Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


16

Saturday, March 9th 2019, 11:13pm

gli stage hanno un limite di età

Gli stage non hanno nessun limite di età, quello semmai è l'apprendistato che è una cosa diversa.

17

Sunday, March 10th 2019, 9:17am

Nel pubblico sicuramente ma io penso anche nel privato. Mi sbaglio?

@giac8 perdonatemi mi sono espressa male... So comunque che adesso per gli stage in molti usufruiscono di Garanzia giovani, giovaniSi, ecc.. E queste forme di tirocinio hanno dei limiti, così come ce li ha il servizio civile.
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

18

Wednesday, March 27th 2019, 12:21pm

@giac8 perdonatemi mi sono espressa male... So comunque che adesso per gli stage in molti usufruiscono di Garanzia giovani, giovaniSi, ecc.. E queste forme di tirocinio hanno dei limiti, così come ce li ha il servizio civile.

Esatto, l'età massima è 29 anni (la mia età). Se non mi prendessero per uno di questi stage entro qualche mese, sarei fuori età e sarà ancora più difficile trovare lavoro.
Per fortuna però non ci sono solo gli stage per le persone senza esperienza, mi hanno chiamata per un colloquio per un supermercato infatti. ;)

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

19

Wednesday, March 27th 2019, 12:30pm

Non lo leverei dal CV Gatta Nera.

Però evidenzierei come consigliato altre tue capacità.

Capacità pratiche,dare la sensazione di essere "problem solving",affidabili...

il surreale per me è stato l'aver "passato"ben 2 selezioni (con esaminatore) come venditore.

Non ho alcuna qualifica per questo.

Ma anche altre,tra surreale e paradossale in quei periodi non potevo accettarle.

Ora non credo mi farei tanti problemi.

Tornando al tema del thread:

più che la laurea, fai in modo sia ben scritto, di impatto,e come consigliato non troppo esteso(molti pensano che più scrivi meglio sia:un esaminatore vede prima di leggere,ed il troppo lo rende poco "invitante")

Alla fine la laurea non l'ho tolta dal CV, come mi avete consigliato. Ho cercato di scriverlo bene, in modo chiaro e sintetico. Mi hanno contattata per un colloquio per un supermercato. :D

20

Wednesday, March 27th 2019, 1:02pm

Bene!se ti va facci sapere come va!
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

21

Wednesday, March 27th 2019, 1:05pm

Bene!se ti va facci sapere come va!

:)

NathanDrake

Utente Attivo

  • "NathanDrake" is male

Posts: 38

Activitypoints: 116

Date of registration: Mar 13th 2018

  • Send private message

22

Wednesday, March 27th 2019, 1:14pm


2) Sentite sarà sessista, sarà sbagliato, sarà quello che volete ma andate decentemente ai colloqui e in linea con il posto a cui ambite. Se puntate a fare il direttore di banca ci sta che vi presentate in giacca e cravatta (personalmente vi scarterei ma diciamo che passare me è mediamente particolarmente difficile); se dovete andare a fare l'operaio invece evitiamo di andare in giacca... fate ridere i polli al tempo stesso nemmeno troppo sportivi tipo con i risvoltini o cose del genere. Per le donne poi c'è un mondo di eleganza a disposizione a seconda dei ruoli. Che ne so... un leggero tacco, un vestito elegante ma anche in pantaloni se non siete da gonna ma non i jeans strappati o cose del genere e nemmeno in tuta manco se è un posto da spazzino.


Sono perfettamente d'accordo con tutto il tuo post, soprattutto su questo. Non è sessista, tantomeno sbagliato, è semplicemente Buonsenso. Ciò che purtroppo a tanta gente oggi giorno manca.

Santacruz

Zitella con gattino

  • "Santacruz" is female

Posts: 601

Activitypoints: 1,074

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

23

Wednesday, March 27th 2019, 5:37pm

Non occorre togliere la laurea basta solo adattare il Cv alla posizione cambiando l'ordine e dando più rilevanza a degli aspetti piuttosto che a altri.

Per esempio se cerco il posto poniamo nel settore risorse umane (dico uno a caso) per cui mi serve la laurea allora metto bene tutti gli studi e la barista lo metto solo una volta tanto per far vedere che ho lavorato studiando o che non sono rimasta a casa.
Se invece sto cercando posto nella ristorazione allora metterò tutte le esperienze in dettaglio per quel settore esaltandole, citando anche i lavoretti minori. Se ne ho poche pensero' a quale carta giocarmi, per esempio metto persino il corso di cucina vegana che ho fatto per far vedere che ho l'interesse. La sezione studi la mettiamo per seconda e prima metto le esperienze professionali.
Era un esempio ipotetico perché io ho laurea tecnica.
Ma domani mettiamo devo cercare posto nella reception di un albergo metto anche lo stage al front office che ho fatto e lo stage all'estero, che normalmente non metterei per non dover caricare il cv di cose inutili.

Per quando riguarda l'abbigliamento, penso in linea di massima basti vestirsi come per andare a fare il lavoro che si cerca. Bhe, a parte chi lavora con abbigliamento speciale tipo tuta da lavoro, in quel caso uno stile classico-sportivo andrà bene!

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

24

Thursday, March 28th 2019, 6:48pm

Io lascio il cv sempre uguale per qualsiasi lavoro, non avendo quasi nessuna esperienza. Non ho messo piccoli lavoretti come il volantinaggio o le ripetizioni, che nessuno considererebbe importanti.

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 397

Activitypoints: 645

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

25

Thursday, March 28th 2019, 9:40pm

Secondo me potresti scrivere anche quelli sul cv, sono sempre esperienze lavorative.

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

26

Friday, March 29th 2019, 1:35am

Secondo me potresti scrivere anche quelli sul cv, sono sempre esperienze lavorative.

All'inizio, quando non avevo fatto ancora nulla a parte queste piccole cose, le mettevo sul cv, poi le ho tolte pensando che non fossero rilevanti. Potrei anche provare a inserirle di nuovo.

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

27

Tuesday, May 14th 2019, 11:40am

Bene!se ti va facci sapere come va!

Non è andato a buon fine e sono ancora senza lavoro. In questi giorni ho fatto un altro colloquio e ne farò un altro oggi.

_Sehnsucht_

Io sono destinata ad avere l'anima perpetuamente in tempesta

  • "_Sehnsucht_" is female

Posts: 712

Activitypoints: 2,235

Date of registration: Mar 6th 2013

Location: Nowhere

  • Send private message

28

Thursday, May 30th 2019, 12:01pm

Hai fatto bene a non toglierla, secondo me invece tenerla ti dà più possibilità di essere chiamata, anche se capisco che non avendo esperienza è dura, ho avuto lo stesso tuo problema affacciandomi al mondo del lavoro. Magari se riesci a inviare cv anche fuori da dove abiti e quindi nei dintorni, hai più chance.

Chi dice che le triennali umanistiche non servano non sa di cosa parla, io ho una triennale in mediazione linguistica e culturale e a forza di inviare cv qualcuno che mi prese pur non avendo esperienza l'ho trovato, dipende pure quale indirizzo hai conseguito, lingue ovviamente sarà sempre più richiesta di lettere, tanto per dirne una.
Da allora non ho mai avuto problemi a trovare lavoro (stagionale maggiormente, fisso dovrei spostarmi ed è più dura), mi han sempre chiamato, semmai il problema è solo mio negli ultimi anni.
"Il problema era che doveva continuare a scegliere tra un male o un altro." C. Bukowski

L'anno_Che_Verrà

Utente Attivo

Posts: 10

Activitypoints: 44

Date of registration: Jun 6th 2019

  • Send private message

29

Friday, June 7th 2019, 2:38pm

Nel pubblico sicuramente ma io penso anche nel privato. Mi sbaglio?



Nel pubblico rispondi anche penalmente, nel privato non credo (avevo letto un caso con condanna di qualche mese alla reclusione poi sparita in Cassazione). Nel senso che se un datore di lavoro ti assume nella convinzione (erronea) che tu possieda certe competenze o titolo di studio e che non ti avrebbe assunto in mancanza di questi elementi, prima di tutto è legittimato a licenziarti e poi può chiederti il risarcimento del danno (penso se la prestazione lavorativa nel frattempo è stata inidonea) e il pagamento delle spese processuali.

(Così la penso io)

Similar threads