Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

gigina88

Nuovo Utente

  • "gigina88" è una donna
  • "gigina88" è stato interdetto da questo forum
  • "gigina88" ha iniziato questa discussione

Posts: 2

Activity points: 13

Data di registrazione: sabato, 08 aprile 2017

  • Invia messaggio privato

1

sabato, 08 aprile 2017, 16:45

Sono nuova volevo sfogarmi un po'

Salve a tutti,sono una ragazza di 28anni e volevo raccontare quello che mi sta succedendo.Sono stata sempre ansiosa ma riuscivo a controllarla tranquillamente e non mi distruggeva la vita come invece sta accadendo adesso.Circa tre mesi fa a causa di una violenta nevicata(sono abruzzese) ho avuto il mio primo attacco di panico.La paura di restare bloccati in casa mi ha assalita e ho iniziato a tremare e a sentirmi soffocare.Sono stata al pronto soccorso ho fatto una visita con la psichiatra e mi ha detto di prendere il neurapas con iperico e lo psicophyt ovvero gocce naturali che contengono vari fiori e valeriana e passiflora.All'inizio ero terrorizzata dal buio non riuscivo a dormire la notte,avevo tanta paura.Pian piano però quella paura sono riuscita a superarla e sono tornata anche a dormire.Purtroppo però sono subentrate tantissime altre paure che prima non avevo e che ora mi hanno letteralmente bloccata.Sono costantemente in ansia e ho paura di andare in giro,temo sempre di sentirmi male.Ho provato a reagire e a non chiudermi in casa ma i risultati non sempre sono buoni.Ho iniziato un percorso con una psicologa del consultorio che mi ha dato dei veri e propri compiti da fare come ad esempio uscire e andare pian piano in dei posti con la possibilità di tornare indietro qualora non stessi bene.Purtroppo mia mamma ha dovuto fare un piccolo intervento in un ospedale a circa 40km da casa mia.Questa cosa mi ha letteralmente destabilizzata in quanto deve recarsi in ospedale diverse volte ed io di restare sola a casa non ce la faccio l'ansia mi soffoca ma nemmeno sto tranquilla ad accompagnarla.Ho tantissima ansia anticipatoria,ho sempre paura di sentirmi male e quando vado in giro penso sempre che non ce la faccio e mi sento nervosa e ansiosissima.Neppure a casa sto meglio adesso non riesco più a dormire bene la notte,sono sempre agitata i brutti pensieri non mi lasciano mai sola.Ho perso il sorriso e da quando è uscita la storia dell'intervento sono peggiorata tantissimo.Mi sveglio agitata la paura e l'ansia non mi lasciano mai,mi tolgono forze e energia.Faccio fatica a mangiare e ho anche fortissime crisi di pianto e dall'agitazione mi viene anche da vomitare.Non ho più fame,non riesco a spegnere i brutti pensieri e la paura della paura mi devasta.Ho paura di non farcela non so cosa mi stia succedendo.La psicologa ha avuto dei problemi di salute quindi da quando sono peggiorata non sono riuscita più a parlarle.Ho tanta paura di non farcela io vorrei solo guarire.Non lavoro e per questo non ho la mente impegnata ho il terrore di restare sola.Non voglio diventare dipendente da psicofarmaci ma non so come uscirne.Per favore qualcuno di voi può capire quello che passa e darmi una testimonianza e dei consigli?!

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" è una donna

Posts: 1.557

Activity points: 4.443

Data di registrazione: sabato, 16 aprile 2016

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 09 aprile 2017, 13:51

Ciao gigina! Ti capisco perfettamente e su questo forum chi più chi meno ha passato e/o sta passando quello che stai sperimentando tu...però ti sei già a buon punto...sai da cosa è scaturito tutto: analizzalo! C'é stata una forte nevicata e la paura di restare bloccata ti ha fatto scattare le molle dell'ansia...ok...ora c'è la neve? No! Ora sei bloccata? No! Supera il primo gradino! Conosci già l'ansia anticipatoria: analizzala! Perchè ti viene? Cosa puoi fare per evitarla? Trova le tue risposte e supera il secondo gradino!
Per quanto riguarda l'intervento di tua mamma immagino che un pò di ansia sia cmq normale...quest'ansia accettala...non cercare di contrastarla...ce l'avrebbero tutti...
Per il viaggio di 40 km non sei sola...sei con tua madre...accompagni lei x farle forza e sfidi te stessa...male che ti vada stai andando in un ospedale...possono aiutarti se dovessi stare male! Cosa che non succederà vedrai...devi solo trovare le tue "vie di fuga"...che non sono realmente necessarie ma permettono al tuo cervello di affrontare quello che in questo momento sembra insuperabile! Fammi sapere, se ti va, come procede!

gigina88

Nuovo Utente

  • "gigina88" è una donna
  • "gigina88" è stato interdetto da questo forum
  • "gigina88" ha iniziato questa discussione

Posts: 2

Activity points: 13

Data di registrazione: sabato, 08 aprile 2017

  • Invia messaggio privato

3

lunedì, 10 aprile 2017, 19:02

Sto cercando con tutte le mie forze di reagire ma non é semplice..ho tante crisi di pianto e faccio fatica a mangiare..mi spaventa tutto soprattutto ho il terrore di restare sola infatti adesso per me sarebbe impensabile stare sola a casa.Io so perfettamente qual è il mio più grande problema..ovvero l'insicurezza..spero che lavorandoci sopra io possa uscirne vincente e diventare finalmente indipendente..ho solo tanta paura di non farcela e la paura e l'ansia mi paralizzano mi tolgono tante forze!!

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" è una donna

Posts: 1.557

Activity points: 4.443

Data di registrazione: sabato, 16 aprile 2016

  • Invia messaggio privato

4

martedì, 11 aprile 2017, 09:24

Lo so ti capisco...io sto passando un brutto periodo con l'ipocondria...qualsiasi dolore una malattia...è una settimana che mi sento gonfia e non puoi capire le paranoie...sto diventando matta...ma bisogna sforzarzi(io ci provo..
Non sempre ci riesco...)di non pensare a ciò che ci spaventa...siamo giovani dovremmo vivere serenamente ed invece giù a farsi problemi...cmq poi questo periodo (la primavera) per me è deleterio...non so se anche per te è così ma io sto male...debolezza, dolori vari e subito ansia panico ipocondria...

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite