Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Search results

Search results 1-25 of 1,000. There are even more results, please redefine your search.

Saturday, February 1st 2020, 1:44pm

Author: arianna73

Cosa spinge un uomo a definirsi femminista?

sottoscrivo, aggiungendo che il perimetro definitorio delle parole è reso dalla prospettiva storica. Adam può essere libero di usare il termine femminismo per l'idea di superiorità della donna, ma è un uso personale ed improprio, non storico, riduttivo di un movimento che si è posto l'obiettivo di superare la subalternità della donna e giungere alla parità - non alla supremazia. E in questo ha dato enorme linfa vitale ai diritti civili di TUTTI. Se qualcuno , con la stessa inappropriatezza stori...

Saturday, February 1st 2020, 1:25pm

Author: arianna73

Cosa spinge un uomo a definirsi femminista?

Quoted from "Juniz" Anche da questo confronto si puo' notare quella che a mio avviso è una realtà che vale la pena di considerare prima di puntare il dito da qualche parte: "femminismo" in quanto termine si è svuotato di significato. Ognuno ci vede quello che vuole. Chi pensa al "passato", chi al presente, chi osserva il lato positivo e chi l'ipocrisia. Ci vede quello che vuole e pensa che il femminismo sia un termine svuotato di significato solo chi è privo della prospettiva storica e sociale,...

Friday, January 31st 2020, 12:35pm

Author: arianna73

La felicità sta nella dimenticanza?

Anche io credo che la felicità esista , o la serenità o il benessere - come volete - e abbia uno spettro larghissimo. Dalle gioie che descriveva Leyla ai momenti di bellezza che diceva Fran, eccetera. E che la dimenticanza sia la più grande alleata. Non ho capito cosa avrebbe Totò di non abbastanza autorevole , leggendo Schopenhauer - che detestava Hegel! - si ha proprio l'impressione che sarebbe un grande ammiratore di Totò Ma se preferite pareri più blasonati, non è un inganno, o almeno, è l'i...

Friday, January 31st 2020, 12:06pm

Author: arianna73

Cosa spinge un uomo a definirsi femminista?

Quoted from "Desperate" Cavoli, sono rimasta molto indietro...ma io vivo nel mio mondo e non so niente di quel che mi succede intorno . Io così su due piedi avrei risposto che era normale che un uomo si definisse femminista, perchè do per scontato che tutta una serie di rivendicazioni sulla parità dei sessi fosse ormai acquisita e digerita anche dagli uomini, nel nostro contesto sociale. Ma appunto, io sono ahimè una donna di mezza età, e per me essere femminista significa ancora cose tipo pari...

Tuesday, January 28th 2020, 9:06pm

Author: arianna73

Cosa spinge un uomo a definirsi femminista?

Se preferisci, è la parte di egualitarismo che si riferisce alla parità di diritti fra i sessi. Ma si chiama compiutamente e appropriatamente proprio femminismo. La tua generazione però è esposta solo alle escrescenze e appariscenze mediatiche e pensa che quello definito da Juniz - giustamente - femminismo di ultimissima generazione includa TUTTA la storia dei movimenti di emancipazione femminile (o di semplice rispetto delle donne come cittadine). Ripercorrendo la storia un po' meno recente si ...

Tuesday, January 28th 2020, 8:48pm

Author: arianna73

Non godo abbastanza: il sesso tra idealizzazione e realtà

Per la verità succede anche a ragazzi più giovani e giovanissimi senza alcun problema fisico. il potere di autoboicottaggio della psiche è.... potentissimo. E' un problema piuttosto diffuso un circolo vizioso del nostro tempo: proprio in chi è cresciuto con immaginari iperbolici come quelli del porno e incorpora un'ansia da prestazione terrificante. Finisce per cecare aiuto nei farmaci per essere all'altezza di aspettative impossibili e appunto, il circolo vizioso è instaurato. E' un allarme lan...

Tuesday, January 28th 2020, 8:06pm

Author: arianna73

Fallire

Il fallimento è una parte imprescindibile ed ineludibile della condizione umana, è la nostra epoca che ha i nervi fragili e vede onte tragedie e oltraggi ogni volta che un ostacolo OSA presentarsi nelle nostre esistenze. Ma le tragedie irrecuperabili così come i fallimenti che sono veri tracolli senza appello restano per fortuna rari. Non ti sta succedendo nulla che non possa essere recuperato e addirittura capitalizzato come esperienza utile per crescere e migliorare.

Tuesday, January 28th 2020, 8:01pm

Author: arianna73

Cosa spinge un uomo a definirsi femminista?

Se per femminista si intende essere favorevoli a pari diritti e opportunità, al fatto che un essere umano possa anche decidere di sé al di là dell'apparato genitale e riproduttivo che gli è toccato in sorte, un uomo può a buon diritto definirsi femminista. Se c'è invece uno spirito crociato tipo quello del metoo, cioè cambiare streghe ma mantenere la prassi della caccia, non ci muoviamo di molto. E in quel caso l'allinearsi su questo tipo di estremizzazioni è in effetti un sintomo di coda di pag...

Tuesday, January 28th 2020, 7:19pm

Author: arianna73

Non godo abbastanza: il sesso tra idealizzazione e realtà

Quoted from "Kylo" Secondo voi qual è la strada giusta per abituarsi a vivere il sesso come qualcosa di concreto, magari imperfetto, ma reale e soprattutto da fare in due? Dovrei smettere di masturbarmi, almeno per un po', a costo di non avere orgasmi per molto tempo? Essere coinvolto nel rapporto con il partner. Non che devi essere innamorato, non che devi sentirti pronto per la chiesa e le bomboniere, non che devi sognare una vita in due. Anche solo per una sveltina , deve proprio PRENDERTI q...

Friday, January 24th 2020, 6:04pm

Author: arianna73

La felicità sta nella dimenticanza?

Piccola coincidenza curiosa. Stamattina ero con un collega in pausa a godermi il sole, inaspettatamente primaverile. Era tutto estremamente piacevole, un momento di tregua in una settimana meno convulsa. La prossima sarà molto probabilmente assai difficile. Ci siamo stiracchiati al sole voluttosamente come gatti e per un qualche attimo abbiamo deliberatamente deciso di dimenticare tutti i guai passati presenti futuri e incombenti. Ha funzionato, è stata "quella piccola cosa" della felicità che d...

Friday, January 24th 2020, 12:53pm

Author: arianna73

Hai mai?

Nel senso della canzone no... Temo gli uomini mi piacciano troppo. Hai mai pensato che Mae West aveva proprio ragione quando ha detto "Sbagliare è umano , ma ti fa sentire da dio"?

Friday, January 24th 2020, 12:50pm

Author: arianna73

Ansia per il mio futuro che non mi fa più andare avanti

Sfogati qui se ti fa stare meglio. Siamo qui perché qualche problemino ce l'abbiamo , no? E prenditi un po' di tempo, cura farmacologica e terapia psicologica sono necessarie ma non fanno il miracolo in quattro e quattr'otto... Razionalmente sei giovane, non sei appena uscito da scuola ma hai ancora la possibilità di costruirti un futuro vivibile. Se puoi prova a scomporre le situazioni che devi affrontare in passi singoli, una cosa alla volta / a ogni giorno la sua croce. So bene che quando ci ...

Friday, January 24th 2020, 12:38pm

Author: arianna73

decidere implica per forza un giudizio

Sì beh, resti paralizzato se non ti fai una convinzione/giudizio sulla situazione nella quale ti trovi e che ti chiama a decidere. Ovviamente si può anche essere consapevoli che quel giudizio/convinzione/valutazione può non essere quello giusto O che è giusto in quel momento, o tantissimi altri "boh , aiuto, ma devo pur fare qualcosa e vediamo come va" Sulle azioni altrui... lì la cosa migliore se non se ne è direttamente coinvolti è sospendere il giudizio e rendersi conto che le proprie valutaz...

Friday, January 24th 2020, 11:59am

Author: arianna73

Mio fratello non ha la forza di lasciare la sua ragazza

Quoted from "LillaBlume" Crede che la mia famiglia possa aiutarlo in qualche modo, per esempio prendendo le distanze da questa ragazza? Ciao, questa domanda a chiusura mi fa supporre che pensavi di stare scrivendo ad uno degli specialisti che offre la sua consulenza al forum. In questa sezione, tuttavia rispondono solo gli altri utenti del forum coi loro punti di vista diciamo "non professionali". Ai quali aggiungo il mio Sottoscrivo il concetto che la decisione , qualunque decisione, spetta a ...

Thursday, January 23rd 2020, 2:44pm

Author: arianna73

Come e perché l amore diventa abitudine ?

Quoted from "fran235" Ognuno di noi in queste cose riporta necessariamente il proprio vissuto e tende a proiettarlo come se fosse una regola universale....lo faccio anche io spesso. A prescindere da questo...l'amore diventa una abitudine? Forse, ma é poi un male? Che cosa intendiamo per abitudine? Il fatto forse che è finito l'innamoramento. Non la vedo di per sé come una cosa negativa. In fondo a parte la riproduzione che non sempre c'è cosa vuol dire essere una coppia? Forse semplicemente far...

Thursday, January 23rd 2020, 2:24pm

Author: arianna73

La sensazione di non poter rendere felice qualcuno e la rinuncia

Quoted from "MezzaVita" Non si tratta di sentirsi protetti: M. mi fa ricordare cosa avrei voluto accanto, ma so che non riuscirei a ricambiare quello che prova lui, sono troppo cinica e disillusa ora. . Dici "non si tratta di sentirsi protetti" come se dovessi respingere un'accusa Ma non era un'accusa, tutti ci proteggiamo e lo stai facendo anche tu. Da tutto quello che scrivi si capisce che la persona che temi di non poter rendere felice sei principalmente tu e questo ti spinge alla rinuncia. ...

Thursday, January 23rd 2020, 2:05pm

Author: arianna73

La paura del giudizio (nel sesso)

Quoted from "Kylo" A un giudizio forse più mio che suo, ma tant'è. leva il "forse" sei sempre tu che ti saboti col pensiero ai "risultati pazzeschi" Complimenti per i passi avanti , vedi di dribblare te stesso e i tuoi rimuginamenti e te la godrai "pazzescamente" o meno edit: Quoted Non vedo l'ora di raccoglierne i primi frutti, di superare le mie paure e afferrare (quasi avidamente, spero non troppo) tutto ciò che mi sono involontariamente precluso finora. questo ti fotte. Nel primo reply te l...

Tuesday, January 21st 2020, 3:06pm

Author: arianna73

La sensazione di non poter rendere felice qualcuno e la rinuncia

Ciao Come ti è già stato saggiamente suggerito, non decidere tu per l'altro. Non so quanto sia più giovane di te, ma immagino sia comunque adulto. E tutti abbiamo già un passato, non necessariamente edificante anche se magari lo abbiamo superato benissimo e sembriamo "giusti". Soprattutto non farti un alibi del volere proteggere qualcun altro se quella che vuoi proteggere sei tu rimanendo nella tua - come la chiamano oggi - "comfort zone". Ad esempio la non-relazione e andare sul poco ma sicuro ...

Tuesday, January 21st 2020, 2:45pm

Author: arianna73

Mistero o amore?

Tendenzialmente leggo più "storie" che non sono principalmente storie d'amore, ma negli anni il mio pregiudizio verso le storie d'amore si è attenuato molto , non è necessariamente tutto sdolcinature smancerie e improbabilità stile Twilight e Sfumature assortite Ricordo di avere abbattuto il pregiudizio aprioristico verso i famigerati Harmony proprio vedendo quanto mia madre si appassionasse ad alcuni (e buttasse via senza disturbarsi a finirli tanti altri), che trovava allegati al suo settimana...

Tuesday, January 21st 2020, 2:28pm

Author: arianna73

Rapporto madre figlia

ciao, e bentrovata. è rimbalzato un po' ovunque un articolo che sosteneva che, secondo la scienza, il rapporto madre-figlia è quello più forte e influente fra tutti i possibili tipi di legame. Sia che esista che non esista, che sia positivo o negativo, insomma, tanta roba. Un po' la psicanalisi ce l'aveva già detto ...in ogni caso, è normale che tu abbia a cuore tua mamma e ti dispiaccia per lei. E' anche normale, data la situazione familiare che si riverbera pesantemente sulla tua serenità e i ...

Tuesday, January 21st 2020, 1:58pm

Author: arianna73

Io sono Leyla

La sento tanto la stanchezza di non poter mai tirare il fiato, di essere costantemente tirata in mezzo a mille battaglie quotidiane di sopravvivenza sempre più dure. ..e forse la mia ultima grande paura è rimasta proprio quella di perdere l'autosufficienza fisica. Non so che tipo di problema devi affrontare, ricordo il problema al ginocchio... in ogni caso se ci sarà da ammazzare il tempo , ai poli dello Stivale, con l'internet posso esserci E credo di non parlare solo a mio nome. (è fottutament...

Friday, January 10th 2020, 5:10pm

Author: arianna73

Come e perché l amore diventa abitudine ?

Quoted from "Tanja" Mi raccontate le vostre esperienze. ...io non ci sono mai arrivata. .. Mi è venuto in mente frequentando alcuni parenti e amici nelle festività. ..stanno tutti insieme. ..diciamo così "per contratto"... Ma cos è la molla che trasforma la coppia in un patto abitudinario? Il tempo ,i figli,la vecchiaia, le routine,il lavoro? La coppia può essere un patto abitudinario a qualsiasi età, in qualsiasi maniera e per qualsiasi ragione. La retorica vuole che si demonizzi la parola "ab...

Friday, January 10th 2020, 4:52pm

Author: arianna73

La paura del giudizio (nel sesso)

ciao benritrovato complimenti per il tuo percorso terapeutico, è la misura più concreta che potevi adottare , persisti e persisti nella concretezza delle situazioni reali che vivi volta per volta. a mio avviso , anche se capisco che è più facile a sintetizzarsi che a farsi, è tutto qui. distaccati dall'idea che in qualche modo c'è un "eureka!" che devi trovare per "allungare la mano e prendere il mondo pronto a farsi acchiappare"... non esistono né gli "eureka" dopo i quali svaniscono le insicur...

Saturday, January 4th 2020, 6:10pm

Author: arianna73

social vs forum

I forum compattavano attorno a interessi comuni. Anche se oggi i social puntano l'attenzione sul proprio "dovere di autorappresentazione" e quindi l'argomento sui si cerca interesse sono i caxxi nostri , hanno spostato quindi il baricentro dell'interazione e fanno la parte del leone, da un punto di vista tematico i forum continuano ad avere una loro utilità. Inoltre sono tematicamente più immediati e "schematizzabili", puntano al contenuto scritto più che sul visivo, dunque che si tratti di giar...

Saturday, January 4th 2020, 5:52pm

Author: arianna73

Alcol

Fino a non molto tempo fa l'allarme era proprio l'opposto: scende l'età della prima sbronza e proprio fra i giovanissimi si impenna il consumo dell'alcol come rompighiaccio e "divertimento" , nel senso che non si beve più per godersi la compagnia di più ma non ce la si gode proprio più se non si beve e ci si vede per questo. E parliamo di allarmi sui media di pochi mesi fa. Dal mio limitato punto di vista, quando lavoro dove i giovani si divertono, noto che quelli che si fanno davvero più male s...

Mark all Forums as read