Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


nessuno85

Utente Attivo

  • "nessuno85" started this thread

Posts: 34

Activitypoints: 158

Date of registration: Feb 21st 2009

  • Send private message

1

Saturday, February 21st 2009, 6:19am

Tunnel della solitudine

Salve,
Questa è la mia storia:
Dopo 20 anni trascorsi nel mio paese senza aver avuto mai una ragazza e con amicizie molto superficiali e sempre più in calo, mi sono trasferito per motivi di studio in un'altra città. Mi sono sentito rinascere, il primo giorno di università avevo conosciuto un bel pò di gente che sarebbe poi diventata la mia comitiva, persone con cui per la prima volta mi sentivo felice e potevo sentirmi me stesso. Dopo solo 2 mesi conosco una ragazza, e con un bel pò di fatica, data la mia timidezza ci fidanziamo. Ero al settimo cielo. Pian piano però le amicizie che avevo si sono allontanate, questo per diversi motivi, fatto sta che con questa gente ora ci esco saltuariamente la sera, solo perchè sono io che la cerco, altrimenti non mi telefona più nessuno come una volta. Il colpo di grazia però è arrivato circa 2 anni fa, quando una serie di eventi mi hanno letteralmente scombussolato. Sono entrato in depressione, e i miei già presenti disturbi ossessivi compulsivi si sono ingranditi. In aggiunta ho avuto un blocco con gli esami, non mi sentivo più all'altezza, quando fino all'anno prima ero davvero appassionato da quello che facevo e non mi tiravo indietro mai. La mia ragazza mi è stata molto vicina, convincendomi a fare una visita psicologica. La cura è durata circa 3 mesi, l'ho finita quest'estate, sono riuscito a dare 2 esami e i disturbi ossessivi-compulsivi sono scomparsi quasi del tutto, ma in compenso la mia ragazza mi ha lasciato perchè nell'ultimo anno per questi miei problemi ero diventato davvero un'altra persona. Sono passati 4 mesi da quando mi ha lasciato e la tormento ancora, proprio oggi ha tagliato tutti i ponti con me per esasperazione. Ora mi ritrovo senza una ragazza, non riesco nuovamente a studiare perchè penso sempre a lei, non so con chi sfogarmi, dato che gli amici non sono più amici, loro lo sanno, ma anche quando provo a parlarne non trovo conforto con nessuno, l'unica persona che in 23 anni è riuscita a farmi parlare e mi ascoltava veramente era la mia ex, ancora oggi la chiamo in lacrime sperando che mi consoli, ma oramai è tardi. Come se non bastasse non riesco a fare nuove conoscenze perchè sono davvero troppo timido, anche con la gente che conosco, per dire anche con mia sorella non riesco a reggere un discorso, mi sento in imbarazzo, spero sempre che arrivi da me qualcuno che cominci a parlare ininterrottamente così che io possa ascoltare e basta. E' dall'anno scorso che piango di continuo, prima per depressione in genere, ora per la mia ex. Non posso ritornare da uno psicologo, le spese che i miei hanno dovuto sostenere sono state un vero sacrificio. Solo per questo non vedo l'ora di laurearmi e trovarmi un lavoro per potermi pagare da solo un medico.
Una volta ero solo timido, si non avevo ragazze, e non facevo tante amicizie, ma almeno se conoscevo una persona non mi preoccupavo più di tanto a rimanerci da solo. Ora sono talmente ossessionato dal non sapere cosa dire che finisce che non dico proprio niente, al massimo mi lamento degli acciacchi che ho, o parlo del tempo!
Non riesco più a vivere senza mal di stomaco e voglia di piangere un solo minuto, nemmeno i primissimi minuti della mattina, appena sveglio, subito mi assale il ricordo della mia ex, l'unica persona con cui avevo un vero feeling. Vedo davvero tutto nero e senza una via d'uscita.

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" is female

Posts: 4,768

Activitypoints: 14,783

Date of registration: Jun 5th 2007

Location: il pianeta delle Fate

  • Send private message

2

Saturday, February 21st 2009, 7:55am

Secondo me la cosa migliore sarebbe riprendere la cura dallo psicologo...so che comporterebbe un sacrificio in termini economici, ma penso anche che ne valga assolutamente la pena.
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

cica97

UTENTE VANITOSA

  • "cica97" is female

Posts: 250

Activitypoints: 1,107

Date of registration: Jan 3rd 2009

  • Send private message

3

Saturday, February 21st 2009, 1:24pm

la tua storia mi ha messo tristezza. ma come ha potuto lasciarti la tua ragazza?non è giusto proprio nel momento in cui avevi più bisogno di aiuto!!! ?( ?( io è da un bel po di tempo che ne soffro o almeno così dicono i medici.ed è da un bel po d tempo che assillo tutti i miei cari xchè ho paura dei mkiei attacchi. i miei attacchi si presentano con il fiato corto,che ormai mi impedisce di fare ogni cosa,miaa madre è esasperata e non cela fa più ad ascoltarmi.l'unico disposto ad ascoltarmi è il mio ragazzo, che io continuo a stressare di continuo. io sono cambiata prima ero spensierata, adesso ho paura di morire x il fiato corto così sto sempre seduta quasi ed evito di fare movimenti.tutti dicono che quando mi prende il fiato corto non c devo pensare xchè tanto ormai so cos'è e non mi devo preoccupare xchè ho fatto una miriade di controlli. ma io continuo ad avere paura e non mi convinco che è ansia così mi rendo proprio isopportabile. non riesco ad aiutare nessuno xchè faccio fatica. ma mi sono promessa di cambiare , l'unico che mi da la forza è il mio ragazzo.immagino che starai malissimo xchè la tua ragazza ti ha lasciato,ma secondo me ti meriti di meglio xchè una persona che t lascia nel momento che stai male non t vuole bene.non sarà facile andare avanti ma devi trovare la forza e la forza la devi cercare nella tua testa,ricordati che l'aiuto telo possono dare le persone care ma se non ti convinci da solo ad andare avanti , non serve a niente.devi iniziare a cambiare carattere,frequenta gente,esci, coltiva passioni,non abbandonare tutto perchè sembra che un giorno non ti va d fare una cosa e la lasci stare,ma sarà cosi sempre se non ti dai una mossa.cmq coraggio il cammino è lungo.
TUTTO è DESTINATO

permesso

Utente Fedele

Posts: 517

Activitypoints: 1,621

Date of registration: Dec 9th 2008

  • Send private message

4

Saturday, February 21st 2009, 2:26pm

ciao, puoi chattare un pò nei social network, magari trovi una ragazza che ti piace.
Inoltre ti consiglio qualche libro di autostima per lavorare un pò su di te come
Sicuri di sè in un attimo - Paul Mckenna

dama891

Utente Fedele

Posts: 388

Activitypoints: 1,276

Date of registration: Jan 5th 2008

  • Send private message

5

Saturday, February 21st 2009, 3:43pm

x nessuno85

scusami se sbaglio a scrivere o su come imposto il messaggio ma sto tornando a scrivere nel forum dopo tanto tempo e oggi quando ho riaperto il sito e mi sono trovato di fronte a tutte queste novita mi sono sentito un attimo disorientato...

Ho 19 anni sono un pò più piccolo di te e soffro come te di un distrubo ossessivo.

ho letto la tua storia, mi dispiace per la situazione in cui stai vivendo , la cosa più brutta di quando si sta male è la solitudine e l'incomprensione, anche io come te ho provato cosa significare sentirsi inferiori, inadeguati, però non andare neanche da una psicologa è la cosa più sbagliata che puoi fare, piuttosto lavora nei pomeriggi per poterla pagare , rivolgiti al cps del tuo distretto non lasciare le situazioni andare per il loro conto !!!

Non ti devi preoccupare comunque di amicizie se ne fanno, incontrerai un sacco di persone nella tua vita e poi gli amici mica gli hai persi, il rapporto si potra essere anche un pò sciupato ma comunque rimangono i tuoi amici, ricomincia ad uscire con loro assiduamente vedrai che le telefonate torneranno è sempre questione di tempo, non farti travolgere dalla depressione , cerca di uscire , anche io non sto bene però non voglio più starmene rinchiuso in casa piuttosto sto male ma esco , affronta le situazioni sei giovane ne trovi di persone sulla tua strada , di persone cosi come noi c'è ne sono tantissime, chissa magari troverai un persona che ti sappia capire, è difficile per le persone che non sanno neanche cose un disturbo psicologico aiutarci e questo ci fa stare male, tu non ti preoccupare scrivi s questo forum qualcuno che ti risponde lo trovi sempre, nel mio periodo nero nero bombardavo di messaggi sul forum qualcuno c'è sempre stato, pollicino , vivere , vuoto , chiunque mi raccomando fatti sentire!!! ciaoooo

nessuno85

Utente Attivo

  • "nessuno85" started this thread

Posts: 34

Activitypoints: 158

Date of registration: Feb 21st 2009

  • Send private message

6

Sunday, February 22nd 2009, 5:48am

Ciao a tutti!
Innanzi tutto grazie a tutti per le vostre risposte.
Da quello che mi dite credo che mi sia spiegato un pò male: io non mi sono assolutamente chiuso in casa, sto uscendo il più possibile, vado anche in discoteca, cosa che odio, pur di non stare solo in casa.
Proprio oggi sono stato fuori quasi tutto il tempo. Un mio amico è passato a prendermi da casa, fra l'altro una delle uniche 2 persone con cui mi sento a mio agio e parlo tranquillamente. In serata sono uscito con un pò di vecchi amici e 2 ragazze conosciute da poco. Nonostante il mio problema a dialogare con la gente, forse un pò grazie all'alcol, qualcosa l'ho tirata fuori, anche perchè ero in compagnia di tanta gente, quindi anche se non parlavo io parlavano gli altri. Dopo una serata pressochè buona, quando stavo per tornare a casa, chi esce da un locale? La mia ex ragazza insieme al nuovo fidanzato, un saluto di circostanza e ognuno per la sua strada, ora sono qui che mi si logora lo stomaco per lei.
Sono stato felicemente sorpreso però dal fatto che per la prima volta tutti i miei amici hanno cercato di risollevarmi subito dopo che lei ha girato l'angolo, chi con una battuta scherzosa, chi con una frase di circostanza, e la persona che più mi ha sorpreso è stata una delle 2 ragazze che conosco da poco dicendomi che sono uno stupido a soffrire tanto per lei, potrei avere la ragazza che voglio con un solo battito di mani. So che non ha detto chissà cosa, ma mi ha strappato un sorriso per qualche secondo.

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" is female

Posts: 4,768

Activitypoints: 14,783

Date of registration: Jun 5th 2007

Location: il pianeta delle Fate

  • Send private message

7

Sunday, February 22nd 2009, 7:43am

Tieni conto di queste parole...possono tornarti utili per stare meglio...
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

Similar threads