Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female
  • "Elettra" started this thread

Posts: 3,618

Activitypoints: 10,328

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

1

Thursday, November 21st 2019, 9:00pm

Movimento delle Sardine

Da qualche giorno si parla del "movimento delle sardine" Flash mob di Bologna, che ha riempito Piazza Maggiore, protesta anti Salvini che sta cercando di porsi come argine al centrodestra nelle prossime elezioni regionali in programma in Emilia a fine gennaio.

Vicini e silenziosi come pesci per abbassare i toni, nessun insulto, nessun simbolo, nessun partito. L’evento infatti, è del tutto pacifico: sono state severamente vietate bandiere di qualsiasi colore politico e l’utilizzo di linguaggi offensivi.

A lanciare questa iniziativa, sono stati quattro amici, che hanno poco più di trent’anni e nella vita non organizzano eventi né, si occupano direttamente di politica.

Ma che significato ha questo movimento secondo voi?

È l'ennesimo esempio di retorica populista o dimostrazione che i numeri possono contare più della prepotenza?

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,889

Activitypoints: 24,023

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

2

Thursday, November 21st 2019, 9:57pm

abbiamo visto tante iniziative "atipiche" recentemente e non voglio farmi false illusioni...ma devo dire che a pelle mi piace. In un agone politico sempre più caratterizzato da urla e insulti un'espressione di dissenso colorata e in qualche forma estetica "delicata" mi da sensazioni positive. Positive perchè mi significano che c'è chi al di là dello schieramento politico ritiene un modo diverso di fare partecipazione diverso dal mainstream ancora possibile
vedremo...seguo con interesse
La prima volta fa sempre male
La prima volta ti fa tremare
Sei tu sei tu sei tu chi può darti di più

(Subcomandante Fran)

gloriasinegloria

Pilastro del Forum

Posts: 2,796

Activitypoints: 8,640

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

3

Thursday, November 21st 2019, 11:17pm

Credo sia presto per dire, ma per il momento mi entusiasmano.

Mi piace il loro essere spontaneo movimento di opinione che punta dritto e senza mistificazioni a dire a testa alta un lineare e chiaro "tu, i tuoi modi, il tuo mondo non ci piacete, e siamo tanti" , a fronte di una politica di mestiere che trema constatando il successo populista di Salvini, che come Salvini sventola "gli interessi del Paese" mentra pensa soltanto ai propri, ma che sarebbe prontissima a salire sul carro del "vincitore" Salvini se il suo populismo dovesse trionfare.

Credo (e spero) che l'iniziativa di questi ragazzi possa avere un impatto significativo. E mi par di capire che questo sia abbastanza temuto in area destrorsa, se è vero come è vero che tutta l'informazione schierata a destra ha immediatamente attivato il suo classico "ventilatore del fango" contro di loro.

Trovo anche geniale il loro non volersi dare etichette ideologiche, perchè questo favorisce molto la concentrazione sull'oggetto di contestazione e sul suo spessore, al netto di fattori di mistificazione etichettatoria facilmente strumentalizzabili dai detrattori.

Poi (pensierino mio) siccome l'ideologia non è un'etichetta o una tessera di partito ma è la fede in una scala di valori funzionali alla visione della società e del cammino umano... mi sembra anche lampante che l'ispirazione di fondo sia di sinistra. (che per il mio modo di vedere è un grande Valore).
Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

4

Friday, November 22nd 2019, 10:27am

Da qualche giorno si parla del "movimento delle sardine" Flash mob di Bologna, che ha riempito Piazza Maggiore, protesta anti Salvini che sta cercando di porsi come argine al centrodestra nelle prossime elezioni regionali in programma in Emilia a fine gennaio.

Vicini e silenziosi come pesci per abbassare i toni, nessun insulto, nessun simbolo, nessun partito. L’evento infatti, è del tutto pacifico: sono state severamente vietate bandiere di qualsiasi colore politico e l’utilizzo di linguaggi offensivi.

A lanciare questa iniziativa, sono stati quattro amici, che hanno poco più di trent’anni e nella vita non organizzano eventi né, si occupano direttamente di politica.

Ma che significato ha questo movimento secondo voi?

È l'ennesimo esempio di retorica populista o dimostrazione che i numeri possono contare più della prepotenza?


Essendo un argine al centrodestra di Salvini mi pare evidente che anche senza bandiere e slogan e' un organizzazione politica.

Dire che chi ha organizzato questa manifestazione non si occupa di politica mi pare un controsenso.

Il significato e' lo stesso di tutte le manifestazioni politiche.
Il mondo e' pieno di pazzi

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,889

Activitypoints: 24,023

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

5

Friday, November 22nd 2019, 10:44am

Il significato e' lo stesso di tutte le manifestazioni politiche.


si.... fare politica che di per sè è una attività nobile. Certo che è una azione politica. Quello che voglio capire è il contenuto. Per quanto riguarda la forma (che in democrazia è importante) devo ribadire che la ho apprezzata
La prima volta fa sempre male
La prima volta ti fa tremare
Sei tu sei tu sei tu chi può darti di più

(Subcomandante Fran)

6

Friday, November 22nd 2019, 10:58am

Quello che voglio capire è il contenuto.


Ma se uno fa una manifestazione contro la destra di Salvini non capisco cosa ci sia da capire, e' una manifestazione contro la destra di Salvini.
Il mondo e' pieno di pazzi

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,889

Activitypoints: 24,023

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

7

Friday, November 22nd 2019, 11:21am

Quello che voglio capire è il contenuto.


Ma se uno fa una manifestazione contro la destra di Salvini non capisco cosa ci sia da capire, e' una manifestazione contro la destra di Salvini.


bè, capisco che siamo nel mondo della ipersemplificazione, ma un movimento può essere un contenitore di tante idee. Poi all'inizio spesso c'è una fase del "contro", ma poi deve venire una del "per"
La prima volta fa sempre male
La prima volta ti fa tremare
Sei tu sei tu sei tu chi può darti di più

(Subcomandante Fran)

8

Friday, November 22nd 2019, 11:26am

ci sono alcune cose che trovo positive, altre meno
mi piace che sia un movimento spontaneo, giovane ed ironico (penso alla sardina, paragonata al vaffa)
non mi piace che sia un movimento contro perché alla fine risulta uguale a tutti gli altri, cambia solo la prospettiva. ora come ora, tutti vogliono mostrarsi contro e basta; manifestazione del dissenso e della rabbia fine a se stessa. quando è ora di fare, di governare, mancano idee, manca coraggio, manca tutto (salvini docet).

le sardine sono appena nate per cui hanno tempo per sviluppare idee ma...personalmente sono poco ottimista.
namasté

9

Friday, November 22nd 2019, 11:39am

bè, capisco che siamo nel mondo della ipersemplificazione, ma un movimento può essere un contenitore di tante idee. Poi all'inizio spesso c'è una fase del "contro", ma poi deve venire una del "per"


A mio parere quando vai a fare una manifestazione contro qualcuno, in questo caso salvini, e' ovvio che la fai per dire non mi piace quello che rappresenti sono contro quello che sei e quello che pensi.
Nonostante sia stata una manifestazione senza bandiere e slogan, mi pare evidente che e' una manifestazione di sinistra, e quindi con tutte le idee della sinistra, non credo che tocca aspettarsi cose dell'altro mondo o rivoluzionarie.
Il problema di manifestare contro e' che automaticamente manifesti le tue idee.
Il mondo e' pieno di pazzi

10

Friday, November 22nd 2019, 12:41pm

Tra pochi giorni ci sarà una scissione, per motivi di potere, anche tra le sardine e nasceranno la acciughe di Cantabria.
Ottime peraltro con la burrata.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

Diverso

Aiuto moderatore chat

  • "Diverso" is male

Posts: 1,929

Activitypoints: 5,943

Date of registration: Jul 12th 2009

  • Send private message

11

Friday, November 22nd 2019, 12:49pm

Mi sembra abbiano detto che sono contro Salvini e la destra, ma non contro tutta la politica. Probabilmente buona parte di loro vota PD, quindi non e' detto che vogliano formare un nuovo partito. Non mi sembra abbiano detto questo, o mi sbaglio? E' solo un movimento di protesta, di sinistra, contro Salvini.
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

12

Friday, November 22nd 2019, 1:28pm

Mi sembra abbiano detto che sono contro Salvini e la destra, ma non contro tutta la politica. Probabilmente buona parte di loro vota PD, quindi non e' detto che vogliano formare un nuovo partito. Non mi sembra abbiano detto questo, o mi sbaglio? E' solo un movimento di protesta, di sinistra, contro Salvini.


No non ti sbagli, infatti mi pare ovvio che siano di sinistra, e anche a me non pare che siano un movimento che si trasformera' in partito.
Il mondo e' pieno di pazzi

gloriasinegloria

Pilastro del Forum

Posts: 2,796

Activitypoints: 8,640

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

13

Friday, November 22nd 2019, 2:16pm

Mi sembra abbiano detto che sono contro Salvini e la destra, ma non contro tutta la politica. Probabilmente buona parte di loro vota PD, quindi non e' detto che vogliano formare un nuovo partito. Non mi sembra abbiano detto questo, o mi sbaglio? E' solo un movimento di protesta, di sinistra, contro Salvini.


Non so se votino PD, e nel caso ci sarebbe da chiedersi "quale PD ?" , giacchè il PD è ormai da decenni un parlamento dentro al parlamento, e prova ne sia che chi ne è stato segretario (Renzi) l'ha distrutto facendo occhi dolci a Berlusconi prima e a Salvini oggi...

Come già detto, mi sembra palmare che l'ideologia di supporto sia di sinistra.

Ma mi permetto di insistere sulla genialità di non essersi dati etichette ideologiche o addirittura partitiche, perchè questo favorisce moltissimo la concentrazione degli osservatori sull'oggetto di contestazione, che è un uomo assurto a simbolo di un mondo che (è vero) a moltissimi fa orrore, mentre questo orrore rischia di passare inosservato nel bordello quotidiano di contrapposizioni di pura facciata e che fanno sempre il gioco di chi è all'opposizione.

Provo a tradurre per immagine semplice : se si stesse alla politica di cui non se ne po' più (e cioè quella degli slogan gabbatonti che vengono da tutte le parti, e dei talk da nausea, e dei TG sempre uguali sul tema) il risultato che si dovrebbe trarre sarebbe quello di uno (Salvini) che si è incasinato da solo e di tutti gli altri che sono talmente flebili (o falsi) da ridursi a solo temerlo dicendo di temerlo, così contribuendo al suo successo. :-DO

E dunque...ben venga chi ha avuto la genialità di affermare SEMPLICEMENTE che il mondo salviniano, prima di essere SOLO temuto, possa anche , e a testa altissima, essere rigettato e non piacere affatto, e di dimostrare che sono anche tanti quelli a cui non piace affatto.
Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

14

Friday, November 22nd 2019, 2:24pm

E dunque...ben venga chi ha avuto la genialità di affermare SEMPLICEMENTE che il mondo salviniano, prima di essere SOLO temuto, possa anche , e a testa altissima, essere rigettato e non piacere affatto, e di dimostrare che sono anche tanti quelli a cui non piace affatto.


Ma possibile che l'assenza di bandiere faccia tutta questa differenza? cioe' cosa cambiava se in quella manifestazione ci fossero state tante bandiere di sinistra? A mio parere nulla, sempre una manifestazione contro Salvini era, sempre una manifestazione per dire no a quello che pensa Salvini era.
Cosa c'e' di geniale nel dire che ad alcuni,molti,tanti, pochi, non piace l'idea Salviniana?
In un paese tripartitico, forse ancora per poco, ci sara' sempre qualcuno che manifestera' contro le idee di qualcun'altro.
Il mondo e' pieno di pazzi

gloriasinegloria

Pilastro del Forum

Posts: 2,796

Activitypoints: 8,640

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

15

Friday, November 22nd 2019, 8:10pm

Ma possibile che l'assenza di bandiere faccia tutta questa differenza? cioe' cosa cambiava se in quella manifestazione ci fossero state tante bandiere di sinistra?


Secondo me cambia molto perchè favorisce la riflessione sul tema e al contempo la depura, allo sguardo dell'osservatore, da qualunque preconcetto "da posizione".

E' solo il mio pensiero, ma propongo di rifletterci insieme.
Io prendo sempre le mie azioni e reazioni come primo parametro, e se le manifestazioni delle Sardine fossero state "targate" avrei prestato ad esse attenzione poca o nulla, perchè mi sarebbero rientrate istintivamente nel concetto della guerra quotidiana tra schieramenti opposti della politica ufficiale, e quindi...nulla di nuovo sotto il sole (visto che ormai è una bagarre di insulti e contrapposizioni quotidiane, dove ogni strumento sembra lecito).

In questa forma, invece, la vivo come un dire "lascia perdere chi sono io, io sono X che ti invita a ragionare sul tale argomento, del quale penso TOT!" .

Piccolo esempio su microdimensioni : penso che quasi tutti abbiamo in comune l'aver frequentato anche altri forum, e quindi penso abbiate potuto constatarlo in molti:
in altri forum mi è capitato di osservare (anche spessissimo) dinamiche di "cordata" o "branco" che dir si voglia, in cui alcuni nick (per le ragioni più varie) vengono adulati oppure avversati , da altri nick, A PRIORI. E cioè non conta più quel che dicono in un thread o nell'altro, ma basta il loro nick a generare una serie di consensi oppure di dissensi che sono "motivati" esclusivamente dall'altrui percezione del nick, piuttosto che da quel che dice! = chi trova simpatico un certo nick tende a dargli ragione su qualunque affermazione, così come chi lo trova antipatico tende a contrastarlo su qualunque affermazione.
Chi così fa (e non sono pochi) , in realtà non riflette sull'argomento e lascia prevalere il proprio impeto di "branco" , perchè è talmente preso da motivazioni estranee al tema da soffocare persino le proprie eventuali riflessioni autonome SUL TEMA, pur di non compromettere un qualche proprio senso di appartenenza.

Nei forum la targhetta di identificazione è il nick, e basta che sia un pelino carismatico per avere schiere di seguaci o di censori che ....ci si può giurare...tali resteranno a vita persa, nel loro "perennemente pro o perennemente contro".
Lo stesso accade nel calcio, dove la targhetta di identificazione è "la squadra del cuore".
E in politica, ovviamente, la targhetta è "il partito" .

Sintesi mia : ogni volta che si espone una "targhetta" si finisce con lo "steccare" rispetto ad una parte della platea (anche molto ampia) che NON rifletterà sul TEMA, perchè partirà prevenuta verso la "targhetta" di chi propone una riflessione su un tema... Ed è per questo che trovo geniale il loro aver bandito ogni forma di "targhetta".
Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)