Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

1

Tuesday, August 24th 2010, 9:19pm

Questi sono sintomi di ansia?

Sono 9 anni che saltuariamente mi viene l'ansia, e ho sperimentato molti sintomi.
Sono 2 giorni che sento una specie di carenza simile alla carenza di zuccheri con testa confusa e pressione alle tempie un pochino di tremarella, ecc.se mangio qualcosa mi passa temporeanamente, questi sintomi mi vengono qualche volta in primavera ma solo 1 giorno, basta che mangiavo e mi passava, oppure se non mangiavo la pasta. Non so se sono causa di cali di energie visto che ho passato mesi stressanti e sono dimagrita di 6 Kg, o del caldo.
Oggi sono andata da un medico, sostituto del mio perché è ancora in ferie. Ma mi disse se ero sicura se era calo di zuccheri, ma non mi ha dato niente per questa cosa.
Poi ho pensato ancora fossero sintomi di ansia, però non credo perché nei periodi di ansia non mi sono mai venuto questi tipi di sintomi.
Premetto che in questi mesi ho spesso sintomi leggeri di ansia che però passano da soli, ma solo i soliti sintomi.

Secondo voi i sintomi citati possono essere sintomi di ansia? :huh:

ognivoltache

Utente Attivo

Posts: 49

Activitypoints: 182

Date of registration: Jul 21st 2010

  • Send private message

2

Tuesday, August 24th 2010, 11:52pm

A me sembrano cali di pressione...

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

3

Wednesday, August 25th 2010, 12:32am

altre volte che mi vengono questi sintomi è quando mi stanco troppo fisicamente o se lavoro molto al pc. Oppure quando fa troppo caldo e sudo e viene quella tremarella che basta ce mangio e mi passa.

Ho detto al medico che certe volte mi viene l'ansia. Ma in questi 2 giorni al di là della testa confusa e un pò di nervosismo non mi è venuta proprio l'ansia perché psicologicamente sto normale.

quasi quasi credevo fossero nuovi sintomi. Ma non credo, bò!!! ?(

Sirio84

Utente Attivo

Posts: 96

Activitypoints: 323

Date of registration: Aug 12th 2010

  • Send private message

4

Wednesday, August 25th 2010, 12:43pm

...

Ciao Sogno2007! Se ti può essere di aiuto e se magari non hai letto il mio recente "messaggio" soffro anch'io del tuo stesso problema. Diciamo che più volte mi sono lamentato dal medico e lui non ci ha mai dato importanza poichè i vari esami del sangue compreso l'ultimo (a inizio Agosto) erano perfetti. Il mio problema è probabilmente dovuto alla mia conformazione fisica e al mio metabolismo veloce. Sono magro, un po' sottopeso e qualsiasi cosa mangi la brucio. Ho 31 anni e peso all'etto uguale a quando ho fatto la visita militare a 18! :D
Finchè non sono stato pervaso da problemi ansiosi, panico e ipocondria non ci facevo caso. Cercavo sempre di mangiare in orari e in situazioni in modo da prevenire il calo di zuccheri. Quando capitava che per qualche motivo mi succedeva ciò che succede a te ossia senso di spossatezza, tremarella alle gambe e non solo bastava mangiare per tornare come prima.
Ultimamente però sono un po' pressato dalla solita ansia che mi accompagna da tempo con alti e bassi e sono convinto che questo disturbo lo sommatizzo di più e magari mi viene anche se non dovrebbe.
Posso dirti che quest'inverno stavo molto meglio ma è chiaro che anche con 30 gradi sotto zero se passo un lungo periodo senza mangiare (tipo da mattina presto alle 2 del pomeriggio) ho poi bisogno di integrare con un pasto sennò non sto in piedi. Mentre prima non ci facevo caso..ora magari mi agito...così peggioro la situazione.
Mi sono di nuovo lamentato dal medico quando sono andato per le analisi ma anche questa volta mi ha liquidato dicendomi che sono fatto così e ci devo convivere. :cursing:
In ogni caso ho un collega che mangia alla mattina alle 7 uno yogurt e uno di quei "beveroni" tipo Danacol o robe similari e lui fino alla sera non ha più bisogno di mangiare. Ecco...io darei veramente tutto per avere il suo metabolismo. Se faccio una cosa così io probabile che a sera non ci arrivi neanche! :S
L'unica cosa in più che mi ha accennato il medico è che molto probabilmente quando vengono questi malesseri legati anche allo stomaco che sembra "ribellarsi" è legato proprio al nervoso.
Anche se non ti sono stato d'aiuto con una diagnosi....spero che la mia testimonianza ti sia servita!

Buona Giornata.

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

5

Wednesday, August 25th 2010, 2:03pm

Mi sei stato un pò d'aiuto.
A me la situazione è un pò diversa, nel senso che negli ultimi mesi sono dimagrita di 6 kg e avendo passato vari stress e mangiato di meno, avevo smesso di mangiare dolci da 2 mesi perché mi facevano male e per me erano una compensazione e necessità fisica, è come se sento che il mio corpo ha bisogno di energie per ricaricarsi. Il mio metabolismo è che quello che mangio consumo tutto, anche se sono un pochino in sovrappeso per la mia statura, ma anche per problemi digestivi dovrei mangiare spesso e poco. Ieri mattina non avevo fatto colazione e mi è venuto il calo, invece questa mattina facendo colazione non mi è venuto, da ieri mi è passato però mi è rimasto un pò. Il medico non ci ha dato peso su quello che gli ho detto, anche se mi accade raramente, ma sono due giorni che ho i cali, non avendo avuto risposta dal medico, ci penso da sola, allora mangio più spesso e prendo multicentrum e actimel per rinforzarmi.
Dal tuo messaggio mi hai fatto capire che anche questo problema può fare aumentare l'ansia, così ho capito che il nervosismo, testa confusa che avevo e l'agitazione dipendeva da questi cali, poiché essendo ansiosa mi lascio prendere dall'ansia quando ho anche piccoli problemi di salute. Da ieri sera ad ora non ho i cali ma mi sono rimasti la pressione alle tempie e una sensazione di carenza leggera.
Non ho mai fatto analisi per questo motivo, anche perché è quasi raro che mi vengano. Questa volta sono quasi tre giorni che c'è l'ho, ma essendo un pò forse più debilitata del normale i cali li sento di più.

Anche a mia sorella capitano questi cali, lei invece brucia difficilmente quello che mancia ed è in sovrappeso, a lei però era molto più forte, l'avevo portata anche dal medico, con esami ed esami il risultato è che deve dimagrire. (già la sapevamo questa cosa!!!), così anche lei fa da sola con il getorei e mangia qualcosa.

cia e grazie.

This post has been edited 1 times, last edit by "sogno2007" (Aug 25th 2010, 2:08pm)


Sirio84

Utente Attivo

Posts: 96

Activitypoints: 323

Date of registration: Aug 12th 2010

  • Send private message

6

Wednesday, August 25th 2010, 9:49pm

...

Ciao Sogno2007. Così scambiandoci poche parole non so bene qual'è il tuo rapporto con l'ansia. Nel mio caso quando mi viene qualcosa anche di banale che colpisce la "salute" lo ingigantisco talmente tanto (e anche i miei genitori me lo dicono sempre) che poi diventa quasi "cronica" la cosa. E' chiaro che se mi viene un raffreddore o un mal di gola non mi succede nulla...non ci penso...mi curo e passa. Ma basta qualcosa di un po' strano che può essere appunto la debolezza, un dolore, un capogiro (tutte cose che così su due piedi non ti spieghi il motivo) che inizia la preoccupazione, l'ansia e la tendenza nel futuro di evitare quella specifica situazione. Ho passato tanti periodi di sommatizzazione: Sono partito dal respiro corto...passando per i mal di testa...la dissenteria...i capogiri...il senso di sbandare...ora la debolezza più tante altre cose.
Purtroppo sono situazioni impossibili da superare perchè sono convinzioni e quando uno è convinto di una cosa difficilmente ci mette una pietra sopra e non ci pensa più. Io continuo a pensarci...continuo..continuo finchè il malessere arriva. Se so che alla tal ora mi deve venire la spossatezza sta sicuro che arriva.
Ricordo un mio parente in età adulta (sui 60 anni) che aveva questo problema: Durante la settimana lavorava. Il lavoro era in certi casi abbastanza "stressante" e lui quasi tutti i fine settimana li passava a letto con un forte mal di testa. Il lunedì la cosa si risolveva e tornava al lavoro. Una volta andato in pensione i ritmi quotidiani si sono ridotti e non ha mai più passato una giornata a letto e mai più un mal di testa.
Questo secondo me è stato un classico esempio di "richiamo" del male. Lui sapeva che tutti i weekend arrivava il mal di testa e lui puntualmente si presentava. Una volta cambiate radicalmente le abitudini il tutto si è dissolto nel nulla.

Tutto questo così per parlare...anche se le mie convinzioni di avere qualcosa resteranno sempre.

Ciao! :hi:

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

7

Thursday, August 26th 2010, 12:26am

A me accade la stessa cosa, mi fisso e somatizzo. Quest'anno per esempio mi era venuta l'allergia ai pollini e poiché non la conoscevo, mi faceva venire l'asma, alla fine mi sono fatta venire l'ansia. Perché alle stesse ore mi sentivo male al di là dei sintomi dell'allergia finché avevo capito che forse era il mio pensiero, perché avevo paura che a quelle ore, pomerigio e notte mi veniva l'asma, così per distrarmi uscivo e quando uscivo stavo meglio oppure mi distraevo a fare altre cose. Proprio oggi ho pensato che per il fatto del calo dei zuccheri mi sembrava strano che dura da tre giorni e mi sono accorta che quando mi distraggo mi passa un pò oltre a quando mangio, allora ho capito che forse è anche il pensiero che me lo fa continuare. E' da maggio che sto somatizzando i vari disturbi che mi sono venuti, sono cose lievi e molta gente ha, ma essendo un pò ansiosa è come se ogni giorno avessi qualcosa e mi sembra di essere sempre malata. Per fortuna quest'estate ho resistito a non farmi venire l'ansia forte evitando anche di prendere la medicina poiché mi viene leggera, invece quelle volte che mi è venuta forte è perché avevo somatizzato altri disturbi come l'asma e la colite a luglio. Per me accade che se riesco a distrarmi mi passa tutto, se sto a casa i pensieri si fissano e somatizzo. Anche io come il tuo parente,nel mio caso se sto ferma non ho impegni o cose importanti da fare penso troppo, devo per forza essere occupata o avere progetti o impegni.
:) ciao