Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

1

Saturday, January 18th 2014, 1:11am

Psicoterapia ed ansia: esperienza personale

Buonasera, ho letto con vivo interesse il vostro forum ed ho deciso di iscrivermi per poter raccontare la mia esperienza e magari di essere d'aiuto a qualcuno.
Mi chiamo Alice, ho 30 anni, soffro d'ansia da tantissimo tempo e solo da 1 mese ho deciso di entrare in psicoterapia. Sin dall'adolescenza coi miei coetanei mi sono sentita sempre fuori luogo, diversa, ansiosa. Mi piaceva leggere, scrivere e le poesie mentre i miei amici preferivano fumarsi dei gran cannoni :D e partecipare ad aperitivi e serate senza senso. Ho cercato di adeguarmi a loro per 15 anni, le compagnie intanto cambiavano ma i risultati erano gli stessi. Soffrivo di una grandissima solitudine interiore un bisogno di essere amata immenso, finchè non è iniziata 1 ansia ancora più terribile una sera d'estate in macchina con un mio amico, il mio cuore impazzisce. Probabilmente non avevo digerito una cena, forse avevo bevuto troppo? Ecco il mio primo attacco d'ansia. Lontano da casa con una persona di cui comunque non mi fido. Credo di impazzire.
Per anni l'ansia continua, sedata solo da continui abusi di alcool e droghe varie. Mollo il lavoro, non sopportavo più le persone.
Me ne creo uno mio, indipendente. Intanto sbaglio, sbaglio ancora. Poi però l'ennesima delusione mi sveglia. Intanto inizio a staccarmi dagli amici (che poi tanto amici non erano) dalle storie sentimentali sbagliate.
Ritorno a fare sport. Smetto di fumare sigarette (anche quelle). Divento astemia.
Però il mio lavoro mi aliena, sono sempre davanti ad un pc. Non è forse una fuga dalla realtà anche quella? E' ora di inquadrare il problema.
E poi entro in terapia (1 mese fa appena)
Dentro di me si sta risvegliando 1 Alice di tanto tempo fa, che è rimasta una ragazzina e deve crescere.
E' una persona gioiosa che crede nella vita e nel futuro, e non è così fragile come pensava di essere.
La terapia è dura, non è facile. Ci sono traumi inconsci che vengono portati fuori, ma solo con la terapia se ne esce.
Io sono nata prematura ed ho raccolto come un serbatoio gia dalla prima infanzia l'ansia dei miei genitori, ed ho vissuto malissimo il distacco materno.
E' come se da sola non riuscissi a fare nulla... una bassa autostima. Ma se ne esce. Sono comportamenti sbagliati, paure che abbiamo magari da anni.
Consiglio a tutti di iniziare una terapia, se avete problemi d'ansia e di non avere paura.
Il mostro è solo il vostro io che spinge per uscire . ;)
Il mio prossimo futuro lo vedo così: 1 Alice che con il suo computer lavora ovunque senza avere paura di essere distante da casa, sicura di se che non ha paura di prendere un treno da sola.
Ma che ce la fa.
1 augurio a tutti voi.

Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Wintercry

Utente Attivo

  • "Wintercry" is male

Posts: 62

Activitypoints: 200

Date of registration: Nov 29th 2011

Location: Modena

  • Send private message

2

Saturday, January 18th 2014, 4:28am

Molto bella la tua testimonianza, insegna che non bisogna mai arrendersi, mai darsi per vinti, anche se la luce in fondo al tunnel è lontana o addirittura non c'è.
Continua così ;)
"E' inutile aspettare gli altri quando sai che tutto comincia se lo vuoi!" - The Sun

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

3

Saturday, January 18th 2014, 6:41am

Molto bella la tua testimonianza, insegna che non bisogna mai arrendersi, mai darsi per vinti, anche se la luce in fondo al tunnel è lontana o addirittura non c'è.
Continua così ;)
Grazie :love:
Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Dolciotto84

Utente Avanzato

  • "Dolciotto84" is male

Posts: 652

Activitypoints: 2,075

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

4

Saturday, January 18th 2014, 4:39pm

Ciao!

Mi fa molto piacere leggere di un tuo miglioramento, tra l'altro in un tempo decisamente ridotto. Bravissima!

Anche io sono in psicoterapia e mi sto trovando molto bene. Sto andando avanti da quasi un anno, anche se la tipologia che seguo si chiama TBS, e dovrebbe essere breve, può sembrare tanto tempo .. in realtà, abbiamo dedicato tempo a mini-obiettivi e sono molto contento di molti risultati raggiunti .. su altri, sono convinto che ci arriverò. Sicuramente, al di là delle ricadute, dei momentacci ecc.. che fanno parte della vita (anche la persona con la massima autostima un giorno può sentirsi a terra) .. credo di poter dire che ho migliorato l'immagine di me, e che posso ora fare più cose rispetto a prima.

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

5

Saturday, January 18th 2014, 7:27pm

Ciao!

Mi fa molto piacere leggere di un tuo miglioramento, tra l'altro in un tempo decisamente ridotto. Bravissima!

Anche io sono in psicoterapia e mi sto trovando molto bene. Sto andando avanti da quasi un anno, anche se la tipologia che seguo si chiama TBS, e dovrebbe essere breve, può sembrare tanto tempo .. in realtà, abbiamo dedicato tempo a mini-obiettivi e sono molto contento di molti risultati raggiunti .. su altri, sono convinto che ci arriverò. Sicuramente, al di là delle ricadute, dei momentacci ecc.. che fanno parte della vita (anche la persona con la massima autostima un giorno può sentirsi a terra) .. credo di poter dire che ho migliorato l'immagine di me, e che posso ora fare più cose rispetto a prima.
Sono cose normali cambi di umore, sensazioni anche brutte non sempre trasferibili all'ansia o ad un attacco di panico. E ci sto arrivando solo adesso dopo anni d'inferno :-WD . Che micro obiettivi vi siete dati da raggiungere insieme?
Io sto lavorando sulla paura dei mezzi di trasporto, e sul fatto che i miei genitori mi hanno sempre tenuto come 1 in alcova di vetro ancora adesso che ho quasi 31 anni, mia madre se potesse mi imbocca :assi: Quindi sto cercando di vedermi come una persona capace da sola di prendersi cura di se.

Tutto in piccoli passi perchè mi sembra di scalare una montagna
Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Morpheus88

Utente Avanzato

  • "Morpheus88" is male

Posts: 601

Activitypoints: 1,802

Date of registration: Aug 9th 2011

Location: Abruzzo

Occupation: Freelance

  • Send private message

6

Saturday, January 18th 2014, 8:45pm

Bella testimonianza, complimenti! In bocca al lupo!

Dolciotto84

Utente Avanzato

  • "Dolciotto84" is male

Posts: 652

Activitypoints: 2,075

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

7

Saturday, January 18th 2014, 8:59pm

Ciao!

Mi fa molto piacere leggere di un tuo miglioramento, tra l'altro in un tempo decisamente ridotto. Bravissima!

Anche io sono in psicoterapia e mi sto trovando molto bene. Sto andando avanti da quasi un anno, anche se la tipologia che seguo si chiama TBS, e dovrebbe essere breve, può sembrare tanto tempo .. in realtà, abbiamo dedicato tempo a mini-obiettivi e sono molto contento di molti risultati raggiunti .. su altri, sono convinto che ci arriverò. Sicuramente, al di là delle ricadute, dei momentacci ecc.. che fanno parte della vita (anche la persona con la massima autostima un giorno può sentirsi a terra) .. credo di poter dire che ho migliorato l'immagine di me, e che posso ora fare più cose rispetto a prima.
Sono cose normali cambi di umore, sensazioni anche brutte non sempre trasferibili all'ansia o ad un attacco di panico. E ci sto arrivando solo adesso dopo anni d'inferno :-WD . Che micro obiettivi vi siete dati da raggiungere insieme?
Io sto lavorando sulla paura dei mezzi di trasporto, e sul fatto che i miei genitori mi hanno sempre tenuto come 1 in alcova di vetro ancora adesso che ho quasi 31 anni, mia madre se potesse mi imbocca :assi: Quindi sto cercando di vedermi come una persona capace da sola di prendersi cura di se.

Tutto in piccoli passi perchè mi sembra di scalare una montagna
Ci sono parecchi punti di contatto tra le nostre storie .. i micro obiettivi sono legati un po' ai miei vari problemi. esempio, ansa di uscire con amici, paura di farmela sotto ecc... depressione .. mi sarebbe piaciuto scriverti anche un messaggio privato ed essere più preciso, ma il sistema mi dice che per ora non puoi riceverne ..

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

8

Saturday, January 18th 2014, 9:37pm

Ciao!

Mi fa molto piacere leggere di un tuo miglioramento, tra l'altro in un tempo decisamente ridotto. Bravissima!

Anche io sono in psicoterapia e mi sto trovando molto bene. Sto andando avanti da quasi un anno, anche se la tipologia che seguo si chiama TBS, e dovrebbe essere breve, può sembrare tanto tempo .. in realtà, abbiamo dedicato tempo a mini-obiettivi e sono molto contento di molti risultati raggiunti .. su altri, sono convinto che ci arriverò. Sicuramente, al di là delle ricadute, dei momentacci ecc.. che fanno parte della vita (anche la persona con la massima autostima un giorno può sentirsi a terra) .. credo di poter dire che ho migliorato l'immagine di me, e che posso ora fare più cose rispetto a prima.
Sono cose normali cambi di umore, sensazioni anche brutte non sempre trasferibili all'ansia o ad un attacco di panico. E ci sto arrivando solo adesso dopo anni d'inferno :-WD . Che micro obiettivi vi siete dati da raggiungere insieme?
Io sto lavorando sulla paura dei mezzi di trasporto, e sul fatto che i miei genitori mi hanno sempre tenuto come 1 in alcova di vetro ancora adesso che ho quasi 31 anni, mia madre se potesse mi imbocca :assi: Quindi sto cercando di vedermi come una persona capace da sola di prendersi cura di se.

Tutto in piccoli passi perchè mi sembra di scalare una montagna
Ci sono parecchi punti di contatto tra le nostre storie .. i micro obiettivi sono legati un po' ai miei vari problemi. esempio, ansa di uscire con amici, paura di farmela sotto ecc... depressione .. mi sarebbe piaciuto scriverti anche un messaggio privato ed essere più preciso, ma il sistema mi dice che per ora non puoi riceverne ..
Perchè sono nuova mi sa :blush:
Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Longobardo

Utente Fedele

  • "Longobardo" has been banned

Posts: 926

Activitypoints: 1,563

Date of registration: Jun 20th 2013

  • Send private message

9

Saturday, January 18th 2014, 10:07pm

i chiamo Alice, ho 30 anni, soffro d'ansia da tantissimo tempo e solo da 1 mese ho deciso di entrare in psicoterapia.

Psicoterapia di che tipo ?

MrBrightside

Utente Fedele

  • "MrBrightside" is male

Posts: 458

Activitypoints: 1,415

Date of registration: Jan 8th 2013

Location: MI

  • Send private message

10

Saturday, January 18th 2014, 10:31pm

...]


Dal tuo racconto mi è sembrato che ne viene fuori un'altro consiglio, secondo me molto importante, che hai dimenticato di scrivere.
Non rimandare a domani quello che si può fare oggi, non aspettare.
Più passa il tempo, più paure e ansie si annidano nella mente.

Per il resto, soffro dei tuoi stessi problemi e faccio il tuo stesso lavoro, ti capisco! ;)
Some they rest their head at night,
Some get no sleep at all,
If you listen close to what you see,
You will hear the call.

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

11

Saturday, January 18th 2014, 11:22pm

Cognitivo comportamentale.

Si assolutamente mai aspettare io ho aspettato troppo tempo, se da quel primo attacco d'ansia ci avessi ragionato su.. probabilmente a quest'ora ne sarei fuori da un bel pezzo.
Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Alice1983

Utente Attivo

  • "Alice1983" is female
  • "Alice1983" started this thread

Posts: 50

Activitypoints: 185

Date of registration: Jan 18th 2014

Location: Voghera

Occupation: Webmaster

  • Send private message

12

Monday, October 20th 2014, 2:08am

Mi rileggo

Sono entrata dopo alcuni, molti, mesi per rileggere la mia testimonianza e per rileggere alcuni di voi.
Alla fine il mio boss finale mi ha quasi mangiato viva, sembrava stessi meglio, ma purtroppo non ho retto a livello nervoso 1 analisi che alla fine mi risultava quasi forzata (la mia analista dopo alcune mie richieste di smetterla perchè avevo bisogno di riposare il cervello dopo averci scavato dentro, mi ha obbligato a continuare per un pò con risultati disastrosi) e lì non ci sono fiori di bach che tengano.
Un giorno mi sveglio e non ce la faccio. Non ce la faccio più a fare niente. Continuo a piangere ed a non mangiare. Non voglio più lavorare. Tutto mi fa schifo.
Fortunatamente conosco, appoggiata dalla mia famiglia un neurologo che mi ha salvato.
Una visita di una mezzoretta: ansia. Ansia accumulata per anni. Ed una depressione latente sedata con alcool.
Togli l'alcool e tutto viene fuori.
Inizio la cura farmacolagica (seria). Cymbalta 2 volte al giorno, ed Anseren più delle vitamine B.
Per 15 giorni non esisto. Dormo. Riposo.
Piano, piano riemergo. Non mi gira più la testa quando passeggio. L'umore inizia ad essere migliore.
Questa estate ho avuto dei gravi problemi di lavoro che ho affrontato come una tigre.
Vado avanti per alcuni mesi sempre seguita dal dottore.
Di colpo rifiuto il cymbalta. Mi innervosisce. Lo togliamo. I primi 4 giorni l'inferno: febbre, tremori, poi mi ritrovo in piscina con la febbre a nuotare ed a sbattermene le cosi dette palle della febbre, pastiglie etc.
Rimango con l'anseren da 15 mg che mi tengo prima di andare a dormire o quando mi sento davvero TROPPO nervosa. E che dovrò iniziare a scalare fra poco.
Inizio a praticare yoga ogni giorno. Mi compro una macchina nuova ( ODDIO UNA MACCHINA NUOVA IO? CHE AVEVO PAURA A FARE 20 CHILOMETRI?)
So che il percorso sarà ancora lungo, e che mi sono appoggiata ad un farmaco come una persona può appoggiarsi a delle sigarette o ad una biretta, ma credetemi senza quei farmaci a quest'ora non so dove potevo essere.
Spero che la mia testimonianza possa aiutarvi.
Persino le mie ansie hanno l'ansia

Charlie Brown

Milingo Er Truzzo

Giovane Amico

  • "Milingo Er Truzzo" is male

Posts: 257

Activitypoints: 812

Date of registration: Aug 27th 2014

Location: W U PILU

Occupation: MAGNO PATATE

  • Send private message

13

Tuesday, October 21st 2014, 1:13am

...]


Dal tuo racconto mi è sembrato che ne viene fuori un'altro consiglio, secondo me molto importante, che hai dimenticato di scrivere.
Non rimandare a domani quello che si può fare oggi, non aspettare.
Più passa il tempo, più paure e ansie si annidano nella mente.

Per il resto, soffro dei tuoi stessi problemi e faccio il tuo stesso lavoro, ti capisco! ;)



e puo' capitare anche di morire da un momento all'altro..visto che siamo umili pezzi di carne!

Jaemes

Giovane Amico

  • "Jaemes" has been banned

Posts: 102

Activitypoints: 415

Date of registration: Feb 22nd 2014

  • Send private message

14

Tuesday, October 21st 2014, 10:23am

Cara Alice, insomma la PSICOTERAPIA è stata soltanto una breve illusione, a quanto pare
io non posso non essere che scettico, considerando gli psicologi che ho conosciuto e visto da vicino quello che sanno dimostrare nei fatti,
la Psicologia è una materia interessante ma molto lontana dall'offrire risultati concreti e duraturi

Gli PSICOFARMACI anche mi sembrano solo mettere una toppa e poi se ne pagano le conseguenze con gli interessi

La vita non è facile ma AGIRE è meglio che non fare niente
e per agire intendo fare cose pratiche (comprare un auto ecc non andare dallo psicologo psicopatico)

aspetto tue notizie

moon23

Utente Attivo

Posts: 20

Activitypoints: 60

Date of registration: Oct 1st 2014

  • Send private message

15

Tuesday, October 21st 2014, 6:56pm

Ma quindi non fai più il percorso terapeutico?