Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Greasy95

Nuovo Utente

  • "Greasy95" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

1

Wednesday, March 25th 2020, 4:08pm

Blocco dello studente, sensi di colpa

Salve, scrivo per chiedervi consiglio riguardo un avvenimento che ha segnato il mio vissuto non poco purtroppo: ho lasciato l'università qualche anno fa perchè non riuscivo più a studiare, ad apprendere informazioni. Studiavo tante ore ma poi si cancellava tutto dalla testa. Questo per me è stato motivo di molta frustrazione e senso di colpa. Penso sia stato una specie di burnout poichè a scuola ho sempre studiato a memoria e continuare con questo meotdo all'università mi ha buttato giù definitivamente. Ho provato vari metodi di studo cercando su internet ma senza successo.
Vorrei riprovare a rimettermi a studiare (argomenti in ambito scientifico – tecnico) cercando però di non ricever la stessa batosta di qualche tempo fa. Pensate che dei corsi online sul metodo di studio possano essere utili in qualche modo? O dovrei rivolgermi a un professore privato che dia ripetizioni nell'ambito che vorrei studiare? O avete altri suggerimenti?

Grazie in anticipo

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female

Posts: 3,572

Activitypoints: 10,190

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

2

Wednesday, March 25th 2020, 4:34pm

Moderazione

Ciao Greasy95
I post dei nuovi utenti sono soggetti a moderazione e devono essere approvati dallo staff, per cui non scrivere più volte lo stesso post e aspetta l'approvazione.

Di seguito ti lascio il link del regolamento che ti invito a leggere.

Regole e restrizioni per i nuovi utenti.

Greasy95

Nuovo Utente

  • "Greasy95" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

3

Wednesday, March 25th 2020, 4:38pm

D'accordo grazie, pensavo non avesse caricato correttamente poichè non mi segnava sul profilo che avevo scirtto un post

4

Wednesday, March 25th 2020, 4:39pm

Salve, scrivo per chiedervi consiglio riguardo un avvenimento che ha segnato il mio vissuto non poco purtroppo: ho lasciato l'università qualche anno fa perchè non riuscivo più a studiare, ad apprendere informazioni. Studiavo tante ore ma poi si cancellava tutto dalla testa. Questo per me è stato motivo di molta frustrazione e senso di colpa. Penso sia stato una specie di burnout poichè a scuola ho sempre studiato a memoria e continuare con questo meotdo all'università mi ha buttato giù definitivamente. Ho provato vari metodi di studo cercando su internet ma senza successo.
Vorrei riprovare a rimettermi a studiare (argomenti in ambito scientifico – tecnico) cercando però di non ricever la stessa batosta di qualche tempo fa. Pensate che dei corsi online sul metodo di studio possano essere utili in qualche modo? O dovrei rivolgermi a un professore privato che dia ripetizioni nell'ambito che vorrei studiare? O avete altri suggerimenti?

Grazie in anticipo

Cerca Alessandro De Concini su internet e contattalo esponendogli i tuoi problemi, lui è una professionista specializzato nelle tecniche di studio e apprendimento.

Greasy95

Nuovo Utente

  • "Greasy95" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

5

Thursday, March 26th 2020, 12:20pm

Grazie per il suggerimento!

wavesequence

Colonna del Forum

  • "wavesequence" is male

Posts: 1,738

Activitypoints: 5,513

Date of registration: Oct 29th 2008

Location: Mestre

Occupation: architetto, non so ancora per quanto...

  • Send private message

6

Friday, March 27th 2020, 11:08pm

Premesso che mi sono laureato molti anni fa ed il percorso di studi non mi era particolarmente gradito, posso dire che quando c'è molto interesse per l'argomento, la memoria è molto collaborativa. Diversamente, quando si studia con l'obiettivo di superare solamente l'esame, i ricordi saranno modesti se non inesistenti. A tal proposito, voglio citare un'esperienza avuta con la preparazione di un esame complementare della facoltà di architettura a Venezia. Si trattava di un programma inerente la viabilità ed i trasporti, il dimensionamento delle arterie viarie ecc.
Essendo un esame complementare, non gli diedi molto peso e ritenni di dedicargli un tempo di preparazione abbastanza limitato: un paio di settimane, una delle quali trascorsa in totale solitudine in montagna, proprio per avere maggiore concentrazione.
Quando arrivò il giorno dell'esame e venne il mio turno, il docente mi pose un quesito relativo al calcolo della lunghezza di una corsia di accelerazione di una autostrada... Nonostante avessi studiato, nella mia mente c'era solo una grande confusione e diedi risposte approssimative.
Per mia grande fortuna e per la grande bontà del docente, visto che la mia media era piuttosto alta, me la confermò... ma io mi vergognai tantissimo per la brutta figura. Questo accadde perché quegli argomenti esulavano totalmente dal mio interesse. Viceversa, ricordo ancora oggi quanto studiai per esami di storia dell'architettura o chimica del restauro...
Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore"
-- F. Nietzsche