Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

username92

Amico Inseparabile

  • "username92" is male
  • "username92" started this thread

Posts: 1,220

Activitypoints: 4,553

Date of registration: Feb 25th 2016

Location: Inferno

  • Send private message

1

Wednesday, July 6th 2016, 8:08pm

Psicofarmaci sì,psicofarmaci no: chi è a favore chi è contrario e perchè

Il titolo dice tutto
Odio la mia "vita"

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,469

Activitypoints: 4,681

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

2

Wednesday, July 6th 2016, 8:50pm

Premetto che non ho mai preso farmaci ma secondo me è no, perchè:
- hanno effetti collaterali
-non risolvono il problema che sta alla base,coprono semplicemente i sintomi. è come prendere un anestetico quando fa male il piede. Se smetti di prendere l'anestetico, il piede torna a fare male, a meno che per miracolo sia guarito nel frattempo "da solo".

username92

Amico Inseparabile

  • "username92" is male
  • "username92" started this thread

Posts: 1,220

Activitypoints: 4,553

Date of registration: Feb 25th 2016

Location: Inferno

  • Send private message

3

Wednesday, July 6th 2016, 9:02pm

E per uscire da cose terribili come la derealizzazione e la depersonalizzazione cosa serve?
Odio la mia "vita"

AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,450

Activitypoints: 4,620

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

4

Wednesday, July 6th 2016, 9:15pm

Psicofarmaci no, o sì, ma per tempi brevi e per superare momenti difficili che l'handicap del disagio non permetterebbe di superare diversamente.
E cmq, caro User, ormai dovresti averlo capito.

Fossi io nei panni del tuo caro psichiatra (l'unico essere umano cui sembri dar retta) ti prescriverei il divieto di accesso a nienteansia e al pc per una settimana, tanto per cominciare, e starei a guardare come ti comporti.

Chissà che risorgendo alla vita fra le persone reali tu non la smetta di postare compulsivamente sempre le stesse cose.

Liberati dal loop, esci da questo pc, la tua droga probabilmente è la rete, non certo gli psicofarmaci.

E se ti capita comincia con lo smettere di ingurgitare merda, a partire dal cibo, chissà che non migliori, ma tanto tu non hai mai ascoltato nessuno.

Buon proseguimento

username92

Amico Inseparabile

  • "username92" is male
  • "username92" started this thread

Posts: 1,220

Activitypoints: 4,553

Date of registration: Feb 25th 2016

Location: Inferno

  • Send private message

5

Wednesday, July 6th 2016, 9:25pm

Io esco,eccome se esco.Esco ogni giorno

Da quando ho avuto la derealizzazione io sono uscito sempre

Ma tu che ne vuoi sapere.Dall'alto della tua convinzione emetti delle sentenze senza sapere nulla

L'alimentazione?Ma cosa c'entra con dei problemi psicologici?

La rete non è la mia droga

Ti do un consiglio: sii meno spocchioso e sicuro di te.Non è che chi non ascolta i tuoi consigli sta sbagliando
Odio la mia "vita"

Emanuele

Utente Passivo

  • "Emanuele" is male

Posts: 870

Activitypoints: 2,638

Date of registration: Nov 11th 2010

Location: Frittole

Occupation: Artista senza giacca e senza cappello (ho tante di quelle giacche e cappelli, però sono un artista e non ne uso)

  • Send private message

6

Wednesday, July 6th 2016, 9:36pm

L'alimentazione c'entra con tutto.
L'esistenza del nostro organismo, così come lo conosciamo, è basata esclusivamente sulle sostanze che assumiamo attraverso l'alimentazione.

Per farti un esempio: da quando ho smesso di mangiare qualsiasi tipo di derivato animale, non ho più accusato parecchi sintomi tipici dell'ansia. Oltre a ricavare una sensazione di benessere generale, anche fisico.

AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,450

Activitypoints: 4,620

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

7

Wednesday, July 6th 2016, 10:18pm

C'entra, ma tu dai retta solo al tuo psichiatra, quindi l'opinione te la sei fatta, ma siccome è evidente che continui a stare male e che la psichiatria non ti sta aiutando ecco che continui a cercare compulsivamente l'aiuto su misura per te;

di qualcuno che ci sia già passato, che abbia fissato il punto in mezzo al muro e che abbia provato l'assenza di libido e che diversamente da te ne sia venuto fuori ma non in altri modi che non siano quelli che vuoi tu, convinto ancora che il disturbo mentale sia scientificamente dimostrato

Abbi un po' di rispetto anche per gli altri utenti, io non ce l'ho con te ma cazzo, tutte le volte che entro qui dentro trovo sempre gli stessi post in cima alla lista, ma non sono di due giorni prima, sono di cinque minuti prima.

Non mi sembra così difficile da capire, il forum è anche degli altri, non ci sono solo i tuoi problemi qui dentro.

Fai un po' di autocritica cazzo, non ti sei nemmeno andato a leggere gli spunti che ho condiviso con te e li hai esclusi a priori, questo è essere spocchiosi, non avere nemmeno l'umiltà di informarsi, mettiti un po' in discussione, e questo è un consiglio che rinnovo a me per primo.

E te lo dico con affetto e senza rancore, hai davvero rotto le scatole

AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,450

Activitypoints: 4,620

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

8

Wednesday, July 6th 2016, 10:35pm

E ti chiedo scusa in anticipo se i miei toni ti possono sembrare poco gentili, ma sono solo un essere umano, però sono convinto che dovresti fare lo sforzo di intraprenderlo un percorso diverso prima di escluderlo a priori.
Solo questo.

Ma tu nemmeno ci provi. Sembri rincoglionito e quasi sembri dimenticartene, vatti a leggere il blog di Pietro Bisanti "Alimentazione e Salute" e renditi conto tu stesso di quanta sofferenza diffonde e ha diffuso la psichiatria, così, giusto per par condicio.

Dopodichè decidi, è vero, io ci credo fermamente in quel che condivido, e non voglio nemmeno convincerti, vorrei solo che tu mi dicessi che lo hai letto e che pensi che è una puttinata, ma tu neanche lo leggi, anzi, sei così supponente che pretendi di escluderlo a priori perché sei già convinto che sia una cazzatta, ed è questo che di te mi fa incazzare.

Non innalzare dei muri, rimani aperto alle possibilità.

Ti saluto

username92

Amico Inseparabile

  • "username92" is male
  • "username92" started this thread

Posts: 1,220

Activitypoints: 4,553

Date of registration: Feb 25th 2016

Location: Inferno

  • Send private message

9

Wednesday, July 6th 2016, 10:58pm

Il giorno in cui avrai i miei stessi problemi, potrai parlare

Al mio posto, con una malattia così, vorrei vedere se tu riuscissi ad essere calmo e non seccante, ma ho dei dubbi
Odio la mia "vita"

AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,450

Activitypoints: 4,620

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

10

Wednesday, July 6th 2016, 11:06pm

Appunto per quello, io non ho i tuoi disturbi debilitanti, ma già a 13 anni non riuscivo a deglutire dall'ansia quando fui malmenato e sbattuto fuori di casa e ho sofferto di attacchi di panico e ne ho ampiamente parlato tra le pagine di questo forum che amo e che, a differenza di te, rispetto e frequento da anni.

Quindi se pensi di non essere in grado di "disturbare", dal momento che hai appena implicitamente ammesso che non sei in grado di ragionare e di tener conto dei consigli che tu stesso chiedi in continuazione allora ti prego di smetterla di aprire 500 discussioni al giorno e te lo chiedo da utente che ama questo posto.

Ho smesso di tentare di parlare con un'altra persone, quella persona non esiste, esisti solo tu, quello cioè che non è in grado di ascoltare alcun consiglio.

E che si consola autoconvincendosi di essere quello che sta peggio di tutti

fabri98

Quasi mai rispondo e discuto con gli stolti. Lo faccio solo quando ho tempo da perdere.

  • "fabri98" is male

Posts: 448

Activitypoints: 1,449

Date of registration: Mar 29th 2016

Occupation: Vivere

  • Send private message

11

Thursday, July 7th 2016, 12:01am

Pochi giorni fa ho aperto una discussione sugli psicofarmaci, nella stessa sezione tra l'altro, quindi non vedo il motivo di aprirne un'altra a distanza di pochissimo tempo.
Potresti interessarti anche alle discussioni degli altri, non vedo il perché del tuo bisogno di aprire discussioni sempre e comunque.

Tornando in tema: Psicofarmaco NO, perché non sono cure, ma solo molecole artificiali con effetti collaterali inevitabili sulla psiche.
Per placare l'ansia eccessiva (faccio l'esempio degli ansiolitici, ma vale per tutti gli psicofarmaci), ad esempio, gli ansiolitici placano anche una parte della psiche che non ha bisogno di essere placata, e da qui ne deriva la sonnolenza e l'estraneità alle emozioni che molti pazienti psichiatrici descrivono, e questi sono solo l'inizo degli effetti collaterali, ed anche i meno spiacevoli.
Piuttosto preferisco modificare l'alimentazione, perché, come alcuni utenti brillanti del forum hanno già detto, noi siamo in parte quello che mangiamo.
Ci sono dati molto interessanti che dicono, che in zone dove prevalgono ancora i cibi biologici auto-procuratori, le malattie mentali (dalle più lievi alle più gravi) sembrano essere nettamente inferiori, mentre nei paesi più "avanzati", dove la gente mangia sempre più cibi pre-cotti, pre-confezionati, snack e dolciumi, sembra che i casi di sofferenza psicologica siano in aumento. Ovviamente anche l'inquinamento dell'aria fa la sua parte, ma credo che il cambio drastico alimentare avvenuto negli ultimi tempi, sia causa di molti dei problemi fisici e psichici di oggi.

In sintesi: Credo che in casi di sofferenza psicologica, bisogna cambiare stile di vita, mentalità ed alimentazione, che è sicuramente meglio di assumere farmaci sperimentali ed artificiali.

This post has been edited 1 times, last edit by "fabri98" (Jul 7th 2016, 12:06am)


12

Thursday, July 7th 2016, 12:05am

Ma perché fai domande sugli psicofarmaci a gente che non ha uno straccio di competenza chimica , farmaceutica , medica , diagnostica e quant'altro.
Qua ognuno ti risponderà per sentito dire, per aver letto o per esperienza personale.
Non troverai mai la risposta giusta.
Se vuoi sapere esattamente come funziona un farmaco ti inviterei a parlare con qualcuno di competente in materia.

fabri98

Quasi mai rispondo e discuto con gli stolti. Lo faccio solo quando ho tempo da perdere.

  • "fabri98" is male

Posts: 448

Activitypoints: 1,449

Date of registration: Mar 29th 2016

Occupation: Vivere

  • Send private message

13

Thursday, July 7th 2016, 12:14am

Qualcuno di competente in materia diventerebbe in questo caso una persona di parte, e non mi pare sia la mossa esatta.
Anche io ho sofferto di derealizzazione, ed anche di ansia e panico (ne parlo nei miei primi post). Ne sono uscito modificando lo stile di vita e l'alimentazione, quindi almeno su questo parlo per esperienza personale. Oltre a me, come puoi vedere con i tuoi occhi, ci sono centinaia di persone sul web che dicono di aver risolto problemi psicologici con il cambio di alimentazione e stile di vita, e dicono tutti le stesse cose.
Credete che si siano messi d'accordo a dire la stessa cosa solo per svalutare la psichiatria? Ed a che pro?
Provare non costa nulla. Io ho provato ed ho avuto risultati soltanto positivi.

This post has been edited 1 times, last edit by "fabri98" (Jul 7th 2016, 7:27pm)


AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,450

Activitypoints: 4,620

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

14

Thursday, July 7th 2016, 12:19am

MeMedesima, premesso che non mi interessa più che tanto quello che pensi, credi forse che i miei interventi non siano stati ragionevoli adesso, in questa discussione ? Per attaccarmi così ?

E' forse fuori luogo secondo te chiedere a Username di smettere di monopolizzare il forum essendo lui stesso per sua stessa ammissione (più o meno implicitamente, i fatti lo dimostrano) del tutto incapace di evitare di rendersi fastidioso e/o di ascoltare qualunque consiglio ?

Avergli consigliato da parte mia di cercare altre strade e contemporaneamente di evitare di danneggiare questo luogo che amo sarebbe un beneficio per tutti, per lui oltre che per tutti quegli utenti che come me lo hanno seguito dall'inizio scambiando persino MP con lui dedicandogli Tempo della nostra vita che a lui non interessa affatto, chiede consigli e poi fa i cazzi suoi, come ha sempre fatto quindi basta così, è solo una pena per tutti.

Ho anche espresso la mia opinione niente affatto contraria agli psicofarmaci (ammesso che tu abbia letto), perciò smettila con la tua limitata visione da Ultras che vede solo le Fazioni, nessuno è nemico di nessuno e almeno io qualcosa l'ho detto. Tu nemmeno quello hai fatto

15

Thursday, July 7th 2016, 12:22am

Non mi riferisco alla cura che dovrebbe fare.
Ma alle domande che non avranno mai risposta
Se ha problemi così gravi deve farsi vedere da qualcuno.
Hai notato anche tu che apre threads a raffica...significa che un qualcosa che non va c'è
Anche noi abbiamo problemi ma non reagiamo come lui.
Dovrebbe parlare con qualcuno che sappia tranquillizzarlo nel modo giusto


AndreaC modera i termini. Non mi riferivo a te ma era un consiglio che davo all'utente.
Tra l'altro non ho nemmeno letto ciò che hai scritto. Perché nemmeno a me interessa ciò che dici.
È reciproca tranquillo :D