Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

loredana

Utente Attivo

  • "loredana" started this thread

Posts: 63

Activitypoints: 224

Date of registration: Oct 15th 2008

  • Send private message

1

Friday, December 19th 2014, 11:47pm

egocentrismo allo stato puro

Ciao a tutti,
vorrei sapere il vostro parere circa una situazione.
Il mio ragazzo ha un'amica che io proprio non sopporto perchè è una persona estremamente egocentrica, più di qualunque altro egocentrico che io abbia mai conosciuto. Le uscite con questa persona si concretizzano in un continuo ed esclusivo parlare di lei e sovrasta tutto e tutti.
Purtroppo già non eravamo partite bene perchè quando ancora non la conoscevo mi era stata rappresentata come una persona egocentrica che era passata sopra agli altri quando le cose non potevano essere fatte come diceva lei arrivando addirittura a rompere amicizie decennali per delle stupidaggini colossali (tipo che un'amica non poteva accompagnarla a fare shopping) perchè non si era sentita abbastanza considerata.
Purtroppo conoscendola non solo si è rivelata come descritta ma pure peggio.
Oltre ad essere egocentrica è anche invadente e, diciamo, indelicata. Io direi che non sa stare al mondo.
Tuttavia lui ci si trova bene, io invece non la sopporto, voi al mio posto come vi comportereste?
Io tutte le volte che devo incontrarla preferirei mi venisse l'influenza piuttosto di passare ore a sentire parlare sempre e solo di lei.
Ho anche provato a dirgli di uscirci lui e non obbligarmi ad uscirci ma lui ci tiene che io ci sia e quindi mi ritrovo a sti incontri "infiniti" e monotematici...

This post has been edited 1 times, last edit by "loredana" (Dec 20th 2014, 12:22am)


2

Saturday, December 20th 2014, 4:24am

Mio personale parere.
Forse siete giovani?
Nel senso, mi spiego, come può UNA persona egocentrica rompere amicizie DECENNALI? O non sono vere amicizie oppure si sono rotte perchè non c'è l'intelligenza sufficiente.
Purtroppo tipe e tipi così ne esistono a bizeffe. Con questi soggetti ti può andar bene una serata poi onestamente.... se hai un minimo d'intelletto... ti annoi.
Forse è una tipina gradevole all'occhio maschile? Simpatica? Ci sarà un motivo per cui il tuo ragazzo insiste nel considerarla.
Fossi in te parlerei chiaro al tuo fidanzato, gli farei presente che la presenza di quella ragazza mi da fastidio, spiegherei i motivi e cercherei un punto d'incontro. Stop.
Se lui ci tiene a te (davvero) DOVRA' venirti incontro. Altrimenti che andasse da solo dalla sua amichetta.
Il più delle volte queste storie con queste tipe invadenti si concludono nel modo più scontato possibile quando c'è di mezzo un uomo/ragazzo, magari pure fidanzato. Capiscimi...
Sarà la classica tipetta narcisa che accattiva i ragazzi. Il solito copione.

loredana

Utente Attivo

  • "loredana" started this thread

Posts: 63

Activitypoints: 224

Date of registration: Oct 15th 2008

  • Send private message

3

Saturday, December 20th 2014, 2:48pm

Appunto...io mi annoio.

Ma di andarci da solo non ne vuole sapere perchè lui è, in generale, del parere che siamo una coppia e le cose si fanno insieme.
Io pure, da parte mia, dovrei abbozzare queste occasioni di tanto in tanto, ma sono veramente troppo pesanti

Mi faccio due scatole da imballaggio ogni volta

Marinella

...La Gabbianella In Volo...

  • "Marinella" is female

Posts: 5,627

Activitypoints: 17,078

Date of registration: Mar 25th 2009

  • Send private message

4

Saturday, December 20th 2014, 8:41pm

Ciao Lory...:) Mi fa un Piacere Immenso Rileggerti...anche se leggo che stai avendo qualche
-problemuccio- con una donna egocentrica...e di queste soggette è pieno il mondo
anche se non tutti i casi di egocentrismo sono uguali e così -invadenti-...per fortuna!

Anche io mi sento spesso abbastanza egocentrica...e mi sa proprio che lo sono...ahimé
quindi mi fa bene leggere l'effetto che si può fare sulle altre Persone...
anche se spesso me ne rendo conto da sola...e mi capita parecchie volte poi di dovermi scusare...
magari mettendola sul ridere...con le Persone con le quali mi approccio...
perché davvero tendo a parlarmi addosso...infatti...
è un po' di tempo che sto cercando di correggere questo lato del mio carattere...
perché poi crea disagio a me per prima rendermi conto di aver dato poco spazio agli altri...
o di aver ascoltato poco o niente...ma io mi trovo così "dannatamente spiritosa e interessante" :D
che ci casco ogni volta...mannaggia!

Ovviamente...la sto mettendo in chiave -scherzosa- eh! ;)
Però...in alcuni difetti che hai elencato della sopracitata ragazza non mi ci riscontro per niente
quindi...davvero ogni caso è a se...comunque...per cercare di arginare il problema...
e non scontentare anche il Tuo ragazzo...potresti cercare di farglielo notare...
con il sorriso...ma con molta fermezza...della serie:
-Tu sei così...va bene...ma io non sono -votata alla sopportazione agggratis-...
quindi...cerchiamo di rispettarci nei pochi momenti che siamo costrette ad incontrarci
ma cerchiamo...ugualmente...di non invadere troppo i rispettivi campi
sai...non è per cattiveria...ma siamo così diverse...e poi in fondo...
La Vita è Troppo Breve e Incasinata per Farci Andare Bene Tutti...
non sei d'accordo? -

Vedrai come cambierà atteggiamento...almeno con Te...o se proprio non ce la può fare
almeno Ti sarai tolta dalle -scatole- una Persona che non Ti è nemmeno nelle -corde-...
quindi...il danno...in ogni caso...non mi sembra grave...ma piuttosto -benefico-...anzi!

Un Abbraccio Grande...e alla Prossima! Ma Ti avverto...Ti inonderò di chiacchiere...eh!

:girl:
Per Arrivare all'Alba...Non C'è Altra Via che La Notte...Kahlil Gibran

Ogni Donna ha un Paio d'Ali chiuse dentro Sé...e Sogna Ancora Vette Inesplorate...
La Notte delle Fate...Enrico Ruggeri


Nanì... ♫ Nanì... ♫

This post has been edited 1 times, last edit by "Marinella" (Dec 20th 2014, 8:49pm)


lisa83

Utente Fedele

Posts: 365

Activitypoints: 1,126

Date of registration: Oct 30th 2013

  • Send private message

5

Sunday, December 21st 2014, 2:15pm

lisa83

Ciao Loredana!
Mah, io onestamente non riesco proprio a capire dove sta il problema...cioè, lo capisco, xò non riesco a concepire come si faccia a farlo permanere...Mi spiego meglio: questa cosa che siccome si è una coppia si deve fare tutto insieme è assurda! Ma assurda proprio, non ha senso far sentire l' altro obbligato a fare una determinata cosa se non gli va! Se ti senti a disagio in quella situazione vien da sè che non vi parteciperai, andrà lui, qual' è il problema...? Il discorso è portarsi rispetto, secondo me te ne manca completamente...! Viceversa sarebbe se fossi tu al suo posto, ' costringere ' qualcun altro in una situazione che non vuole è una sconsiderazione allucinante! Ma scusa, diglielo e basta, se è una persona intelligente non sarà x niente difficile x lui capire, se no mi dispiace, il mondo è pieno! Poi, come ti hanno già detto, la vita è troppo breve e ha già le sue complicanze x considerare anche questi problemi!

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

6

Monday, December 22nd 2014, 10:32am

Appunto...io mi annoio.

Ma di andarci da solo non ne vuole sapere perchè lui è, in generale, del parere che siamo una coppia e le cose si fanno insieme.
Io pure, da parte mia, dovrei abbozzare queste occasioni di tanto in tanto, ma sono veramente troppo pesanti

Mi faccio due scatole da imballaggio ogni volta
Ciao Loredana,
credo che il nocciolo del problema sia racchiuso nella frase che ho evidenziato in grassetto.
Il tuo ragazzo ha - probabilmente - un concetto diverso dal tuo: tu pensi che - in coppia - alcune cose si fanno insieme, altre no, mentre il tuo ragazzo crede di dover fare tutto insieme a te: c'è una bella differenza. Un ragionamento del genere da parte del tuo ragazzo mi sembra adolescenziale: quindi, o voi due siete giovanissimi, oppure lui è un immaturo.
Personalmente, credo che anche in coppia ci sia comunque bisogno di mantenere un qualche spazio privato. Inoltre, occorre considerare che anche in coppia ci sono delle differenze di gusti, hobby, ecc.: se tu - per esempio - adori andare a fare shopping mentre lui preferisce andare al cinema, potete comunque mantenere i vostri hobby separatamente. Una volta che lui avrà capito questo aspetto il problema si risolverà.

loredana

Utente Attivo

  • "loredana" started this thread

Posts: 63

Activitypoints: 224

Date of registration: Oct 15th 2008

  • Send private message

7

Monday, December 22nd 2014, 12:44pm

Vi ringrazio delle risposte e vedo che avete capito il mio punto di vista, cioè che si può fare separatamente.
Il problema è che lui non ne vuole sapere e , credetemi, ci ho provato in tutti i modi a convincerlo.
Quindi o ci discuto perchè mi annoio o ci discuto perchè non ci voglio andare ma in definitiva a me, ogni volta che si presenta questa situazione, mi tocca litigare , e non mi va....
Poi sto notando una cosa: credo io sto entrando in competizione con questa situazione, quasi per punto.
Mi spiego meglio.
Se io ti dico che non ci voglio venire e tu insisti a portarmici vuol dire che queste uscite sono più importanti di me.
Allora mi chiedo: quanto è che non sopporto sta gente e quanto è diventato un punto preso?
Voi che ne pensate?

loredana

Utente Attivo

  • "loredana" started this thread

Posts: 63

Activitypoints: 224

Date of registration: Oct 15th 2008

  • Send private message

8

Monday, December 22nd 2014, 12:55pm

Volevo anche spiegare un pò meglio il concetto che una coppia fa le cose insieme perchè effettivamente scritto come ho fatto io sembriamo due cretini.
In realtà io esco spessissimo con i miei amici senza di lui (per esempio cene con le amiche della palestra, aperitivi con amiche, il succitato shopping, ecc) e lo stesso fa lui con gli amici del calcetto, del lavoro ecc.
Credo, volendomi porre dal suo punto di vista, che queste occasioni non siano caratterizzate, dal suo punto di vista, da niente, intendo non un gruppo di calcetto, di palestra ecc, ma solo incontri molto eterogenei dove tutti sono accompagnati dai loro ragazzi e ragazze anche se non facenti parte del gruppo che organizza (non so se mi sono spiegata, in effetti non è facile).Quindi non vede il motivo di una non presenza.
Ecco l'unico esempio che mi sembra possa calzare al tipo di uscita è una festa di compleanno di un amico di uno dei due dove non è che c'è un gruppo ma ci sono gli invitati che vanno con i compagni, chiamiamole occasioni mondane (accidenti com'è difficile spiegare, spero mi abbiate capito), ecco a queste cose lui non vuole che partecipiamo separatamente

9

Monday, December 22nd 2014, 3:34pm

Vi ringrazio delle risposte e vedo che avete capito il mio punto di vista, cioè che si può fare separatamente.
Il problema è che lui non ne vuole sapere e , credetemi, ci ho provato in tutti i modi a convincerlo.
Quindi o ci discuto perchè mi annoio o ci discuto perchè non ci voglio andare ma in definitiva a me, ogni volta che si presenta questa situazione, mi tocca litigare , e non mi va....
Poi sto notando una cosa: credo io sto entrando in competizione con questa situazione, quasi per punto.
Mi spiego meglio.
Se io ti dico che non ci voglio venire e tu insisti a portarmici vuol dire che queste uscite sono più importanti di me.
Allora mi chiedo: quanto è che non sopporto sta gente e quanto è diventato un punto preso?
Voi che ne pensate?


al tuo posto smetterei di discutere o di cercare di convincerlo.
se insiste, al limite inventati un'emicrania...almeno stai in santa pace.
namasté

loredana

Utente Attivo

  • "loredana" started this thread

Posts: 63

Activitypoints: 224

Date of registration: Oct 15th 2008

  • Send private message

10

Wednesday, December 24th 2014, 1:43am

Così dopo un pò mi ricoverano per ulteriori accertamenti per emicranie troppo frequenti :)

Queste uscite non sono poi così rare, comunque grazie del consiglio che di tanto in tanto mi salverà ;)

Caos

Colonna del Forum

  • "Caos" is male

Posts: 2,012

Activitypoints: 6,657

Date of registration: May 7th 2011

Location: Città del Capo

  • Send private message

11

Wednesday, December 24th 2014, 2:06pm

Il cruccio delle persone egocentriche lo vivo anch'io, purtroppo non sono personalità semplici da gestire per un semplice motivo, mancano di empatia, non riescono a capire che esistono punti di vista diversi dai proprio, i quali, suppongono, siano le uniche strade da seguire.

Con il tempo ho imparato ad affrontare il problema in due modi:

1- Se parlano a vanvera della loro vita, di quanto loro siano magnifici, li lascio parlare, non controbatto, prima o poi finiscono.

2- Se la situazione lo richiede, gli parlo di ciò che mi infastidisce, senza generalizzare, contestualizzo la mia polemica, cerco di non attaccare ma sottolineo quello che non mi va a genio.

Per quanto riguarda il tuo amico, posso solo dire... mi dispiace per lui

lisa83

Utente Fedele

Posts: 365

Activitypoints: 1,126

Date of registration: Oct 30th 2013

  • Send private message

12

Friday, December 26th 2014, 4:43pm

lisa83

Scusa Loredana, io non riesco proprio a capire come si possa considerare questo un problema...Ma xchè uno deve inventarsi delle scuse x non uscire con una persona? Diglielo e basta, no? (Al tuo ragazzo, che non ti va) Prendi una posizione! Sembra che si perda di vista il significato di 'problema', questi non sono problemi!!!!