Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


MeAndYou4Ever

Utente Attivo

  • "MeAndYou4Ever" is male
  • "MeAndYou4Ever" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 80

Date of registration: Feb 9th 2015

Occupation: Studente

  • Send private message

1

Sunday, December 3rd 2017, 12:07am

Aumentare l’Entact o passare al Fevarin per il mio problema? (Opinioni diverse tra psichiatri)

Ciao a tutti! Mi rivolgo a voi (soprattutto al parere del dottore, a quanto ho letto può rispondere, mi farebbe davvero piacere!) perché sto passando un periodo particolare della mia vita...
Io soffro di ansia fin dalla nascita, in pratica ho una forte somatizzazione delle emozioni, anche quando sono moderate (quindi non parlo di terrore, anche una leggera tensione o un po’ di soggezione mi portavano sintomi, come blocco alla gola, stretta allo stomaco e nausea).
Col tempo arrivarono anche gli attacchi di panico che mi fecero precipitare nel baratro e cominciai ad odiare il mio corpo, intendo non avevo più fiducia nel mio corpo, lo vedevo come un nemico, come una prigione che non mi permettesse di vivere pienamente la mia vita.

Andai da uno psichiatra che mi prescrisse l’Entact, 10 gocce, e... funzionò!!
Feci delle prove, notai che anche quando provavo stati di stress o tensione, non mi sorgevano sintomi, e ne fui felicissimo, fu uno dei periodi più belli della mia vita perché per la prima volta, con la fiducia nel mio corpo e nei miei mezzi, feci tante cose che in passato non avrei mai fatto, cominciai a vivere davvero, finché...
Finché in una situazione di forte stress, un periodo delicato della mia vita, mi tornarono i sintomi e cascai nello shock più totale.
Il farmaco non aveva perso d’efficacia, anzi, anche i giorni successivi continuai a non avere problemi con stress lievi o moderati, ma mi accorsi che in situazioni più pesanti per me i sintomi tornavano. L’Entact aveva messo uno soglia di reazione, sotto un certo livello di stress non mi succedeva nulla, superato quel livello l’ansia tornava.

Adesso, mi ritorvo ad avere un sacco di obiettivi che VOGLIO raggiungere, ho entusiasmo, voglia di vivere, ma mi frena la paura che le emozioni mi possano fare brutti scherzi e bloccarmi proprio nei momenti importanti.
Insomma, voglio essere ASSICURATO che anche in situazioni emotivamente devastanti, io debba comunque riuscire a non farmi bloccare dai sintomi.
Per vari motivi, ho dovuto consultare un altro psichiatra, se il primo Psichiatra mi consigliò di aumentare l’Entact a 20 gocce, quest’altro psichiatra mi ha consigliato il Fevarin 100mg, 2 compresse al giorno, in quanto pensa abbia delle ossessioni di controllo sul mio corpo, e in generale sia una persona con schemi mentali rigidi e ossessivi.
Alla fine a me interessa solo una cosa: non avere più sintomi indipendentemente dalle situazioni, secondo voi quali delle due terapie dovrei seguire?

MeAndYou4Ever

Utente Attivo

  • "MeAndYou4Ever" is male
  • "MeAndYou4Ever" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 80

Date of registration: Feb 9th 2015

Occupation: Studente

  • Send private message

2

Monday, December 4th 2017, 8:31pm

Scusate forse ho scritto una domanda troppo lunga e complicata perciò non ho avuto risposta, allora, detto in parole semplici: 20 gocce di Entact hanno un’efficacia maggiore di 200mg di Fevarin per controllare l’insorgenza di sintomi psicosomatici?
Sarei molto grato per un’eventuale risposta, grazie!

Dr. Vassilis Martiadis

Utente Avanzato

Posts: 656

Activitypoints: 1,968

Date of registration: Jun 29th 2010

Occupation: Specialista in Psichiatria - Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Send private message

3

Friday, December 22nd 2017, 6:03pm

In realtà secondo gli studi clinici i farmaci dovrebbero equivalersi. Tuttavia la reale efficacia è diversa a seconda della persona e del tipo di sintomo bersaglio. In linea generale la fluvoxamina ha un effetto maggiormente ansiolitico e sedativo e dovrebbe essere più incisiva sui sintomi di natura ossessiva. L'escitalopram dovrebbe essere maggiormente incisivo sulla sintomatologia correlata all'umore.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis

Specialista in Psichiatria


www.psichiatranapoli.it

MeAndYou4Ever

Utente Attivo

  • "MeAndYou4Ever" is male
  • "MeAndYou4Ever" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 80

Date of registration: Feb 9th 2015

Occupation: Studente

  • Send private message

4

Monday, January 1st 2018, 2:50am

Grazie mille per la risposta dottore, non ci speravo neanche più ahahah...
Quindi in generale, visto che il mio obiettivo è di annullare completamente l’insorgenza di sintomi psicosomatici anche in momenti di forte stress, e considerando che 10 gocce di Entact mi aiutano molto con tensioni e stress moderati, ma non sono efficaci con tensione e stress molto forti, beh cosa mi consigliate?

Da quello che ho dedotto, è preferibile la Fluvoxamina in quanto è più ansiolitico e sedativo, quindi in teoria sarebbe più forte no? Voi con i vostri pazienti avete notato che in generale aiuta di più rispetto all’Entact sui sintomi psicosomatici? Inoltre, il dosaggio giornaliero di 200mg (diviso in 1 compressa da 100mg ogni 12 ore) come vi sembra? È più incisivo rispetto alle 10 gocce di Entact?

Ah comunque buon anno nuovo dottore! Già che ci sono, a questo punto starei anche pensando di venire proprio a fare una visita da voi sia per spiegarvi meglio la mia situazione e decidere la terapia con calma (questo aldilà delle risposte che mi darete, online e dal vivo è diverso), vi interessa? Grazie!