Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Slowrope

Utente Attivo

  • "Slowrope" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 95

Date of registration: Jun 7th 2019

  • Send private message

1

Tuesday, June 25th 2019, 11:36pm

Cambiamento

Buona sera a tutti,vorrei chiedervi una cosa,c'è qualcuno che é veramente cambiato con la terapia? Nel senso,si parla tanto di uomini alpha e beta,c'è qualcu o che per esempio é diventato alpha da beta? A me ste parole fanno schifo,ma mi incuriosisce la cosa.

Crobatus

Giovane Amico

Posts: 268

Activitypoints: 832

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

2

Wednesday, June 26th 2019, 12:46am

non so bene cosa si intende con alfa o beta ma se alfa è quello in voga adesso, con tatuaggi, barbe lunghe, ecc. allora non è un bell'esempio.
beta immagino sia uno femminilizzato, tipo modello da passerella.

insomma, uno peggio dell'altro...
lascia perdere ste sciocchezze...

quali atteggiamenti hai per cui credi di non essere abbastanza maschio?

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,443

Activitypoints: 4,582

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

3

Wednesday, June 26th 2019, 1:20am

Penso che maschio alpha e beta sia una categorizzazione che esiste solo in apparenza e che emerge specialmente nelle dinamiche di gruppo. La realtà invece è molto più complicata. è difficile spiegarti perchè lo penso, perchè dovrei mostrarti le mie esperienze, gli esempi che ho visto, quello che ho percepito.
In apparenza una persona può sembrare forte, sicura di sè, estroversa e poi non esserlo davvero, oppure esserlo in determinati contesti/ ambienti ed essere molto fragile in altri. Solo che non te lo viene a dire e verosimilmente non lo mostrerà. Per i suoi fallimenti probabilmente troverà scuse o non ne parlerà proprio.
Viceversa una persona che può sembrare remissiva, timida, inetta, può avere grande determinazione in alcuni ambiti, grande forza d'animo, che un cosiddetto alpha non avrebbe.
Non sono esempi rari o strani, sono cose che fanno parte della realtà. Abbiamo tutti le nostre debolezze e fragilità e insoddisfazioni, tutto sta nel chi le nasconde meglio e in quali ambiti esse sono riposte, in quali ambiti esse emergono.
Chiaramente il discorso cambia se compariamo persone di età molto diverse, in quel caso ci può essere una reale differenza dovuta all'età.

Slowrope

Utente Attivo

  • "Slowrope" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 95

Date of registration: Jun 7th 2019

  • Send private message

4

Wednesday, June 26th 2019, 3:40pm

Ho capito benissimo quello che vuoi dire,anche per me sono cazzate,ma se tutte ste terapie hanno solo il compito do farti accettare a cosa servono? Cioè,uno ad accettare se ne sta dentro casa e non spende soldi magari...non credi?

5

Wednesday, June 26th 2019, 5:41pm

Ma perché esistono "terapie" che promettono un cambiamento da "beta" a "alpha" ? :D


Ti sei risposto da solo:
Se sono tutte cazzate, queste "terapie" di cui parli come possono cambiare una condizione di cui non c'è alcun fondamento empirico?


Come ti hanno detto altri, nel contesto umano sono definizioni tendenzialmente astratte quelle di alpha o Beta, se ne parla parecchio sì, ma appartengono a un gergo piu' che a un vera e propria realtà antropologica.


Vero è che alla percezione alcune caratteristiche sia fisiche o di interazione sociale vengono classificate secondo un comune sentire (poi dipende dalla cultura, dal luogo, dall'epoca) virili e altre invece meno virili. Ma anche qui, non si puo' di certo creare una categoria definita e precisa di cosa è Beta e cosa è Alpha.


Anche perché sono termini propri dell'organizazzione sociale del "branco" di alcuni canidi tipo i lupi che nella società umana non è comparabile, quindi si rischia di creare degli stereotipi irrealistici cercando di allineare le due cose.

Crobatus

Giovane Amico

Posts: 268

Activitypoints: 832

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

6

Wednesday, June 26th 2019, 7:03pm

se ne parla parecchio sì


si è un tema divisivo tra i lettori (le lettrici) di vanity fair

Slowrope

Utente Attivo

  • "Slowrope" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 95

Date of registration: Jun 7th 2019

  • Send private message

7

Wednesday, June 26th 2019, 7:14pm

Ma perché esistono "terapie" che promettono un cambiamento da "beta" a "alpha" ? :D


Ti sei risposto da solo:
Se sono tutte cazzate, queste "terapie" di cui parli come possono cambiare una condizione di cui non c'è alcun fondamento empirico?


Come ti hanno detto altri, nel contesto umano sono definizioni tendenzialmente astratte quelle di alpha o Beta, se ne parla parecchio sì, ma appartengono a un gergo piu' che a un vera e propria realtà antropologica.


Vero è che alla percezione alcune caratteristiche sia fisiche o di interazione sociale vengono classificate secondo un comune sentire (poi dipende dalla cultura, dal luogo, dall'epoca) virili e altre invece meno virili. Ma anche qui, non si puo' di certo creare una categoria definita e precisa di cosa è Beta e cosa è Alpha.


Anche perché sono termini propri dell'organizazzione sociale del "branco" di alcuni canidi tipo i lupi che nella società umana non è comparabile, quindi si rischia di creare degli stereotipi irrealistici cercando di allineare le due cose.

Ho capito tutto,io intendevo un cambiamento radicale,cioè vero,da debole a forte.

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,443

Activitypoints: 4,582

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

8

Wednesday, June 26th 2019, 7:54pm

Non esiste in termini assoluti, non nella totalità della tua persona, non ho incontrato nessuno che fosse davvero forte e nessuno che fosse davvero debole. Il tuo discorso ha senso nella misura in cui restringi il cambiamento radicale ad un ambito preciso, tipo sentimentale, universitario, lavorativo, relazionale, ecc in cui ti senti debole/ carente.
Tu ti percepisci come persona debole? In tutti gli ambiti della vita?

9

Wednesday, June 26th 2019, 8:27pm

Quoted

c'è qualcu o che per esempio é diventato alpha da beta?


Non penso alpha si nasce.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

10

Wednesday, June 26th 2019, 8:34pm

Comunque siccome la società umana per certe dinamiche somiglia a branchi di lupi, l'alpha sarebbe il capobranco, i beta i gregari, e gli omega i disadattati/reietti che vengono emarginati e estromessi dal gruppo. Naturalmente nell'uomo le dinamiche sono più complesse, anche se non tanto differenti.

Questo per chi si chiedeva cosa fossero un alpha o un beta.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Jun 26th 2019, 8:40pm)


Slowrope

Utente Attivo

  • "Slowrope" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 95

Date of registration: Jun 7th 2019

  • Send private message

11

Wednesday, June 26th 2019, 10:42pm

Comunque siccome la società umana per certe dinamiche somiglia a branchi di lupi, l'alpha sarebbe il capobranco, i beta i gregari, e gli omega i disadattati/reietti che vengono emarginati e estromessi dal gruppo. Naturalmente nell'uomo le dinamiche sono più complesse, anche se non tanto differenti
Alpha si nasce,ma di sicuro non é il coglione con i tatuaggi..

Questo per chi si chiedeva cosa fossero un alpha o un beta.

Santacruz

Zitella con gattino

  • "Santacruz" is female

Posts: 598

Activitypoints: 1,065

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

12

Friday, June 28th 2019, 3:46pm

Comunque siccome la società umana per certe dinamiche somiglia a branchi di lupi, l'alpha sarebbe il capobranco, i beta i gregari, e gli omega i disadattati/reietti che vengono emarginati e estromessi dal gruppo. Naturalmente nell'uomo le dinamiche sono più complesse, anche se non tanto differenti.

Questo per chi si chiedeva cosa fossero un alpha o un beta.



Quindi volendo trasportare il concetto all'ambito umano direi che la condizione beta non rappresenta di per se una condizione di disagio, rappresentando la quasi totalità delle persone.
Mi verrebbe da pensare che forse sono di più gli alfa e gli omega che potrebbero avere bisogno di qualche aiuto.

13

Friday, June 28th 2019, 5:57pm

premesso che trovo abbastanza superficiale cercare di mutuare termine dal mondo animale, peraltro selvaggio a quello umano senza le dovute cautele...secondo me, essendo l'uomo meno istinto ed impulso e molto più mente ed emozione, credo che possa "atteggiarsi" in modo tale da ottenere una posizione di potere. però tendenzialmente credo che uno nasca carismatico a cui gli altri si "sottomettono".
namasté