Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

1

Tuesday, January 21st 2020, 7:50pm

Paura di soffrire di disforia di genere

Ciao a tutti ragazzi, sono un ragazzo di 34 anni. Cercherò di non dilungarmi troppo, quindi veniamo a noi: Sono sempre stato ansioso e introverso praticamente da quando ho memoria e da quando avevo circa 12 anni si è presentata in me l'ossessione di poter impazzire, paura di ammalarmi di psicosi, paura di avere un infarto ecc! Una forma di ipocondria. Con il tempo ho imparato a gestire queste paure avendo compreso(anche grazie all aiuto di specialisti) che si trattava solo di un disturbo d'ansia. Questa paura di impazzire è sparita per dieci anni, ripresentandosi circa due anni fa! Mi trovavo a letto e mentre riflettevo tra me e me mi sono reso conto (come in tutti gli uomini credo) di avere un lato femminile parecchio sviluppato, per lato femminile intendo sensibilità estrema, empatia ecc. Da quel momento il panico. Mi venne il pensiero: e se impazzissi e mi convinces si di essere una donna? Domanda stupida e assurda che mi ha tenuto praticamente sulle spine per più di due anni. Mi analizzavo in continuazione per capire come "mi percepivo", tensione mentre osservavo le donne per paura di identificarmi in loro, massima attenzione mentre parlavo per paura di utilizzare pronomi femminili rivolgendomi a me stesso. È diventato praticamente un incubo. Fino a poco tempo fa la paura era incentrata solo ed esclusivamente sulla paura di impazzire, cioè come dicevo prima: e se mi convinces si di essere una donna? E se andassi in stato confusionale? Ecco questo tipo di paure.
Da circa 4 mesi è arrivato il dubbio/paura di poter soffrire di disturbo di identità di genere. Io ragazzi ho sempre amato le donne alla follia, sin da quando ero bambino, mi innamoravo delle principesse Disney, mi sono sempre sentito uomo e fiero di esserlo. Ho avuto bellissime storie, altre un po' travagliate, mai stato effeminato anzi sempre molto mascolino. Il fatto è che questo dubbio mi sta distruggendo, ogni volta in cui rifletto su me stesso è come se mi percepissi donna, (non a livello fisico ovviamente) ed a questa sensazione segue un senso di angoscia e di terrore, quando si rivolgono a me al maschile è come se sentissi un senso di non appartenenza e di disagio ed ho paura che questa sia disforia. Sto praticamente tutto il giorno a pensare a questo, il mio desiderio sessuale in questi due anni si è ridotto notevolmente rispetto a prima perché ovviamente sto in continuazione a pensare a questa cosa. Lo sogno anche la notte! È come se lo Stefano sicuro, uomo, virile non esistesse più, e ciò mi crea angoscia e terrore. Un mio caro amico psichiatra mi ha assolutamente tranquillizzato riguardo al disturbo di identità di genere dicendomi che con me non c'entra assolutamente nulla e che quello è un disturbo che compare già nei primi anni di vita, stessa cosa la mia psicoterapeuta, dicendomi che mi riderebbero in faccia se chiedessi una diagnosi di disforia di genere. Purtroppo come un cretino sono andato a leggere su internet e alcuni articoli parlano di dig tardivo e li è ricominciato il panico. Il fatto è che a furia di analizzarli è come se davvero non mi sentissi più uomo, è un controllo teso e continuo su ogni sensazione ed emozione. Secondo voi, da quello che ho raccontato potrei soffrire di disforia di genere? Oppure è possibile che l'ansia e il continuo analizzarli abbiano alterato le mie sensazioni? Quello che so è che voglio tornare ad essere lo Stefano che ero prima, non voglio diventare donna ma ho la paura anzi il terrore di dovermi arrendere un giorno a questo destino.
Ps: questi pensieri e sensazioni di cui le ho parlato le ebbi anche nel 2009, ( se cercate tra i miei thread lo trovate "sono un uomo, etero ma mi percepisco come donna) all'età di 24 anni. Durarono circa tre mesi, mi ricordo che non gli diedi peso e svanirono. Adesso invece sono così da due anni e mezzo. Più il tempo passa più queste sensazioni aumentano, tanto che ho anche paura di finire in uno stato dissociativo grave o in psicosi
Sto tutto il giorno, da mattina a sera a testarmi sulle sensazioni che provo e su come mi percepisco. Non vivo davvero più
Il mio disturbo (diagnosticato) è disturbo ossessivo ipocondriaco.
Rispondete ragazzi
Grazie di cuore per l'attenzione

stellapolare

Giovane Amico

  • "stellapolare" is female

Posts: 229

Activitypoints: 827

Date of registration: May 23rd 2012

Location: nel mondo!

  • Send private message

2

Tuesday, January 21st 2020, 9:23pm

Per come la vedo io sei decisamente ossessionato. Il disforico non vive la cosa come una tragedia, tu la vedi come la fine del mondo.

Fai psicoterapia però, ti aiuterebbe. Anche perché non puoi stare così altri 2 anni su.
Se sono qui, c'è sicuramente qualcuno che mi ha mandato.

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

3

Tuesday, January 21st 2020, 9:34pm

Grazie mille Stella polare, spero con tutto me stesso che non si tratti di disforia... Anche se le sensazioni ci sono e appena provo queste sensazioni mi arriva un ondata fortissima di angoscia. Questo per tutto il giorno

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

4

Tuesday, January 21st 2020, 10:05pm

Qualche altra opinione a riguardo?

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,767

Activitypoints: 5,044

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

5

Wednesday, January 22nd 2020, 5:34pm

se soffri di disturbi di ansia, con comorbidità (ossessioni ed ipocondria) saprai benissimo che essa si può presentare come singolo episodio o diverse volte nell'arco della vita.
Quando si ripresenta ha sempre una diversa allocazione sulla nostra psiche. Fattori determinanti per la ricomparsa sono lo stress e qualsivoglia labilità emotiva.
Analizza se nel periodo in questione ti sia successo qualcosa di "particolare" (può essere che sia accaduto anche mesi prima!!!!).......In bocca al lupo....... :thumbup:

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

6

Wednesday, January 22nd 2020, 5:50pm

Ciao repcar, l'ansia, le ossessioni e l ipocondria sono ricomparsi nel 2017 a seguito di una storia molto molto travagliata con una ragazza. Mi ha tradito, mi sono sentito umiliato ecc e in quel momento dopo dieci anni di benessere è ritornato il panico, l'ansia e le ossessioni. Ad oggi tra alti e bassi mi ritrovo ancora con ansia a mille e questo dubbio che mi sta logorando riguardo al disturbo di identità di genere. Dal racconto che ho scritto sopra pensate sia possibile che io possa avere un disturbo di identità? Grazie a tutti

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,767

Activitypoints: 5,044

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

7

Wednesday, January 22nd 2020, 7:56pm

premetto che non sono medico ma un veterano, ma onestamente non ti mettere idee strampalate in testa perchè così cresce ancora l'ansia. I disturbi di identità sono tipiche di altre malattie psichiatriche ed onestamente il tuo è solo ansia con ossessione.
Certamente lo stress ha contribuito in maniera esponenziale, ma di base sei ansioso.
De non riesci a vivere il quotidiano, cioè se questo pensiero è presente H24, allora una visita specialistica o magari la solo psicoterapia può essere un valido aiuto......
Non stare a pensare e soprattutto non andare a cercare su internet, il dott. google è micidiale...... :thumbup:

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

8

Wednesday, January 22nd 2020, 8:29pm

Grazie di cuore repcar. Io mi riferivo al disturbo di identità di genere comunque. Sto evitando categoricamente di fare ricerche in internet. Ma è come se ormai a furia di pensare e fare test mentali non riuscissi più a percepirmi come uomo. Ho questi pensieri e sensazioni continue che mi causano angoscia forte... Io voglio solo essere me stesso, non voglio impazzire, voglio ritornare ad essere il ragazzo che ero. A volte mi dico: ma no, macché disforia di genere e subito dopo mi viene la sensazione di non identificarsi come uomo e li parte ansia e angoscia a mille.

stellapolare

Giovane Amico

  • "stellapolare" is female

Posts: 229

Activitypoints: 827

Date of registration: May 23rd 2012

Location: nel mondo!

  • Send private message

9

Wednesday, January 22nd 2020, 8:51pm

Senti perché non prendi questa cosa per le balls e ti concedi una serata da "donna" andando in qualche locale adatto?
Per vedere come ti trovi.

Per vedere se ti senti ridicolo o a tuo agio.
Se sono qui, c'è sicuramente qualcuno che mi ha mandato.

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

10

Wednesday, January 22nd 2020, 9:53pm

Questa risposta mi ha terrorizzato non poco. Sinceramente mi viene a vomitare solo all idea, so già che mi sentirei ridicolo! Forse era meglio se non avessi scritto nulla su sto cavolo di forum. Ora ho ancora più ansia. Grazie comunque per le risposte

11

Thursday, January 23rd 2020, 9:11am

Hai palesemente un disturbo ossessivo e quindi, anche se ti ripetessimo fino allo sfinimento che non hai alcuna disforia di genere, continueresti con i dubbi.
Parlane con uno specialista e starai più sereno.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

stellapolare

Giovane Amico

  • "stellapolare" is female

Posts: 229

Activitypoints: 827

Date of registration: May 23rd 2012

Location: nel mondo!

  • Send private message

12

Thursday, January 23rd 2020, 9:32am

Non era mia intenzione farti venire l'ansia o la nausea. :|
Se sono qui, c'è sicuramente qualcuno che mi ha mandato.

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

13

Thursday, January 23rd 2020, 1:23pm

Acronimo hai ragione, purtroppo quando l'ansia raggiunge livelli elevati acceca completamente facendo sembrare ogni pensiero e sensazione estremamente reale. Grazie per il consiglio

steve868686

Giovane Amico

  • "steve868686" is male
  • "steve868686" started this thread

Posts: 102

Activitypoints: 413

Date of registration: Jul 21st 2010

Location: crotone

Occupation: studente

  • Send private message

14

Thursday, January 23rd 2020, 2:31pm

Ma a nessuno è capitato qualcosa di simile? Cioè paura di poter avere un disturbo di identità?

15

Thursday, January 23rd 2020, 4:47pm

Da quello che scrivi e riporti sembra un DOC (disturbo ossessivo-compulsivo) a me comunque non piace catalogare una persona e richiunderla in una diagnosi, alcune cose scritte però sembrano in parte rientrare in questo disturbo, poi hai già una diagnosi simile e sicuramente il tuo problema rientrerà in quello che ti hanno diagnosticato. Cerca di parlarne con un terapeuta, comunque mi sembra che tutti ti hanno rassicurato del fatto che non soffri del disturbo di disforia di genere, e credo che su questo puoi stare tranquillo.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests