Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Dieses Thema ist geschlossen.

Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

Stell_ina

Nuovo Utente

  • »Stell_ina« wurde gesperrt
  • »Stell_ina« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 6

Aktivitätspunkte: 25

Registrierungsdatum: Donnerstag, 04 Januar 2018

  • Nachricht senden

1

Donnerstag, 04 Januar 2018, 15:48

Può l'ansia simulare un infarto?

Ciao a tutti!

Da un mese circa sento che problemi legati all'ansia, dovute credo allo stress emotivo che sto vivendo per ora.

Ma è davvero possibile che l'ansia faccia stare male fisicamente come se stessi morendo? Ho avuto due attacchi di panico in due mesi e mi sembrava di avere un infarto. Ieri l'ultimo attacco, peso sul petto, debolezza estrema e assoluta incapacità di pensare razionalmente. Ho anche sentito il cuore perdere un battito. E anche stamattina al risveglio il cuore batteva velocemente, peso sul petto, difficoltà a respirare normalmente e nessuna voglia di alzarmi.

Adesso mi sento un poco meglio, respiro bene e ho mangiato (anche se pochissimo, ho lo stomaco chiuso). Che ne pensate? Davvero l'ansia porta tutto questo? A qualcuno è già successo?

Vi prego aiutatemi a capire come gestire l'ansia :sos:



PS: Penso che mi farò controllare da un medico, ma visto che adesso i dolori al petto sono passati e respiro normalmente, penso proprio sia solo una questione di stress.

Vogliadivivere87

Utente Attivo

Beiträge: 48

Aktivitätspunkte: 171

Registrierungsdatum: Samstag, 15 Juli 2017

  • Nachricht senden

2

Donnerstag, 04 Januar 2018, 17:32

Ciao!!
Ciao a tutti!

Da un mese circa sento che problemi legati all'ansia, dovute credo allo stress emotivo che sto vivendo per ora.

Ma è davvero possibile che l'ansia faccia stare male fisicamente come se stessi morendo? Ho avuto due attacchi di panico in due mesi e mi sembrava di avere un infarto. Ieri l'ultimo attacco, peso sul petto, debolezza estrema e assoluta incapacità di pensare razionalmente. Ho anche sentito il cuore perdere un battito. E anche stamattina al risveglio il cuore batteva velocemente, peso sul petto, difficoltà a respirare normalmente e nessuna voglia di alzarmi.

Adesso mi sento un poco meglio, respiro bene e ho mangiato (anche se pochissimo, ho lo stomaco chiuso). Che ne pensate? Davvero l'ansia porta tutto questo? A qualcuno è già successo?

Vi prego aiutatemi a capire come gestire l'ansia :sos:



PS: Penso che mi farò controllare da un medico, ma visto che adesso i dolori al petto sono passati e respiro normalmente, penso proprio sia solo una questione di stress.





Ciao potresti essere più dettagliato quando parli del peso-dolori al petto e cosa sentì al cuore?

repcar

Amico Inseparabile

  • »repcar« ist männlich

Beiträge: 1 566

Aktivitätspunkte: 4 434

Registrierungsdatum: Samstag, 10 Dezember 2016

Wohnort: reggio calabria

Beruf: forze di polizia

  • Nachricht senden

3

Donnerstag, 04 Januar 2018, 17:53

ciao e benvenuta nell'esclusivo club...........L'ansia può provocare questo ed altro. Essa colpisce i cc.dd. organi bersaglio che variano da persona a persona, quali cuore, stomaco, sistema neurovegetativo etc. Il perdere un battito è la classica tachicardia la cui adrenalina, scaricata dal nostro corpo durante gli stati di ansia, assume i contorni dei battiti irregolari, in pratica il sistema neurovegetativo che entra in "allerta" . Per toglierti qualsiasi dubbio vai pure dal medico ma non impegnarti in indagini diagnostiche dettate dal tuo cervello. Se stai attraversando un periodo di stress, allora capirai da sola da dove deriva, quindi inizia a gestirlo e razionalizza i tuoi pensieri. In bocca al lupo.....

ansiaeansia

Giovane Amico

Beiträge: 202

Aktivitätspunkte: 683

Registrierungsdatum: Sonntag, 24 Juli 2016

  • Nachricht senden

4

Freitag, 05 Januar 2018, 02:40

Ciao. Io avverto questi sintomi spesso! Ho fatto diverse visite sparse nel corso degli anni, senza nulla trovare. Alchè mi sono convinta che forse hanno ragione i medici. Ovvero che il problema sta solo nella mia test. Ho fatto anche una ecografia al cuore, ma era nella norma.
Dunque, io credo che se avessi chissà quale anomalia grave, si sarebbe vista da un ecografia. No?
Anche oggi, tanto per cambiare, ho avuto ed ho questo senso di pesantezza al petto e alla natoamco. Mi viene male a respirare. E sento come se le spalle mi stessero bruciando! Mi fa male la schiena nella parte superiore. È ansia? Non lo so.
Poi basta un minimo movimento per farlo battere il cuore velocemente... e la paura mi assale. Probabilmente sarà ansia, davvero. E quindi... potrei anche dirti: si. L’ansia gioca brutti scherzi. Bisogna imparare a gestirla meglio :(

fran235

Esperto del Forum

  • »fran235« ist männlich

Beiträge: 8 987

Aktivitätspunkte: 21 296

Registrierungsdatum: Mittwoch, 05 Oktober 2016

Wohnort: Roma e l'universo

Beruf: something

  • Nachricht senden

5

Freitag, 05 Januar 2018, 08:48

ciao il mio primo e unico serio attacco di panico avvenne così: forte dolore al petto che si irradiava al braccio sinistro, difficoltà a respirare e deglutire. Andai al pronto soccorso pensando ovviamente a un infarto. Nottata passata all'ospedale tra ecg ed enzimi....niente. Poi feci, giusto per controllo, un ecocolor doppler....sano come un pesce. Era solo ansia. Mi ricordo che all'ospedale mi scusai pure, ma il dottore mi rassicurò dicendo che i sintomi che avevo erano effettivamente simili a quelli di un infarto e che alle volte può capitare. Ebbene si l'ansia è in grado di simulare piuttosto bene un infarto.
Hasta el buonismo siempre!!!

6

Freitag, 05 Januar 2018, 10:23

Se il cardiologo esclude problemi cardiaci : si.

Esistono terapie: tranquilla.
La libertà è la possibilità di dubitare, la possibilità di sbagliare, la possibilità di cercare, di esperimentare, di dire no a una qualsiasi autorità, letteraria artistica filosofica religiosa sociale, e anche politica.
(Ignazio Silone)

Vogliadivivere87

Utente Attivo

Beiträge: 48

Aktivitätspunkte: 171

Registrierungsdatum: Samstag, 15 Juli 2017

  • Nachricht senden

7

Freitag, 05 Januar 2018, 14:32

È da circa una settimana che sto avendo battiti accelerati,quando mi muovo li sento di meno ma non appena mi siedo e mi metto a dormire sento il cuore accelerato a breve deve arrivarmi il ciclo pensate che possa essere correlato? Sto andando avanti a camomille ma il beneficio dura poco aiuto uffa

Destiny1982

Utente Attivo

Beiträge: 108

Aktivitätspunkte: 316

Registrierungsdatum: Montag, 25 September 2017

  • Nachricht senden

8

Freitag, 05 Januar 2018, 14:48

Ciao,anche io ho conosciuto il panico e l'ansia come fran.3 anni fa ho avuto il mio unico attacco di panico e da allora l'ansia non mi abbandona mai,nemmeno un giorno,con tutte le sue somatizzazioni che coinvolgono vari organi:testa (dolore e/o vertigini), intestino e stomaco (dolore,gastrite),petto/cuore (dolori,bruciori,tachicardia),muscoli (dolore e debolezza).Ho sentito i + svariati specialisti:non ho nulla di serio,eccetto qualcosina (tipo gastrite o artrosi cervicale) accentuati dall'ansia.Insomma,devo imparare a conviverci,anche se non ci riesco sempre..Proprio x questo mi sono affidata ad una psicoterapeuta che,nonostante le sedute molto distanti nel tempo,è riuscita a trovare la giusta chiave di lettura dei miei problemi.In bocca al lupo!

Stell_ina

Nuovo Utente

  • »Stell_ina« wurde gesperrt
  • »Stell_ina« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 6

Aktivitätspunkte: 25

Registrierungsdatum: Donnerstag, 04 Januar 2018

  • Nachricht senden

9

Sonntag, 07 Januar 2018, 16:44


Ciao potresti essere più dettagliato quando parli del peso-dolori al petto e cosa sentì al cuore?


Ciao!
Sento proprio un peso che mi rende difficile respirare. Dopo l'attacco di panico il cuore è ok, ma quella sera sentivo dolore al braccio e alla parte sinistra del petto, oltre a sentirlo battere velocemente. Finchè ad un certo punto due battiti più forti ma troppo distanziati: mi è letteralmente saltato il cuore in petto!
Più che altro ho vertigini e malessere generale. Soffri anche tu di ansia? :(

Stell_ina

Nuovo Utente

  • »Stell_ina« wurde gesperrt
  • »Stell_ina« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 6

Aktivitätspunkte: 25

Registrierungsdatum: Donnerstag, 04 Januar 2018

  • Nachricht senden

10

Sonntag, 07 Januar 2018, 16:46

Ciao. Io avverto questi sintomi spesso! Ho fatto diverse visite sparse nel corso degli anni, senza nulla trovare. Alchè mi sono convinta che forse hanno ragione i medici. Ovvero che il problema sta solo nella mia test. Ho fatto anche una ecografia al cuore, ma era nella norma.
Dunque, io credo che se avessi chissà quale anomalia grave, si sarebbe vista da un ecografia. No?
Anche oggi, tanto per cambiare, ho avuto ed ho questo senso di pesantezza al petto e alla natoamco. Mi viene male a respirare. E sento come se le spalle mi stessero bruciando! Mi fa male la schiena nella parte superiore. È ansia? Non lo so.
Poi basta un minimo movimento per farlo battere il cuore velocemente... e la paura mi assale. Probabilmente sarà ansia, davvero. E quindi... potrei anche dirti: si. L’ansia gioca brutti scherzi. Bisogna imparare a gestirla meglio :(



Abbiamo gli stessi sintomi :( L'unica è cercare di affrontare il problema, magari con la psicoterapia. E non smettere di pensare che guarire si può!

Stell_ina

Nuovo Utente

  • »Stell_ina« wurde gesperrt
  • »Stell_ina« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 6

Aktivitätspunkte: 25

Registrierungsdatum: Donnerstag, 04 Januar 2018

  • Nachricht senden

11

Sonntag, 07 Januar 2018, 16:47

Ciao,anche io ho conosciuto il panico e l'ansia come fran.3 anni fa ho avuto il mio unico attacco di panico e da allora l'ansia non mi abbandona mai,nemmeno un giorno,con tutte le sue somatizzazioni che coinvolgono vari organi:testa (dolore e/o vertigini), intestino e stomaco (dolore,gastrite),petto/cuore (dolori,bruciori,tachicardia),muscoli (dolore e debolezza).Ho sentito i + svariati specialisti:non ho nulla di serio,eccetto qualcosina (tipo gastrite o artrosi cervicale) accentuati dall'ansia.Insomma,devo imparare a conviverci,anche se non ci riesco sempre..Proprio x questo mi sono affidata ad una psicoterapeuta che,nonostante le sedute molto distanti nel tempo,è riuscita a trovare la giusta chiave di lettura dei miei problemi.In bocca al lupo!


Grazie per la testimonianza e il consiglio...penso proprio mi affiderò ad uno specialista anche io. Ciao!

Elettra7

Super Moderatore

  • »Elettra7« ist weiblich

Beiträge: 3 297

Aktivitätspunkte: 9 337

Registrierungsdatum: Freitag, 14 Oktober 2016

  • Nachricht senden

12

Montag, 02 April 2018, 19:22

Account inattivo

Chiudo il thread

Elettra7 per lo staff

Zurzeit ist neben Ihnen 1 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

1 Besucher