Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

Fran95

Nuovo Utente

  • »Fran95« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 1

Aktivitätspunkte: 10

Registrierungsdatum: Dienstag, 21 Mai 2019

  • Nachricht senden

1

Dienstag, 21 Mai 2019, 19:18

Ciao :)

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca e ho 23 anni. Mi sono imbattuta in questo forum per puro caso, sto attraversando un momento difficile della mia vita caratterizzato per lo più da ansia, attacchi di panico e ho pensato che confrontarmi con persone che conoscono o hanno provato questi stati mentali possa farmi bene o almeno è un modo come un altro per sfogarmi e liberarmi da tutto ciò che mi passa per la testa. Ormai da quasi 5 anni la mia vita si è bloccata. 5 anni fa ero una ragazza completamente diversa da quella che sono ora. Non avevo paura di niente o meglio cercava di affrontare tutto con positività, cercando di superare tutti gli ostacoli che si presentavano e vivendo una vita spensierata e piena di gioia, una vita adatta alla mia età. La Francesca di oggi è una pensionata nel corpo di una 23enne. Ho paura di uscire, di fare qualsiasi cosa da sola, anche cose banali come andare al supermercato mi provoca ansia e panico. Di tutte le belle amicizie che avevo prima non ne è rimasta nessuna, un po' per il mio isolarmi consapevolmente, un po' perché quando affronti periodi così difficili nella vita solo chi ha provato cosa significa può realmente comprendere a pieno e rimanerti accanto nonostante tutto. In tutto ciò va ad aggiungersi una relazione a distanza che neanche a farlo apposta combacia con l'inizio del periodo di crisi. Il mio fidanzamento non è stato fin dal principio a distanza, ma le circostanze hanno portato lui a doversi trasferire, e questo è il risultato. sono consapevole del fatto che mi sono de tutto adattata al modo di fare del mio ragazzo che molto probabilmente non ha mai rispecchiato la mia vera indole e il mio stato d'animo ne è la conferma. Mi sono dovuta adattare a tante, troppe cose. alla fine la mia vera natura è uscita fuori e si manifesta ogni giorno attraversando l'ansia e il panico. sono consapevole di tutto ciò. Il problema è mettere in atto tutto quello che mi è chiaro. E' difficilissimo passare dalla consapevolezza all'agire concreto. Ovviamente mi sto facendo aiutare da una psicologa ma non riesco a vedere una via d'uscita, mi sembra ancora tutto così lontano e buio. Mi scuso in anticipo per essermi dilungata. Spero tanto di potermi confrontare con qualcuno che mi capisca :)

Settembre

Giovane Amico

  • »Settembre« ist männlich
  • »Settembre« wurde gesperrt

Beiträge: 302

Aktivitätspunkte: 983

Registrierungsdatum: Dienstag, 11 Juni 2019

Wohnort: Campania

  • Nachricht senden

2

Mittwoch, 12 Juni 2019, 12:52

Ciao Francesca.
Leggendo vari argomenti su questo forum, la mia attenzione è caduta sulla tua situazione.
Dispiace vedere una persona così giovane essere già davanti a momenti molto duri nella vita.
Dalle tue parole si riesce ad intendere che ti trovi un muro davanti che è difficile o forse impossibile da valicare.
Sono tutte quelle persone che non vogliono permetterti di vivere in modo autonomo la tua vita e che quindi ostacolano il tuo potere decisionale su di te e su di chi ti circonda.
Da qui iniziano molti dei tuoi problemi che ti hanno appunto portata in questo stato personale negativo. Tutto ciò aggravato da una vita sentimentale insoddisfacente in cui non avrai nessuna persona che ci tenga davvero a te e quindi non hai un vero appoggio morale.
Tu lo sai, per quanto vorrai adeguarti alla società e quindi al loro modo di pensare, non potrai mai snaturarti.
Questo perché l'essenza di una persona è qualcosa che si ha dalla nascita e non cambia mai. Per quanto puoi essere soffocata dagli altri e reprimerti, la tua natura uscirà sempre fuori. Anzi, più la soffochi e più esce fuori in modo irruento. Non so se ci hai mai fatto caso.
Tu dovresti soltanto pensare di fare quello che ti è possibile e che, in certi casi, l'agire ti porta a subire grosse sofferenze. Ma ne varrà la pena se soffrirai per una giusta causa, anche perché il non agire porta all'implosione e quindi ne pagheresti lo stesso le conseguenze.
Datti del tempo, pensa che ci sono guerre che per finire ci vogliono degli anni, a volte una vita intera.
Ora non chiudo inviandoti delle parole di conforto che possano servire a poco o niente. Ti dico soltanto che, se ti è possibile, nella tua situazione serve molta pazienza e perseveranza. E tu, come chiunque, ha le capacità per farcela.
Poi ognuno la pensi come desidera.
Buona giornata :)

repcar

Moderatore

  • »repcar« ist männlich

Beiträge: 1 843

Aktivitätspunkte: 5 272

Registrierungsdatum: Samstag, 10 Dezember 2016

Wohnort: reggio calabria

Beruf: forze di polizia

  • Nachricht senden

3

Mittwoch, 12 Juni 2019, 19:51

Ciao Fran95............
a nome dello staff nienteansia ti do il benvenuto nel forum.
Se non l'hai già fatto, ti ricordo di leggere il seguente thread:
Regole e restrizioni per i nuovi utenti.
Per qualsiasi cosa non esitare a contattarci.

repcar per lo staff
[email protected]

Zurzeit sind neben Ihnen 2 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

2 Besucher

Ähnliche Themen