Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


cloudnine

Utente Attivo

  • "cloudnine" is female
  • "cloudnine" started this thread

Posts: 31

Activitypoints: 121

Date of registration: Dec 30th 2020

  • Send private message

1

Friday, January 8th 2021, 9:31pm

Acquerello e disegni

Ciao a tutti, ho riscoperto da poco una passione che avevo abbandonato. Avrei voluto intraprendere studi artistici già al liceo, andando alla scuola d'arte, ma non mi è stato concesso. Un bel giorno ho abbandonato l'idea del disegno anche solo per gioco. Ogni tanto mi dedicavo a copiare qualcosa e a giocare con le matite acquarellabili e... Niente, a Natale amica e ragazzi mi hanno riempita di materiale per motivarmi. Ho ripreso quindi la mia passione e mi fa davvero bene prendere questo spazio per me, la mia fantasia, il mio mondo interiore colorato.
C'è qualcuno che condivide con me questa passione? Magari anche qualcuno di esperto, perché non sono una professionista ma mi piacerebbe imparare. Se vi va, mi farebbe piacere avere qualche scambio in merito...
Grazie
"Le emozioni più preziose sono nelle nostre mani
e tocca a noi permettere loro di guidarci
verso la vita che vogliamo"

2

Wednesday, January 13th 2021, 6:33pm

Uhm allora, io da che ho memoria ho sempre disegnato. Ho un talento naturale nel riprodurre le cose in modo realistico.

Per esempio se devo fare un ritratto o un paesaggio partendo da una foto so riprodurre bene i dettagli, le ombre e le sfumature. Invece frequentando l'accademia di belle arti, un solo anno perché non mi trovai bene e mi sono accorta che non sono molto brava nel creare arte concettuale. Almeno, al mio corso che era scenografia, non valeva quanto sapessi disegnare bene ma quanto sapessi "creare".

In adolescenza amavo i manga e questo mi stimolo' tantissimo nel disegno a china.

Ho fatto dei ritratti ad acquerello sfruttando il materiale che in accademia si usava per i bozzetti, cioè acquerelli winsor e newton e carta fabriano anche abbastanza costosa..

Facendo un po' di testa mia e sorvolando le regole degli acquelli (ho mischiato anche le matite acquerellabili e usato carte molto scandenti tamponando l'acqua in eccesso) ho avuto dei risultati buoni ...

Ma se devo essere sincera, l'acquerello per come dovrebbe essere usato, quindi con tutte le varie regole, non mi appassiona e nemmeno mi riescono granché per esempio quei paesaggi pieni di sfumature ed effetti offuscati tipo "sogno" ...

Gli altri dicono che i disegni a china, per il tipo di mano e tratto che ho, sono quelli che hanno più impatto, e mi sa che è vero.
"siamo polvere all'ombra del Buddha"