Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

aconito

Utente Attivo

  • "aconito" is male
  • "aconito" started this thread

Posts: 99

Activitypoints: 318

Date of registration: Aug 25th 2019

Location: nord italia

  • Send private message

1

Sunday, September 1st 2019, 8:48pm

dubbio su risposta quiz

salve
stavo facendo un quiz sull' ansia e alla domanda su cosa sia l' agorafobia non ho trovato la risposta per me corretta.

che io sappia è la paura degli spazi aperti, l' opposto della claustrofobia.

"L'agorafobia è la paura di spazi e luoghi aperti, dai quali può essere difficile o imbarazzante allontanarsi"

questa riposta non figurava tra le 4 opzioni possibili.

la risposta "corretta" era la seguente: La paura di sentirsi male e di non poter ricevere aiuto.

ma quando mai?
il denaro fa l' uomo ricco, l' educazione lo fa signore

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 355

Activitypoints: 519

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

2

Monday, September 2nd 2019, 7:22pm

Si, è vero l'agorafobia è la paura di spazi e luoghi aperti.

aconito

Utente Attivo

  • "aconito" is male
  • "aconito" started this thread

Posts: 99

Activitypoints: 318

Date of registration: Aug 25th 2019

Location: nord italia

  • Send private message

3

Tuesday, September 3rd 2019, 10:34am

allora nel quiz c' è una risposta errata.
il denaro fa l' uomo ricco, l' educazione lo fa signore

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,493

Activitypoints: 3,884

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

4

Tuesday, September 3rd 2019, 1:04pm

Potrebbe essere interpretato come paura di avere un problema negli spazi aperti e di non riuscire a trovare aiuto.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

aconito

Utente Attivo

  • "aconito" is male
  • "aconito" started this thread

Posts: 99

Activitypoints: 318

Date of registration: Aug 25th 2019

Location: nord italia

  • Send private message

5

Wednesday, September 4th 2019, 8:19am

Potrebbe essere interpretato come paura di avere un problema negli spazi aperti e di non riuscire a trovare aiuto.
mah ... mi viene da pensare che se uno ha paura degli spazi aperti cerca solo di evitarli. di che aiuto parli?
il denaro fa l' uomo ricco, l' educazione lo fa signore

This post by "windrew" (Friday, September 6th 2019, 12:59pm) has been deleted by user "sara84" (Friday, September 6th 2019, 2:05pm) with the following reason: doppio

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,493

Activitypoints: 3,884

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

7

Friday, September 6th 2019, 1:02pm

Di sentirsi male in uno spazio aperto, esempio farsi male, cadere, in un campo e di non esserci alcuno che possa aiutare. E quindi, temendo di trovarsi in difficoltà e non essere aiutato, preferisce non andare in spazi aperti. Se si trattasse di una piazza, il timore potrebbe essere dovuto a trovarsi in una situazione imbarazzante, esempio avere necessità urgentissima di un bagno e farsela addosso perchè non si trova un bagno, inteso come aiuto ad uscire da una situazione di quel tipo. In sintesi potrebbe intendersi come paura di andare in spazi aperti e trovarsi in varie situazioni in cui si teme di non trovare soluzione. Quindi si decide di non affrontare spazi aperti. Altre spiegazioni non te ne so dare. Non è paura di uno spazio aperto, ma di quello che potrebbe accadere in quello spazio. La risposta del quiz mi pare opportuna. Le altre quali erano?
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests

Similar threads