Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Gordonekko

Nuovo Utente

  • "Gordonekko" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: May 15th 2016

  • Send private message

1

Friday, March 15th 2019, 10:45pm

Farmaco per mitigare ansia

Salve Dottore,

soffro di una forma d'ansia legata alle situazioni in cui sono al centro dell'attenzione, questa ansia si trasforma poi in veri e propri attacchi di panico quando devo affrontare un "esame" orale, un colloquio di lavoro o quando devo parlare in pubblico. Conduco una vita quasi normale perchè nel mio lavoro attuale non devo affrontare quasi mai situazioni del genere, però purtroppo mi hanno comunicato che nel giro di una settimana il mio team di lavoro dovrà sottostare ad un controllo qualitativo e questo mi ha causato subito ansia perchè nell'ultimo controllo (che fu ormai ben 3 anni fa) ebbi il primo attacco di panico.
Consideri che non mi sono mai curato, sia perchè non mi piace l'idea di prendere medicine sia perchè ultimamente mi sono deciso a frequentare un corso di meditazione che mi sta aiutando. Eppure questo imminente appuntamento mi crea ansia e temo un possibile nuovo attacco di panico, per questo vorrei sapere se il giorno del controllo possa assumere (e in che dosi) un ansiolitico (o altro farmaco) che mi possa aiutare a superare questo "test".

Grazie mille per l'aiuto

Dr. Vassilis Martiadis

Utente Avanzato

Posts: 656

Activitypoints: 1,968

Date of registration: Jun 29th 2010

Occupation: Specialista in Psichiatria - Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Send private message

2

Monday, March 18th 2019, 2:55pm

Purtroppo a distanza non è possibile fornire prescrizioni. E' necessario che si rivolga ad uno specialista in psichiatria per valutare la situazione e, se necessario, sarà indirizzato al migliore trattamento.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis

Specialista in Psichiatria


www.psichiatranapoli.it