Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Euripide

Utente Fedele

  • "Euripide" is male
  • "Euripide" started this thread

Posts: 205

Activitypoints: 1,196

Date of registration: Apr 6th 2012

Location: lucca

  • Send private message

1

Thursday, January 8th 2015, 1:20pm

La bugia del contratto di lavoro a tempo determinato

Dopo un periodo di disoccupazione finalmente ritrovo lavoro pasticcere :thumbsup: . Periodo di prova buon inserimanto con i colleghi anche se noto subito che si sputtanano a vicenda appena uno fa il giorno di riposo. Sono stato assunto nel periodo dove c'era più richiesta ottobre e dicembre si facevano anche 11 ore al giorno non mi sono mai l'amentato anzi. Ora siamo a gennaio c'è poco lavoro pochi ordini e tra una settimana dimezzeranno il personale siamo in esubero e tre persone saranno mandate via io mi chiedo ma questo contratto a tempo indeterminato e solo una falsa perchè leggendole i vari punti del contratto una voce dice: sia il datore di lavoro che il lavoratore possono interrompere il contratto di lavoro senza una buona causa e senza preavviso. Per contratto dovrei fare almeno 3 anni ma vedo che ora possono lasciarti a casa da un momento all'altro io mi sento preso in giro il tempo indeterminato e uno specchietto per le allodole ti fai il mazzo poi per cosa stavo appena riorganizzando la mia vita e poi ti ritrocìvi da punto accapo.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

2

Thursday, January 8th 2015, 3:33pm

Caro Euripide,
purtroppo - ora come ora - a tempo indeterminato sembra esserci solo la disoccupazione.
Tralasciando la fase economica (non certo positiva), il fatto che - a quanto ho capito - nella vostra azienda non ci sia una sorta di organizzazione sindacale (simile alle cosiddette RSU) non gioca a vostro favore.
Un' altra cosa: non voglio mettere in dubbio le tue parole, ma...sei sicuro che il tuo contratto sia un Tempo Determinato e non abbia un'altra forma? Ti consiglio di controllare bene, perchè - nel caso tu risultassi come collaboratore esterno, come un CO.CO.CO - saresti meno tutelato; un contratto di lavoro con agevolazioni fiscali di qulaunque tipo (come i contratti di inserimento, per esempio), però, potrebbe giocare a tuo vantaggio (a parità di stipendio, potresti costare meno di un Determinato, per via della minore tassazione).

Similar threads