Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Luana anni 60

Giovane Amico

  • "Luana anni 60" is female
  • "Luana anni 60" started this thread

Posts: 147

Activitypoints: 574

Date of registration: Apr 29th 2020

Location: RC

  • Send private message

1

Thursday, May 7th 2020, 10:14pm

Il maestro giusto

Dal web,
Rodari ci insegna:

IL MAESTRO GIUSTO – GIANNI RODARI
C'era una volta un cane
che non sapeva abbaiare.
andò da un lupo a farselo spiegare,
ma il lupo gli rispose
con un tale ululato
che lo fece scappare spaventato.
Andò da un gatto, andò da un cavallo,
e - mi vergogno a dirlo -
perfino da un pappagallo.
Imparò dalle rane a gracidare,
dal bove a muggire,
dall'asino a ragliare,
dal topo a squittire,
dalla pecora a fare « bè bè »,
dalle galline a fare coccodè.
Imparò tante cose,
però non era affatto soddisfatto
e sempre si domandava
(magari con un « qua qua »...):
- Che cos'è che non va?
Qualcuno gli risponda, se lo sa.
Forse era matto?
O forse non sapeva
scegliere il maestro adatto?

Luana anni 60

Giovane Amico

  • "Luana anni 60" is female
  • "Luana anni 60" started this thread

Posts: 147

Activitypoints: 574

Date of registration: Apr 29th 2020

Location: RC

  • Send private message

2

Tuesday, May 12th 2020, 9:24pm

Dal web:

Gianni Rodari, all'anagrafe Giovanni Rodari, è stato uno scrittore, pedagogista, giornalista e poeta italiano, specializzato in letteratura per l'infanzia e tradotto in molte lingue. Wikipedia
Nascita: 23 ottobre 1920, Omegna
Decesso: 14 aprile 1980, Roma
Coniuge: Maria Teresa Ferretti (s. 1953–1980)
Figli: Paola Rodari
Film: Cipollino, Chipollino, La Freccia Azzurra, Star Taxi, Rassejannyj Džovanni

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,938

Activitypoints: 5,564

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

3

Wednesday, May 13th 2020, 11:38am

una volta esisteva il "maestro giusto", unico e preparato in tutto.
Oggi esistono tanti maestri che non ne equivalgono uno "giusto" (tranne casi rari).
Mia impressione?

Luana anni 60

Giovane Amico

  • "Luana anni 60" is female
  • "Luana anni 60" started this thread

Posts: 147

Activitypoints: 574

Date of registration: Apr 29th 2020

Location: RC

  • Send private message

4

Friday, May 15th 2020, 9:10pm

Gentilissimo repcar,
la Tua domanda non è da poco, perché include molte cose e tanti aspetti. È un giudizio molto severo, che però non mi sento di condividere appieno. Oggi i saperi si sono diversificati, ampliati. I giusti maestri ci sono stati, ci sono e ci saranno sempre. Solo non è facile incoltrarli, a mio giudizio. Hanno vita difficile, perché, secondo me, il sistema scolastico è tuttora rigido. Chiuso. Burocratico. Settario. E il cane che vorrebbe imparare ad abbaiare è disorientato. Con il tempo e forse a sue spese imparerà che se non ci era riuscito subito non era perché non era capace, ma che forse non aveva scelto il maestro giusto. E quando si è piccoli questa scelta spetta agli adulti:un sistema scolastico che sappia scegliere il maestro giusto. Ma per fare questo deve cambiare radicalmente. Credo.
Rodari, secondo me, era Uno di quei Maestri gkusti

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,938

Activitypoints: 5,564

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

5

Monday, May 18th 2020, 10:36am

la severità del mio giudizio è data dall'esperienza che ho vissuto non di prima persona ma perchè chiamato in causa. Sicuramente do ragione a te in quanto non bisogna mai generalizzare, ci sono ottimi maestri di sicura validità. Il problema è come sempre che in Italia si vuole copiare un determinato sistema che in altri paesi è ormai storia consolidata, attuandolo da noi senza la benché minima cognizione e necessaria preparazione .
Mi riferisco proprio all'inizio della scuola oggi chiamata "prima infanzia", dove il tratto psicologico del bambino viene definito da una insegnante che di competenza ne ha veramente poca.
Come ben saprai, da persona colta che sei (leggo sempre i tuoi post), basta un disegno nato dalla fantasia di un bambino che magari guarda un film, una parola dettata in un contesto che non ha nessun valore, ma ritenuta "pericolosa" per far si che in determinate occasioni (grazie a Dio poche) un bambino venga sottratto alla famiglia. Come dico sempre bisogna contestualizzare il tutto, non una singola parola o disegno, in quanto determinati errori provocano disastri.
Quando si entra in questo limbo uscirne ne diventa quasi impossibile.
Un abbraccio. :thumbup:

Luana anni 60

Giovane Amico

  • "Luana anni 60" is female
  • "Luana anni 60" started this thread

Posts: 147

Activitypoints: 574

Date of registration: Apr 29th 2020

Location: RC

  • Send private message

6

Monday, May 18th 2020, 11:18am

Ciao repcar, grazie e ricambio.
Concordo con te sulla scuola italiana, così come quando dico che la scuola è l'adulto nei confronti dei più giovani e dei più piccoli che deve saper scegliere, formare il maestro giusto.
Io ho fatto le elementari quando ancora gli scolari venivano messi in ginocchio sulla sabbia e altro, per fare ancora più male, dietro la lavagna. Ho visto compagnetti piangere mentre dovevano aprire la mano per essere picchiati.
Da qui si è partiti repcar, dove siamo arrivati?
Non ho un giudizio molto positivo su questo.
Ma voglio sperarci ancora, per i nostri giovani, per le generazioni future.
Nel mio libretto finale di terza media ancora oggi leggo:sensibile ma non intelligente quanto la sorella.
È peggio che essere stata schiaffeggiata.
Io l'ho letto da grande, perché avevo trovato il libretto, i miei me lo avevano nascosto sempre e non mi ha fatto meno male solo perché ero ormai adulta.
La scuola è il nostro luogo di crescita, crescere male in essa è crescere male nella vita, credo.
Il problema che Tu affronti sui bambini, sui genitori che si vedono o si possono vedre sottrarre i propri figli, per una segnalazione, un intervento da parte di qualche maestra, della scuola, è un problema veramente grave.
A mio modesto giudizio, una maestra, la scuola, non ha né la professionalità per poter asserire o fare questo, se non in comprovate situazioni di gravità ed emergenza.
Perché, come dici tu, può essere veramente l'inizio di un inferno.
Perciò bisogna parlarne, discutere, perché solo così si potrà avere un cambiamento.
Bisogna crederci, ripartire,, essere critici. Perché intanto faranno l'ennesima legge, decreto nel campo dell'Istruzione, che stabilisca questo e quello, mentre sostanzialmente tutto resta uguale, se non in certi casi peggiore.
Ho visto oggi cose che non avrei voluto vedere, professionalità scolastiche fondate sulla capacità di essere ruffiani, Dirigenti accondiscendenti e non perché questo non esistesse prima ma per la sua diffusione.
Ma questa è un pó l'Italia credo.
Probabilmente sbaglio.
La strada è ancora molto difficile e lunga.

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,938

Activitypoints: 5,564

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

7

Monday, May 18th 2020, 11:36am

la tua lungimiranza e speranza è una dote che a me manca.

Luana anni 60

Giovane Amico

  • "Luana anni 60" is female
  • "Luana anni 60" started this thread

Posts: 147

Activitypoints: 574

Date of registration: Apr 29th 2020

Location: RC

  • Send private message

8

Monday, May 18th 2020, 2:21pm

Ti capisco repcar,
é veramente difficile, forse la mia è solo illusione.