Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male
  • "secretgarden" started this thread

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

1

Friday, November 2nd 2012, 9:06pm

Quando il computer non era parte di noi

Mi piacerebbe in questo thread raccogliere i nostri ricordi relativi agli anni in cui il computer non era ancora diventato così importante per la nostra vita, o quando il computer ancora non esisteva.

Io sono nato nel 1983. Nei primi anni 90 c'erano i computer, ma li avevano in pochi, solo i "ricchi". Mi ricordo la mia sorpresa quando ho visto il computer a casa di un mio amico, con lo schermo a colori :rolleyes: .

Il mio primo PC l'ho avuto nel 1997, un vecchio 386 con qualche centinaio di MB di hard disk, con Windows 3.1 e con lo schermo in giallo e nero :pump:
secretgarden has attached the following file:
  • win_3_1.jpg (40.94 kB - 30 times downloaded - latest: Apr 11th 2019, 3:32am)

This post has been edited 1 times, last edit by "secretgarden" (Nov 2nd 2012, 11:33pm)


dora

Forumista Incallito

  • "dora" is female

Posts: 4,735

Activitypoints: 15,244

Date of registration: Mar 14th 2010

Location: Zacatecas

Occupation: Dama della Nuova Spagna

  • Send private message

2

Saturday, November 3rd 2012, 2:55pm

Mi ricordo le file terribili per qualsiasi informazione in tutti gli uffici pubblici, le mezze giornate in Provveditorato per capire quale sarebbe stata la sede del prossimo anno di lavoro... ;(

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" is female

Posts: 366

Activitypoints: 1,325

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

3

Saturday, November 3rd 2012, 6:40pm

Dunque, il mio primo computer devo averlo visto a casa di un amichetto, quando avevo circa 6-7 anni, quindi parliamo del 1991-1992... mi ricordo che ne ero molto incuriosita! ^_^
Il mio primo pc invece l'ho avuto nel 2001...
Degli anni precedenti, ricordo che trascorrevo più tempo libero ad ascoltare musica, mentre ora in effetti ne ascolto un po' meno...
E poi che al posto delle mail, scrivevo le lettere! :D
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

plutino1

Utente Attivo

Posts: 58

Activitypoints: 251

Date of registration: Mar 18th 2012

  • Send private message

4

Saturday, November 3rd 2012, 9:29pm

Quando il computer non era parte di noi...

Ricordo il mio primo computer: il sistema operativo quella volta era il DOS .Avevo delle difficoltà enormi a capirci qualcosa....Io di computer ho cominciato a capirci qualcosa quando ho stilato la tesi di laurea....che atrocità perdevo interi pezzi e passavo ore per riscrivere tutto!!!!!Adesso lavoro con il Windows 7 ed è appena uscito l'8.....Non parliamo del mio ufficio dove c'è una competizione continua ...per chi è più bravo.....(io sono l'ultimo degli asini e mi sono proposto per il presepio a Natale!)Eppure è una realtà di cui nessuno può fare più a meno...Il computer sostituisce tutto in internet poi si trova di tutto. Dalla modulistica per gli uffici alle mews dei giornali...Una trasformazione imponente della nostra società, del nostro modo di essere, del nostro modo di partecipare alla vita :hi:

karim

Amico Inseparabile

  • "karim" is female

Posts: 1,598

Activitypoints: 4,846

Date of registration: Sep 17th 2011

Location: Puglia

  • Send private message

5

Sunday, November 4th 2012, 12:50am

Il mio primo pc 6 anni fà!Un mondo nuovo,troppo sconosciuto per me,chi l'avrebbe immaginato che avrei trascorso le mie serate davanti a questo monitor quando prima le mie serate le passavo davanti alla tv anche fino a tardi a guardare film d'avventura e biografici!

6

Sunday, November 4th 2012, 4:58pm

post modificato.

This post has been edited 1 times, last edit by "ladyofdark" (Nov 21st 2012, 4:03am)


gigliodorato

Utente Avanzato

  • "gigliodorato" is male
  • "gigliodorato" has been banned

Posts: 587

Activitypoints: 2,159

Date of registration: Dec 5th 2011

Location: Con la mente nell'infinito

  • Send private message

7

Monday, November 5th 2012, 11:36am

Il mio primo incontro ravvicinato con un PC è stato nel 1984. Lui era un SGS UX22, lavorava in Assembler e con i Winchester da 5 pollici. Poi per lavoro nel 1988 , ma solo test diagnostici, infine nel 1997 il fisso a casa. Rimango comunque un'analogico per tanti motivi, la mia testa non è solo silicio drogato! A buon intenditor poche parole, non bits!
Solo me stesso mi ascolta oramai, commenta in silenzio.

dac82

Giovane Amico

  • "dac82" is male
  • "dac82" has been banned

Posts: 178

Activitypoints: 687

Date of registration: Dec 7th 2011

  • Send private message

8

Tuesday, November 6th 2012, 2:11pm

il primo contatto con il pc è stato il commodore 64 di mio fratello...ma io lo usavo solo per giocare a paperboy! di DOS ovviamente, non capivo nulla. Poi poco più seriamente in quarta superiore e dal 2002 è entrato purtroppo a far parte della mia vita.
Ci pensavo in questi giorni: una volta scrivero su carta, disegnavo ed era sempre bello ascoltare la matita accarezzare la carta. Il foglio bianco era sacro: con cura ogni tratto era curato e preciso ponendo attenzione a sporcare con righe e squadre il resto del disegno. Poi la carta la potevi toccare, arrotolavi i flogli nel tubo e ti sentivi "speciale" quando prendevi il pullman con il tubo o con le cartellette enormi!
Oggi è tutto virtuale (come le amicizie), i fogli sono finti, li vedi ma non li puoi toccare. I testi, non rispecchiano gli stati d'animo di chi li ha scritti perchè non puoi vedere la calligrafia. Oggi i disegni si fanno con il pc, sono perfetti....perfettamente finti ed irreali. Quando si disegnava a mano, si capivano le reali dimensioni degli oggetti perchè li disegnavi in scala...ora con il pc si disegna in scala reale e si perde il senso della misura.
Se non c'è la corrente, non puoi usare il pc (si c'è la batteria, ma poi si scarica)...quando le cose si facevano a mano, le potevi fare in qualunque momento.
Mi capita a volte di scrivere con carta e penna e di fare qualche disegno...quando sbaglio mi viene spontaneo cercare il tasto "canc"...vi è mai capitato? è una cosa triste ma, fortunatamente, il tasto non lo trovo mai!
ciao
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


ofelia

Amico Inseparabile

  • "ofelia" is female

Posts: 904

Activitypoints: 3,347

Date of registration: Mar 16th 2011

  • Send private message

9

Friday, January 17th 2014, 9:47pm

Il primo computer fisso mio risale al 2002. Me lo feci comprare da mio padre perchè ero stufa di andare sempre in copisteria per farmi riscrivere le relazioni al pc. Era quindi un motivo di studio quello per cui fu acquistato ma poi divenne anche mezzo utilissimo per fare molte ricerche. Adesso ovviamente son passata da alcuni anni ad un portatile che porto in giro per casa e devo dire che è molto pratico. Però per molte cose sono ancora legata alla carta e alla scrittura a mano, specie quando devo scrivere qualcosa di notte e sono a letto. In quel caso non mi va proprio di accendere il pc. Inoltre per me ha solo una funzione utile e basta, non è un oggetto a cui sono legata particolarmente. Se potessi dare dei consigli a chi li costruisce gli direi di fare una versione in cui non esistono tutti questi tasti che involontariamente cliccki e ti spunta l'inverosimile. Ecco, apporterei parecchie modifiche io :P
Ho visto il sole, ho creduto di vedere una luce immensa...era una grossa lampadina sopra il tavolo operatorio.

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

10

Saturday, January 18th 2014, 6:36pm

Se non sbaglio il primissimo fu un Commodore 64, seguita poco dopo dall'Amiga 600.
Mai utilizzati altro che per i giochi, ai miei genitori dicevo che serviva per la scuola (ma quando mai)
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

squawpellediluna

ψυχοναύτης

Posts: 2,234

Activitypoints: 6,858

Date of registration: Nov 8th 2012

Location: Rossoeviola

Occupation: Potnia Phyton (erborista)

  • Send private message

11

Monday, January 20th 2014, 10:39pm

Se non sbaglio il primissimo fu un Commodore 64, seguita poco dopo dall'Amiga 600.
Mai utilizzati altro che per i giochi, ai miei genitori dicevo che serviva per la scuola (ma quando mai)
io pure ce l'avevo per la Squola!!! ma non è servito a molto :P
usavo il Dpaint. e una miriade di giochi....e il pelican??? l'unico joystikkio che riuscivo a manovrare....con l'avvento della play non ho più giocato....

prima del pc, se squillava a casa dopo pranzo agli amici per fare i "compiti"...anzi...dopo i simpson......
Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore.
Gibran


Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,428

Activitypoints: 13,931

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

12

Tuesday, January 21st 2014, 2:49am

i joystick dei computer vecchi erano malleabili giusto per i culturisti 8) occorrevano polsi di acciaio per manovrarli.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

elinor

Utente Fedele

Posts: 294

Activitypoints: 1,017

Date of registration: Dec 2nd 2009

Location: Campania

  • Send private message

13

Sunday, January 26th 2014, 4:01pm

Il Commodore 64! Che ricordi...mi piaceva tanto il gioco di Snoopy ma al 9 livello non ci sono mai arrivata. Poi è arrivato il pentium e nel 2000 internet, un mondo affascinante: potevo collegarmi solo un'ora a settimana ma ricordo che a volte sforavo di brutto perché vi trovavo una fonte inesauribile di informazioni e idee.

14

Tuesday, July 19th 2016, 12:19am

Non ho molti ricordi della mia vita senza pc, ho cominciato ad usarlo, per giocare, da bambino attorno alla metà degli anni '90. Ovviamente un vecchio computer con il dos, all'epoca non ci capivo niente. Poi è arrivato Windows 3.1 e avanti. Semmai i ricordi potrebbero essere di più antecedenti ad internet, che uso dall'autunno del 1999. Da poco prima del millennio. Ricordo semmai quando si guardavano le diapositive sul telo o le foto stampate su carta negli album fotografici, quando si spedivano le cartoline, quando si chiamava dalle cabine telefoniche e non si aveva lo smartphone, quando si noleggiavano vhs per vedere i film e quando si mandavano le lettere. Ecco, oggi davvero non le manda più nessuno...

LOL. Questo era il primo computer. Olivetti m290. Il gioco nello schermo del monitor si chiamava "Block Out". E mi piaceva, sembrava fantascienza. Oggi il mobile del computer ce l'ho ancora, lo tengo come reperto vintage.

This post has been edited 1 times, last edit by "misamm" (Jul 19th 2016, 12:24am)


silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 993

Activitypoints: 2,157

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

15

Wednesday, July 20th 2016, 4:57pm

Ho iniziato a lavorare su uno dei primi PC IBM, due lettori floppy da 5 pollici e 1/4, uno per il sistema operativo DOS e l'altro per programmi e dati, gli hard disk erano di là da venire, il monitor a fosfori verdi. Ricordo che costava una fortuna, tipo 10 milioni di lire dell'epoca.

PDopo qualche anno poi l'upgrade a degli 8088, monitor a colori in grafica CGA, hard disk da 20 MB (enormi, per l'epoca), DOS 3.3 e Windows 3.0, per l'uso ufficio Wordstar, Lotus 123, dBaseIII e Clipper

Intanto lavoravo anche su un IBM S/36...

Poi ho visto il passaggio a Windows 3.1, WfW 3.11 e le estensioni Win32, il Trumpet Winsock, stack tcp/ip utilizzato per connettersi a Internet tramite modem a 14.4 k, e via via a computer sempre più potenti, più affamati di risorse ma nello stesso tempo anche meno costosi. Già il primo 30386, un Compaq con 1 MB di RAM e 40 di hard disk, costava "solo" 3 milioni di lire.

Dopodichè è esplosa internet, si usava un modem ISDN prima di passare alle attuali ADSL, computer aziendali in rete, usati anche come client per l'AS/400 (ora iSeries) che sostituì l'S/36 e i suoi terminali dedicati. Ora sembra indispensabile essere connessi 24 ore su 24, e pensare che vent'anni fa il cellulare era solo per ricchi
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)