Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Stannis

Nuovo Utente

  • "Stannis" is male
  • "Stannis" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 26

Date of registration: Dec 20th 2013

Location: Lodi

Occupation: Studente

  • Send private message

1

Friday, December 20th 2013, 8:40pm

Pensieri intrusivi ossessivi

Ciao a tutti,

vorrei scrivere quello che sto provando in questo momento, sono più di quattro mesi che va avanti questa situazione e si sta facendo pesantissima. Premessa. Ho 21 anni e studio storia a Milano. Abitando in un altra provincia della lombardia, per recarmi all'università prendo treno e metropolitana. Ora, da quando ho inziato a prendere regolarmente treno e metro mi vengono questi pensieri, che mi spaventano, mi fanno sentire non più me stesso. In pratica mi viene in mente l'immagine di me che butto qualcuno sotto il treno o la metro in arrivo. E questa immagine mi da fastidio, non solo come immagine, ma perchè ho paura che mi possa spingere a fare veramente quel gesto. Continua a frullarmi in testa l'idea che io voglia fare veramente quella cosa, per tutti il giorno continua a venirmi in mente, quasi come se la mia testa mi dicesse:"fallo!" io cerco di respingere il pensiero, ma non funziona, continua a tornare, e quel che mi preoccupa di più è che in certi momenti mi vien da sorridere pensandoci, quasi come se mi sentissi rilassato all'idea di farlo...

Ho paura di fare veramente queste cose. Non riesco a stare tranquillo. Non mi sento più come prima, non riesco a trovare giustificazioni a questo pensiero se non che mi stai venendo in mente perchè devo o voglio farlo... mi faccio venire anche il mal di testa a forza di combatterlo, ma non ce la faccio... quello che mi preoccupa è l'analogia di questa cosa con altre che mi sono accadute in passato. In generale, quando sto facendo qualcosa che non mi piace, e mi obbligo a farlo, continua a venirmi il mente il pensiero:"lascia stare questa cosa, non ti piace, smettila di farlo". E non passa finchè non smetto di fare la cosa: uso questi miei pensieri per capire quando sto facendo qualcosa che non mi piace. Ad esempio, poco tempo fa mi sono costretto a stare assieme ad una ragazza che mi ha messo addosso un'ansia che nemmeno mi immaginate, e continuava a venirmi in mente il pensiero: lasciala, lasciala, non ti piace questa ragazza... addirittura mi faceva vomitare baciarla, eppure mi obbligavo a farlo... quindi lì capivo il pensiero che mi diceva di lasciarla, solo che non volevo accettarlo, non so perchè, cercavo di convincermi che non volevo lasciarla ma non vedevo la verità... e ora, paragonando le immagini che sto avendo adesso a fatti tipo questo, mi viene in mente che queste immagini violente mi vengono perchè le voglio effettivamente fare, e che il tentare di convincermi che non le voglio fare sia solo una cosa vana, perchè penso che nel profondo io queste cose le vorrei fare, esattamente come lasciare quella ragazza.... ora che ci penso cmq questi pensieri riguardo alla metro mi sono venuti in corrispondenza dell'ultimo mese assieme a questa ragazza...


In ogni caso, io ho paura che io stia solo cercando di convincermi a non fare queste cose, ma che il mio corpo mi stai dicendo:"falle!" e questa idea mi da fastidio, non mi sento a mio agio, non riesco a rilassarmi perchè ho paura che rilassandomi e lasciandomi andare io faccia verametne quella cosa o capisca di volerla veramente fare...

Sto andando da una psicologa, mi ha dato tutte le giustificazioni possibili per questa cosa, sono tutte spiegazioni che ci stanno, ma è come se il mio corpo le rifiutasse tutte e dicesse:"no, tu hai quelle immagini perchè vuoi farle veramente!"

La mia vita sta diventando qualcosa di impossibile, ma sapere che non sono l'unico ad aver avuto immagini o pensieri simili e che li ha superati mi aiuterebbe... voglio solo tornare a com'ero prima, tranquillo e rilassato, e senza la paura che lasciandomi andare io possa fare quelle cose...

Grazie in anticipo a tutti per le risposte.

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

2

Saturday, December 21st 2013, 1:57am

Eh si... sembrano proprio ossessioni.
Hai mai sofferto di doc prima d'ora?
La tua psicologa che cosa ti fa fare "praticamente" per queste ossessioni?
Hai degli esercizi da svolgere fra una seduta e l'altra?


ps. inutile darti giustificazioni/spiegazioni alle ossessioni... sai benissimo che sono ossessioni e questo tuo cercare di "smontarle" con la razionalità non le manderà via (rimuginazione ossessiva).
Per mandarle via devi imparare il metodo giusto, gradualmente, seguito dal terapeuta.

drcollevecchio

Utente Avanzato

  • "drcollevecchio" is male

Posts: 764

Activitypoints: 2,295

Date of registration: Jul 15th 2013

Location: Pescara

Occupation: Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Send private message

3

Saturday, December 21st 2013, 3:45pm

Salve,
Sto andando da una psicologa, mi ha dato tutte le giustificazioni possibili per questa cosa, sono tutte spiegazioni che ci stanno, ma è come se il mio corpo le rifiutasse tutte e dicesse:"no, tu hai quelle immagini perchè vuoi farle veramente!"
probabilmente, il cambiamento non avviene perchè tu non ci credi. I nostri pensieri influenzano le nostre emozioni e i nostri modi di fare. Purtroppo a volte, crediamo fermamente a pensieri irrazionali, perchè siamo abituati così e non riusciamo ad accettare un pensiero alternativo .
Prova a riflettere su quello che ti ha detto la psicologa: perchè non dovresti crederci? cosa ti impedisce di credere ad un pensiero più razionale?
buona giornata :)
"L'uomo non è spaventato dalle cose, ma dall'idea che ha delle cose" - Epiteto

Stannis

Nuovo Utente

  • "Stannis" is male
  • "Stannis" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 26

Date of registration: Dec 20th 2013

Location: Lodi

Occupation: Studente

  • Send private message

4

Saturday, December 21st 2013, 11:40pm

Eh si... sembrano proprio ossessioni.
Hai mai sofferto di doc prima d'ora?
La tua psicologa che cosa ti fa fare "praticamente" per queste ossessioni?
Hai degli esercizi da svolgere fra una seduta e l'altra?


ps. inutile darti giustificazioni/spiegazioni alle ossessioni... sai benissimo che sono ossessioni e questo tuo cercare di "smontarle" con la razionalità non le manderà via (rimuginazione ossessiva).
Per mandarle via devi imparare il metodo giusto, gradualmente, seguito dal terapeuta.
Allora, non credo di aver sofferto di doc, però spesso in passato sono stato ossessionato da pensieri ricorrenti, tipo il dover spegnere e riaccedere le luci un tot di volte per paura di non averle spente bene, e cose simili, ma non sono mai stati dell'intesità di questo pensiero ricorrente che continua a tornarmi... per quanto riguarda gli esercizi, no, non ne ho nessuno da fare... la mia psicologa non mi ha detto niente a riguardo!
Salve,
Sto andando da una psicologa, mi ha dato tutte le giustificazioni possibili per questa cosa, sono tutte spiegazioni che ci stanno, ma è come se il mio corpo le rifiutasse tutte e dicesse:"no, tu hai quelle immagini perchè vuoi farle veramente!"
probabilmente, il cambiamento non avviene perchè tu non ci credi. I nostri pensieri influenzano le nostre emozioni e i nostri modi di fare. Purtroppo a volte, crediamo fermamente a pensieri irrazionali, perchè siamo abituati così e non riusciamo ad accettare un pensiero alternativo .
Prova a riflettere su quello che ti ha detto la psicologa: perchè non dovresti crederci? cosa ti impedisce di credere ad un pensiero più razionale?
buona giornata :)
Vero, è un pensiero irrazionale, ma mi sembra vero... cioè, è come se in certi casi mi rilassassia pensarlo... per poi sentirmi in colpa e stare ancora peggio... ma perchè dovrei sentirmi rilassato al pensiero di fare una cosa del genre?



Stannis

Nuovo Utente

  • "Stannis" is male
  • "Stannis" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 26

Date of registration: Dec 20th 2013

Location: Lodi

Occupation: Studente

  • Send private message

5

Saturday, December 21st 2013, 11:46pm


Eh si... sembrano proprio ossessioni.
Hai mai sofferto di doc prima d'ora?
La tua psicologa che cosa ti fa fare "praticamente" per queste ossessioni?
Hai degli esercizi da svolgere fra una seduta e l'altra?


ps. inutile darti giustificazioni/spiegazioni alle ossessioni... sai benissimo che sono ossessioni e questo tuo cercare di "smontarle" con la razionalità non le manderà via (rimuginazione ossessiva).
Per mandarle via devi imparare il metodo giusto, gradualmente, seguito dal terapeuta.
Non so se ho sofferto di doc, ma se la domanda è se ho avuto delle ossessioni in passato, si, le ho avute: ad esempio il dover spegnere/riaccendere un tot di volte le luci per paura di un cortocircuito, e cose molto simili... cmq no, la psicologa non mi ha accennato nulla riguardo ad esercizi che dovrei fare!


Salve,

probabilmente, il cambiamento non avviene perchè tu non ci credi. I nostri pensieri influenzano le nostre emozioni e i nostri modi di fare. Purtroppo a volte, crediamo fermamente a pensieri irrazionali, perchè siamo abituati così e non riusciamo ad accettare un pensiero alternativo .
Prova a riflettere su quello che ti ha detto la psicologa: perchè non dovresti crederci? cosa ti impedisce di credere ad un pensiero più razionale?
buona giornata
Ok, ma allora perchè in certi momenti mi sento come "rilassato" all'idea di fare quel gesto, per poi sentirmi in colpa? Perchè dovrei sentirmi rilassato? è come se io mi dessi da solo il senso di colpa, me lo mettessi da solo per autoconvincermi che questi pensieri non sono veri...

drcollevecchio

Utente Avanzato

  • "drcollevecchio" is male

Posts: 764

Activitypoints: 2,295

Date of registration: Jul 15th 2013

Location: Pescara

Occupation: Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Send private message

6

Sunday, December 22nd 2013, 9:14pm

Salve,
mi sento come "rilassato" all'idea di fare quel gesto
probabilmente questo avviene perchè pensi che quel gesto ti rilassi: "se lo faccio mi rilassa" oppure "lo devo fare per rilassarmi" oppure "se lo faccio le cose vanno meglio".
Il senso di colpa probabilmente arriva quando nella mente si accende la lampadina "non dovevo farlo".
Quello che ho presentato è un quadro generico, ogni persona è diversa ed ha le sue particolarità quindi è possibile che non ti ci ritrovi pienamente. Spero almento che gli esempi ti siano stati d'aiuto.
Buona domenica :)
"L'uomo non è spaventato dalle cose, ma dall'idea che ha delle cose" - Epiteto

Cuoresolitario96

Utente Attivo

  • "Cuoresolitario96" is male

Posts: 55

Activitypoints: 114

Date of registration: Mar 22nd 2017

Occupation: Studente

  • Send private message

7

Friday, September 13th 2019, 6:45pm

Guarda io molto tempo fa ho avuto un ossessione su pensieri di morte in particolar modo delle persone che erano più vicine e volevo bene
Mi venivano di continuo questi pensieri,a volte immagini qua e avevo paura che se mi venivano in mente questi pensieri qua era perché io in fondo desideravo davvero questo.Ma non è così! Non sempre ciò che pensiamo, tutt'al più se son pensieri ossessivi corrispondono al vero.Molte volte ci fissiamo su certe cose come se la nostra mente volesse farci capire determinate cose.Tipo io una spiegazione che mi sono dato sul perché facevo pensieri di morte delle persone a me care era che la mia mente voleva farmi capire che anche senza queste persone io me la potevo cavare,che non avevo bisogno di loro.Cioè in poche parole la nostra mente ci comunica in diverse maniere e bisogna saperla ascoltare. Non penso che tu voglia davvero buttare una persona sul treno,la tua mente probabilmente ti sta dicendo qualcosa di te.