Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Brunella08

Nuovo Utente

  • "Brunella08" started this thread

Posts: 0

Activitypoints: 0

Date of registration: Sep 21st 2019

  • Send private message

1

Saturday, September 21st 2019, 3:27pm

Attacchi di panico e sospensione Cypralex

Ciao a tutti. Il mio ragazzo(24 anni) soffre di attacchi di panico. Ha avuto primi episodi prima di conoscermi, gli avevano prescritto il Cypralex ma ha smesso di prenderlo appena è iniziato a stare meglio, senza finire la cura di sei mesi che gli era stata prescritta. Non ha più avuto episodi per 6 mesi, poi quando ci siamo conosciuti gli sono tornati. Dice che anche la psicologa gli ha detto che è stato perché ha provato un' emozione forte, e che non avendo davvero risolto il problema la prima volta questo ha fatto che sì che tornasse il problema. A suo dire si sono ripresentati ancora peggio di prima, e parlandone anche con ne ha deciso di rivolgersi a una psicologa. Nel frattempo è però tornato anche dalla psichiatra che gli ha riprescritto il Cypralex, che assume in dieci gocce al giorno la mattina. Ora sono passati tre mesi, durante i quali è andato anche dalla psicologa, e lo vedo molto meglio. La mia paura però è che questo benessere sia dovuto al farmaco, anche se con la psicologa ha affrontato tanti temi e vedo che sta facendo progetti per riprendere in mano la sua vita. Ha la ricetta per il Cypralex per altri tre mesi, dopodiché a dicembre dovrebbe interromperlo. Io sono molto preoccupata di possibili ricadute, ma allo stesso tempo non vorrei che dovesse mai più prendere questo farmaco, perché sono cresciuta con una madre dipendente da xananx, per cui gli psicofarmaci mi terrorizzano e sono convinta non siano la soluzione, non avendo mai davvero visto mia madre avere miglioramenti. Ora che sta meglio ho più paura di quando stava male, perché continuo a pensare a cosa succederà dopo. Ho fatto di tutto per stargli vicino, nonostante sia molto se sensibile all'argomento e abbia subito un po' di traumi in passato, ma ora sono divorata dalla paura e non so con chi parlarne perché non voglio farlo con lui proprio ora che sta meglio. È comune che gli attacchi di panico si manifestino solo in un breve periodo della vita, magari proprio nell'età tra i 20 e i 25 anni in cui ancora bisogna capire la propria strada? Una prescrizione di sei mesi di Cypralex accompagnato da sedute paicologiche può bastare a eliminare completamente il problema? Se ci sono ricadute si possono superare senza ricominciare a prendere il farmaco? Ho bisogno di qualche racconto positivo per riuscire a trovare la pace

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female

Posts: 3,381

Activitypoints: 9,596

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

2

Sunday, September 22nd 2019, 11:53am

Ciao Brunella
Ti invito a non scrivere nuovi thread sempre sullo stesso argomento e di attendere l'approvazione del post da parte della moderazione .

Ti consiglio di leggere il regolamento.

Elettra per lo staff di moderazione

Moonlight3

L'insostenibile leggerezza dell'essere

  • "Moonlight3" is female
  • "Moonlight3" has been banned

Posts: 63

Activitypoints: 182

Date of registration: Aug 19th 2019

Location: Roma

Occupation: Libero professionista

  • Send private message

3

Sunday, September 22nd 2019, 4:28pm

Io ti invito a scrivere.
le regole con dolcezza le imparerai mano a mano..intanto non ti ricprdo le regole ma ti slno vicina con tanta empatia..forza!!!!

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female

Posts: 3,381

Activitypoints: 9,596

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

4

Sunday, September 22nd 2019, 9:39pm


Io ti invito a scrivere.
le regole con dolcezza le imparerai mano a mano..intanto non ti ricprdo le regole ma ti slno vicina con tanta empatia..forza!!!!

Io invece Ti suggerisco di rileggerlo il regolamento, così non fai l'errore di intervenire in una sez dove gli utenti si confrontano con gli psicologi e non con altri utenti!!!
È per questo che sono intervenuta solo per una comunicazione e non in modo empatico come tu avresti preferito.
Ti invito ad avere un comportamento più rispettoso verso la moderazione e a non proseguire con queste polemiche e insinuazioni.

Elettra per lo staff di moderazione