Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Becky91

Nuovo Utente

  • "Becky91" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Dec 27th 2015

  • Send private message

1

Sunday, December 27th 2015, 5:48pm

Troppo da studiare? Mi paralizzo.

Salve, sono una ragazza iscritta a Medicina, che sta preparando un esame enorme, quello di Anatomia Patologica. Il materiale di studio è tantissimo, i dettagli da ricordare lo sono ancora di più, la professoressa molto esigente. Sono una ragazza studiosa ma ormai ho 25 anni e gli anni dell'università iniziano a pesarmi, ma sopratutto mi pesa guardarmi avanti e sapere che ho tantissimi esami da fare, altrettante ore di tirocinio... E se guardo in piccolo vedo solo questo immenso tomo e conto e riconto le pagine che devo studiare ogni giorno per rispettare la tabella di marcia che mi sono costruita e nulla, rimango paralizzata e basta. Tutto quello che devo fare oggi, entro la settimana, prima della fine dell'anno, prima della laurea mi schiaccia e mi impedisce di fare qualsiasi cosa che non sia fissare il libro con un'ansia terribile senza leggere mai un rigo. Tendo a distrarmi (volontariamente), sto su fb, faccio merenda, vado a cercare il cane pur di non dover pensare a quel peso enorme e più passa il tempo più il poco tempo che ho a disposizione per le pagine di quel giorno diminuisce più tutto mi schiaccia... Eppure non inizio a studiare. Certe volte inizio ma devo rileggere le righe molte volte perché mentre leggo non faccio altro che pensare "non faccio in tempo, non ce la farò mai, quanto manca? Sbrigati! Perché ci sto mettendo così tanto, devo sbrigarmi!)
Perché la mia tabella di studio e il tenpo che ho a disposizione mi pesano così tanto al posto di essermi da sprono? Come posso non vivere più così male lo studio, non solo do questo esame, ma di tutto il lungo percorso che ancora mi rimane? Ovviamente quando arrivo a sera e non ho fatto niente il senso di colpa mi fa vivere male l uscita con gli amici e con il mio ragazzo o anche la semplice lettura si un romanzo. Avete un consiglio per me? Non voglio più vivere così, so che posso essere migliore :(:( Grazie

Birdy

Colonna del Forum

  • "Birdy" is male
  • "Birdy" has been banned

Posts: 1,710

Activitypoints: 5,213

Date of registration: Jul 5th 2015

  • Send private message

2

Sunday, December 27th 2015, 6:04pm

La sola cosa che mi sento di consigliarti a questo punto della tua carriera universitaria è di non guardarti assolutamente ne avanti ne indietro.
E' brutto metetrla su questo piano ma devi andare avanti per disperazione...finire facoltà del genere è più una questione di "cuore" che di cervello.
Oltre dirti di stringere i denti e di alienarti (brutto termine lo so visto che ci sono passato) non vedo altri consigli utili.
Se ci riesci inserisci piuttosto una parentesi di attività fisica nella quale staccare dai libri e scaricare rabbia/stress.
Ogni mattina che ti svegli per te il mondo inizia e finisce in quelle pagine che hai programmato di fare quel giorno.
Appena la testa va oltre fermala ripetendoti che anche il mare è fatto di gocce.
Non ti mancano tot esami e tot tirocinio/tesi....ti mancano solo le pagine che devi fare dalle 9 all'ora di pranzo.
E' una brutalità ma è così.
Immagino che se sei arrivata a quel punto queste "scemenze" che ti ho scritto le sappia benissimo da sola....

Ipazia;

Sulla cattiva strada

  • "Ipazia;" is female

Posts: 686

Activitypoints: 2,355

Date of registration: Jun 5th 2014

  • Send private message

3

Sunday, December 27th 2015, 6:28pm

Oltre a quello che dice birdy,che condivido,cerca di avere un atteggiamento mentale più aggressivo...a me aiuta,sempre.

Pensa agli esami che hai già dato,che hai superato,non a quelli che devi ancora dare...cerca di avere la presunzione di pensare che l'esame lo passerai,come hai passato gli altri.
Io sono solo agli inizi di medicina,quindi non posso scendere nei dettagli tecnici...però a me questa forma mentis ha sempre aiutato.Buttatici a capofitto,pensa a dopo che avrai passato l'esame...deve essere normale routine.

Non posso immaginare concretamente la mole di materia perché non l'ho mai fatta,ma credo che in ogni caso,tomo o meno,tu ti debba concentrare sulla qualità dello studio...se pensi solo alla quantità,finisci per non combinare nulla...

Buono studio!
There is a crack in everything
That’s how the light gets in.

  • "Dr. Edoardo Savoldi" is male

Posts: 5

Activitypoints: 15

Date of registration: Nov 10th 2015

Location: Piacenza

Occupation: Psicoterapeuta

  • Send private message

4

Monday, December 28th 2015, 9:27am

La mente inganna credimi e quando uno è stanco tende a ingrigire il tutto. Il trucco?
Cercare di non farsi ingannare, come?

NON PENSARE A QUANTO MANCA ma ogni giorno fai un passettino, metti un mattone per volta e un giorno una casa sarà costruita.

Quello che ti frena nello studio, se ci pensi, non è quanto manca da studiare ancora ma il fatto che ti dici che è troppo !!! Quello ti fa scendere la catena, quello è il tuo nemico !!!

Quindi fregatente che devi studiare ancora tanto e non te ne accorgerai e sarai progredita. Studia tutti i giorni il giusto, non esagerare, non pensare al domani il resto viene da sè...

Intanto leggiti Cogito Ergo Soffro
Dr. Edoardo Savoldi Psicologi Piacenza

IzzieShelley

Utente Attivo

  • "IzzieShelley" is female

Posts: 26

Activitypoints: 106

Date of registration: Feb 14th 2016

Occupation: Studentessa

  • Send private message

5

Tuesday, February 16th 2016, 10:24pm

mi trovo praticamente nella tua stessa situazione, solo che di anni ne ho appena compiuti 26 e ormai sono due anni che combatto con l'ansia e la difficoltà nello studio...

wavesequence

Colonna del Forum

  • "wavesequence" is male

Posts: 1,711

Activitypoints: 5,418

Date of registration: Oct 29th 2008

Location: Mestre

Occupation: architetto, non so ancora per quanto...

  • Send private message

6

Thursday, February 18th 2016, 6:35pm

Per riuscire in queste tipologie di esami, penso che una via possibile sia quella di studiare in gruppo, magari in 2 - 4 persone, in modo da potersi confrontare. Non so se sei studentessa fuori sede o meno, però l'idea di studiare in gruppo funziona, purché tutti abbiano voglia di fare. Nel gruppo c'è sempre l'elemento trainante e quello che va a rimorchio, l'importante è ascoltare e memorizzare. Con un buon programma di appuntamenti, suddividendo correttamente il carico di lavoro, si riesce. Del resto, come hanno fatto quelli che hanno superato l'esame? Non mi dire che sono tutti novelli Ippocrate? :D
Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore"
-- F. Nietzsche


Posts: 12

Activitypoints: 50

Date of registration: Jan 24th 2016

  • Send private message

7

Thursday, February 18th 2016, 10:50pm

Probabilmente non sono la persona più adatta per dare consigli di questo tipo, ed in questo periodo poi non sto neanche studiando bene.
Studio una materia molto differente dalla tua, però un insegnante a me ha dato un consiglio, magari per quanto le materie siano difderenti questo metodo ti può risultare utile, a me disse:"Leggi di più le cose che ti interessano, leggi cose che non sono direttamente legate al programma. Per quanto riguarda il programma, non perderti dietro ai mille risultati: cerca di capire le cose fondamentali."
Spero ti possa essere utile, ciao.

8

Friday, February 19th 2016, 9:22am

per me era utile organizzarmi in maniera molto rigida
1000 pagine di programma suddivisi su x giorni di studio = quota giornaliera.
quella andava fatta senza pensare al mattone che avevo davanti.
ogni tot di pagine mi concedevo una pausa...un caffè, una telefonata, sport, tv, pc...qualsiasi cosa che in quel momento mi facesse staccare la mente dal mattone

in bocca al lupo
namasté

IzzieShelley

Utente Attivo

  • "IzzieShelley" is female

Posts: 26

Activitypoints: 106

Date of registration: Feb 14th 2016

Occupation: Studentessa

  • Send private message

9

Friday, February 19th 2016, 10:57am

io faccio programmi, ma poi non riesco a rispettarli perchè la testa non si concentra... continua a pensare e rimuginare e non riesco ad approcciarmi serenamente allo studio