Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


541

Monday, February 17th 2020, 11:56am

Quoted

Ora per esempio mi viene da chiedermi: e di problemi sessuali con gli antidepressivi triciclici si sa qualcosa? Durante la cura credo che siano possibili anche con quelli, ma dopo?
Io non faccio che leggere che sono stati abbandonati dopo l'avvento degli SSRI e SNRI perchè questi ultimi avevano minori effetti collaterali e minori rischi a parità di efficacia terapeutica. Ma anche il rischio di azzerare la propria vita sessuale e in qualche caso anche affettiva non è esattamente un rischio da poco.


Sugli antidepressivi triciclici anche ci sarebbe molto da dire. Il Dr David Healy uno dei pochi medici psichiatri che studia questa patologia iatrogena, ritiene che alcuni antidepressivi tricicilici molto serototinergici come la Clomipramina (gli SSRI sono stati sintetizzati da questa molecola), e l'Amitripitilina che sono praticamente come farmacodinamica degli SSRI/SNRI meno selettivi possano causare PSSD. Bisogna anche contare che all'epoca non c'era il web quindi probabilmente chi sviluppava PSSD semplicemente se la teneva, senza estenarlo non capendo cosa gli succedesse e per vergogna, negli anni 60/70 il sesso era ancora più di oggi un tabu'.

Gli antidepressivi triciclici tendenzialmente per alcune persone possono avere più effetti collaterali degli SSRI, avendo anche un effetto anticolinergico, vedi l'Amitriptilina in grado di causare ritenzione urinaria, cosa che però possono causare anche gli SSRI. Esiste comunque qualcuno che riporta full blown PSSD (la sindrome completa) dalla Clomipramina, probabilmente essendo meno selettiva è più raro, forse squilibrare troppo un solo meccanismo può essere più deleterio per alcuni effeti collaterali ma non saprei dire con certezza.

Comunque praticamente qualsiasi antidepressivo o farmaco che altera la chimica il cervello o il sistema ormonale in un certo modo sembra essere potenzialmente in grado di causare disfunzioni sessuali persistenti, esistono persone che riportano disfunzioni sessuali persistenti da antidepressivi atipici come il Trazodone, o dagli antipsicotici che come meccanismo d'azione generalmente bloccano la trasmissione dopaminergica. Altri farmaci che possono causare disfunzioni sessuali persistenti sono la finastaride un farmaco utilizzato per trattare l'alopecia androgenetica nei giovani e l'ipertrofia prostatica benigna nelle persone di mezza età, come meccanismo d'azione è un inibitore dell'enzima 5-alfa reduttasi, l'enzima che si occupa della conversione del testostorne nello steroide androgenico DHT (diidrotestosterone), anche gli SSRI comunque possono avere effetti antiandrogeni. E l'isostretinoina un farmaco derivato dalla vitamina A utilizzato per il trattamento dell'acne presenta nella scheda tecnica diverse segnalazioni di disfunzioni sessuali persistenti. Quindi non è un problema solo degli SSRI, ma di una manciata di farmaci che alterano la chimica del cervello e il sistema ormonale in un certo modo.

Quoted

Leggo sempre che ci sono anche molecole come il bupropione che non ha effetti negativi sulla libido, ma non mi risulta che sia un farmaco prescritto spesso. Fra l'altro, a me attira perchè dovrebbe anche ridurre la stanchezza e l'abulia legata alla depressione (e forse un po' anche agli antidepressivi), ma non uno su dieci psichiatri me l'ha mai neanche nominata


Ho assunto il bupropione dopo aver preso la PSSD dal citalopram, era un ottimo antidepressivo nel mio caso ma faceva poco sui sintomi della PSSD, va anche detto che l'ho assunto per poco tempo e soltanto 150mg , quando per le disfunzioni sessuali da SSRI bisognerebbe switchare ai 300mg, ma avendo l'iperprolattinemia il mio endocrinologo riteneva che dovessi interromperlo e passare al Dostinex (Cabergolina). Il buproprione è un Nari un inibitore selettivo della recapitazione della dopamina, come struttura farmacologica è simile ad un anfetamina, può funzionare per la depressione ma non è molto adatto per chi soffre di marcati stati d'ansia. Un antidepressivo che funzionava molto bene per me era l'Amisulpride, Deniban 50mg.

Comunque anche io prima di assumere il Citalopram avevo una libida altissima, il sesso era un mio pensiero costante, non è affatto vero che gli antidepressivi colpiscono come effetti collaterali dove sembri essere più prendisposto, in questo caso sembra essere totalmente slegata la cosa.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,603

Activitypoints: 23,151

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

542

Monday, February 17th 2020, 11:58am

Bè, dai, il danno allora è riparato, compatbilmente con il fatto che non te ne importa più niente. Ma quello è un altro discorso, che alla nostra età capita spesso anche senza farmaci.


per niente...la mia vita è letteralmente andata distrutta
Sono riva di un fiume in piena Senza fine mi copri e scopri

(Subcomandante Fran)

Desperate

Pera Culona

Posts: 199

Activitypoints: 618

Date of registration: Jan 19th 2020

  • Send private message

543

Monday, February 17th 2020, 3:35pm

Capito. I sintomi sono passati, ma intanto era successo il casino :(

PS Weasel, sei una miniera di info utilissime, grazie :) .
Io sono anni che sarei attratta dal bupropione, perchè sulla carta sembrerebbe il farmaco giusto per il mio caso, visto che mi sento vivace e baldanzosa quanto un bradipo sotto sedativi, ma finora non me l'hanno mai proposto e non ho osato farlo io
Tutto quello che so, chiunque lo può sapere. Ma il mio cuore appartiene a me solo.
J.W.Goethe

544

Monday, February 24th 2020, 1:01pm

Tornando agli antidepressivi triciclici per le depressioni davvero gravi come la Melanconia risultano essere ancora oggi più efficaci degli SSRI/SNRI, e se una persona non li tollera proprio quest'ultimi qualcuno ancora prescrive i triciclici.

Volevo chiedere a qualcuno con PSSD nel forum se aveva utilizzato il Proviron (Mesterolone) un derivato sintetico del testosterone, io l'avevo assunto per due mesi prescritto da un Urologo per via del testosterone basso dopo il trattamento con SSRI, comunque quello dell'abbassamento della produzione di ormoni androgeni è una cosa che fanno un po' tutti gli psicofarmaci con intensità variabile. Ricordo maggiore energia, più forza in palestra, e miglioramento sui sintomi depressivi, anche se pochi effetti sulla PSSD.

Voi come vi siete trovati? Se qualcun altro l'ha assunto?

Ci sono studi che dicono che a basso dosaggio potrebbe essere un ottimo antidepressivo, anche se naturalmente non è approvato nelle linee guida ufficiali, poi sembra funzionare solo per gli uomini. A qualcuno che non tollera i trattamenti con androgeni potrebbe anche peggiorare PSSD.

Ora comunque il mio testosterone è nella norma, forse anche più alto devo rincontrollarlo, quindi non credo lo assumerei nuovamente.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6431212
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Feb 24th 2020, 1:36pm)


545

Sunday, March 8th 2020, 5:41pm

Nuovo video informativo da parte di una psicologa

No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

546

Friday, March 20th 2020, 5:20pm

Una domanda per chi si identifica con questa sindrome e la sua sintomatologia. Voi che avete PSSD, tornereste mai ad assumere un SSRI? Cioè nel caso dovesse tornarvi la depressione, facendo mille scongiuri, e il vostro stato depressivo si riveli piuttosto marcato. Cosa fareste? Tentereste di convincere lo specialista a virare su un altra classe di farmaci? O tornereste tranquillamente ad assumere un SSRI come antidepressivo?
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

Desperate

Pera Culona

Posts: 199

Activitypoints: 618

Date of registration: Jan 19th 2020

  • Send private message

547

Friday, March 20th 2020, 10:44pm

Posso rispondere anche io che non ce l'ho? Io insisterei per altri tipi di molecole. Anche se il danno è fatto, sarei molto diffidente e avrei paura di poter sviluppare anche altri effetti collaterali seri.
Ma ovviamente dipende da mille fattori, in primis quanto è stato efficace l'SSRI nel curare la depressione e poi quanta importanza si dà al sesso, cosa che può anche variare a seconda delle fasi della vita e delle circostanze.
Tutto quello che so, chiunque lo può sapere. Ma il mio cuore appartiene a me solo.
J.W.Goethe

548

Friday, March 27th 2020, 12:27pm

Quoted

Posso rispondere anche io che non ce l'ho?


Si ovviamente qualsiasi risposta è bene accetta, era solo una preferenza avere delle risposte in chi si identifica con la sindrome. Anche io cercherei di indirizzarmi su un altra classe di antidepressivi, anche perchè le persone che conosco con PSSD che sono ritornate ad assumere SSRI alcuni sono sensibilmente peggiorati. Secondo me se una classe di farmaci non si tollera proprio, esistono le intolleranze individuali è meglio concentrarsi su altro.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests