Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

1

Monday, April 29th 2019, 11:22am

Vorrei lanciarmi ma...

Buongiorno a tutti,
sono in un periodo diciamo grigio. La mia è oggettivamente una bella vita, ma un pochino vuota credo, motivo per cui mi capita forse di pensare un po' troppo... farmi castelli in aria che poi crollano miseramente, o rimuginare sul passato, cose non fatte, o scelte sbagliate.. Ho parecchio tempo libero, ma sono anche abbastanza pigra e, forse, un tantinello giù con l'umore.
Inoltre, spesso inizio una cosa, ma non la porto mai avanti. Non ho, ad esempio, una passione che mi coinvolga e mi prenda particolarmente (a parte la lettura).
Ad esempio, avevo pensato di imparare a suonare al chitarra. Inizio, mi ci metto di impegno una settimana, poi bom, finito. Forse non mi piaceva così tanto? Alla fine ho 30 anni, imparo ora ma poi non ho occasioni per strimpellare con gli amici.. Oppure è una bassa autostima del tipo "ecco, è difficile, tanto non ce la farai mai", quindi smetto? Non ho mai capito. Non ho ancora trovato ciò che appassiona, o proprio niente mi appassionerà mai?
Detto ciò, avendo appunto tempo libero, mi piacerebbe uscire, fare e conoscere anche magari qualche nuova amica.
Ho trovato un corso di fotografia che mi piacerebbe seguire, costo non esagerato, mi sembra interessante.
Inoltre, mi piacerebbe fare volontariato in gattile (anche canile, ma coi cani ho paura di stare male per la loro condizione, sono fortemente empatica nei confronti degli animali) e davvero di tempo ne avrei.
Ecco, perché sto qui a pensare e pensare se farlo o meno, anziché lanciarmi e provarci? Ho paura di impegnarmi... ? Ho paura di iniziare una cosa e poi di nuovo scoprire che non fa per me..? Ho paura di abbandonare poi il gattile e quindi deludere me e i volontari/responsabili?
Cerco confronto (e conforto!).
Grazie.

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,133

Activitypoints: 3,413

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

2

Monday, April 29th 2019, 2:24pm

Non c'è nulla di cui aver particolarmente paura: al massimo puoi scoprire che quella cosa non ti interessa e non è adatta a te, ma è sempre un'occasione in più di conoscerti e di sperimentare. Un "rientro" positivo c'è comunque.
E poi non è il caso di "sposare" in chissà che modo vincolante le tue iniziative :il corso di fotografia magari ti dai un tempo minimo, come impegno con te stessa, per capire se ti affascina, ricordando che non sempre le cose ingranano e "folgorano" subito.
Anzi a volte si rivela utile proprio il contatto con la realtà che impone di partire a piccoli passi e metterci perseveranza e un poco di fatica.

O il gattile o canile anche senza passarci chissà quanto tempo puoi aiutarlo lo stesso, se vedi che non è la tua cosa, portando una - due volte al mese qualche coperta, medicinali, cibo.

Ci sono tante cose da esplorare un passo alla volta, tu hai delle buone coordinate: la volontà di provare, il tempo da utilizzare,autonomia e al momento poche/scarse responsabilità familiari. Puoi tranquillamente fare vari tentativi di sfruttarle per sperimentare varie possibilità. Vai tranquilla :)

p.s. l'unica cosa sulla quale mi sento di suggerirti di concentrarti è almeno in questa fase l'interesse per la cosa in sé. Poi se fai nuove conoscenze o se scopri vere e proprie passioni etc si vede. Intanto parti da qualcosa che ti piace perché ti piace e perché pensi che potrebbe riempirti in modo sensato una parte delle giornate, senza aspettative eccessive che rischiano di sabotare tutto subito ;)

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 906

Activitypoints: 2,808

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

3

Monday, April 29th 2019, 3:34pm

Buongiorno a tutti,
sono in un periodo diciamo grigio. La mia è oggettivamente una bella vita, ma un pochino vuota credo, motivo per cui mi capita forse di pensare un po' troppo... farmi castelli in aria che poi crollano miseramente, o rimuginare sul passato, cose non fatte, o scelte sbagliate.. Ho parecchio tempo libero, ma sono anche abbastanza pigra e, forse, un tantinello giù con l'umore.
Inoltre, spesso inizio una cosa, ma non la porto mai avanti. Non ho, ad esempio, una passione che mi coinvolga e mi prenda particolarmente (a parte la lettura).
Ad esempio, avevo pensato di imparare a suonare al chitarra. Inizio, mi ci metto di impegno una settimana, poi bom, finito. Forse non mi piaceva così tanto? Alla fine ho 30 anni, imparo ora ma poi non ho occasioni per strimpellare con gli amici.. Oppure è una bassa autostima del tipo "ecco, è difficile, tanto non ce la farai mai", quindi smetto? Non ho mai capito. Non ho ancora trovato ciò che appassiona, o proprio niente mi appassionerà mai?
Detto ciò, avendo appunto tempo libero, mi piacerebbe uscire, fare e conoscere anche magari qualche nuova amica.
Ho trovato un corso di fotografia che mi piacerebbe seguire, costo non esagerato, mi sembra interessante.
Inoltre, mi piacerebbe fare volontariato in gattile (anche canile, ma coi cani ho paura di stare male per la loro condizione, sono fortemente empatica nei confronti degli animali) e davvero di tempo ne avrei.
Ecco, perché sto qui a pensare e pensare se farlo o meno, anziché lanciarmi e provarci? Ho paura di impegnarmi... ? Ho paura di iniziare una cosa e poi di nuovo scoprire che non fa per me..? Ho paura di abbandonare poi il gattile e quindi deludere me e i volontari/responsabili?
Cerco confronto (e conforto!).
Grazie.


Una bella vita, per me, è quella che ci dà energia e ci riempie di orgoglio e soddisfazione; è quella in cui ci si sente appagati e stimolati; quella in cui si corre qualche rischio, forse, ma si va nella direzione dei nostri sogni più personali e intimi; quella in cui si può condividere tutto questo con qualcuno che ci è caro.
Per te com'è una bella vita?

Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

4

Monday, April 29th 2019, 5:08pm

Una bella vita, per me, è quella che ci dà energia e ci riempie di orgoglio e soddisfazione; è quella in cui ci si sente appagati e stimolati; quella in cui si corre qualche rischio, forse, ma si va nella direzione dei nostri sogni più personali e intimi; quella in cui si può condividere tutto questo con qualcuno che ci è caro.
Per te com'è una bella vita?


Fino a poco fa la mia vita mi dava energia e soddisfazione. Ora non so, ma credo a causa di quella questione di infatuazione che mi sta facendo male. Ma non ne capisco il perché. Il mio sogno è viaggiare, e questo riesco a farlo a poco a poco, ma ovviamente non mi riempie ogni giornata.. Io non so quale sia l'obiettivo della mia vita. La vita ha un obiettivo? Io voglio solo stare bene. Sul lavoro ho raggiunto già ciò che volevo e per altro sono piuttosto stimata. Nella vita personale chissà, non ho desiderio di maternità, per cui voglio solo essere felice con una persona al mio fianco. Le amicizie ci sono, sono poche, ma importanti, vere, e ci vediamo spesso.
Mi manca semplicemente qualcosa che mi riempia un pochino le giornate, e questo perché il mio lavoro mi lascia molto tempo libero, altrimenti non sentirei questa necessità.

Crobatus

Giovane Amico

Posts: 272

Activitypoints: 844

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

5

Monday, April 29th 2019, 6:26pm

potresti fare del volontariato in qualche centro d'accoglienza...
sai quelli che scappano dalla guerra, ecc.

Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

6

Monday, April 29th 2019, 9:06pm

Sì, in effetti il volontariato può essere un'idea.
Solo che, appunto, lo penso oggi, magari domani, e poi mi passa. Non capisco perché. Non so se è pigrizia, paura di mettermi in gioco (anche se, all'università e sul lavoro, mi sono messa in gioco eccome, ho passato tre concorsi!).. ma nella vita non lavorativa è più difficile. Alla fine dovrei solo prendere dei contatti e lanciarmi! Ma non so...

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 906

Activitypoints: 2,808

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

7

Tuesday, April 30th 2019, 11:08am

Sì, in effetti il volontariato può essere un'idea.
Solo che, appunto, lo penso oggi, magari domani, e poi mi passa. Non capisco perché. Non so se è pigrizia, paura di mettermi in gioco (anche se, all'università e sul lavoro, mi sono messa in gioco eccome, ho passato tre concorsi!).. ma nella vita non lavorativa è più difficile. Alla fine dovrei solo prendere dei contatti e lanciarmi! Ma non so...


Sembra che tu debba per forza occupare il tuo tempo libero, ma il tempo non è un vuoto da riempire con qualunque cosa, è prezioso, e non va sprecato facendo cose che non danno valore alla nostra vita.
Devi sentire tu, dentro di te, cosa fare.
Mi sembra di capire che l'unica cosa che ti piaccia e ti sia interessata davvero sia il lavoro che fai; non so quale sia ma non puoi dedicargli più tempo? Magari per arrivare ad una posizione migliore, non so. Potresti fare dei corsi con l'obiettivo di crescere professionalmente, visto che l'unica cosa su cui sei riuscita a impegnarti è quella.
I miei sono solo suggerimenti, voglio dire che devi partire da ciò che ti motiva, che ti coinvolge, non da una cosa uscita fuori tirando i dadi o seguendo gli interessi di qualcun altro.
Io non mi sognerei mai di dedicare del tempo a fare cose che non mi appassionano...il tempo è troppo importante per buttarlo via così, non credi? Avrai pur avuto qualche hobby, magari da ragazza, quando studiavi...qualcosa che adoravi fare ma che potevi fare solo nei ritagli di tempo...uno sport, uno strumento musicale...potresti partire da lì...

Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male
  • "Scorpio1963" has been banned

Posts: 520

Activitypoints: 1,623

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

8

Tuesday, April 30th 2019, 11:30am

Sì, in effetti il volontariato può essere un'idea.
Solo che, appunto, lo penso oggi, magari domani, e poi mi passa. Non capisco perché. Non so se è pigrizia, paura di mettermi in gioco (anche se, all'università e sul lavoro, mi sono messa in gioco eccome, ho passato tre concorsi!).. ma nella vita non lavorativa è più difficile. Alla fine dovrei solo prendere dei contatti e lanciarmi! Ma non so...


Beh.. se non c'è motivazione iniziale, questa può venire in seguito..

Mettersi in gioco ha senso nella misura in cui si prova piacere a mettersi in gioco, e non tanto con l'obiettivo di staccare la bandierina del risultato

Mi provo a spiegare meglio

Se gioco a ping pong, la motivazione è nel piacere di giocare, e non tanto di vincere il torneo.
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

9

Tuesday, April 30th 2019, 11:53am

Il problema è proprio quello, io non ricordo di aver avuto hobby che mi abbiano interessato particolarmente, mai. Ripeto, a parte la lettura. Questa cosa mi intristisce. Sono stata poco stimolata forse, anche da ragazzina. Lo studio, quello era importante. Fare il mio dovere, ecco. Una passione ce l'ho, che è viaggiare, ma non mi riempie le giornate. O meglio, posso leggere e informarmi e prenotare e sentire e spulciare mappe per organizzare il prossimo viaggio, e lo faccio... Ma vorrei anche uscire di casa cavolo, tra lettura e ricerca al PC passo troppo tempo in casa.
Adesso mi sono decisa a chiedere informazioni al gattile della mia città. E sono convinta nel voler provare il corso di fotografia, mal che vada finirà come è iniziato.
Oggi esco e vado in palestra, poi a lavorare.
Insomma, ci devo pur provare, no?

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,133

Activitypoints: 3,413

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

10

Tuesday, April 30th 2019, 12:26pm

Direi proprio di sì :) Prova. Anche solo per scoprire che stavi bene com'eri e dopotutto non c'è sto gran bisogno , non è escluso niente, anche che arrivi a questa conclusione e non ci sarebbe proprio niente di male una volta che sei in pace con te stessa :)

Curiosità, dove vivi ci sono gruppi / circoli di lettura? In Italia è una cosa relativamente recente ma forse è un'altra possibilità da tenere a mente.

Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

11

Wednesday, May 1st 2019, 10:50am

C'è un bellissimo circolo di lettura nella mia città, ma temo che interessi persone di un'età un po' più avanzata della mia, e devo dire che è pure un po' scomodo da raggiungere per me.
Oggi comunque sono di nuovo un po' giù. Quelli del gattile mi hanno risposto, che è bello che mi sia interessata, e che devo prendere contatti con un'altra persona, mi hanno lasciato il contatto. Ed io oggi ho già perso l'entusiasmo. Penso "Ma che ci vado a fare? Poi mi infilo in questo giro e chissà se mi piace.. Ma poi io non ho voglia di andare fin là.. Magari mi prendo un impegno e poi non lo mantengo..". Niente, va sempre così.
Adesso dovrò ripensarci uno o due giorni per decidere il da farsi. Ma conoscendomi finirà che non vado..

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,133

Activitypoints: 3,413

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

12

Wednesday, May 1st 2019, 12:16pm

Tu non "imparanoiarti" più del dovuto con aspettative negative o positive. Non pensare al "giro", perché se cerchi "il giro cool" parti perdente e "ammazzi il bimbo in culla" :D
Pensa cose più terra-terra tipo "mi riempio un pomeriggio portando un po' di coperte / lenzuola pulite per le cucce di quelle bestiole sfigatelle e un po' di croccantini economici, mi faccio un giro in macchina in posti che non bazzico tanto ed è già una variazione di programma. Facciamo questo piccolo gesto buono e questa piccola avventura di qualche ora, poi si vede!"

Spesso si parte col piede sbagliato, o senza grossi entusiasmi, e cammin facendo si prende gusto a quello che si fa scordandosi della paranoia del "giro", senza nemmeno aspettarselo :) Ma se non fai almeno il primo passo non saprai mai se ne vale la pena davvero o no.

Fork820swa

Utente Attivo

  • "Fork820swa" started this thread

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

13

Wednesday, May 1st 2019, 6:31pm

Ho scritto una mail sia al canile-gattile, che per il corso di fotografia.
Adesso aspetto e vediamo cosa mi dicono. Mal che vada, come detto, mi sono messa in gioco, ho provato e stop.