' , proprio come nel caso di ipposam, di situazioni apparentemente ideali e addirittura incensate dall'esterno ...beh, mi fa sorgere interrogativi di vario tipo.

se siamo veramente non solo soddisfatte di come siamo ma "realmente" nella nostra interiorità siamo così, perché tanta importanza al corrispondere esterno?
se siamo veramente donne emancipate e forti, perché cerchiamo spasmodicamente di rintuzzare questa convinzione con un aspetto fisico che ci conforti dallo specchio?

forse quello che va allenato è un muscolo interiore di conoscenza e accoglienza di sé, con le nostre mancanze e insicurezze.
il fisico potrà seguirci fino ad un certo punto, io le vedo le splendide 40enni e mie coetanee che danno punti alle ragazzine, ma la biologia non è un'opinione,tempo pochi anni e dovranno accettare di gettare la spugna e passare il testimone della freschezza (che hanno già perso, comunque)

io per esempio so che voglio recuperare chili, a quanto ho capito ho quella fisicità spontanea che ipposam apprezza così tanto, ma non solo non corrisponde all'immagine mantale che ho di me: mi parla di vuoti e fragilità che vorrei guarire e tornare ad una me stessa che non sarà mai l'imponenza di dea meditarranea di Sofia Loren o la voluttà goduriosa di Ashley Graham, ma che andrebbe proprio materialmente a braccetto con l'essere "di nuovo me", la donna che ha sempre saputo godere della vita e del cibo e che mi manca terribilmente. (quindi Juniz sì ce la metto tuttah! :assi: )

io so che la mia "palestra" e la mia "dieta" per ristabilire quella mia forma è a base di amore, piacere, condivisione fisica e sensuale (non nel senso sessuale, che al massimo sarebbe una conseguenza di "ripristino" :rolleyes: )...ed è lì che devo lavorare.

Oggi ho incassato la mia ennesima delusione, una mia collega , e SINCERAMENTE (perché ci conosciamo da un pezzo) parlando di un invito ad una cerimonia e di vestiti mi ha dato un consiglio elegante e mi fa "Tu puoi permettertelo... sei bella come Charlotte Rampling negli anni 70..." e a me sono cadute le balle a terra, sapendo che lei riempirà un semplice tubino come la Loren degli anni 50 :(


Dunque personalmente mi sento già fuori dai giochi, non mi interessa piacere all'altro sesso. Infatti nemmeno mi trucco, non indosso abiti provocanti, non sono in competizione con altre donne per l'aspetto. In realtà non credo di esserlo mai stata, non sono mai stata l'amica che ruba i fidanzati. Sono sempre stata più spirituale che fisica, e credo che ora a 40 posso esserlo ancora di più, lascio alle ventenni mostrare seni e gambe tornite, io sono altro, da un pezzo; non perché creda di non essere più bella o desiderabile (ho ancora riscontro del contrario) ma credo che anche il desiderio evolva e la parte fisica conti meno.