Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


pilaretti

Utente Attivo

  • "pilaretti" started this thread

Posts: 11

Activitypoints: 93

Date of registration: Jul 28th 2017

  • Send private message

1

Monday, November 27th 2017, 6:18pm

Pensieri intrusivi e paura di perdere il controllo

Vi spiego il mio problema, ho 20 anni sono un ragazzo che è sempre stato felice della propria vita e relativamente spensierato (eccetto qualche situazione di ansia durante l'adolescenza). Vi vorrei raccontare di cosa mi sta succedendo, perche lo ritengo estremamente spiacevole e non riesco a dare una spiegazione.. Da qualche mese ho avuto attacchi di ansia dovuti a pensieri ossessivi di tipo aggressivo che mi hanno fatto letteralmente scervellare per poter essere in qualche modo razionalizzati (anche se so benissimo che è l'ultima cosa da fare in questi casi). Il punto è che essendo una persona che interiorizza molto e tendente all'introspezione molti di questi pensieri intrusivi mi sembrano effettivamente reali, come se potessi veramente realizzarli e quindi la mia mente quasi in maniera masochista mi ripropone questi pensieri a tal punto che inizio a pensare che potrei cedere a questi pensieri e fare veramente quello che penso. Ultimamente mi bombardo di pensieri collegati alla perdita di controllo e mi sento costantemente tirato a fare cose assurde che mi auto propongo ossessivamente, ho molta paura di cedere a questi pensieri e di poter veramente impazzire. Attualmente sono in terapia con uno psichiatra che non sembra essere preoccupato della situazione e che sta cercando di capire le cause e le origini di tali pensieri; non so piu cosa fare e vivo in un costante stato di paura e basso umore.. se qualcuno ha idea o conoscenza di quello che mi sta succedendo lo pregherei di darmi qualche consiglio per cercare di capire come affrontare queste situazioni

Hope00

Giovane Amico

Posts: 226

Activitypoints: 717

Date of registration: Jan 28th 2011

  • Send private message

2

Tuesday, November 28th 2017, 3:34pm

Ciao, stai tranquillo, la paura di impazzire e i pensieri ossessivi sono tipiche manifestazioni di forti stati d'ansia. Questa angoscia tremenda che provi dentro di te non è che paura/ansia. Il tuo cervello cerca di darsi una spiegazione razionale per queste sensazioni che prova e che non comprende a fondo e allora crea i pensieri ossessivi. Non ti preoccupare perchè i pensieri ossessivi sono solo un sintomo e una volta che curi l'ansia che te li genera, scompaiono. Man mano che impari a gestirli, ti faranno sempre meno paura e a poco a poco svaniranno. La guarigione è un processo lento e graduale ma starai di nuovo bene col tempo, stai sereno. Il tuo psichiatra non gli da molto peso perchè sa che sono solo sintomi di uno stato ansioso. I pensieri sono falsi ma emotivamente forti, per questo tu percepisci come se fossero reali, ma non è così. Non focalizzarti sul loro contenuto e non cercare di darti spiegazioni, di rimurginarci sopra e di rassicurarti, devi cercare di lasciarli scorrere nella tua mente senza agitarti e continuando a fare la vita di sempre, anche se stai malissimo. Più tu rispondi alle domande ossessive più le alimenti, se vuoi spegnerle devi riempire la tua testa con altro, per questo è importante che continui a vivere, uscire, fare cose e vedere gente. Ti assicuro che so che quello che ti sto dicendo è difficilissimo, ci sono passata e ci sto passando anch'io (ora ne sto uscendo per fortuna), ma si tratta davvero di fare "solo" questo. Non sei pazzo e non lo diventerai, sei solo colmo di paura e questo ti fa percepire la realtà alterata, ma svanirà tutto e tu tornerai quello di sempre, anzi più forte.

m4ur1z1o

Utente Attivo

Posts: 20

Activitypoints: 88

Date of registration: Oct 17th 2017

  • Send private message

3

Tuesday, November 28th 2017, 11:36pm

Per me tutto ciò é successo la vigilia di pasqua dell'anno 2000 ed é durato per diversi mesi.
Avrei voluto sentire le parole di hope in quel periodo, sono giustissime anche se a volte é necessario un aiutino farmacologico per superare l'ansia. A me ha cambiato la vita in meglio.

Hope00

Giovane Amico

Posts: 226

Activitypoints: 717

Date of registration: Jan 28th 2011

  • Send private message

4

Wednesday, November 29th 2017, 2:45pm

Purtroppo solo chi ci passa può capire l'angoscia che possono generare i pensieri ossessivi. Chi minimizza non lo fa necessariamente con cattiveria, semplicemente, non c'è passato e non comprende a fondo la situazione. L'aiuto farmacologico in alcune situazione può servire e in altre no, per questo ci vuole la fortuna di incontrare il giusto professionista che sappia inquadrare bene la situazione e valutare cos'è meglio per il paziente. Ad ogni modo l'obiettivo è stare bene, qualunque sia la strada da percorrere. In bocca a lupo a tutti e state sereni perchè se ne esce. A me era capitato in seguito ad un forte trauma molti anni fa ed è passato dopo alcuni mesi, dopodichè l'ansia è scomparsa e sono state benissimo per tanti anni. Quest'anno sono ricaduta in questa situazione dopo un anno di grande stress psicologico ma ora a distanza di un mesetto ne sono quasi fuori e la strategia mi sono accorta che è sempre la stessa che ho riportato sopra.. Ci vuole tempo per metterla in atto, a volte non si è pronti subito per farlo, l'ansia deve scemare un pò per avere quella lucidità però davvero è una strada vincente.. E se non si riesce a farlo da soli, chiedete aiuto a dei professionisti (meglio se psicoterapeuti cognitivo comportamentali specializzati in doc e disturbi d'ansia), senza timore, la qualità della vita è importante.

eleonora91

Utente Attivo

  • "eleonora91" is female

Posts: 35

Activitypoints: 161

Date of registration: Oct 16th 2012

Location: Emilia Romagna

Occupation: Cameriera

  • Send private message

5

Tuesday, December 12th 2017, 12:37pm

Mi sono trovata a leggere per caso questa discussione perché capitano anche a me giorni e periodi così;magari faccio mesi,settimane a stare benissimo e poi dal nulla tornano anche a me questi pensieri,e mi tornano sopratutto in quei periodi appunto in cui mi sento più ansiosa e agitata del solito.Mi vengono anche crisi di pianto,anche se non ogni giorno.Mi sento meno sola dopo avervi letto.

Used tags

ossessione, paura