Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

finestrasullanima

Nuovo Utente

  • "finestrasullanima" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

1

Friday, August 6th 2010, 12:37pm

una vita inutile

Mi sono da poco iscritta su questo sito e non so ancora bene come funziona..
Purtroppo anche io faccio parte della schiera degli ansiosi.. soffro di attacchi di panico ed agorafobia da moltissimi anni,non scrivo quanti perchè potrebbe essere motivo di scoraggiamento per gli altri frequentatori del forum..
Ero stata un pò meglio ma da qualche mese sono ritornati dei sintomi alquanto bizzarri.. ho una strana percezione di me quando sono fuori, non è il solito panico che mi induceva a ritornare velocemente a casa..ma è qualcosa di molto strano, una sensazione di "assenza" molto grave e soprattutto fastidiosa , è come se il mio corpo all'esterno non avesse dei confini ed io non so neppure chi sono... decisamente brutta sensazione .. forse rientra nello spettro della depersonalizzazione , ma qualsiasi cosa sia è sicuramente una situazione molto pesante e dolorosa.. Tutto questo si è accentuato ultimamente dopo la morte di un mio familiare ... ho sempre avuto il pensiero fisso della morte e della paura di morire ma ora va molto peggio... la notte non riesco a dormire e nella fase in cui sto per addormentarmi sobbalzo continuamente e mi sento morire... In realtà non sono estranea a psicoterapie e a terapie farmacologiche che hanno funzionato a tratti.. vorrei condividere con altri opinioni, possibili soluzioni...
sono davvero molto scoraggiata
help me :sos:

2

Friday, August 6th 2010, 1:11pm

Penso che i sintomi da te descritti possano rientrare nella sfera della depersonalizzazione e della derealizzazione, sensazioni che per quanto brutte e strane sono sempre riconducibili allo stato ansioso, non a caso si sono manifestati in un periodo di particolare stress

Ciao

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,847

Date of registration: Jul 26th 2010

Location: lazio

Occupation: commerciante

  • Send private message

3

Friday, August 6th 2010, 1:21pm

se puo esserti d aiuto non sei sola ... comunque la morte di un tuo familiare ha peggiorato la situazione .... visto che ha alimentato la tua paura piu grande che è quella di morire ... datti il tempo di elaborare questo lutto .. vedrai presto passera

DAVID 77

A MAN IN THE LANDSCAPE

  • "DAVID 77" is male

Posts: 190

Activitypoints: 591

Date of registration: Apr 23rd 2010

  • Send private message

4

Friday, August 6th 2010, 3:24pm

ciao... scusa ma perchè hai intitolato il thread "una vita inutile", mi sembra inappropriato, ma soprattutto non coerente con quanto hai scritto di te stessa, avresti potuto intitolarlo "una vita sofferta" oppure "una vita all'insegna dell'ansia", di sicuro non ti meriti un giudizio di inutilità, abbandona il tuo masochismo....
Once there were mountains on mountains, once there were sunbirds to soar with...

...and once i could never be down.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

5

Friday, August 6th 2010, 5:04pm

Ciao :) si infatti la tua vita non è inutile! Sicuramente hai sofferto molto e stai soffrendo ma non è inutile e se sei qui a scrivere significa anche che hai ancora speranza d poterne uscire da questi stati d'ansia.
Quando dici che le cure farmacologiche hanno funzionato a tratti, intendi che poi tu di tua spontanea volontà le hai sospese? Dopo quanto tempo? Chr farmaci hai preso? TI va di raccontarcelo?
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

Dream

Utente Fedele

  • "Dream" is male

Posts: 445

Activitypoints: 1,384

Date of registration: Aug 3rd 2008

Location: Roma

  • Send private message

6

Saturday, August 7th 2010, 3:30pm

le vicende passate ci condizionano molto...ma nessuna vità è inutile....sopratutto quella di persone ansiose come noi....siamo in tanti qui e facendoci coraggio possiamo uscire da questo tunnel... ^^
Hope to change...

finestrasullanima

Nuovo Utente

  • "finestrasullanima" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

7

Saturday, August 7th 2010, 7:47pm

ho dato al post il titolo "una vita inutile" perchè ho questa percezione della mia vita, il malessere ha condizionato la mia vita in modo notevole e ne ha condizionato le scelte pesantemente.. attualmente sono molto sola, ho purtroppo sprecato gli anni migliori della mia vita pensando solo a come sopravvivere al dap ..ora dopo anni di terapia (peraltro dai dubbi risultati), mi ritrovo consapevole ma sola.. sto cercando di fare con anni di ritardo ciò che avrei voluto fare per tempo.. ma è tutto difficile e ancora più doloroso.. ho una lunga storia di farmaci e terapie psicologiche.. ne racconterò presto..giusto il tempo di familiarizzare con il forum...
un saluto e a presto