Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo
  • "doctor Faust" ha iniziato questa discussione

Posts: 8.829

Activity points: 26.920

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

571

giovedì, 14 marzo 2019, 10:19

O bella bambina vestita di pizzo
come una bambola e tutto il suo vezzo
che ti inoltri senza imbarazzo
in luoghi oscuri di lercio intrallazzo

No non andare fammi un favore
vogliti altrove a cercare piacere
nella fossa anche tu non cadere
sarai traviata e forzata a giacere

aspetta ancora per qualche anno
e di sicuro avrai meno danno
nella tua camera non entra l'affanno
godi dei giochi che altri non hanno

Quando saprai finalmente decidere
cosa è meglio nel tuo cuore incidere
potrai inoltrarti nella fosca foresta
ove il lupo ti attende per farti la festa



Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "doctor Faust" (14/03/2019, 10:29)


doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo
  • "doctor Faust" ha iniziato questa discussione

Posts: 8.829

Activity points: 26.920

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

572

venerdì, 15 marzo 2019, 17:17

alla bellezza diffusa e selvaggia
guardo estasiato nel cielo che albeggia
e vedo gli spazi che il sole irraggia
nell'orizzonte di nebbia che aleggia

ecco laggiù molto lontano
le cime di monti e il mar qui vicino
e i flussi leggeri col loro suono
emettono un coro di voci divino

il mio soliloquio in solitudine
riempie il mio cuor di beatitudine
ed è così che contemplo l'immenso
ed ogni cosa per me ha il suo senso

non mi interessano le favole magiche
pervase da orrende funzioni tragiche
ove imperversa sangue e dolore
che definiscono pace ed amore

godo invece di ciò che è vivente
del rigoglio diverso e cangiante
di ciò che è bello ed è normale
di tutto quello che fu naturale



Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

2 utenti a parte te stanno visitando questo thread:

2 ospiti

Threads simili