Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Milo

Giovane Amico

  • "Milo" started this thread

Posts: 146

Activitypoints: 564

Date of registration: Oct 27th 2013

  • Send private message

1

Sunday, October 13th 2019, 4:01am

schiacciato dai mie problemi

Ed io continuo ad essere schiacciato dai mie problemi senza riuscire a svincolarmi da essi... ed il guaio è che con il passare del tempo a quelli già esistenti se ne vanno ad aggiungere degli altri... l'ultimo della serie è quello che riguarda la tiroide... mi hanno trovato soltanto un valore leggermente alzato e subito mi hanno prescritto un farmaco da prendere a vita... ma io non sono sicuro se prenderlo o meno perchè questo valore non sempre risulta alto... quindi è probabile che questo andamento ballerino che ha dipende dal fatto che fumo molto o che dormo pochissimo... ma i medici non sono portati ad approfondire... ed anche in questa circostanza non si sono smentiti... poi tra i problemi vecchi continua ad esserci quello che mi crea piú fastidi e che ha a che fare con le mie scarse capacità nel saper esporre un concetto in maniera chiara e coincisa,sia con la scrittura che a voce...ma per constatare se il mio cervello ha subito dei danni al momento della nascità dovrei fare la risonanza magnetica, che è un esame che mi crea molti timori... sia per il fatto che devo stare per parecchio tempo chiuso all'interno di un tubo e sia per il fatto di essere costretto a lasciare i miei oggetti personali ad altre persone... per ragioni di sicurezza non è consentito infatti portarsi dietro le chiavi o altro... ma l'elenco non termina qui... ci sono anche quelli psichici: paure, ossessioni varie, ansia, depressione ed irrequietezza... anche in questo ambito dopo la brutta esperienza avuta con il tavor ho paura di andare avanti.. ma poi non so a quale medico rivolgermi... se andassi dal neurologo mi prescriverebbe l'esame senza dare importanza al fatto che ho delle fissazioni che mi ostacolano nel farlo... lo psichiatra invece non darebbe importanza ai miei problemi cognitivi... insomma ogni cosa mi mette di fronte a delle barriere che non riesco ad oltrepassare... ed intanto il tempo passa e rimango sempre allo stesso punto di partenza... scusatemi per lo sfogo... e che non ho a nessuno a cui poter raccontare i miei problemi.. qui mi auguro sempre di trovare un pó di comprensione...

angel110

Utente Attivo

  • "angel110" is female

Posts: 42

Activitypoints: 161

Date of registration: Sep 20th 2019

Location: Calabria

  • Send private message

2

Sunday, October 13th 2019, 12:19pm

Ciao. Innanzitutto non devi chiedere scusa per aver scritto la tua storia, anzi io ti voglio ringraziare per aver avuto il coraggio di raccontare tutto ciò. Non è facile, ci vuole molto coraggio. Ti capisco perchè anche a me capita di aver troppi pensieri in testa e mi sento oppressa. Non so bene che consigliarti...penso che nel tuo caso dovresti richiedere una visita magari da un neuropsichiatra. Informati bene, non guardare molto su google perchè potrebbe farti stare solo male per tutte quelle falsità che ci sono sul web. Ci sono dei siti, però, che ti mettono in contatto con veri medici...magari loro ti sapranno consigliare.
In bocca al lupo!
:)

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 400

Activitypoints: 654

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

3

Sunday, October 13th 2019, 4:25pm

Per quanto riguarda il problema alla tiroide ti consiglio di prendere le medicine che ti hanno prescritto, se te le ha prescritte il medico ci sarà un motivo. Per quanto riguarda i problemi psichici come paure e ossessioni, dovresti parlarne con uno psicologo. Anche io in certi periodi sono tormentata dalle ossessioni, purtroppo i problemi psichici a volte sono peggiori di quelli fisici.

Settembre

Giovane Amico

  • "Settembre" is male
  • "Settembre" has been banned

Posts: 302

Activitypoints: 983

Date of registration: Jun 11th 2019

Location: Campania

  • Send private message

4

Sunday, October 13th 2019, 6:51pm

Mi dispiace veramente, hai fatto bene a sfogarti, ciao :)

Belfalas

Utente Fedele

Posts: 510

Activitypoints: 1,387

Date of registration: Aug 26th 2014

  • Send private message

5

Monday, October 14th 2019, 5:04pm

Ed io continuo ad essere schiacciato dai mie problemi senza riuscire a svincolarmi da essi... ed il guaio è che con il passare del tempo a quelli già esistenti se ne vanno ad aggiungere degli altri... l'ultimo della serie è quello che riguarda la tiroide... mi hanno trovato soltanto un valore leggermente alzato e subito mi hanno prescritto un farmaco da prendere a vita... ma io non sono sicuro se prenderlo o meno perchè questo valore non sempre risulta alto... quindi è probabile che questo andamento ballerino che ha dipende dal fatto che fumo molto o che dormo pochissimo... ma i medici non sono portati ad approfondire... ed anche in questa circostanza non si sono smentiti... poi tra i problemi vecchi continua ad esserci quello che mi crea piú fastidi e che ha a che fare con le mie scarse capacità nel saper esporre un concetto in maniera chiara e coincisa,sia con la scrittura che a voce...ma per constatare se il mio cervello ha subito dei danni al momento della nascità dovrei fare la risonanza magnetica, che è un esame che mi crea molti timori... sia per il fatto che devo stare per parecchio tempo chiuso all'interno di un tubo e sia per il fatto di essere costretto a lasciare i miei oggetti personali ad altre persone... per ragioni di sicurezza non è consentito infatti portarsi dietro le chiavi o altro... ma l'elenco non termina qui... ci sono anche quelli psichici: paure, ossessioni varie, ansia, depressione ed irrequietezza... anche in questo ambito dopo la brutta esperienza avuta con il tavor ho paura di andare avanti.. ma poi non so a quale medico rivolgermi... se andassi dal neurologo mi prescriverebbe l'esame senza dare importanza al fatto che ho delle fissazioni che mi ostacolano nel farlo... lo psichiatra invece non darebbe importanza ai miei problemi cognitivi... insomma ogni cosa mi mette di fronte a delle barriere che non riesco ad oltrepassare... ed intanto il tempo passa e rimango sempre allo stesso punto di partenza... scusatemi per lo sfogo... e che non ho a nessuno a cui poter raccontare i miei problemi.. qui mi auguro sempre di trovare un pó di comprensione...

Ciao Milo,
la mia netta inpressione è che tu sia semplicemente molto ansioso, con evidenti tratti ossessivi, e il tuo sospetto di avere problemi cognitivi faccia parte di questo quandro; tra l'altro mi sembra che tu ti esprima in modo più che chiaro. Per quanto riguarda la tiroide i tuoi dubbi mi sembrano in questo caso raginevoli e credo avrebbe senso ascoltare almeno un altro parere.

Milo

Giovane Amico

  • "Milo" started this thread

Posts: 146

Activitypoints: 564

Date of registration: Oct 27th 2013

  • Send private message

6

Tuesday, October 15th 2019, 1:37am

Ed io continuo ad essere schiacciato dai mie problemi senza riuscire a svincolarmi da essi... ed il guaio è che con il passare del tempo a quelli già esistenti se ne vanno ad aggiungere degli altri... l'ultimo della serie è quello che riguarda la tiroide... mi hanno trovato soltanto un valore leggermente alzato e subito mi hanno prescritto un farmaco da prendere a vita... ma io non sono sicuro se prenderlo o meno perchè questo valore non sempre risulta alto... quindi è probabile che questo andamento ballerino che ha dipende dal fatto che fumo molto o che dormo pochissimo... ma i medici non sono portati ad approfondire... ed anche in questa circostanza non si sono smentiti... poi tra i problemi vecchi continua ad esserci quello che mi crea piú fastidi e che ha a che fare con le mie scarse capacità nel saper esporre un concetto in maniera chiara e coincisa,sia con la scrittura che a voce...ma per constatare se il mio cervello ha subito dei danni al momento della nascità dovrei fare la risonanza magnetica, che è un esame che mi crea molti timori... sia per il fatto che devo stare per parecchio tempo chiuso all'interno di un tubo e sia per il fatto di essere costretto a lasciare i miei oggetti personali ad altre persone... per ragioni di sicurezza non è consentito infatti portarsi dietro le chiavi o altro... ma l'elenco non termina qui... ci sono anche quelli psichici: paure, ossessioni varie, ansia, depressione ed irrequietezza... anche in questo ambito dopo la brutta esperienza avuta con il tavor ho paura di andare avanti.. ma poi non so a quale medico rivolgermi... se andassi dal neurologo mi prescriverebbe l'esame senza dare importanza al fatto che ho delle fissazioni che mi ostacolano nel farlo... lo psichiatra invece non darebbe importanza ai miei problemi cognitivi... insomma ogni cosa mi mette di fronte a delle barriere che non riesco ad oltrepassare... ed intanto il tempo passa e rimango sempre allo stesso punto di partenza... scusatemi per lo sfogo... e che non ho a nessuno a cui poter raccontare i miei problemi.. qui mi auguro sempre di trovare un pó di comprensione...

Ciao Milo,
la mia netta inpressione è che tu sia semplicemente molto ansioso, con evidenti tratti ossessivi, e il tuo sospetto di avere problemi cognitivi faccia parte di questo quandro; tra l'altro mi sembra che tu ti esprima in modo più che chiaro. Per quanto riguarda la tiroide i tuoi dubbi mi sembrano in questo caso raginevoli e credo avrebbe senso ascoltare almeno un altro parere.



Si.. non escludo che possano essere l'ansia e l'umore basso a crearmi dei problemi nel momento in cui mi impegno per risultare chiaro e preciso sia attraverso la scrittura che a voce... peró dato che da piccolino ho avuto l'asfissia neonatale ho dei validi motivi per poter pensare che la causa del mio disturbo sia da attribuire ad essa e non al troppo nervosismo... ma il guaio è che non trovo il coraggio per sottopormi all'esame(RM) che è in grado di dirmi con certezza se ho dei problemi neurologici o meno... dovrei superare mille paure per andare dentro a quel tubo... al momento non ce la farei proprio a superarle...
Non so perció come muovermi... rimango sempre bloccato...

Furiadicheb

Utente Attivo

Posts: 77

Activitypoints: 280

Date of registration: Jan 9th 2017

  • Send private message

7

Tuesday, October 15th 2019, 11:48am

Sulla Tiroide ti consiglio di chiedere al medico perché prendere il farmaco nonostante tu pensi che i risultati siano ballerini, lui ti saprà spiegare certamente e ti metterai l'anima in pace.
Sulla difficoltà di saper esprimere un concetto (tu parli anche della scrittura) a me sembra che i concetti però li scrivi bene tanto è che tutti hanno capito.