Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

1

Friday, March 17th 2017, 3:47pm

Relazione sintomi psichici e fisici dell'ansia

Ormai con un'esperienza decennale sull'ansia ho analizzato bene la relazione sintomi psichici con quelli fisici e viceversa.
In pratica nel mio caso i sintomi psichici precedono quelli fisici.Ovvero prima si verifica la situazione stressante e pian piano si instaurano i sintomi fisici e non lo dico per scherzare davvero invalidanti (roba da credere di avere la sclerosi multipla).Poi però i sintomi fisici rimangono anche in assenza di sintomi psichici contingenti e siccome sono davvero invalidanti (non per scherzo) generano loro stessi dello stress che causa altri sintomi psichici e poi rinforzano quelli fisici.
In questo preciso istante l'umore è buono sono più presente e sono meno preoccupato rispetto al solito ma i sintomi fisici sono più gagliardi che mai e ormai ho capito che non se ne vanno con mezzora di tranquillità ma ci vogliono giorni di tranquillità perchè vadano scemando in pratica sopportandoli ma ignorandoli il più a lungo possibile Ed è questa la parte più dura senza coperura farmacologica che invece aumenta sempre di più le finestre senza preoccupazioni fino a diventare uno stato costante e poi i sintomi se ne vanno di conseguenza e quando tornano sono in forma solitamente più blanda e tendono a regredire in pochi giorni.
Stare tranquilli con un forte d'ansia è un'ossimoro...

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,598

Activitypoints: 4,580

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

2

Friday, March 17th 2017, 4:36pm

Quello che dici è vero ed aggiugo purtroppo! È un cane che si morde la coda! Anche io in questo periodo ho sintomi fisici forti! Nello specifico tantissima tensione a livello cervicale con forti dolori a testa e collo che fatico a stare in piedi! Poi arriva il cambio di stagione che da fastidio un pò a tutti ma a noi ansiosi ci stende! Io per esempio mi sento anche molto debole, senza forze e voglia di fare nulla! Tu che sintomi fisici hai?

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

3

Friday, March 17th 2017, 5:55pm

Quello che dici è vero ed aggiugo purtroppo! È un cane che si morde la coda! Anche io in questo periodo ho sintomi fisici forti! Nello specifico tantissima tensione a livello cervicale con forti dolori a testa e collo che fatico a stare in piedi! Poi arriva il cambio di stagione che da fastidio un pò a tutti ma a noi ansiosi ci stende! Io per esempio mi sento anche molto debole, senza forze e voglia di fare nulla! Tu che sintomi fisici hai?


Guarda a livello di sintomatologia soffro di questo:

https://en.m.wikipedia.org/wiki/Benign_f…lation_syndrome

http://www.aboutbfs.com/forums/


Che poi in soldoni senza girarci attorno è una delle tante ed anche piuttosto comune forma di ansia somatizzata.Dove gli stress esterni o autoindotti peggiorano i sintomi ed invece sia gli antidepressivi che una condinzione ambientale favorevole possono attenuare i sintomi e di parecchio fino a farlo diventare un ricordo sbiadito.
Oggi stò attraversando un periodo di stress emotivo e sono senza terapia farmacologica quindi vedi te.

Comunque mi è capitato di avere i sintomi anche sotto terapia farmacologica e li mi son detto o allevio lo stress in qualche modo o son fregato perchè non potevo prendere il farmaco del farmaco.Però sotto terapia farmacologica gli stress si affrontano meglio e si recupera molto più in fretta.

Lazybones

Utente Attivo

  • "Lazybones" is male

Posts: 45

Activitypoints: 161

Date of registration: Feb 25th 2017

  • Send private message

4

Friday, March 17th 2017, 6:14pm

D'accordo in ogni singola parola, ho pensato proprio a questo in questi giorni. Quando sono in un momento più tranquillo del solito dopo qualche giorno di ansia invalidante, i sintomi fisici restano comunque e sono esasperanti al punto che ti fanno cadere di nuovo psicologicamente. È un circolo vizioso da cui sembra impossibile uscirne, ma ce la faremo.

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,598

Activitypoints: 4,580

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

5

Friday, March 17th 2017, 7:22pm

Fascicolazioni benigne indotte appunto dall'ansia e dallo stress! Capita anche a me! Ma da un mese a questa parte la somatizzazione peggiore è proprio questo dolore cervicale che poi mi porta dolori agli occhi, ai denti, al naso, agli zigomi! Non ne posso più! Le somatizzazioni ansiose credo di averle sperimentate tutte in 14 anni di sofferenze! Uff...voglio essere positiva ma a volte è proprio dura!

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

6

Friday, March 17th 2017, 9:51pm

Fascicolazioni benigne indotte appunto dall'ansia e dallo stress! Capita anche a me! Ma da un mese a questa parte la somatizzazione peggiore è proprio questo dolore cervicale che poi mi porta dolori agli occhi, ai denti, al naso, agli zigomi! Non ne posso più! Le somatizzazioni ansiose credo di averle sperimentate tutte in 14 anni di sofferenze! Uff...voglio essere positiva ma a volte è proprio dura!


L'unico vero schema mentale efficace per combattere le somatizzazioni è viverle come un disagio ma senza paura perchè sono alimentate dallo stress.Io ne ero uscito fuori con successo tramite una cura antidepressiva prolungata detto con franchezza non so quanto sia possibile combattere l'ansia senza farmaci in delle finestre senza farmaci ci ho provato come ci stò provando adesso senza chissà quali grandi risultati.
È molto probabile che tornerò a prendere le medicine.L'importante è fare il possibile per stare bene.

Badate bene nel caso vogliate approcciare un trattamento psicofarmacologico dovete stare alla larga dagli ansiolitici quelli calmano al momento ma cronicizzano l'ansia esattamente come una droga.Molto simili all'alcool al massimo fatevi un bel bicchiere di rosso a pranzo.
Mentre i farmaci d'elezione sono gli antidepressivi e non demordete se il primo mese la vostra ansia peggiora può suonare ironico ma è così che funzionano prima peggiorano il sintomo e poi piano piano lo fanno svanire.E se per la depressione ci può volere anche solo un mese per vedere risultati per l'ansia cronica è possibile che ci vogliano 2 mesi per vedere i primi modesti risultati.Ma poi è un'escalation fino a quando non diventa un brutto ricordo.Il problema è che molti dopo 3 mesi hanno dei risultati veramente scarsi che si convincono che funzionano poco o niente e si concentrano sugli effetti collaterali quindi smettono (del tipo un po' aiutano ma ho disturbi sessuali quindi voglio smettere).Il segreto con questi farmaci è tirar dritto e la situazione pian piano comincia a capovolgersi i risultati crescono esponenzialmente e gli effetti collaterali tendono a svanire.Almeno 1 anno è necessario per capire se ci sono serviti veramente.E poi se tutto va bene guai a smetterli.Perchè può essere che i sintomi non ci siano più ma la struttura cerebrale è ancora in fase di riparazione e seguire meticolosamente le indicazioni del medico come posologia etc. è la scelta giusta.I più saggi e ahimè io non sono stato tra questi abbinano una terapia cognitivo-comportamentale per ottenere i risultati migliori perchè se è vero che il farmaco cura lo stress danneggia e contrasta l'azione del farmaco.

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

7

Friday, March 17th 2017, 10:13pm

D'accordo in ogni singola parola, ho pensato proprio a questo in questi giorni. Quando sono in un momento più tranquillo del solito dopo qualche giorno di ansia invalidante, i sintomi fisici restano comunque e sono esasperanti al punto che ti fanno cadere di nuovo psicologicamente. È un circolo vizioso da cui sembra impossibile uscirne, ma ce la faremo.


Guarda io sono in questo inferno da 18 anni ma per fortuna gli ultimi 10 ovvero da quando ho cominciato a curarmi seriamente ho avuto risultati veramente importanti.Prima mi drogavo e facevo cure spot che non andavano oltre i 6 mesi oltretutto con um farmaco che sì aiutava ma non era nemmeno il migliore.Poi avevo questo stupido tarlo nel cervello che se mi fossi curato a lungo il farmaco avrebbe perso la sua efficacia poi mi sono studiato come funzionano gli antidepressivi ed ho capito che era proprio l'opposto.
Infatti nel 2007 ho smesso di farmi le canne ed ho cominciato una cura che è durata 3 anni.Per la prima volta sono uscito dall'Inferno in modo costante.Poi ho avuto una finestra di un'anno senza farmaci dove volevo fare il duro e farcela da solo.Ho fatto flop e li ho presi per quasi 6 ininterrottamente gli ultimi 3 anni ero talmente normale che pensavo stavolta l'ho fregata definitivamente sta maledetta da riprovarci a smettere il farmaco da circa 4 mesi.Purtroppo la stronza si è ripresentata non subito ma dopo 3 mesi in seguito ad un fortissimo stress esterno.Siccome sono testardo ho sempre la tentazione di provare a ristabilirmi senza il farmaco ma se non dovesse essere così chissenefrega riprenderò la mitica duloxetina da 60mg al giorno.

C'è un'aspetto veramente positivo oggi rispetto a 18 anni fa non ho più paura di avere la SLA o ls Sclerosi Multipla o comunque qualche male ignoto ed incurabile e poi so che è possibile uscirne e con successo almeno tramite cura farmacologica.
Sembrerà poco ma questi 2 fattori mi aiutano ad essere più positivo perchè per 8 lunghi anni invece pensavo che non ne sarei mai uscito e che avevo una malattia incurabile mal diagnosticats

Sigs

Utente Attivo

Posts: 15

Activitypoints: 73

Date of registration: Mar 4th 2017

  • Send private message

8

Friday, March 17th 2017, 10:35pm

eddy esattamente quello che provo io solo che io più di dolori fisici soffro di ossessioni . Adesso è una settimana che ho un continuo stimolo di urinare e mi preoccupa affrontare situazioni dove il bagno non è presente. Ma ne ho passato moltissime altre. Volevo porti una domanda visto che mi sembri molto esperto e visto che nell'altra discussione mi hai dato indicazioni sugli psicofarmaci: sono in cura con Xanax a rilascio prolungato con dosaggio da 1,5 al giorno ma mi hai detto che ciò è assurdo. Potresti dirmi di più.... magari pure sul perchè utilizzare antidepressivi, se hanno effetti collaterali, se si riesce ad eliminarli, se creano dipendenza ecc...

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

9

Saturday, March 18th 2017, 10:10pm

eddy esattamente quello che provo io solo che io più di dolori fisici soffro di ossessioni . Adesso è una settimana che ho un continuo stimolo di urinare e mi preoccupa affrontare situazioni dove il bagno non è presente. Ma ne ho passato moltissime altre. Volevo porti una domanda visto che mi sembri molto esperto e visto che nell'altra discussione mi hai dato indicazioni sugli psicofarmaci: sono in cura con Xanax a rilascio prolungato con dosaggio da 1,5 al giorno ma mi hai detto che ciò è assurdo. Potresti dirmi di più.... magari pure sul perchè utilizzare antidepressivi, se hanno effetti collaterali, se si riesce ad eliminarli, se creano dipendenza ecc...


Leggi qui:

http://www.medicitalia.it/blog/psichiatr…icofarmaci.html

Un utilizzo prolungato di benziodiazepine è altamente sconsigliato e può favorire l'insorgenza o aggravare il quadro pre cura di ansia e depressione.Sono farmaci sintomatici e vanno usati proprio al momento del bisogno.
I farmaci curativi per ansia e depressione sono gli antidepressivi che agiscono nel lungo periodo in maniera diametralmente opposta alle benzodiazepine che di solito vengono prescritte insieme all'antidepressivo le prime settimane quando quest'ultimo peggiora la sintomatologia.

Così per dire:

Antidepressivi=Nel breve peggiorano l'ansia nel lungo la migliorano caso mai la dose si scala per avere effetto preventivo a ricadute
Benzodiazepine=Nel breve migliorano l'ansia nel lungo la peggiorano e necessitano di una dose sempre maggiore per agire nel breve


C'è da dire che le benziodiazepine possono essere molto utili per chi soffre di attacchi di panico non tanto per prenderle ma per averle sempre in tasca psicologicamente possono diminuire parecchio l'ansia anticipatoria a chi soffre di attacchi di panico.Ma una cura cronica solo a base di benzodiazepine non ha senso sarebbe come curare l'ansia con l'alcool.

eddy cudo

Giovane Amico

  • "eddy cudo" started this thread

Posts: 177

Activitypoints: 751

Date of registration: Jul 27th 2010

  • Send private message

10

Saturday, March 18th 2017, 10:16pm

Stasera sono in fase di ansiella costante senza motivo non riesco a godermi la partita del Milan.Che disturbo infame...

Sigs

Utente Attivo

Posts: 15

Activitypoints: 73

Date of registration: Mar 4th 2017

  • Send private message

11

Saturday, March 18th 2017, 10:54pm

Coraggio avete vinto.... ma quindi io che sono in cura con xanax a rilascio prolungato da un anno ? Cambio pschiatra? O le dico io di prendere degli antidepressivi? Eventualmente lo xanax lo interromperei subito oppure lo dovrei continuare a prendere?

martismarti

Nuovo Utente

Posts: 8

Activitypoints: 31

Date of registration: Sep 10th 2019

  • Send private message

12

Tuesday, February 5th 2019, 11:46pm

Quello che dici è vero ed aggiugo purtroppo! È un cane che si morde la coda! Anche io in questo periodo ho sintomi fisici forti! Nello specifico tantissima tensione a livello cervicale con forti dolori a testa e collo che fatico a stare in piedi! Poi arriva il cambio di stagione che da fastidio un pò a tutti ma a noi ansiosi ci stende! Io per esempio mi sento anche molto debole, senza forze e voglia di fare nulla! Tu che sintomi fisici hai?


Guarda a livello di sintomatologia soffro di questo:

https://en.m.wikipedia.org/wiki/Benign_f…lation_syndrome

http://www.aboutbfs.com/forums/


Che poi in soldoni senza girarci attorno è una delle tante ed anche piuttosto comune forma di ansia somatizzata.Dove gli stress esterni o autoindotti peggiorano i sintomi ed invece sia gli antidepressivi che una condinzione ambientale favorevole possono attenuare i sintomi e di parecchio fino a farlo diventare un ricordo sbiadito.
Oggi stò attraversando un periodo di stress emotivo e sono senza terapia farmacologica quindi vedi te.

Comunque mi è capitato di avere i sintomi anche sotto terapia farmacologica e li mi son detto o allevio lo stress in qualche modo o son fregato perchè non potevo prendere il farmaco del farmaco.Però sotto terapia farmacologica gli stress si affrontano meglio e si recupera molto più in fretta.


Ciao Eddi,
io sto avendo ora lo stesso sintomo che hai tu.
Mi preoccupa davvero tantissimo, inoltre mi succede in ogni parte del corpo e solo a riposo.
Sono sul divano tranquilla , e tac, eccole che si presentano! Insopportabile!
Mentre cammino non mi sono mai venire.
Sai se esiste qualche prodotto naturale per calmare questa situazione?
Non riesco a correlarle all’ansia, sono preoccupata!

13

Wednesday, February 6th 2019, 8:39am

Buongiorno martismarti,
ho abilitato il tuo post perchè l'autore del thread è attivo, anche se ad intermittenza, da lungo tempo però vorrei farti notare che non si collega al forum da 2anni.
Ti chiedo di verificare prima di scrivere in post datati che l'autore continui ad accedere al forum, altrimenti si corre il rischio di creare confusione o di non avere mai risposta.
Se l'argomento ti interessa nello specifico dei rimedi naturali puoi aprire un tuo thread nell'area apposita.

sara84 per lo staff
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*