Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Helena

Nuovo Utente

  • "Helena" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Sep 13th 2012

  • Send private message

1

Thursday, September 13th 2012, 8:54am

Panico preesame

Buongiorno a tutti, sono nuova di questo forum ed è anche il mio primo forum! Sto facendo i conti da tutto il semestre con crisi d panico prima degli esami. Ora dovrei essere a dare un orale, ma stavolta il panico ha vinto. 2 giorni d'inferno, 2 giorni a piangere. Mi è anche venuta la febbre dallo stress. Sono rimasta indietro a questo modo con gli esami, ma se risolvessi il mio problema riuscirei a recuperare! Dopo un'estate come questa sono totalmente distrutta! Se l'esame è martedì, per me c'è un buco nero tra domenica e martedì, una paura irrazionale, so che se ci vado al massimo vengo bocciata, so anke che è più probabile essere promossa visto che sono una che studia. Non so proprio cosa fare, sono già andata da un neurologo ma le gocce non hanno funzionato e comunque lui me ne ha date di base 5, che poi io ho alzato a 10 perchè 5 era come bere dell'acqua! So che detto così sembra ansia da prestazione, ma quella la conosco bene, era l'ansia del liceo che mi fruttava bene, questo è panico! Piango, mi dispero, non riesco a respirare, sudo...razionalmente so che non ha senso, ma poi c'è la parte irrazionale che mi getta in uno stato di panico....a qualcuno è mai successo?? Come ne siete usciti? Per me è invalidante dal punto di vista dello studio! Prendo già il Depas ma non ha effetti! Mi consigliate un antidepressivo/antipanico? uno psicoterapeuta? Uno psichiatra? Sono grata a chiunque mi risponda! Grazie!!

greys86

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Sep 14th 2012

  • Send private message

2

Saturday, September 15th 2012, 1:00am

Ciao Helena ti capisco tantissimo perchè mi succede la stessa cosa.
Fino alla scuola superiore riuscivo a controllare l'ansia e mi sono diplomata con il massimo dei voti. I disturbi più forti li ho avuti all' università. La sera e la notte prima dell'esame stavo malissimo:piangevo, vomitavo, non volevo più andare all'esame. La mattina mi alzavo in condizioni pietose con una debolezza incredibile ma comunque riuscivo ad andarci. Dal secondo anno ho iniziato a prendere dei farmaci prescritti da una psichiatra che mi consigliò di rivolgermi ad uno psicoterapeuta ma io non presi in considerazione il consiglio, forse perchè non ero pronta. Con questi farmaci nei due anni successivi sono stata meglio e in tre anni sono riuscita a fare 18 esami. Mi sono bloccata dopo aver accettato un voto basso ad un esame che tutti dicevano che fosse facile mentre io trovai difficoltà a studiarlo e l'ho sostenuto dopo tanti mesi.Gli ultimi esami sono stati un incubo perchè i disturbi aumentavano sempre di più e gli intervalli di tempo tra un esame e l'altro diventavano sempre più lunghi,infatti ho impegato tre anni per sostenerne sei.
E' da un anno che sono bloccata con l'ultimo esame.Dopo averlo rimandato diverse volte, avevo deciso di farlo ad aprile perchè se l'avessi superato mi sarei potuta laureare il mese successivo. Ma a differenza delle altre volte gli attacchi d'ansia sono iniziati la settimana prima dell'esame: tremavo, piangevo, avevo dolori forti allo stomaco e al petto. Arrivai alla fine di quella settimana stremata nonostante l'aiuto dei miei familiari e del mio ragazzo. Non riuscivo più ad aprire i libri,non volevo più andare a fare l'esame e decisi di ricorrere all'aiuto di una psicoterapeuta.La mattina dell'esame decisi di andarlo a provare nonostante non avessi ripetuto tutto il programma ma fui bocciata.
Dal giorno seguente ho iniziato il percorso della psicoterapia e in pochi mesi ho fatto molti progressi, ma purtroppo non ancora sono riuscita a sostenere l'esame perchè appena si avvicina la data continuo a stare malissimo e appena mi accorgo che l'ansia sta arrivando mi agito.Il prossimo appello è a fine ottobre ma è da martedì che non riesco ad aprire i libri sempre per l'ansia e sono tentata per l'ennesima volta a lasciare gli studi. L'unica cosa positiva è che negli ultimi due giorni,durante questi attacchi, sono riuscita a mantenere la calma grazie ad alcune strategie che sto adottando ma non ancora prendo una decisione.
Io ti consiglio di affidarti ad uno psicoterapeuta che adotta il metodo cognitivo-comportamentale.E' difficile uscirne senza l'aiuto di nessuno perchè adesso l'ansia è circoscritta nell'ambito universitario ma con il passare del tempo può presentarsi anche in altri ambiti. Con la psicoterapia inizi a conoscerti meglio e a cambiare modo di pensare. L'obbiettivo principale è proprio quello di eliminare i pensieri negativi e distruttivi che ormai sono cresciuti dentro di noi e sostituirli con pensieri più positivi. Ti assicuro che non è facile ma non è impossibile. Ci vuole tanta forza d'animo.

Juno

Giovane Amico

  • "Juno" is female

Posts: 138

Activitypoints: 484

Date of registration: Dec 12th 2011

  • Send private message

3

Saturday, September 15th 2012, 10:03am

Mi consigliate un antidepressivo/antipanico? uno psicoterapeuta? Uno psichiatra? Sono grata a chiunque mi risponda! Grazie!!
Ciao Helena
un antidepressivo può essere prescritto solo da un dottore(psichiatra).
Io ti consiglio di prenotare una visita e indagare sulle possibili cause organiche o psicologiche della tua ansia.
Il semplice fatto di attivarti per la risoluzione del problema ti aiuterà :)

Helena

Nuovo Utente

  • "Helena" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Sep 13th 2012

  • Send private message

4

Monday, September 17th 2012, 5:50pm

Grazie mille, mi sento meno sola al pensiero che qualcun altro vive la mia stessa situazione! Il medico mi ha prescritto un antidepressivo dicendomi che dovrei migliorare, ora non riesco a intraprendere una terapia psicologica perchè non ho il tempo materiale, ma per gennaio credo proprio che la inizierò! Grazie mille!

Used tags

esame, panico