Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

michelino

Utente Attivo

  • "michelino" started this thread

Posts: 13

Activitypoints: 74

Date of registration: Jun 29th 2011

  • Send private message

1

Friday, August 30th 2019, 1:17pm

avere paura di incontrare una persona

premetto che soffro di ansia sociale da sempre che bene o male riesco a gestire avendo rinunciato a varie cose. negli ultimi tempi la cosa che mi complica la giornata è incontrare per le scale la mia vicina. mi crea un'ansia esagerata, non la sopporto ne ho paura, lei è aggressiva paranoica vede tutto storto e sta sempre a lamentarsi, vorrei ignorarla e far finta di nulla ma non ci riesco, questa cosa mi crea una forte angoscia limita moltissimo la mia libertà. ditemi come devo affrontare il tutto, in pratica io se scendo le scale oppure rientro a casa ho una paura terribile di incontrarla anche se so che al di la delle sue vessazioni e lamentele oltre non va aiutatemi a trovare una soluzione

2

Friday, August 30th 2019, 3:26pm

Non c'è molto tu possa fare se non agire su di te.
Il problema non è lei che ti provoca delle sensazioni, quanto tu che le provi decidendo, in maniera conscia o meno, di provarle verso lei.
Visto che tu stesso riconosci non possa nuocerti prova a smontare ed elencarti le varie paure, anche subdole, che tu senti verso di lei.

Non dico sia facile anzi.
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

michelino

Utente Attivo

  • "michelino" started this thread

Posts: 13

Activitypoints: 74

Date of registration: Jun 29th 2011

  • Send private message

3

Saturday, August 31st 2019, 4:37pm

Non c'è molto tu possa fare se non agire su di te.
Il problema non è lei che ti provoca delle sensazioni, quanto tu che le provi decidendo, in maniera conscia o meno, di provarle verso lei.
Visto che tu stesso riconosci non possa nuocerti prova a smontare ed elencarti le varie paure, anche subdole, che tu senti verso di lei.

Non dico sia facile anzi.

Non c'è molto tu possa fare se non agire su di te.
Il problema non è lei che ti provoca delle sensazioni, quanto tu che le provi decidendo, in maniera conscia o meno, di provarle verso lei.
Visto che tu stesso riconosci non possa nuocerti prova a smontare ed elencarti le varie paure, anche subdole, che tu senti verso di lei.

Non c'è molto tu possa fare se non agire su di te.
Il problema non è lei che ti provoca delle sensazioni, quanto tu che le provi decidendo, in maniera conscia o meno, di provarle verso lei.
Visto che tu stesso riconosci non possa nuocerti prova a smontare ed elencarti le varie paure, anche subdole, che tu senti verso di lei.

Non c'è molto tu possa fare se non agire su di te.
Il problema non è lei che ti provoca delle sensazioni, quanto tu che le provi decidendo, in maniera conscia o meno, di provarle verso lei.
Visto che tu stesso riconosci non possa nuocerti prova a smontare ed elencarti le varie paure, anche subdole, che tu senti verso di lei.

Non dico sia facile anzi.

ci ho provato a vedere le cose con altri punti di vista, a cambiare i pensieri sul modo di interpretare le cose ma non riesco a cambiare le cose.la mia è come una fobia come quelli che quando vedono un ragno impazziscono. ho pensato che forse è pure il fatto che lei con le sue vessazioni e provocazioni mi mette davanti alla mia incapacità di reagire nel farmi rispettare mettendo in evidenza la mia fragilità e mancanza di forza combattiva come se venisse allo scoperto quello che io reputo cose negative di me e questo innesca in me sentimenti cosi forti quali rabbia odio rancore paura ansia ecc. i

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests

Similar threads