Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

196

Monday, January 7th 2019, 5:35pm

Domani pasta con i carciofi..........

Questo è un altro piatto vegetariano che a me piace moltissimo e per il quale considero 2-3 carciofi e 120 gr di pasta a persona.

Procedimento: in una grossa pentola colma d'acqua corrente metto a bagno i miei carciofi (mi raccomando della qualità "violette"), dopo avergli tolto tutte le foglie più spesse, averne lasciato 10cm di gambo (accuratamente pelato della parte verde più esterna), dopo averne tagliato la punta di circa la metà rispetto al corpo del carciofo e infine dopo averli fatti a spicchi ripulendoli di quella specie di peluria bianca interna. Li lascio quindi a bagno (io non metto limoni), per circa un'ora.

Scolo quindi i miei carciofi in uno scolapasta, riempio di nuovo la pentola con altra acqua, ci rimetto i carciofi e li metto a cuocere col coperchio a fiamma forte. Considero circa 20-25 minuti per la completa cottura. Nel contempo in una padella antiaderente metto a soffriggere a fiamma bassa un bel trito di scalogno e di sedano con l'aggiunta di 3 spicchi d'aglio interi ma pelati. Lascio cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti senza coperchio mentre i carciofi bolliti sono pronti.

A carciofi pronti non li scolo ma li tolgo con una schiumarola e li aggiungo in padella, aggiungendo a sua volta un trito di prezzemolo, aggiusto di sale e spadello un paio di minuti a fiamma alta, quindi spengo. Non appena l'acqua dei carciofi che ho lasciato sul fuoco torna a bollire calo la pasta (preferibilmente una pasta corta tipo penne rigate). A pasta pronta (mi raccomando al dente!), la scolo e la rimetto in pentola aggiungendovi tutto ciò che è già pronto in padella, abbasso la fiamma e faccio mantecare per bene con l'aggiunta di un pizzico di pepe (facoltativo), e con del buon parmigiano reggiano o finanche un pecorino.

Da servire ben caldo e buon appetito!!!!!!!!

197

Tuesday, January 8th 2019, 10:37am

Molto invitante se piacciono i carciofi!
Io quasi quasici farei un risottino!
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

198

Thursday, January 10th 2019, 9:36pm

Allora, cari amici e amiche del forum, veniamo stasera a quella che personalmente definisco

INSALATA GODURIOSA :D (dico davvero!!!)

Tra le tante cose sono un grandissimo fan delle insalate. Quella che vi propongo oggi è a mio avviso la più speciale per i miei gusti. Vediamola insieme....

Ingredienti: 1) patate, 2) pomodori da insalata tipo "costoluto" altresì detto "pomodoro di sorrento" cioè quelli un po maturi ma non troppo (in alternativa si possono usare pomodori di tipo "ciliegino"), 3) olive taggiasche, 4) fiordilatte o provola oppure mozzarella o ancora bocconcini di mozzarella oppure un formaggio fresco a cominciare dalla fontina o dal formaggio greco, 5) origano, 6) basilico fresco, 5) sale, 6) pepe facoltativo.

Procedimento:
In una pentola mettiamo a cuocere in acqua ancora fredda alcune patate pelate e tagliate a tocchetti di circa 3cm. Copriamo col coperchio, non mettiamo sale nell'acqua di cottura, portiamo a fiamma forte e lasciamo che cuociano il tempo necessario per restare un po sode ma cotte (mediamente 15-20 minuti).

In un piatto prepariamo i nostri pomodori da insalata, come detto un po maturi ma con la buccia ancora bella soda come le varietà che ho indicato. In un altro piatto separiamo le olive taggiasche dall'acqua di conserva (quelle col nocciolo in "salamoia"), alle quali toglieremo il nocciolo.

Facciamo quindi a tocchetti delle dimensioni di circa 3cm il nostro fiordilatte o il nostro formaggio che intendiamo aggiungere all'insalata.

Una volta pronte le nostre patate scoliamole in uno scolapasta e mettiamole a raffreddare in una bella ciotola di opportune dimensioni visto che dovrà contenere anche gli altri ingredienti. Una volta che le patate saranno a temperatura ambiente (non mettetele in frigo!), aggiungete quindi i pomodori, aggiungete le olive taggiasche e quindi il fiordilatte o il formaggio che avete scelto.

A questo punto condite con un buon olio extravergine d'oliva, aggiustate di sale, spruzzate di pepe (o di tabasco se vi piace e se piace ai vostri ospiti), quindi terminate aggiungendo basilico fresco ed origano. Mescolate ancora per bene e servite a temperatura ambiente. Se servite a più persone lasciate da parte pepe e tabasco in modo che sia ognuno a decidere cosa mettere ed eventualmente non mettete nemmeno il sale che ognuno degli ospiti doserà a proprio piacimento.

Io trovo questa insalata buonissima e adatta a qualunque stagione. E' inoltre adattissima anche per condirci una pasta all'insalata calda o fredda che sia e si presta altresì a diverse varianti tipo l'aggiunta di un riso freddo o ad altri ingredienti come wurstel, carciofini, emmenthal, carne in scatola, tonno, di tutto e di più. Insomma è una insalata buonissima se consumata secondo la ricetta che ho scritto ma adattabile ad altre molte varianti così come risulta ottima da portarsi in ufficio per la pausa pranzo trattandosi di un piatto completo di carboidrati, proteine e grassi che soddisfa sia i vegetariani che i non vegetariani.


Nb: ottima se abbinata a del buon pane casareccio, una focaccina semplice, un trancio di pizza, delle piadine o un toast caldo o finanche usata per farcire dei tramezzini, insomma un'insalata buona, sana, ricca e per mille occasioni.

Buon appetito!!!!!!!!!

Rainbow87

Barcollo ma non mollo

  • "Rainbow87" is male
  • "Rainbow87" has been banned

Posts: 598

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Dec 25th 2017

  • Send private message

199

Thursday, January 10th 2019, 10:29pm

Grazie della ricetta :)

200

Thursday, January 10th 2019, 10:30pm

D'estate a casa mia si fa spesso, con aggiunta di cipolla! :ohno:
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

Rainbow87

Barcollo ma non mollo

  • "Rainbow87" is male
  • "Rainbow87" has been banned

Posts: 598

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Dec 25th 2017

  • Send private message

201

Thursday, January 10th 2019, 10:43pm

A me piace la cipolla :D

202

Friday, January 11th 2019, 3:10pm

Grazie per aver apprezzato questa ricetta. Diciamo anche che questo genere di insalate si prestano come scrivevo a svariati usi dal contorno al primo fino al tramezzino o al pasto veloce da ufficio o da spiaggia. La cosa fondamentale è di evitare alimenti che non stanno bene coi pomodori, ad esempio i funghi mentre i carciofini (specie quelli sott'olio "alla romana"), ci stanno benissimo anche insieme a patate e olive nere e legano altrettanto bene con latticini e formaggi freschi.

La differenza rispetto, ad esempio, ad una "insalata greca" è che le patate rendono il piatto più corposo. Logicamente nulla vi vieta di sostituire latticini o formaggi con uova sode, tonno etc. secondo i vostri gusti.

203

Saturday, January 12th 2019, 2:15pm

La Mega Bruschetta!!!!!!!!!!

Allora, questo è un piatto molto simpatico che preparerò domani a casa di amici. Si tratta della "Mega-Bruschetta" di cui ora vi spiegherò la procedura per la preparazione. Si parte da una buona pagnotta di pane casereccio da tagliare a fette lunghe dello spessore di circa 1.5 cm in modo che quando vengono infornate diventino croccanti fuori rimanendo morbide all'interno in modo da poter essere mangiate nel piatto con forchetta e coltello.

Iniziamo però dagli ingredienti. Innanzitutto occorre considerare un paio di bruschette a persona e logicamente come farcirle. Voi come le farcireste? Io le faccio con le melanzane! Quindi mi procuro almeno 4 melanzane lunghe che taglio a fette di circa 1/2 cm (ne considero due per bruschetta). Le friggo in olio caldo senza nemmeno metterle sotto sale e le lascio quindi asciugare sulla carta assorbente per un paio d'ore.

Preparo quindi un bel sugo con passata di pomodoro, olio extravergine, aglio, basilico e peperoncino (facoltativo), aggiustando di sale. Aggiungiamo quindi al nostro sugo le nostre melanzane facendo cuocere altri dieci minuti con coperchio e a fiamma bassa e aggiustando di sale.

Nel contempo taglio a tocchetti di 2-3cm un bel po di provola affumicata o fiordilatte del giorno prima che avrò messo in frigo per farlo rassodare e perdere il liquido in eccesso altrimenti le bruschette si spugnano.

Bene, siamo finalmente pronti: inforniamo tutte le nostre fette di pane casereccio (mi raccomando pane fresco del giorno), e lasciamole in forno per 7-8 minuti a 140°. Ora togliamole e disponiamole su una teglia da forno una fianco all'altra in modo da usare tutto lo spazio disponibile. Disponiamo su ogni bruschetta un paio di melanzane belle piene di sugo, 5-6 tocchetti di fiordilatte o provola, una spolverata di parmigiano reggiano e una foglia di basilico.

Inforniamo nuovamente a 140° ma questa volta sulla teglia in modo da far sciogliere il fiordilatte/provola senza che il pane divenga troppo croccante.

Serviamo caldo accompagnato da un buon vino rosso e da una bella insalata mista di contorno.

Nb: altra variante molto appetitosa consiste nel preparare le nostre bruschette con peperoni e olive al posto delle melanzane al sugo lasciando però il fiordilatte o la provola oppure potete prepararle con funghi e bresaola o con carciofini e bresaola, insomma si prestano a svariate interpretazioni.

Buon appetito!!!!

204

Saturday, January 12th 2019, 2:23pm

Insomma bruschette di parmigiana!!! :-PL

io oggi ho preparato il cotechino con le lenticchie!
lo so che capodanno è passato, ma ho ricevuto un cotechino in regalo e qualcuno doveva pur mangiarlo :D (la foto è presa da internet)
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

205

Sunday, January 13th 2019, 2:21pm

Per me stasera carfiofi in padella!!!

Per 2 persone pulisco 5-6 carciofi (secondo le loro dimensioni), della qualità "Violette. Li pulisco come indicato altre volte (tolgo le bucce più esterne, lascio circa 10cm di gambo, taglio via la punta di almeno 3-4cm, raschio la parte esterna del gambo, faccio i carciofi a spicchi, tolgo la peluria bianca interna e metto a bagno in pentola con acqua del rubinetto per 1 ora circa senza limone, solo acqua).

Trascorsa un'oretta in una grossa padella antiaderente metto a soffriggere 5-6 giri di olio extravergine d'oliva e a fiamma bassa, 3 spicchi d'aglio pelati ma interi, 1 scalogno tritato finemente e dopo 3-4 minuti aggiungo tutti i miei carciofi a spicchi, aggiungo un bel trito di prezzemolo e un pizzico d'acqua (una tazzina da caffè), metto il coperchio e lascio cuocere circa 1 quarto d'ora rigirando di tanto in tanto con un mestolo di legno. Se necessario aggiungo una seconda tazzina d'acqua e proseguo la cottura finchè non sono ben teneri e quindi pronti. A quel punto tolgo il coperchio, alzo la fiamma a metà, aggiungo un filo di olio crudo (sempre extravergine d'oliva), aggiusto di sale (se vi piace potete sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco ma a me non piace), spolverate di pepe se lo gradite, spadellate 1 minuto e quindi servite caldo accompagnato da un formaggio fresco o degli affettati con del buon pane casereccio.

In alternativa potete aggiungere una noce di burro a metà cottura oppure al posto del burro potete aggiungere delle olive taggiasche che avrete prima denocciolato.

Nb: se ritenete la procedura di cottura troppo lunga potete anche cuocere i carciofi sempre a spicchi nell'acqua bollente e dopo ripassarli in padella usando i medesimi ingredienti. Io preferisco la prima preparazione indicata mentre come formaggio abbino la Feta greca.

Buon appetito!!!!

206

Wednesday, January 16th 2019, 3:46pm

Stasera "Fiordilatte alla Pizzaiola" (con olive taggiasche!!).

In una padella metto a imbiondire in un po d'olio extravergine d'oliva, 1 cipollotto rosso e 1 scalogno finemente tritati, a fiamma bassa. Aggiungo quindi della passata di pomodori e aggiusto di sale. Aggiungo quindi le olive taggiasche dopo averle denocciolate e del basilico, proseguendo la cottura a fiamma bassa con un coperchio e girando di tanto in tanto con un mestolo.

Trascorsi 12 minuti aggiungo al sugo 4 belle fette di fiordilatte e le lascio fondere a fiamma bassa 4-5 minuti. Servo quindi caldo e filante accompagnando tutto con del buon pane casereccio.

Buon Appetito!!!!!!!

207

Wednesday, January 16th 2019, 3:55pm

Come vi piace mangiare la Nutella???

1. Spalmata sul pane

2. Spalmata sulle fette biscottate

3. Usata per farcire le brioches del forno sotto casa

4. Messa nel filoncino di pane una volta tolta la mollica

5. Spalmata nelle piadine

6. Mischiata con le arachidi

7. Aggiunta ai pop-corn

8. Usata per condire gli spaghetti

9. Intingerci dentro i grissini

10. Spalmata sui crackers salati

11. Mangiata semplicemente a cucchiaiate dal barattolo.

Dite la vostra

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female

Posts: 3,238

Activitypoints: 9,153

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

208

Wednesday, January 16th 2019, 8:55pm

Non amo la cioccolata spalmabile
Se proprio devo mangiarla, preferisco sul pane
Quindi

N. 1

Complimenti a tutti per i consigli culinari :thumbsup:

209

Wednesday, January 16th 2019, 9:50pm

Io invece io la Nutella la preferisco principalmente in 3 modi: "inzuppandoci" i grissini dentro, spalmandola nelle brioches da forno oppure mangiarla direttamente a cucchiaini.

Nb: l'estate scorsa tornato dal mare affamato ricordo che avevo lasciato la Nutella sul tavolo al sole. La trovai quasi liquida e la "bevvi" direttamente dal barattolo!!! :D 8o :thumbsup:

210

Wednesday, January 16th 2019, 9:52pm


Complimenti a tutti per i consigli culinari :thumbsup:

Grazie Elettra, per quel po che posso mi piace contribuire, nei limiti delle mie capacità culinarie, a questa bella discussione, perché il cibo è uno dei piaceri della vita e la cucina è una mia piccola passione.