Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Leyla

Amico Inseparabile

  • "Leyla" is female

Posts: 1,320

Activitypoints: 3,981

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

16

Saturday, June 20th 2020, 3:29pm

Il mio nome di battesimo è quello di mia nonna ed è il nome di una figura mitologica greca.
L'ho sempre vissuto come un peso, perché tutti lo storpiavano. Ora non mi importa più, anzi mi piace, è "importante".
Però già da piccola avevo deciso che se avessi avuto una figlia avrei scelto per lei un nome semplice: ai tempi adoravo
mia zia e il suo nome Lucia, che le si addice molto.

A proposito di Nathan: il figlio di Briatore e della Gregoraci si chiama Nathan Falco.
Il ricordo è un compromesso: gli uomini si difendono con quello.
(Tommaso Landolfi)

Crobatus

Utente Fedele

Posts: 556

Activitypoints: 1,717

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

17

Saturday, June 27th 2020, 8:16pm

Leyla: penso che l'autrice della disc. si riferisse ai nomi anglofoni, la moda del momento, non a quelli greci, anche perchè molti nomi italiani Cristiani sono di origine ellenica (Luca per esempio)
Nathan era già diffuso nella comunità ebraica, che penso abbia anche un certo disgusto a vedere i propri nomi tra certi personaggi...

Leyla

Amico Inseparabile

  • "Leyla" is female

Posts: 1,320

Activitypoints: 3,981

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

18

Monday, June 29th 2020, 12:03pm

@Crobatus: ok, volevo solo dire che anche i nomi italiani o italianizzati possono essere pesanti da portare da bambini perché troppo
"importanti".
Il ricordo è un compromesso: gli uomini si difendono con quello.
(Tommaso Landolfi)

Similar threads