Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Gigi88

Nuovo Utente

  • "Gigi88" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Apr 24th 2019

  • Send private message

1

Wednesday, April 24th 2019, 4:12pm

Gigi

Buongiorno a tutti,
mi chiamo Gigi ed ho 31 anni. Mi sono iscritto per raccogliere informazioni circa i disturbi psico somatici che sto affrontando e per condividere con altri la mia esperienza, il mio percorso, ed eventualmente dare qualche consiglio (nel mio piccolo).
E' "iniziato tutto" il 17 Settembre 2015 e fino ad allora non avevo mai avuto nessun tipo di episodio legato ad ansia, depressione nè corrispettivi psicosomatici, una vita totalmente normale; quel maledetto giorno mi sottoposi a un massaggio termale regalatomi da mia moglie Erika: non ho mai amato particolarmente farmi toccare da sconosciuti, però accettai di buon grado. Tuttavaia appena finito il massaggio provai una sensazione di vertigine soggettiva mai sperimenta prima in vita mia, dopo 10/15 minuti per riprendermi, continuai la giornata e tornammo a casa. Da quel giorno avvertì per 2 settimane stanchezza, senso di sonnolenza e sbandamento. Dopodichè commisi il secondo errore: mi misi nelle mani di un Osteopata tirocinante (molto spericolato) che dopo un paio di manovre mooolto violente mi mise totalmente k.o.: sul momento non avvertii nulla, ma tornando a casa, in auto (mai avuto mal d'auto o paura di guidare, anzi correvo in pista le domeniche...) dovetti accostare per vertigini violentissime durate ben 4 ore; 4 ore passate SDRAIATO sul marciapiede su un viale industriale. Infatti anche dopo che erano giunti i soccorsi di mia suocera, mia moglie e un amico, non c'era modo di alzarmi da terra, perchè appena mi alzavo cadevo letteralmente atterra, e se mi tenevano urlavo dai capogiri, sempre soggettivi (sensazione come di essere spinto violentemente di lato.
Da lì il calvario, risonanza magnetica, otorinolaringoiatra, ortopedico, oculista, neurologo, nessuno ha trovato nulla, solo una rettilinizzazione cervicale e contratture muscolari del collo per la quale sono stato indirizzato a fare fisioterapia; intanto il senso di sbandamento perdurava e 4 mesi (!!!) a casa da lavoro.
Premetto che durante questi 4/5 mesi non ho mai sperimentato stati ansiosi, MAI, e neppure in seguito fino a 6 mesi fa.
Poi finalmente i sintomi iniziano a regredire e insieme al fatto di aver trovato un nuovo lavoro, ricomincio a vivere (quasi) normalmente; quasi perchè la peculiarità del mio disturbo è che i capogiri per i primi 3 anni, si verificavano SOLO da seduto. Mi sedevo, tempo 15/20 secondi e mi sentivo cadere, mi alzavo, passavano subito. Con un po di pragmatismo sono riuscito a riprendere in mano la mia vita, mi sono sposato, abbiamo avuto una bambina meravigliosa, sembrava tutto regolare (addirittura cambiato altre 2 volte lavoro senza ripercussioni di capogiri) fino a Ottobre 2018.
Infatti il 12 Ottobre durante un turno di notte, avvertii all'improvviso le medesime vertigini di 3 anni prima (seppur leggermente meno violente), ed è ricominciato il calvario; solo che questa volta si è presentata anche una fortissima componente ansiosa: paura di impazzire, senso di svenimento, terrore a restare solo, tachicardia, affanno, disapnea, cefalea fortissima, maldi schiena, e cosa che mi spaventa moltissimo sono diventato ossessionato nell'osservare i miei sintomi e le reazioni del mio corpo, nel cercare rassicurazioni o conferme dei miei malesseri sul web, giornate con la mente totalmente occupate da pensieri del genere. Sto perdendo di vista la crescita di mia figlia di 2 anni che mi adora e di mia moglie, degli amici e le mie passioni; ho dovuto chiedere all'azienda di non farmi fare più turni di notte perchè di giorno non riuscivo più a riposare arrivando a stare sveglio per 60h di seguito.
Sono arrivato a portare corpo e psiche in tilt. Nonostante tutto.
Ora da 2 mesi e mezzo sono in terapia con una psicologa, e molto speranzoso di tornare a VIVERE.
Grazie dell'attenzione
Gigi

Clemens

Utente Attivo

  • "Clemens" has been banned

Posts: 55

Activitypoints: 200

Date of registration: Apr 20th 2019

  • Send private message

2

Thursday, April 25th 2019, 2:01am

Ciao Gigi, benvenuto nel forum, anch'io sono nuova.
Quando ho letto la tua storia mi è venuto caldo, perché ho avuto per ben tre volte gli stessi tuoi sintomi. Fortunatamente ero in casa e sono stata soccorsa dai miei familiari che ovviamente si sono spaventati perché non riuscivo a stare in piedi, ma anche da sdraiata mi girava tutto in modo vorticoso.
Il tutto è durato parecchie ore, e mi sono ripresa dopo diversi giorni.
Per farla breve, la terza volta che mi è capitato, quando fui in grado di uscire da casa, andai dall'otorino, il quale mi diagnosticò una neurite vestibolare su base virale, e mi diede una cura per ristabilizzare l'equilibrio dell'orecchio interno.
Ovviamente questa sintomatologia è talmente inquietante da provocare ansia alle stelle e attacchi di panico, proprio perché ti paralizza e non riesci più a fare niente.
Parlando con altre persone ho scoperto che è una cosa più frequente di quanto si pensi, ed è spesso provocata da situazioni di stress psicofisico che abbassando le difese immunitarie ci colpisce dove siamo più predisposti.
Spero che la mia testimonianza possa esserti utile e ti faccio un grosso in bocca al lupo!

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,744

Activitypoints: 4,975

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

3

Thursday, April 25th 2019, 5:36pm

Ciao Gigi............
a nome dello staff nienteansia ti do il benvenuto nel forum.
Se non l'hai già fatto, ti ricordo di leggere il seguente thread:
Regole e restrizioni per i nuovi utenti.

Per qualsiasi cosa non esitare a contattarci.

repcar per lo staff
[email protected]

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,541

Activitypoints: 4,028

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

4

Thursday, April 25th 2019, 8:03pm

Ciao Gigi, mi dispiace, purtroppo succede. Rimettere a posto, non lo so, ma non è tanto facile.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

5

Thursday, April 25th 2019, 8:16pm

Ciao Gigi, benvenuto nel forum. Gli affetti sono una forte motivazione ed anche la fortuna di aver avuto i turni spostati è ottima cosa per cui ora poco alla volta speriamo che tu possa riprendere nelle tue mani la tua vita e tutte le cose bella che essa ti ha portato.

Forza, metticela tutta e vedrai che un po alla volta le cose miglioreranno.

Similar threads