Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

andreaquartu

Nuovo Utente

  • "andreaquartu" started this thread

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: May 3rd 2010

  • Send private message

1

Monday, May 3rd 2010, 4:39pm

Qualcuno Ha Il Mio Stesso Problema????

Ciao a tutti sono un ragazzo di 22 anni, da circa 2 anni soffro d'ansia, ultimamente molto più spesso, mi viene formicolio alle braccia, mi gira la testa, le labbra mi si bloccano e non riesco nemmeno a parlare!!! E x calmarmi devo sedermi fare dei respiri profondi o bere acqua!! Tutto è iniziato 2 anni fa io fumavo mariujana che comunque ti rilassa molto, però un giorno sono stato molto male, non riuscivo a respirare, svenimenti etc, mi sono talmente spaventato che non ne faccio più uso!!! Però da quando non fumo piu ho quest'ansia, che mi viene nelle situazioni più improbabili, oltretutto soffro di palpitazioni, cioè mi sento il cuore che fa dei battiti irregolari mi manca il respiro ed entro in ansia!!! Pensavo fossero extrasistoli ma ho fatto l'holter e non mi hanno riscontrato nulla. Premetto che 4 anni fa mi hanno riscontrato un soffio al cuore, ossia un prolasso della valvola mitralica, ma è lieve, e i dottori mi hanno dtto che è molto comune e non devo fare nulla x curarlo, e posso fare sport ugualmente (anche se non a livello agonistico)!! infatti faccio nuoto e da poco anche un pò di palestra leggera, però quando sono troppo sotto sforzo e sento che aumenta il battito mi viene l'ansia, mi manca il respiro e mi devo fermare!!! che dite mi consigliate di prendere qualche pastiglia x l'ansia??? (io sinceramente nn vorrei, x non diventarne dipendente!!!) però nn ne posso più, i medicinali alle erbe possono aiutare?? ho visto che ne esistono appositi contro l'ansia!!! e comunque c'è qualcuno che ha lo stesso mio problemino al cuore che vive la mia situazione??? perchè chiaramente anche se c'è l'ho a livello lieve ho sempre la paura che mi possa venire un infarto da un momento all altro, sia sotto sforzo sia a riposo quando mi vengono le palpitazioni!!!!! che mi consigliate di fare??? ;( ;(

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

2

Monday, May 3rd 2010, 8:05pm

Ciao andreaquartu,
anche io soffro di ansia e di panico (perchè credo sia il panico quello che descrivi). Si i farmaci aiutano ma, a mio parere ed esperienza, tolgono i sintomi dell'ansia ma non i problemi che la fanno scaturire. Il metodo migliore secondo me è quello di andare da uno/a psicologo/a e se necessario abbinarlo ad una terapia farmaceutica (anche erbe). Ma personalmente non mi affiderei solo a dei medicinali...
Anche io comunque ho avuto la prima crisi proprio dopo aver bevuto e fumato, ma non è il bere o il fumare che fanno scaturire le crisi... anche io comunque dopo la crisi d'ansia e di panico ho smesso. Ora è da un anno che vado da una psicologa e ho preso coscienza dell'ansia e so sopportarla meglio e affrontarla, anche se il percorso di guarigione è lungo e insidioso... (per me, non dico sia per tutti cosi...)
Comunque il formicolio alle mani dovrebbe essere causato dal fatto che vai in iperventilazione perchè ti spaventi... a me succede così. Riguardo il soffio al cuore non credo sia collegato, se poi anche i medici ti hanno detto che non è niente di che puoi star tranquillo! L'ansia fa brutti scherzi, ma sono solo nella nostra testa!

andreaquartu

Nuovo Utente

  • "andreaquartu" started this thread

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: May 3rd 2010

  • Send private message

3

Monday, May 3rd 2010, 10:55pm

si io a volte cerco di combatterla solamente a livello psicologico, cioè magari quando mi viene un attacco penso "non ho nulla" e ogni tanto riesco a calmarmi!!!! a te cosa dice il tuo psicologo di fare quando ti vengono?? tipo training autogeno con respirazioni profonde?? o che cosa?? poi x le medicine si io vorrei provare prima con le erbe, tu ne hai mai fatto uso?? sai se funzionano?? grazie mille x avermi risposto.. mi aiuta molto parlarne con qualcuno che sa cosa vuol dire!!! ;) ;)

Merykara

Nuovo Utente

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: May 3rd 2010

  • Send private message

4

Tuesday, May 4th 2010, 1:53am

io...

posso dire di soffrire esattamente del tuo stesso problema...ne ho parlato nel topic "panico, tachicardia"...se ti va leggilo e se ti va scrivimi :)

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

5

Tuesday, May 4th 2010, 10:59am

Mi dice che c'è sempre una causa, basta pensarci. Spesso ci capita quando pensiamo una cosa, ma subito sopprimiamo il pensiero ritenendolo magari non importante e cosi poi giungono ansia e/o panico. Può essere anche una cosa stupida, una parola mal interpretata, una cosa che dobbiamo fare ma ci spaventa o non abbiamo voglia per chissà quale motivo. A volte sono anche i luoghi che lo causano, magari legati a un ricordo a cui non vogliamo pensare o che abbiamo rimosso o nascosto in qualche angolo della mente.
Dobbiamo calmarci e pensarci, e poi passa. Io non ho mai preso nulla, nè erbe nè altri tipi di calmanti, non mi ispirano fiducia. Ma tanta gente ne prende e dicono che funzionano. Personalmente preferisco pensare ed eliminare da solo i sintomi anche se, a detta della mia psicologa, è un percorso più lungo e che richiede molte energie e pazienza...
Comunque si, anche il training autogeno aiuta, qualsiasi cosa riesca a calmarti e a farti pensare aiuta.

andreaquartu

Nuovo Utente

  • "andreaquartu" started this thread

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: May 3rd 2010

  • Send private message

6

Tuesday, May 4th 2010, 8:56pm

grazie x i consigli... cmq si alla fine c'è sempre una situazione che la scatena.. anche se è mlt difficile devo cercare di combatterla xche nn può vincere lei!!! nn posso vivere tutta la vita con qst paura!!!! cmq ho intenzione di provare delle gocce alle erbe, una ragazza me le ha consigliate.. vedremo se funzionano..

chrizuwal

Nuovo Utente

  • "chrizuwal" is female

Posts: 5

Activitypoints: 15

Date of registration: May 3rd 2010

Location: taranto

Occupation: disoccupata

  • Send private message

7

Wednesday, May 5th 2010, 5:39pm

;( ;( ;( Anche io ragazzi ho li stessi sintomi ma ultimamente mi spaventa tantissimo la respirazione...Nel senso che quando cerco di respirare profondamente sento che i polmoni si bloccano ad una certa dilatazione e non vanno oltre lasciandomi insoddisfatta e costringendomi spesso a dover sbadigliare per sentirmi appagata...

ANCHE IO HO UNA LIEVE INSUFFICIENZA MITRALICA CHE IL CARDIOLOGO DISSE MOOLTO COMUNE E DOVUTA ALLO STRESS.

ANCHE IO SENTO QUEI COLPETTI IN PIU' DEL CUORE SPECIALMENTE SE MI STENDO SUL FIANCO SENISTRO.

Ma mi spaventa tantissimo la respirazione,aggiungo anche che quando mi stendo la respirazione va benissimo.Mi dicono che noi crediamo di essere in debito d'aria e inspiriamo anche qnd l'aria è già nei polmoni ed è proprio qst il motivo per cui non ne entra più.C'è chi dice che teniamo sempre contratto il diaframma e che quindi non sappiamo respirare bene.Non lo so,spero voi possiate tranquillizzarmi.

Vi abbraccio tutti.

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

8

Wednesday, May 5th 2010, 6:04pm

Si, succede spesso anche a me, quando sono spaventato o quando ho molta ansia (il che spesso coincide). Sento proprio i polmoni pieni, ma non mi basta, voglio respirare ancora di più, sempre di più, finchè ho la sensazione di svenire! Ma in realtà l'aria c'è eccome... Basta sapersi calmare e cominciare a pensare cosa è successo e perchè stiamo davvero così. Una volta ho somatizzato l'ansia in un dolore all'appendice, sono finito al pronto soccorso convinto di avere quello (in passato ho davvero avuto un infiammazione all'appendice e poi non mi hanno operato) li, nel lettino dell'ambulatorio, ho cominciato a iperventilare, avevo formicolio alle mani, e nonostante fossi sdraiato mi sembrava di precipitare. Una sensazione abbastanza orribile. Poi mi sono calmato lentamente quando me l'hanno fatto notare, però avevo la flebo, e odio le flebo, e guardarla mi faceva agitare ancora di più! Ero finito in un circolo vizioso: mi calmavo dato che si stavano occupando di me, ma rendendomi conto delle cose che facevano mi agitavo! Ripensarci fa quasi ridere ma il momento è stato terribile! Poi dopo la visita del chirurgo che mi ha detto che non mi avrebbero ricoverato mi sono calmato e mi è passato... Probabilmente era solo stata una giornata stressante e alla sera non ho retto. Bastava pensarci meglio e non ci sarei nemmeno andato in ospedale, ma al momento è difficile ragionare da soli.

This post has been edited 1 times, last edit by "Xander" (May 5th 2010, 6:18pm)


braxa

Utente Attivo

  • "braxa" is female

Posts: 28

Activitypoints: 91

Date of registration: May 4th 2010

Location: Trento

Occupation: libera professionista

  • Send private message

9

Wednesday, May 5th 2010, 6:39pm

Ciao ragazzi, il mess di Xander mi ha fatto sorridere, succede anche a me... anche io a volte sono piú spavantata della "cura" che del problema. Solo che io prima che mi venga un attacco NON mi sento nervosa, io nn mi accorgo, mi prende alla sprovvista, mi prende quasi di piú quiando sono tranquilla. Perché secondo voi?
Xander, da quando tempo vai dalla psicologa? Io sono alla 5 seduta, mah, alcune cose mi sembrano meglio, altre peggio...

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

10

Wednesday, May 5th 2010, 11:48pm

Da un anno, una seduta a settimana, più alcuni extra e parecchie telefonate nei momenti peggiori (non so come faccia a sopportarmi, è una santa).
Il percorso è stato lungo e difficile, e a dire la verità ora sono nel momento più difficile visto fin'ora. Ho affrontato molti problemi e molti sintomi, tutto senza mai prendere nessun tipo di farmaco (nonostante mi siano stati più volte suggeriti ansiolitici e antidepressivi).
Dopo tutto questo mi sento solo di dire una cosa: tutto passa. Per quanto possa essere doloroso, duraturo, difficile, spaventoso: poi PASSA.

Credo ti prenda alla sprovvista perchè, quando ti rendi conto di essere rilassata e tranquilla, alzi tutte le difese. Del tipo: "oddio-cos'ho-fatto-meglio-difendermi-al-più-presto-non-avrei-mai-dovuto-perdere-il-controllo!" con conseguente attacco.

Non voglio spaventarti braxa, ma ammetto che all'inizio si va peggiorando. Questo è dovuto al fatto che si toccano tasti dolorosi (es. la fiducia, i ricordi, momenti diffili, le paure). Ma una volta superato il blocco iniziale avrai anche dei bei momenti e dei periodi di "respiro".
La terapia psicologica dipende molto anche dal paziente: prima parli, prima ti sblocchi, prima stai meglio. E' necessario abbandonare la paura di essere giudicati o di essere creduti strani e pazzi e dire tutto ciò che riusciamo a dire. Ovviamente parlo in base alla mia esperienza!

chrizuwal

Nuovo Utente

  • "chrizuwal" is female

Posts: 5

Activitypoints: 15

Date of registration: May 3rd 2010

Location: taranto

Occupation: disoccupata

  • Send private message

11

Wednesday, May 5th 2010, 11:56pm

Grazie Xander,davvero. L'unica differenza è che io non ho questi problemi di respirazione (se problemi si possono chiamare)solo quando sono in ansia,mi capita spessissimo e ci sono giorni che dura per tutta la giornata.

L'altro giorno ho cominciato ad avvertire questo disturbo in maniera più pesante,ho comnciato a tremare un pò,più che altro le mani,mi sentivo"strana" come se stesse per accadere qualcosa,avevo paura che la respirazione così insoddisfacente dipendesse da qualche patologia grave...ho preso 15 gc di lexotan e dopo una mezz'oretta è passato tutto ma durante la giornata si sono sempre alternati respiri "buoni" a respiri insoddisfacenti...credi che sia normale che continui quel disturbo anche dopo il lexotan?E secondo te come è possibile che ci siano giorni in cui non avverto praticamente nulla o anche se qualche inspirazione non va bene non ci faccio caso?Mia sorella che non soffre d'ansia dice che succede anche a lei più volte durante il giorno e che secondo lei è normale...

Non immagini quanto mi faccia stare bene confrontarmi con chi sa di cosa parlo.Odio sentirmi dire"dai non ci pensare"oppure"tu ti fissi,non hai niente"o ancora"che c'è?sono i 5 minuti?"...Sto di nuovo male e non volevo...credo di dover tornare alle efexor anche se non sono per nulla compatibili con il desiderio di una nuova gravidanza...

Sono giù ma grazie a questo forum e a tutti voi che rispondete non mi sento affatto sola!!!

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

12

Thursday, May 6th 2010, 12:14am

Non saprei chrizuwal, quello che descrivi mi sembra un ansia molto forte, quasi panico, ma non saprei dirti esattamente.
Di farmaci non so nulla, so solo che li temo più della morte anche se non ho nessun motivo per farlo se non il mio istinto.

Riguardo ciò che ti dicono, certo è fastidioso e indice di poca sensibilità e comprensione, ma se ci pensi in fondo è vero. Quando ci fissiamo l'ansia si amplifica, ci concentriamo su di essa, la aspettiamo pensando "se farò questo mi verrà sicuramente ansia" o "la sera mi verrà ansia anche oggi": ed eccola puntuale ad ogni nostra previsione. A volte basta davvero "non pensarci" per non averla. L'ansia in fondo è una difesa, se noi pensiamo di doverci difendere quella non ci pensa due volte a farsi viva. RLASSARSI e PENSARE sono secondo me le cose migliori da fare, indagare sul perchè abbiamo ansia, e non ricercando le cause nei sintomi e nei dolori fisici, bensì in ciò che abbiamo pensato o fatto o dobbiamo fare durante la giornata.
Più volte mi sono ritrovato in preda all'ansia apparentemente senza un motivo, poi mi fermavo un attimo e pensavo: cosa ho pensato di fastidioso' cosa devo fare di fastidioso? cosa ho fatto di fastidioso? L'80% delle volte la cosa che scartavo più velocemente e senza pensarci troppo era invece la causa dell'ansia (ennesima difesa dell'ansia stessa).
Dopo aver acquisito il metodo l'ansia si è affievolita. Questo è riferito all'ansia che prende di soprassalto, quella fastidiosa e sconosciuta che non capiamo. Per me ha funzionato, ma è un metodo che non so se funziona con tutti, e sicuramente non funziona con tutti i tipi di ansia (ad esempio ultimamente ho molta ansia perchè mi sento solo, e li il rimedio sarebbe o potenziarmi o trovare compagnia, ma non riesco a fare nessuna delle due cose).

Spero di non aver tralasciato nulla :)

andreaquartu

Nuovo Utente

  • "andreaquartu" started this thread

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: May 3rd 2010

  • Send private message

13

Friday, May 7th 2010, 9:13pm

vi dico che io quando mi vengono gli attacchi prima cosa cerco di ripetermi che sono uno sceo e nn ho nulla, cerco di fare qualsiasi attività che mi distragga!! oppure bevo molto.. spesso acqua con zucchero.. oppure mangio.. e quando mi manca l'aria faccio esercizi di auto respirazione (inspiro dal naso ed espiro dalla bocca molto lentamente) in più ora sto provando a fare una cura alle erbe, prendo 2 o 3 volte al giorno delle gocce di fiori di bach che vendono in ervboristeria, ho iniziato ieri, vediamo se funzionano.. cmq si parlarne fa bene!!!

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

14

Saturday, May 8th 2010, 10:50pm

Ciao,
anch'io ho avuto qualche attacco di panico per via del doc e a volte veramente mi domando se abbia anche l'asma dato che fumo pero' poi mi chiedo:sarà il doc e attacchi di panico o a volte sarà anche asma? Comq sia si ,delle volte ho avuto attacchi di panico,soprattutto nelle crisi in cui mi convinco di avere l'aids immagginario ed è terribile,mi devasta questa ossessione e gli attacchi di panico che mi vengono sono orribili. Tachicardia ,pressione altissima, mancanza di fiato e difficoltà nel respirare, vampate di freddo e calore intenso in inverno, brividi,tremori.E' veramente orribile,è come se si trattasse di una morte psicologica ed è veramente orrendo,soprattutto la mancanza d'aria che ti soffoca. Io veramente non glielo auguro a nessuno il PANICO.Odio sentirmi cosi' e per fortuna sono molto sporadici, mi vengono in piena crisi di doc,altrimenti no ma questo accadono sono indelebili.
IO odio sentirmi cosi' terrorizzata,agitata e con tutti i sintomi che ho già descritto caratteristici degli attacchi di panico.
Vi capisco,purtroppo per esperienza diretta in questi attacchi.
Che farmaci assumete per gli attacchi di panico? A me sembra una specie di ciclone incontrollabile e non riesco a tranquillizzarmi.
Ciao,ciao

bruceharper1982

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Jun 15th 2010

  • Send private message

15

Wednesday, June 16th 2010, 12:03am

Ciao a tutti, io sono nuovo...io soffro di attacchi di panico ed ansia da settembre del 2009...ora sto prendendo un farmaco che mi ha prescritto il mio medico in accordo con il neurologo, si chiama Elopram, ma da qualche giorno ricomincio a sentire gli stessi sintomi che ho avuto in quel periodo (capogiri, tachicardia, difficoltà nella respirazione sia con il naso che con la bocca, formicolio agli arti soprattutto alle dita, e a volte dei brividi strani alle spalle; sono gli stessi sintomi che mi hanno colpito l'anno scorso, erano spariti ma ora sono ritornati...e non ne so il motivo...sono tornato questa domenica da due settimane di vacanza...strana questa cosa...non me la so spiegare!
Un saluto a tutti!