Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Rickyes

Utente Attivo

  • "Rickyes" is male
  • "Rickyes" started this thread

Posts: 19

Activitypoints: 92

Date of registration: Apr 23rd 2010

Location: Cagliari

Occupation: Agente Marittimo

  • Send private message

1

Thursday, May 27th 2010, 4:42pm

Rimozione amalgama dentaria - distonia neuro-vegetativa...e se fosse una causa a dei nostri problemi?

Ciao a tutti.

Vi scrivo per portare alla luce un'argomento che non ho trovato nel forum. (Nel caso mi stia sbagliando e ci sia un doppio thread decidete cosa fare di questo). Sicuramente molti di voi hanno curato dei denti e molti avranno delle amalgame scure in bocca. Sono venuto a conoscenza dei rischi che provocano queste amalgame e in modo particolare anche la loro rimozione non protetta. Disturbi del sonno, ansia, crisi di panico, problemi alla vista, deralizzazione, depersonalizzazione, mal di testa, malattie neuro degenerative, sono solo alcuni dei problemi che provocano e fanno parte, oltre che ad essere malattie a se stanti, della distonia neuro-vegetativa.

Vi riporto un caso di un paziente che ha rimosso le amalgame senza protezione (vi ricordo che gli stessi problemi si hanno anche solo per l'impianto):

Antonietta B.
ciao lorenzo, ti scrivo per un caso che mi si è presentato in studio. Si tratta di una signora di 45 anni che, sentito dire che le amalgame facevano male, decide di sostituirle completamente. Si reca da un collega a Rimini che si spaccia per 'alternativo' (nessuno di quelli che tu conosci!) il quale in modo molto furbesco le consiglia la rimozione di tutte le amalgame. Purtroppo la rimozione dell'amalgama viene fatta senza alcuna protezione. Il paradosso sta nel fatto che la diga viene montata dopo la rimozione dell'amalgama, per fare un lavoro più pulito con il composito. Inoltre le viene applicato un ponte. La signora dopo la rimozione accusa strani sintomi tra i quali eritemi (arrossamenti) di zone del volto, febbricola e dolore alle articolazioni. Dopo una serie di esami (circa un anno di tempo) le viene diagnosticata la sindrome di Sjogren, una malattia autoimmune che colpisce il mesenchima, cioè i tessuti connettivi e può portare alla sclerosi di alcune parti, ad esempio delle ghiandole salivari o lacrimali. Insomma una di quelle malattie che non ti ammazza ma ti fa desiderare di morire al più presto. La signora mi ha chiesto se poteva essere stata la rimozione non protetta dell'amalgama a causare tutto questo. Le ho risposto che il dubbio è legittimo e che la rimozione non protetta poteva essere stata concausa nello scatenare la malattia (vista la diretta consequenzialità dei tempi). Ho pensato di metterti in contatto con lei, che tra l'altro lei mi ha chiesto informazioni di associazioni di pazienti.


Fonti: http://www.arrotino.it/clienti/acerra/testimonianza2.htm


Pensate che alcuni dei nostri problemi possono essere legati anche a questo?

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

2

Thursday, May 27th 2010, 6:07pm

Questa paziente ti ha dato il permesso di pubblicare la sua storia sul nostro forum? Te lo chiedo per questioni di privacy, non per farmi i fatti tuoi!
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Rickyes

Utente Attivo

  • "Rickyes" is male
  • "Rickyes" started this thread

Posts: 19

Activitypoints: 92

Date of registration: Apr 23rd 2010

Location: Cagliari

Occupation: Agente Marittimo

  • Send private message

3

Friday, May 28th 2010, 8:38am

L'ho riportato da un'altro forum pubblico quindi nessun problema privacy. Infatti cito le fonti. Nel link ci sono altri casi!

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests

Used tags

ansia, distonia, Stress