Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


diomede79

Utente Attivo

Posts: 32

Activitypoints: 93

Date of registration: May 26th 2011

  • Send private message

61

Sunday, January 17th 2016, 12:13pm

L'Italia è un paese particolare.

Un paese in cui per assegnare un lavoro ci si fida maggiormente della "fama sociale" e delle "segnalazioni" di amici e conoscenti piuttosto che dei voti presi a scuola... funziona così dall'idraulico che deve sturarti il cesso di casa sino al medico che deve salvarti la vita... non c'è quindi da stupirsi se il "primo della classe" resta a casa ed il traffichino che socialmente ci sa fare lavora...

Il CV serve solo per lavorare con le multinazionali che selezionano attraverso addetti a risorse umane...

:hail: :clap:

Gedeone

Nuovo Utente

Posts: 10

Activitypoints: 37

Date of registration: Aug 24th 2015

  • Send private message

62

Sunday, January 17th 2016, 9:45pm

:hail: :hail:
In poche righe hai riassunto tutto! Entrare in un ambiente di lavoro in Italia è come entrare in una cosca mafiosa: secondo voi lo si fa compilando un modulo? Si entra nella mafia presentandosi con un curriculum? NO, per entrare devi essere presentato da un altro mafioso, che ti propone come affiliato! Oppure ci entri per diritto di sangue, visto che appartieni ad una famiglia...
Ognuno con la sua battaglia, tra l'ipocrisia scampoli di tregua e cianfrusaglia

Curly5

Utente Attivo

Posts: 14

Activitypoints: 56

Date of registration: Dec 17th 2015

  • Send private message

63

Thursday, February 11th 2016, 3:12pm

Avendolo provato, io consiglio sempre di andare all'estero! Lì le opportunità sono maggiori e anche semplicemente facendo il cameriere hai l'opportunità di mantenerti e fare anche carriera.
Un dritta però è quella di evitare le capitali come Londra ad esempio, perchè la vita costa tantissimo a differenza di città secondarie che comunque le possibilità le offre e inoltre non ti vivresti la vera popolazione, che secondo me è un'altro bell'aspetto del partire.

Poi se non è l'estero, se non hai legami particolari che ti tengono incollato alla tua città/paese, cerca annunci OVUNQUE in Italia! Come al solito le possibilità aumentano se sei in una grande città (in questo caso non vale quanto detto per l'estero! :assi: )

Belacqua

Giovane Amico

  • "Belacqua" is male

Posts: 138

Activitypoints: 519

Date of registration: Jun 20th 2014

Location: Nord

Occupation: studente

  • Send private message

64

Wednesday, February 24th 2016, 11:06pm

L'Italia è un paese particolare.

Un paese in cui per assegnare un lavoro ci si fida maggiormente della "fama sociale" e delle "segnalazioni" di amici e conoscenti piuttosto che dei voti presi a scuola... funziona così dall'idraulico che deve sturarti il cesso di casa sino al medico che deve salvarti la vita... non c'è quindi da stupirsi se il "primo della classe" resta a casa ed il traffichino che socialmente ci sa fare lavora...

Il CV serve solo per lavorare con le multinazionali che selezionano attraverso addetti a risorse umane...


funziona così anche in Spagna e te lo dico per esperienza diretta...

Similar threads

Used tags

disoccupazione, lavoro