Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,309

Activitypoints: 4,788

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

1

Monday, May 4th 2015, 1:14pm

Lettera all'ansia

Cara Ansia,
ti chiamerò come ti ha chiamato la mia terapeuta la settimana scorsa, ma non saprei dirti se è la definizione che più ti si addice: ho cercato il tuo significato sul dizionario, pensando di trovare una sola definizione. Non mi sono stupito più di tanto quando ne ho trovate due: una adatta alla gente comune come me, l’altra più propria di medicina e psicologia.
Purtroppo, le definizioni non possono descrivere le sensazioni sgradevoli che riesci a provocare: insonnia, tachicardia, respiro affannoso, bruxismo, incertezza per il futuro, nervosismo, solo per citare i disagi di cui sono consapevole e che possono essere descritti con facilità. Altri disagi sono più sfumati: a volte fisici, a volte mentali, tanto da portarmi a pensare di essere malato o anormale. Perché tu sei così: ti fai sentire nei modi più assurdi e variegati, che chi non soffre d’ansia non può comprendere appieno.
In questi giorni ti sei rivelata per ciò che sei: una bastarda che non si vuole arrendere. In questi anni non sapevo cosa stavo combattendo: sembravi un fantasma che solo gli altri riuscivano a vedere. Non credo ai fantasmi, ma certi racconti ben si addicono a descriverti: sei un fantasma che mi sta possedendo. Per colpa tua, ho fatto centinaia di errori, ho vomitato la notte antecedente a molti esami universitari, ho passato anni a sentirmi stupido.
Non dimentichiamoci, poi, dei miei risultati sociali: mi sono rimaste vicine solo le persone che hanno saputo vedere oltre il viso contrito dalla fatica che faccio per sopportare il tuo peso…e meno male che sei una cosa immateriale.
Ricordo ancora cosa dissi alla mia terapeuta la prima volta che mi sdraiai sul suo lettino: “Dottoressa, io mi sento morto dal collo in giù!”. Era vero, ma non sapevo a cosa fosse dovuto. Ora lo so: la colpa è tua. Non so se sei stata tu ad ammazzarmi, oppure io che mi sono suicidato perché non volevo più soffrire così. Queste sono cose da giudici: spetta a loro stabilire se si tratta di omicidio o di istigazione al suicidio.
La mia terapeuta è riuscita a resuscitare il mio corpo, ma non è ancora riuscita a sconfiggerti. Nell’ultima settimana, ho scoperto molte cose di te: so quando ti presenti e come ti comporti. Se prima potevi farmi fare tutto ciò che volevi, ora non è più così: questo lo sai bene. Ti sento nelle viscere: ti stai comportando come un animale ferito, che lotta strenuamente per la propria vita. A questo punto, cara la mia ansia, è una dichiarazione di guerra: o me o te.
Sia io che te abbiamo degli alleati: tu puoi contare sulle situazioni ansiogene, io posso contare sugli incontri con la dottoressa. È una lotta ad armi pari: non vedo la terapeuta tutti i giorni, ma non sono nemmeno costantemente immerso in situazioni ansiogene. In determinati frangenti, so come tenerti a bada: tu questo lo sai bene. È proprio per questo che stai lottando: ti senti ferita, vedi profilarsi la sconfitta e stai lottando per la tua vita.
Sei ancora troppo forte per poterti battere velocemente, ma io sono più fiducioso: non so quando, ma cadrai…Allora comincerò a vivere.

damiano1987

Giovane Amico

Posts: 89

Activitypoints: 428

Date of registration: Sep 6th 2013

  • Send private message

2

Wednesday, May 6th 2015, 4:07pm

M poletti ci sei stato di grande aiuto quindi per stare meglio devi capire su la tua persona che efetti puo portare ansia.
Ad esempiotu che sintomo hai? E come faccio hapire i miei sintomi.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,309

Activitypoints: 4,788

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

3

Wednesday, May 6th 2015, 4:42pm

M poletti ci sei stato di grande aiuto quindi per stare meglio devi capire su la tua persona che efetti puo portare ansia.
Ad esempiotu che sintomo hai? E come faccio hapire i miei sintomi.

Ciao Damiano1987 (ammazza, quanto sei giovane),
se rileggi bene il mio primo messaggio, ho elencato alcuni sintomi della mia ansia, comunque te li ripeto:
- In situazioni acute (durante un periodo stressante, per esempio) i sintomi possono essere di varia natura, anche fisici, e diversi da persona a persona: nel mio caso parliamo di inappetenza, respiro affannoso, contrazioni muscolari, bruxismo (digrigno i denti, per capirci), pelle che si screpola, specialmente sulle mani
- in situazioni croniche (visto che l'ansia sembra accompagnarmi costantemente), i sintomi sono più sfumati e mi devo basare sulle impresioni degli altri: dicono che sembro spesso nervoso o impaurito. Quello di cui sono certo invece sono l'insonnia e certi pensieri ossessivi (nel mio caso penso di essere un idiota, a causa degli scarsi risultati lavorativi e sociali che ho).

damiano1987

Giovane Amico

Posts: 89

Activitypoints: 428

Date of registration: Sep 6th 2013

  • Send private message

4

Wednesday, May 6th 2015, 7:10pm

Ha me dipende tutto da la presione la magiorparte delle volte enon me ne acorgo redendomene conto dopo come oggi.

Sintomi fisici fastidio stomaco e mal di gola e sensazione di qualcosa in gola. Credo di eserti stato di agliuto

Lady Joan Marie*

Regina D'Autunno

  • "Lady Joan Marie*" is female

Posts: 265

Activitypoints: 910

Date of registration: Nov 6th 2011

  • Send private message

5

Friday, May 8th 2015, 9:33am

Cara Ansia ti ho detto addio da molto tempo, hai vissuto con me per troppo tempo ma ora finalmente mi sono liberata di te! A mai più rivederci!
Corteggiata da l'aure e dagli amori,
siede sul trono de la siepe ombrosa,
bella regina dè fioriti odori,
in colorita maestà la rosa.

CLAUDIO ACHILLINI ^^

ofelia

Amico Inseparabile

  • "ofelia" is female

Posts: 994

Activitypoints: 3,813

Date of registration: Mar 16th 2011

  • Send private message

6

Friday, May 15th 2015, 1:14pm

Dall'ansia si può guarire e pure io ne sono uscita. Basta impegnarsi e fare una terapia adatta.
Per te Damiano, eccoti un articolo in cui c'è un elenco dei sintomi così puoi capire meglio se ne soffri davvero o no:

http://www.psicologionline.net/speciale-…s/sintomi-ansia
Ho visto il sole, ho creduto di vedere una luce immensa...era una grossa lampadina sopra il tavolo operatorio.

damiano1987

Giovane Amico

Posts: 89

Activitypoints: 428

Date of registration: Sep 6th 2013

  • Send private message

7

Friday, May 15th 2015, 4:24pm

appena torno lo leggo.

damiano1987

Giovane Amico

Posts: 89

Activitypoints: 428

Date of registration: Sep 6th 2013

  • Send private message

8

Sunday, May 17th 2015, 10:10am

Ho visto cio qualche sintomo gola seca palpitazioni tachicardia disturbi gastro intestinali la magiorparte delle volte mi sucede quando misuro la presione prima e dopo perche mi agito troppo.
Di sintomi di comportamento solo paura che possa sucedere qualcosa di brutto e pensieri cativi.