Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


pepy

Utente Avanzato

  • "pepy" started this thread

Posts: 370

Activitypoints: 2,370

Date of registration: Feb 3rd 2008

  • Send private message

1

Sunday, September 7th 2008, 2:12pm

Mi dispaice diturbare con i miei problemi, ma sto male, oggi cosi fortemente e mi rivolgo sperando di essere accolta da voi. Chi mi conosce dalle altre mie richeste di aiuto, io soffro di un'ansia infame, mentale, esistenziale, che mi fa sentire cosi inesistente alle volte, con la voglia di fuggire da me. Piui che mai ho odiato questa estate, questo agosto soprattutto, lo stress siè intensificato, o non dormo quasi per nulla, o mi sveglio con cuore e la testa che mi battono all'impazzata come se non riuscissi a fermarli, o faccio sogni nrutti, strani, violenti, dove piango e mi ci sveglio con le lacrime. HO un mal di stomaco che persiste da settimane, mi ci sveglio insiema la mal di testa e con la sensazione di stare in altomare. Non sto lavorando e se non dormo la notte e magari mi addormento alle 6 o 5 di matt, ecco che fino alle dodici e poi di pm ho sonno e sono stanca, quindi mi sento sfasata l'intera giornata. E le sensazioni di irralta, di stranezza, le percezioni di non esistere continuano, pero nonostante tutto ho cercato di ripetermi che voglio stare bene, che non ci rinuncio al fatto che queste brutte cose passino eppure.....mi sono resa conto che mi racconto balle. Quando mi scatta questa dinamica di sensazioni e pensieri devastanti, anche se provo a tirarmi su, mi sembra di stare peggio diprima, perche no riesco ad integrare il negativo con le frasi positive e mi sento ancora piu smarrita, dissociata, persa. E stamattina, dopo un'latra notte orrenda, mi alzo alle 1130 passate, molto stanca, faccio colazione e poi mi rimetto sul letto, rientra mio padre, mi chiede qualcosa, gli rispondo e poi non riesco a ricordare come, ecco le sensazioni forti, il distacco da me, il chiedermi chi sono, l'essere spaventata di me stessa, voler fuggire, l'irrealta. Dovrei ess capace di dire che ormai le conosco a memoria le crisi eppure ci sono in mezzo, e mi sembra di non avere nulla con cui difendermi, mi sembra tutto irreale, sembra quasi che io voglia starci in questa crisi, perche? Mi sento depressa, senza strumenti, solo questa brutta sensazione di non essere niente e sento che potrei infilarmici ancora di piu dentro a questi pensieri cosi tanto da farmi prendere una crisi enorme. Perche? Sembra che nessun pensiero positivo sia cosi forte da spiazzare gli altri, mi sembra che ilpanico mipossa travolgere. AIutatemi. Magari mi prendero l'en ora, ma cosa mi sta succedendo? Grazie

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

2

Sunday, September 7th 2008, 2:18pm

Non ci disturbi con i tuoi problemi pepy, anzi visto che non ci siamo ancora "conosciuti" mi presento, sono Luca.

Io forse non sono la persona più brava a dare consigli... la cosa che mi viene in mente che potrebbe farti star meglio è parlarne tanto qui sul forum, noi siamo qui per ascoltarti. Sfogati ancora pepy...

Deny77

Amico Inseparabile

Posts: 1,138

Activitypoints: 3,869

Date of registration: Dec 7th 2007

Location: Torino

  • Send private message

3

Sunday, September 7th 2008, 3:01pm

Ciao Pepy,
mi dispiace leggerti così in crisi, ancora una volta.

Ho notato una cosa, però... ogni volta utilizzi questo forum per sfogarti (e questo va benissimo)... ma poi non interagisci più nelle tue discussioni...
Cioè... tu stai male, ma noi non possiamo sapere il perchè... sei tu che ce lo devi dire... che devi analizzare quello che ti sta succedendo.

Cosa c'è nella tua vita che ti fa tanto soffrire?
Raccontaci se ti va, solo così potremmo darti una mano concreta.

Ti abbraccio forte.
Denise

alessandrac

Utente Attivo

Posts: 97

Activitypoints: 291

Date of registration: Jul 29th 2008

  • Send private message

4

Sunday, September 7th 2008, 4:12pm

Ciao stai male perchè ti lasci sopraffare dai brutti pensieri, chiediti se vuoi uscirne davvero, e non lo fai perchè non sai come si fa o dici che vuoi uscire, ma poi in realtà preferisci essere ascoltata e basta, quindi ti sfoghi e poi ti passa? Questa è una domanda alla quale è importante rispondere, perchè deve venire da te la volontà di uscire dalla situazione in cui stai vivendo ora. I pensieri si cambiano, le sensazioni negative anche, fatti tornare la passione per qualche attività, per qualche hobby. Il piangerti addosso non ti porta lontana, ti fa stare bene per un pò, poi tutto ricomincia uguale, cambia il tuo modo di relazionarti al mondo e sarà lui anche a relazionarsi in modo diverso con te! Scopri un punto dal quale partire e poi datti da fare, chiedi aiuto se non sai come fare, ci sono tante persone che sono disposte a darti una mano, ma ricorda ad aiutarti, solo con l'ascolto non si va molto lontano.
In bocca al lupo e per qualunque dubbio o domanda sempre a tua disposizione.

Dott.ssa Caralla Alessandra
Psicologa e Coach

per una consulenza professionale gratuita vai su www.ViviDaDio.com
Dott.ssa Caralla Alessandra
psicologa e coach
per una consulenza professionale gratuita o un coaching vai su www.ViviDaDio.com